Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Novafeltria
La Piazza di Novafeltria
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Novafeltria
Sito istituzionale

Novafeltria è una città dell'Emilia-Romagna.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Novafeltria si trova sulla SS 258 Marecchiese al centro della alta Valmarecchia, il bacino del fiume Marecchia che sfocia nel mare Adriatico a Rimini. Deve la sua importanza alla sua posizione strategica al centro della valle fra le regioni Marche, Toscana ed Emilia-Romagna. Il territorio comunale include anche un'exclave, identificabile nelle frazioni di Secchiano e Uffogliano, compresa tra i comuni di Talamello, San Leo, Torriana e Sogliano al Rubicone.

Cenni storici[modifica]

Il comune di Novafeltria, denominato sino al 1941 Mercatino Marecchia, venne costituito nel 1907 dall'unione di frazioni staccate dal comune di Talamello.

All'anno 950 d.C. si fa risalire il primo nucleo, con la chiesa di San Pietro in culto e l'oratorio di Santa Marina. Scelto come dimora dai Conti Segni di Bologna, che nella prima metà del Seicento vi edificarono una sontuosa villa, oggi palazzo municipale, Novafeltria divenne centro agricolo e commerciale, teatro di grandi fiere in particolare nel mese di agosto.

Oggi la cittadina è centro di convergenza di tutte le attività economiche della Valmarecchia.

Nell'Italia unita il comune di Novafeltria è appartenuto alle Marche (provincia di Pesaro e Urbino) fino al 15 agosto 2009, quando ne è stato distaccato congiuntamente ad altri sei comuni dell'Alta Valmarecchia in attuazione dell'esito di un referendum svolto il 17 e 18 dicembre 2006 per essere aggregato all'Emilia-Romagna e alla provincia di Rimini.

Come orientarsi[modifica]

Il suo territorio comunale comprende anche le frazioni di Perticara, Miniera di Perticara, Ponte Molino Baffoni, Sartiano, Secchiano Marecchia, Torricella e Uffogliano.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • Aeroporto di Rimini (a 40 km circa)
  • Aeroporto di Forlì (a 60 km circa)
  • Aeroporto Ancona (125 km circa)
  • Aeroporto di Bologna (a 120 km circa)

In auto[modifica]

  • Da nord prendere l'autostrada A14 in direzione di Ancona, uscire a Cesena Nord, seguire la direzione Roma-Ravenna, continuare sulla SS 3BIS / E45, uscire in direzione Monte Castello - Montepetra - Romagnano, svoltare sulla SP 138 in direzione di Roma e proseguire seguendo indicazioni per Novafeltria .
  • Da sud prendere l'autostrada A14 in direzione di Napoli, seguire la direzione Pescara, uscire a Rimini Sud, seguire la direzione Repubblica San Marino, attraversare Cerasolo, ingresso in territorio sammarinese, attraversare Serravalle, Fiorina, Domagnano, Borgo Maggiore, Acquaviva, ingresso in territorio italiano, attraversare Pietracuta e proseguire seguendo indicazioni per Novafeltria.

In nave[modifica]

E' collegato con i porti della Grecia, Croazia, Turchia, Albania, Montenegro.

In treno[modifica]

  • Stazione ferroviaria di Rimini, si prosegue con gli autobus FER, linea Rimini-Novafeltria.

In autobus[modifica]

  • Autolinee Adriabus [2]
  • Autobus FER[3] (linea Rimini-Novafeltria)


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Chiesa di S. Pietro in Culto. Una delle tante pievi della valle, risale al x secolo e appartiene al nucleo antico della città.
  • Oratorio di Santa Marina, piazza Vittorio Emanuele. Il campanile a vela è opera del Seicento, e completa l'antico edificio di culto, più antico, databile al 1191; la chiesa è di architettura romanica, costruita in arenaria..
Villa Segni (Municipio) e fontana nella piazza principale
  • 2 Fontana, Piazza Vittorio Emanuele. Opera degli scalpellini fratelli Doddi di Mercatino nel 1897.
  • 3 Palazzo Comunale, piazza Vittorio Emanuele. Fu sontuosa villa dei conti Segni di Bologna, feudatari della città, che la edificarono nel 1660.L'edificio è caratterizzato dallo stile liberty che si offre ancora oggi alla vista negli arredi originali del Caffè Grand'Italia ospitato al piano terra del palazzo.
  • Teatro Sociale. Esempio di stile liberty e Art Decò, fu inaugurato nel 1925. Conserva il soffitto originale con stucchi a colorazione rosa e verde.
  • Mulini. Situati lungo il fiume, testimoniano una antica attività molitoria. In parte sono ancora attivi per la molitura dei cereali e per la produzione di energia elettrica. Un mulino per la produzione di polvere pirica è stato restaurato e conserva le attrezzature. La sua produzione era legata alla presenza di miniere di zolfo a Perticara.
Fu costruita una linea ferroviaria Novafeltria-Rimini (non più esistente) per il trasporto dello zolfo e della polvere da sparo.
  • Sulphur - Museo storico minerario (Nella frazione di Perticara). Uno dei più importanti e riforniti d'Europa, che documenta l'imponente attività protratta nei secoli per l'estrazione dello zolfo e raccoglie testimonianze archeologiche che vanno dall'età del bronzo alle civiltà Umbra, Etrusca e Romana. È situato nella frazione di Perticara, antico centro minerario.
  • 4 Parco Avventura. Sul monte che sovrasta Novafeltria,, Monte Pincio (900 m s.l.m.), si trovano un centenario castagneto ed una vasta pineta, che ospita il parco "Avventura".


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

Il territorio comunale è dotato di strutture per il tempo libero, tra le quali il teatro recentemente restaurato, la biblioteca, discoteca, piscina coperta, palestra, campi da tennis, campi sportivi, pista motocross, pista ciclabile lungo il fiume Marecchia, camping.

Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Camping[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Novafeltria
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Novafeltria
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.