Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Talamello
Panorama di Talamello
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Talamello
Sito istituzionale

Talamello è un centro dell'Emilia-Romagna.

Da sapere[modifica]

Talamello vanta una antica importante tradizione: la produzione del formaggio di fossa.

Cenni storici[modifica]

Nell'Italia unita il comune di Talamello è appartenuto alle Marche (provincia di Pesaro e Urbino) fino al 15 agosto 2009, quando ne è stato distaccato congiuntamente ad altri sei comuni dell'Alta Valmarecchia, in attuazione dell'esito di un referendum svolto il 17 e 18 dicembre 2006, per essere aggregato all'Emilia-Romagna e alla provincia di Rimini.

Come orientarsi[modifica]

Il suo territorio comunale comprende anche le frazioni di Ca' Francescone, Ca' Fusino, Campiano, Cava e Collina.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • Aeroporto di Rimini (a 40 km circa)
  • Aeroporto di Forlì (a 60 km circa)
  • Aeroporto Ancona (125 km circa)
  • Aeroporto di Bologna (a 120 km circa)

In auto[modifica]

  • Dall'A14 uscire, secondo la provenienza, a Rimini Nord o a Rimini Sud (seguire le indicazioni Sansepolcro - Novafeltria). In mezz'ora si raggiunge Talamello.
  • Per chi proviene da nord uscita al casello Cesena Nord dell'A14, prendere la E45 in direzione Roma, uscire a Sarsina, verso Sant'Agata Feltria,Talamello, Novafeltria.
  • Per chi proviene dal centro Italia, raggiungere Sansepolcro (AR) e percorrere la E45 in direzione Cesena, uscendo a Sarsina, verso Sant'Agata Feltria, Novafeltria; oppure a Sansepolcro prendere la SS 258 "Marecchiese", verso Rimini, Novafeltria, Talamello.

In nave[modifica]

E' collegato con i porti della Grecia, Croazia, Turchia, Albania, Montenegro.

In treno[modifica]

  • Stazione ferroviaria di Rimini, si prosegue con gli autobus FER, linea Rimini-Novafeltria.

In autobus[modifica]

  • Autolinee Adriabus [2]
  • Autobus FER[3] (linea Rimini-Novafeltria)




Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Il crocifisso di Giovanni da Rimini (Scuola giottesca)
  • 43.90482712.2858811 Santuario di San Lorenzo, Piazza Garibaldi. Di origine seicentesca, il santuario custodisce un prezioso Crocefisso dipinto che fu a lungo considerato sopra di Giotto. Poi venne invece attribuito ad un suo allievo, Giovanni da Rimini, importante artista di scuola giottesca.
La chiesa vanta inoltre una statua lignea policroma della Madonna con il Bambino risalente al Quattrocento ed un Crocifisso ligneo del XVI secolo.
  • 43.90687212.2820782 Cella della Madonna. È una cappella votiva presso il cimitero. Voluta dal vescovo Giovanni Seclani nel 1437, conserva le opere di Antonio Alberti, ferrarese che visse ad Urbino, il quale l'affrescò interamente. Le pitture rappresentano sulla parete frontale l'Adorazione dei Magi, la Presentazione al Tempio e schiere di Santi e Sante venerati in zona.
Le volte sono a crociera e riportano affreschi dei Quattro Evangelisti e dei Dottori della Chiesa. Queste opere mostrano l'alto livello artistico dell'autore, che operò nel periodo di passaggio dai canoni dell'arte gotica a quelli della pittura rinascimentale.
  • 43.9057212.2843763 Museo - Pinacoteca Gualtieri "Lo splendore del reale", Borgo Mazzini 29. Raccoglie le opere (una quarantina) che il pittore Fernando Gualtieri donò al comune di Talamello nei primi anni Duemila.
Il museo è ospitato nell'ex teatro Amintore Galli, ricavato nell'ex chiesa medievale di Sant'Antonio abate.
  • Fosse dell'Ambra. È' possibile visitare, previa reperibilità dei proprietari, le fosse del formaggio di fossa "L'Ambra di Talamello". Alcune sono ubicate anche nel Ristorante "La locanda dell'Ambra", in piazza Garibaldi.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa della Rana. Simple icon time.svg in agosto. Consiste nel trasportare delle rane o rospi su alcuni carretti trainati. Bisogna poi tagliare il traguardo sperando che queste non saltino giù e vince chi trasporta la rana più grossa.
  • Fiera "L'Ambra di Talamello". Simple icon time.svg in agosto un sabato e domenica. Sagra dedicata alla degustazione e alla promozione del formaggio di fossa Ambra di Talamello, caratteristico prodotto del paese.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

a Talamello si pratica la fossatura del formaggio: il formaggio viene infossato nel mese di agosto per poi ritornare alla luce nel mese di novembre e tale evento viene accompagnato dalla fiera, l'"Ambra di Talamello", chiamata così da Tonino Guerra, che generalmente si festeggia il terzo sabato e domenica del mese: il sabato attraverso una manifestazione di stampo insolito dove si presenta il formaggio attraverso un buffet ricercato assieme alla degustazione di vino e la domenica con la tradizionale sagra. Talamello segue rigorosamente la tradizione che viene rinnovata ogni anno, ed è un elemento essenziale della stessa quello dell'unica infossatura all'anno, che avviene nel mese di agosto.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.