Scarica il file GPX di questo articolo

Curaçao

Da Wikivoyage.
Curaçao
Curacao toerisme.jpg
Localizzazione
Curaçao - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Curaçao - Stemma
Curaçao - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Curaçao è un'isola delle Antille Olandesi.

Da sapere[modifica]

Curaçao - Esemplare si pesce angelo

Curaçao è la più estesa delle Antille olandesi, misurando 65 km in lunghezza e 11 km in larghezza nel suo punto massimo.

È un'isola collinare la cui massima altezza è rappresentata dal monte Christoffel di 375 m.

La vegetazione che la ricopre è piuttosto rada a causa della scarsità delle precipitazioni piovose e il paesaggio ricorda quello della savana.

Vi abbondano i cactus che spesso raggiungono e oltrepassano i 6 metri d'altezza mentre i caratteristici alberi detti "Divi-divi", raramente superano i 3 metri. Sono arbusti fragili come attesta la loro forma distorta sottoposta all'azione incessante dei venti.

Curaçao è situata al largo delle coste venezuelane, tra Aruba ad ovest e Bonaire ad est. Le coste della terraferma e delle isole circostanti possono essere facilmente scorte nei giorni di cielo sereno.

Le acque intorno Curaçao sono popolate da una grande varietà di pesci tropicali, il che la rende una meta ideale per quanti amano l'esplorazione dei fondali marini. Numerosi i relitti che giacciono al largo delle sue coste ricoperti da formazioni coralline.

La costa sud orientale è circondata da una barriera corallina abbastanza spettacolare che si innalza di 10 m dal fondale formando una terrazza dove abbondano spugne spesso dalle notevoli dimensioni.

Quando andare[modifica]

Il periodo ideale per una visita va da gennaio a settembre in corrispondenza della stagione secca. Le piogge ricorrono nel periodo successivo (ottobre-dicembre) ma queste non sono mai eccessive in quanto Curaçao è al di fuori dell'area ciclonica che imperversa sui Caraibi soprattutto nel mese di ottobre.

Le temperature poi si mantengono costanti durante tutto l'arco dell'anno e sono attestate su una media di 31 °C. Il mese più freddo è gennaio con una media di 26.5 °C e quello più caldo è settembre con una media di 28.9 °C. L'umidità anche si mantiene su tassi contenuti. In base a queste constatazioni si può tranquillamente affermare che ogni mese va bene per una vacanza.

Gli alberghi di Curaçao praticano tariffe di alta stagione nel periodo dicembre-aprile come ovunque nei Caraibi. Nel periodo successivo le strutture ricettizie appaiono deserte e i prezzi calano sensibilmente.


Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa divisa per regioni

Centri urbani[modifica]

Il vecchio Faro a Klein Curaçao

Altre destinazioni[modifica]

Le spiagge a Curaçao sono spesso private e gli alberghi fanno pagare un pedaggio per accedervi. Non c'è quasi alternativa in quanto le spiagge pubbliche risultano spesso non allettanti dal punto di vista della pulizia. In cambio del pedaggio si possono però usare i servizi dell'albergo (docce, piscine, etc.) il che non è cosa da poco. Di seguito una rassegna delle spiagge più rinomate. Il litorale a nord-ovest di Willemstad è anche caratterizzato da un gran numero di grotte marine.

Litorale a sud-est di Willemstad

  • Avila Beach — La spiaggia del Willemstad non è particolarmente attraente essendo stata artificialmente costruita dall'uomo. Si paga comunque un pedaggio all'albergo. La spiaggia è inadatta a quanti amano l'esplorazione dei fondali in quanto le acque del mar dei Caraibi sono quasi sempre agitate.
  • Jan Thiel — Spiaggia libera situata dopo l'Acquario marino. La baia di Jan Thiel è ottima per esplorare i fondali con pinne e mascherina. essendo più simile ad una laguna comunicante con il mare aperto tramite uno stretto canale.
  • Klein Curaçao (Piccola Curaçao) — Disabitato, piatto e senza alberi, l'isolotto di Klein sta qualche miglio nautico a sud-est dell'isola maggiore. Presenta eccezionali fondali marini che fanno la gioia di quanti praticano l'immersione subacquea.
  • Lions Diving Hotel — Un altra spiaggia artificiale appartenente all'omonimo albergo. È assai affollata e le sue acque sono ingombre di ogni genere di imbarcazioni da diporto.
  • Spanish Water Bay — La baia successiva anch'essa somigliante a una laguna come la Jan Thiel ma molto più vasta. È molto popolare fra gli abitanti di Willemstad che vi si riversano nei fine settimana. La baia ospita numerosi circoli sportivi.

Litorale a nord-ovest di Willemstad

  • Blauw Baai (La baia blu) — Una delle più frequentate dell'isola con numerosi complessi alberghieri sortivi intorno l'anno 2000.
  • Bon Bini & Playa Portomari — La seconda è privata. È di sabbia ma non ha ombra.
  • Cas Abou — una delle spiagge più belle dell'isola: sabbia fine, mare calmo e pulito. L'ingresso con il noleggio di sdraio costa pochi dollari.
  • Daaibooibaai — Spiaggia libera da evitare nei fine setimana quando vi si riversano folle di escursionisti.
  • Grote Knip — Considerata da molti la più bella spiaggia di Curaçao. È un ampio arenile limitato ai suoi lati da scogliere. Altre spiagge all'estremità settentrionale dell'isola sono Playa Forti dalla sabbia nera, Playa Abau.
  • Santa Martha Baay & Jeremi — La prima è privata, la seconda è pubblica.
  • Sint Michiel — Spiaggia libera su una baia vicino l'omonimo borgo. Acque cristalline.

Parchi


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Al 2009 operavano all'aeroporto internazionale di Curaçao le compagnie aeree KLM e Martinair con voli da Amsterdam

Nei periodi di alta stagione è stato istituito un volo charter diretto da Milano Malpensa operato da Blu Panorama


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Il trasporto pubblico non è particolarmente sviluppato.

In taxi[modifica]

I taxi a Curaçao non sono molto economici perché sull'isola ci sono (relativamente) poche auto e la richiesta di trasferimenti da parte di turisti con buone disponibilità monetarie è elevata.

Le escursioni organizzate dai vari resort possono quindi essere una buona soluzione per visitare i principali punti di interesse dell'isola a patto di non dover aggregarsi a gruppi troppo numerosi. Diversamente rassegnatevi a investire in un taxi.

In auto[modifica]

Noleggiare un'auto può essere piuttosto rischioso perché le strade sono spesso scivolose a causa di un particolare muschio che si forma sull'asfalto a seguito degli occasionali piovaschi subito seguiti dal ritorno del sole.

Cosa vedere[modifica]

Considerato che l'isola è lunga solo 65 km, in soli due o tre giorni si possono vedere tutti i principali punti di interesse. Per scegliere cosa vedere in base ai vostri gusti (spiagge e relax piuttosto che mete culturali) potete dare un'occhiata a questa guida fotografica su Curaçao con dettagliate descrizioni su ogni luogo ritratto.

Eventi e feste[modifica]

Il carnevale è la festività più attesa dell'anno. La parata prende avvio da Otrabanda, uno dei due quartieri centrali di Willemstad.

Il festival Merengue si svolge a maggio e quello della Salsa ad agosto.

Cosa fare[modifica]

C'è l'imbarazzo della scelta per divertirsi a Curaçao: snorkeling o diving, relax in spiaggia, tennis, escursioni in quad, visita alla capitale Willemstad, inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, per apprezzare i palazzi in stile coloniale olandese, per visitare Fort Amsterdam e Rif Fort che proteggono l'ingresso dello stretto Sint Annaabaai o semplicemente per fare shopping.

Acquisti[modifica]

Tra i prodotti tipici è sicuramente da acquistare il liquore che prende nome dall'isola, il "Curaçao".

Nei negozi di Willemstad si possono acquistare prodotti di brand internazionali a buoni prezzi.

Chi è veramente esperto può anche fare buoni affari nell'acquisto di pietre preziose. Sconsigliato invece l'acquisto ai non esperti.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Sul sito ufficiale dell'Ente del Turismo di Curaçao sono disponibili diverse soluzioni in relazione alla tipologia di struttura desiderata e al proprio budget.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.