Scarica il file GPX di questo articolo

Città del Messico

Da Wikivoyage.
America del Nord > Messico > Messico centrale > Città del Messico
Città del Messico
Ciudad de Mexico
Cattedrale della città
Stemma e Bandiera
Città del Messico - Stemma
Città del Messico - Bandiera
Stato
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa del Messico
Città del Messico
Città del Messico
Sito del turismo
Sito istituzionale

Città del Messico (México, Ciudad de México, o D.F.) è la capitale del Messico e la più grande città dell'America del Nord.

Da sapere[modifica]

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 21 23 26 27 26 25 23 23 23 22 22 21
Minime (°C) 6 7 9 11 12 12 12 12 12 10 8 7
Precipitazioni (mm) 8 6 10 23 57 135 161 153 128 54 13 7

L'andamento climatico a Città del Messico è grosso modo divisibile in due macro stagioni: una arida da novembre ad Aprile ed una stagione delle piogge da maggio a ottobre. I mesi primaverili sono di solito caldi e piacevoli mentre quelli estivi possono presentare forti piogge e in genere sono molto umidi. L'escursione termica tra notte e giorno è abbastanza elevata con notti limpide quanto gelide.

Cenni storici[modifica]

Città del Messico è la città più grande del Messico. La città fu fondata dai Mexica (indiani di Mesoamerica, conosciuti anche come gli Aztechi) nel centro di Messico, con il nome di Tenochtitlan nell'anno 1325.

Nel 1521, gli Spagnoli hanno conquistato la città, che è diventata la Nuova Spagna, il nuovo centro politico, economico e amministrativo dei territori dell'Impero Spagnolo in America, fino al 1821.

Come una città storica ma anche moderna, Città del Messico ha molti posti da scoprire per chi vuole imparare un po' di storia, cultura, arte moderno, assaggiare cibi tipici, etc. È tra le città con più musei del mondo (più di 150) .

Come orientarsi[modifica]

Mappa divisa per regioni
      Centro storico di Città del Messico — Dove tutto è cominciato. Centro storico che si concentra intorno al Zócalo o Plaza de la Constitución e si estende in tutte le direzioni per un certo numero di blocchi con la sua massima estensione da ovest fino alla Alameda Central. Molti monumenti coloniali storici e il famoso Templo Mayor azteco, si trovano qui. Zocalo è la più grande piazza in America Latina e la terza più grande al mondo dopo la Piazza Rossa di Mosca e la Piazza Tiananmen di Pechino. Ci sono un paio di altri quartieri compresi nella zona del centro come Colonia San Rafael e Santa Maria La Ribera.
      Chapultepec — Chapultepec è uno dei più grandi parchi urbani del mondo. Il suo nome in lingua nahuatl significa collina cavalletta. Il parco ospita lo zoo principale della città, un castello (ora museo), laghi, un parco divertimenti e molti musei. Lomas de Chapultepec è il quartiere più ricco della città vicino Chapultepec, ed è piena di palazzi cinti da mura.
      Polanco — Una delle più ricche aree residenziali con alcuni tra i più costosi negozi e boutique della città. Pieno di ambasciate, ristoranti di lusso, discoteche e alberghi.
      Zona Rosa — Nota anche per i turisti come distretto Reforma perché abbraccia il Paseo de la Reforma, si tratta di un quartiere d'affari e di intrattenimento importante. È noto per essere il centro gay della città.
      Delegazione Coyoacán — Una città coloniale inghiottita dall'espansione urbana. Oggi è un centro per la contro-cultura, l'arte, gli studenti e gli intellettuali. Molti validi musei vi si possono trovare.
      Condesa e Roma — Recentemente risorto dopo decenni di oblio. Zona con i ristoranti, bistrot, discoteche, pub e negozi più di tendenza della città. Questi quartieri sono su lati opposti della Avenida Insurgentes, intorno Parque Mexico e España.
      San Ángel — Zona di tendenza assorbita dall'espansione urbana, fiancheggiata da strade di ciottoli, boutique di lusso e molti ristoranti. Si tratta di una ricca zona residenziale ma anche nota per il suo mercato delle arti.
      Xochimilco — Noto anche come la Venezia messicana per la sua estesa serie di canali di irrigazione aztechi; tutto ciò che resta dell'antico lago Xochimilco. Xochimilco ha conservato le sue antiche tradizioni, anche se la vicinanza a Città del Messico ha influenzato la sua urbanizzazione.
      Santa Fe — Un moderno quartiere degli affari, recentemente ristrutturato nella punta occidentale della città, che consiste principalmente di alti edifici, che circondano un grande centro commerciale.
      Colonia del Valle — Zona di alta classe residenziale, commerciale e d'affari a sud del centro città.
      Delegazione Tlalpan — Il più grande dei quartieri e che contiene anche Ajusco, montagna vulcanica e parco nazionale, una delle più alte montagne vicino a Città del Messico.
Area extraurbana
       La Villa de Guadalupe — Situata nel quartiere di Gustavo A. Madero, nella parte settentrionale della città. Ospita la Basilica di Nostra Signora di Guadalupe, forse più sacro sito cattolico nelle Americhe. Attrae ogni giorno pellegrini provenienti da tutto il mondo.
      Ciudad Satélite — Quartiere residenziale e commerciale a nord della città.
       Interlomas — Zona residenziale e commerciale a ovest della città.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aeroporto internazionale Benito Juarez
  • 1 Aeropuerto Internacional de la Ciudad de México (Aeroporto Benito Juárez). L'aeroporto Benito Juarez è senza dubbio il principale aeroporto dello stato, il più usato da turisti e viaggiatori internazionali.
  • Aeroporto Licenciado Adolfo López Mateos (IATA: TLC) (a Toluca). Situato a 50 km da Città del Messico in direzione sud-ovest è un hub importante per le compagnie low-coast operanti in Messico. Oltre ai voli internazionali da Los Angeles e Oakland, quest'aeroporto offre ottimi collegamenti con le altre città messicane. Il punto dolente sono i collegamenti, si può dire inesistenti, che vi costringeranno a utilizzare un taxi a prezzi non proprio convenienti.

In treno[modifica]

La linea Chihuahua - Pacífico tra Chihuahua and Los Mochis, è l'unica linea in funzione passante per la capitale. Dove fino al 1997 sorgeva la principale stazione della città, (Buenavista) ora sorge una stazione di servizio ferroviaria, la Ferrocarriles Suburbanos, con treni verso Cautitlan ogni quarto d'ora.

In autobus[modifica]

Città del Messico è il principale nodo per i collegamenti via bus sia verso altre città messicane che verso gli stati confinanti. Nonostante molti viaggiatori preferiscano o cerchino a tutti i costi di spostarsi per via aerea, l'autobus può essere e in molti casi lo è sicuramente, il miglior mezzo di trasporto per spostarsi su lunghe distanze.

La città ospita quattro grandi stazioni per gli autobus:

N.B: Quelle appena elencate sono le maggiori e più trafficate stazioni messicane. Partite sempre con almeno un'ora di anticipo se volete arrivare in orario o avete coincidenze con altri mezzi di trasporto.

Come spostarsi[modifica]

Tren Ligero a Città del Messico

Città del Messico è enorme ma guidare non è assolutamente un buon metodo per visitarla, anche se le maggiori attrazioni sono disseminate per la città. Una buona idea, invece, è quella di usufruire del sito Guia Roji cercando informazioni su quale Colonias (quartiere) o parte della città ospita l'attrazione che vi interessa. Una volta ottenuta quest'informazione sarà più facile pianificare i vostri spostamenti.

A livello di trasporto pubblico, Città del Messico è molto ben servita e grazie alla metro che scorrendo sotto il piano stradale evita ingorghi e vie trafficate potrete spostarvi in tutta comodità. Se questo non bastasse o se la vostra meta fosse distante da una fermata della metro niente paura; la città è letteralmente piena di compagnie private di autobus e navette che effettuano servizio in ogni quartiere cittadino, anche se queste ultime sono molto meno affidabili in quanto a sicurezza.

Ad un prezzo ovviamente maggiore potrete decidere di usufruire di uno dei migliaia di taxi operanti in città. I più vecchi tra questi sono riconoscibili per via del loro tipico colore verde; non a caso sono chiamati "verditos". Attualmente il colore ufficiale è il giallo ma al di là della vernice, fate attenzione a che sia presente - ben visibile - la licenza (un cartellino rosso con su scritto "taxi") e rifiutate ogni offerta da taxi senza licenza.

Ci sono almeno due servizi internet importanti per trovare un taxi, qualora il vostro albergo non disponga di un accordo con qualche compagnia:

  • Buscaturuta (letteralmente "busca tu ruta" cioè "trova la tua strada") che vi presenterà le varie opzioni disponibili dato un punto di partenza e uno di arrivo; tra queste sono compresi mezzi di trasporto pubblico e taxi. Il sito è disponibile in francese, spagnolo, tedesco e inglese.
  • Metroplex DF è un app per cellulari che aiuta ad orientarsi nell'intricato sistema di trasporti urbani di Città del Messico. L'applicazione è gratis e potrà esservi molto utile se avete difficoltà ad orientarvi.

Con mezzi pubblici[modifica]

Metro[modifica]

Mappa della metropolitana (2013)

Il mezzo pubblico per eccellenza a Città del Messico è la metropolitana, ufficialmente "Sistema di trasporto collettivo" ma conosciuta semplicemnete come Metro. La metropolitana cittadina è composta da 12 diverse linee che insieme formano una rete lunga 190 km, capace di trasportare 4 milioni e mezzo di persone al giorno. Per soli 5 pesos otterete un biglietto valido per una sola corsa (ma con cambi illimitati all'interno del sistema) e nonostante il caldo e l'affollamento usufruirete di un servizio veloce ed efficiente. I treni passano ogni due minuti circa, quindi non preoccupatevi di controllare la tabella degli orari o di perdere il treno.

L'intera rete si attiva alle 05:00 del mattino e chiude a mezzanotte durante la settimana (il sabato i trasporti iniziano alle 06:00 e la domenica alle 7:00). Se pensate di tornare in hotel più tardi di mezzanotte siate sicuri di avere un'alternativa per il ritorno.

Non vi preoccupate molto per la lingua; tutti i segnali furono pensati per gente senza istruzione e quindi sfruttano molto le immagini, il che è un bel vantaggio. L'unica accortezza che dovreste avere è quella di portare sempre con voi una mappa della metropolitana, in quanto queste non sono sempre disponibili se non su richiesta alle biglietterie.

lettore di tessere prepagate per la metro

Tra le varie linee, vi converrà memorizzare il percorso della linea linea 1, in quanto questa è la linea turistica e raggiunge un buon numero di attrazioni tra cui il centro storico della città. Non avrete bisogno di specificare quale stazione intendete raggiungere, dal momento che i biglietti valgono per una corsa all'interno della metro incondizionatamente dal punto di partenza e arrivo. Se non volete comprare i singoli biglietti, c'è anche la possibilità di acquistare una carta prepagata per il trasporto in metropolitana. Vi sarà chiesto al momento dell'acquisto di ricaricarla e potrete utilizzarla fino a che il vostro credito non si sarà esaurito. Ogni volta che passerete la carta vicino ad un lettore - all'entrata della metro - il display visualizzerà il vostro credito residuo. Queste tessere si ricaricano agli stessi botteghini che normalmente vendono biglietti.

Metrobus[modifica]

Metrobus

Istituiti nel 2005 i metrobus fanno parte del sistema BRT che opera sulle principali vie cittadine: Insurgentes, Vallejo, Cuauhtémoc e Eje 4 Sur. Il costo di un biglietto si aggira intorno ai 6 pesos e anche qui c'è la possibilità di acquistare una carta prepagata presso i distributori. I metrobus fermano ogni 500 metri. Anche se spesso affollati, i metrobus sono un'ottima alternativa alla metro per spostarsi rapidamente in superficie.Fate solamente attenzione a non occupare i posti per disabili, donne in cinta e anziani, appositamente contrassegnati da una targhetta.

Tren ligero[modifica]

Il Tren Ligero è un servizio - a metà tra treno e tram - offerto dalla società di trasporti elettrici di Città del Messico. Consta di una sola linea che partendo dal centro viaggia verso Xochimilco a sud della città. Il tren ligero è molto usato per chi vuol visitare Xochimilco o recarsi allo stadio Azteca. Ogni viaggio costa 3$; fate attenzione al fatto che i biglietti per il tren ligero sono diversi da quelli della metro e non sono interscambiabili.

In taxi[modifica]

Tipico taxi di Città del Messico

I taxi, uno dei mezzi più efficienti per muoversi in città e per certi versi anche il simbolo dellac città, sono davvero ovunque. Al 2013 erano circa 250 000 i taxi registrati in città. A prezzi relativamente bassi (6 pesos minimo e poi 0.7 pesos ogni 250 metri) vi porteranno in ogni angolo della città. I prezzi aumentano del 20 % di notte (23:00-06:00) Fermare un taxi di sera in zone abbastanza isolate è alquanto pericoloso e nel passato sono capitati spesso episodi di "rapimento express", un'espressione con la quale gli abitanti locali descrivono il rischio di essere presi da un tassista che ti deruberà o accompagnerà al più vicino bancomat per obbligarti a svuotare la tua carta di credito. Ad ogni modo, anche se tali episodi stanno diventando per fortuna sempre più rari, ci sono alcune precauzioni che potete prendere; fate attenzione alla targa: i taxi hanno un numero di licenza che inizia con A, B o M seguito da 5 numeri. Troverete questo codice su una targhetta bianca con bordi verdi o rossi. Se non è presente evitate di salire a bordo. Osservate la presenza o meno del tassametro: per ottenere l'autorizzazione ad esercitare la professione ogni tassista deve montare obbligatoriamente un tassametro a bordo; se non c'è è molto probabile che si tratti di truffa. Di notte cercate - se potete - di prenotare un radio-taxi, cioè quei taxi che rispondono solo a prenotazioni online o via telefono: sono i più sicuri anche se leggermente più cari degli altri. Ogni hotel, normalmente, dispone di almeno un numero di telefono di una compagnia di radio-taxi.

Ricordate, infine, che Città del Messico è enorme e i nomi delle strade si ripetono di quartiere in quartiere. Siate quindi sicuri di far capire al tassista qual è la vostra meta, magari portando una mappa con voi. Non di rado, sono i tassisti a chiedervi indicazioni.


Cosa vedere[modifica]

Da non perdere[modifica]

El Angel, monumento all'indipendenza del Messico
  • Plaza de la Constitución. Comunemente chiamata Zócalo, questa piazza si trova nel centro storico della capitale ed è una delle più grandi piazze del mondo, circondata da edifici storici di grande bellezza compresi gli uffici amministrativi e la cattedrale.
  • Cattedrale di Città del Messico (La Catedral). La più grande del Nord America. Per descrivere il suo splendore basti pensare che un altare è composto di puro oro massiccio.
  • Angel de la Independencia (El Angel). Sito tra Viale della Riforma e Via Florencia, nella colonia di Zona Rosa è un monumento in onore dell'indipendenza del Messico nel 1810.
  • Basílica de Guadalupe. Uno dei luoghi più sacri del cattolicesimo nelle Americhe, destinazione di innumerevoli pellegrini, la basilica di Guadalupe si trova appena fuori dal nucleo cittadino nel quartiere chiamato La Villa de Guadalupe.
Biblioteca dell'UNAM
  • Quest'elemento è iscritto nelle liste UNESCO dei patrimoni dell'umanità Ciudad Universitaria. La ciudad universitaria, ovvero "città universitaria" è il campus principale dell'UNAM, l'università nazionale autonoma del Messico, principale centro d'istruzione del paese. L'UNAM è una delle più grandi e famose università del mondo con circa 270 000 studenti ogni semestre e dal 2007 è patrimonio UNESCO.
  • Coyoacán. Distretto artistico della capitale, luogo di origine di Frida Kahlo, Leon Trotsky, e Diego Rivera, per citarne solo alcuni.
  • Plaza Garibaldi-Mariachi. Questa piazza molto amata dai turisti è circondata da caffetterie e ristoranti ed è il tradizionale luogo di esibizione di molti gruppi locali. Molti dei musicisti che qui si esibiscono sono mariachi di Jalisco in tipico costume tradizionale. Durante i concerti si appostano in piazza molti venditori ambulanti di limonate e granite. Impossibile definire completa una visita in Messico se non avrete visto uno di questi spettacoli sorseggiando una limonata messicana.
  • Mercato di Ciudadela. La ciudela è un tipico mercato della capitale dove gruppi culturali da ogni parte della nazione si recano per vendere o scambiare i loro artefatti con altri gruppi o per venderli a turisti e curiosi.
  • Alameda e Paseo de la Reforma. Paseo de la Reforma ("Viale della Riforma") e un viale lungo 12 km che termina in un enorme parco. Il nome ricorda le "riforme liberali" del presidente Benito Juarez.
  • Cineteca Nacional (Archivio cinematografico nazionale). Con le sue quattro sale di proiezione, il suo archivio ricchissimo e le sue caffetterie, sede di numerosi eventi, è stato il primo centro nazionale dedicato al cinema.
  • Torre Latinoamericana. Simple icon time.svg 09:00-22:00. Alta più di 180 metri, questa torre vi regalerà sguardi mozzafiato sull'intera città e area circostante.
  • Torre Mayor. Ancora più alta di quella latinoamericana, questa torre è la maggiore dell'intero continente latinoamericano. Panorami mozzafiato assicurati.
  • Cimitero nazionale americano. Simple icon time.svg aperto nei giorni feriali. Il cimitero è il luogo di riposo per circa 750 soldati ignoti che combattettero l'ultima guerra americana-messicana tra il 1846 e il 1848. Oltre ai soldati, qui sono sepolti anche 840 civili americani.

Parchi[modifica]

Trajineras a Xochimilco
  • 1 Parco Chapultepec (Paseo de la Reforma). Sito al centro della città, questo grande parco di 6 km² ospita molte attrazioni tra cui uno zoo ed è sede di alcuni importanti musei.
  • Quest'elemento è iscritto nelle liste UNESCO dei patrimoni dell'umanità Xochimilco. Xochimilco, oltre a essere un quartiere della capitale, è famoso per l'enorme sistema di corsi d'acqua e giardini floreali che risale addirittura al periodo azteco. Si trova nella parte meridionale della città ed è amato dai turisti per il viaggio in trajineras (barche turistiche dai colori molto accesi). A bordo di queste barche spesso si esibiscono gruppi di mariachi o vengono organizzati piccoli bar con bevande fresche. Dal 1987 Xochimilco è patrimonio UNESCO, protetto per essere una delle poche testimonianze preispaniche a Città del Messico.
  • Parque Mexico e Parque España. Questi due parchi adiacenti, siti nella colonia Condesa; circondati da bar e caffetterie sono di tanto in tanto sede di eventi all'aria aperta.
  • Viveros de Coyoacán. Questo grande spazio verde, un tempo composto da proprietà private e appezzamenti appartenenti a fattorie è oggi divenuto pubblico ed è molto amato da chi pratica jogging o semplicemente vuole godersi una passeggiata immersa nel verde.

Musei[modifica]

Piazza delle tre culture
Castello di Chapultepec
Rovine di Templo Mayor
Museo Frida Kahlo
  • Museo nazionale di antropologia. Sito nel quartiere di Chapultepec è uno dei più bei musei al mondo, ospitato in un bell'edificio opera di Pedro Ramírez Vázquez. Il museo dispone della più estesa collezione di sculture, artefatti e gioielli delle culture messicane preispaniche e ci vogliono alcune ore per visitarlo tutto.
  • Piazza delle tre culture (Plaza de las Tres Culturas). La Plaza de las Tres Culturas o Plaza de Tlatelolco è una piazza situata nel centro di Città del Messico, il suo nome proviene dal fatto che gli edifici che sorgono attorno provengono da tre tappe differenti della storia del Messico:moderna, precolombiana e coloniale.
  • Museo d'arte moderna. Sito nel quartiere di Chapultepec, il museo ospita le opere di Frida Kahlo, Leonora Carrington e Remedios Varo
  • Museo Dolores Olmedo. Nel bel mezzo di Xochimilco si erge questo bel museo, ex residenza di una filantropa che qui collezionò le opere del suo amico Diego Rivera. Il museo ospita oggi almeno 137 dei lavori di Rivera e 25 dipinti di Frida Kahlo. Non meno bello è il giardino antestante il museo.
  • Museo delle Belle Arti (Palacio de Bellas Artes). Il museo si trova nel centro storico e di per se varrebbe una visita in quanto ad architettura e interni stile Art Deco.
  • Museo Rufino Tamayo. Ospita le opere del pittore omonimo; si trova nel quartiere di Chapultepec.
  • Museo José Luis Cuevas. Anch'esso situato nel centro storico, il museo ospita un migliaio di opere, tutte realizzate dal noto artista novecentesco José Cuevas.
  • Museo di storia nel castello di Chapultepec. Con le sue diciannove stanze nel castello di Chapultepec, il museo illustra la storia del Messico e i grandi cambiamenti tra il periodo pre e postcolombiano. Nel museo sono conservati anche alcuni preziosissimi manoscritti.
  • Papalote (Museo dei bambini). Avete dei bambini? Portateli senza esitare in questo bel museo del quartiere di Chapultepec. Colorato e pensato a misura di bambino, il museo offre tantissimi percorsi educativi interattivi per piccoli e grandi.
  • Universum (Museo universitario). Sito nel quartiere di Coyoacán, il museo raccoglie il materiale scientifico appartenente all'UNAM, la più grande università dell'America Latina.
  • Casa Mural Diego Rivera. Questo piccolo museo del centro storico contiene molte opere murali del famoso Diego Rivera.
  • Zocalo. Sito nel centro storico, il palazzo ospita alcune opere, tra le migliori, di Diego Rivera. Avrete bisogno di mostrare un documento di riconoscimento per entrare.
  • Museo San Idelfonso. Il centro museale ospita alcuni meravigliosi affreschi in aggiunta ad interessanti esposizioni temporanee.
  • Museo Franz Meyer. Museo dedicato alla fotografia e al design, ospita mostre perlopiù temporanee in aggiunta ad una collezione dei lavori di Franz Meyer.
  • Museo cittadino. Si tratta del museo civico, ospita collezioni riguardanti la storia della capitale messicana.
  • Templo Mayor (Zocalo). Qui dove oggi sorge questo museo, nel centro storico, è stato rinvenuto nel 1970 un complesso archeologico di eccezionale valore con testimonianze risalenti all'impero azteco. Il Templo Mayor è il miglior posto per conoscere la storia di quest'antica civiltà.
  • Museo San Carlos. Il museo è dedicato ad un'eccezionale collezione di dipinti del XV e XVI secolo.
  • Museo d'arte nazionale. Le collezioni di questo museo statale spaziano dal XVI fino al XX secolo.
  • Museo di storia nazionale. Il museo, nel quartiere di Chapultepec, illustra la storia del Messico a partire dalla conquista spagnola.
  • Museo Frida Kahlo. Il museo si trova a Coyoacán ed è anche chiamato Casa Azul; fu la casa di Frida Kahlo dalla nascita alla morte e oggi ospita una buona parte delle sue opere.
  • Museo Anahuacalli. Nel quartiere di Coyoacán incontriamo quest'impressionante collezione di elementi dell'architettura maya oltre a opere del periodo azteco di Diego Rivera. Non mancano alcune sculture precolombiane.
  • Museo Leon Trotskij. A Coyoacán troviamo anche la casa-museo di Trotskij, dove il famoso politico sovietico visse l'ultimo anno e mezzo della sua vita prima di essere assassinato da Stalin.


Cosa fare[modifica]

NASCAR race at the Autodromo Hermanos Rodriguez

Città del Messico è una delle città più grande al mondo; questo si traduce in una miriade di possibilità per qualsiasi viaggiatore e soprattutto per qualsiasi portafoglio. Le principali attrazioni per il turista si trovano tutte concentrate nel centro storico e nei pressi del parco di Chapultepec ma non sarebbe male pensare ad una visita alla bella Xochimilco.

Eventi e feste[modifica]

  • Indipendenza del Messico. Simple icon time.svg 15 settembre. Ogni anno, la sera del 15 settembre nella Piazza della Costituzione, il presidente del Messico (o in sua sostituzione il sindaco di Città del Messico) saluta la folla al grido di "Viva il Messico". Tutto il quartiere centrale è riccamente decorato e pieno di luci e c'è un misto curioso tra patriottismo messicano e atmosfera festaiola. Da non perdere se siete in città in questo periodo.
  • Parata dell'Indipendenza. Simple icon time.svg 16 settembre. La mattina del 16 settembre, partendo dal viale della Riforma fino ad arrivare alla piazza principale della città sfila un'enorme parata militare a cui partecipano circa 30 000 uomini e donne delle forze dell'ordine dall'esercito alla polizia, aviazione e marina.
  • Giornata dei defunti. Simple icon time.svg 1-2 Novembre. Il Messico è una delle poche nazioni al mondo che celebra questa festività dedicata ai defunti con parate e visite ai cimiteri e tutte le tombe sono vivacemente decorate con fiori e altri oggetti. Non si tratta di una festività macabra né regna un'atmosfera triste; al contrario, la gente festeggia questi giorni scambiandosi dolciumi a forma di teschi e ossa o consumando un delizioso tipo di pane chiamato "Pane del morto". Non perdetevi una visita ai mercatini locali per acquistare queste leccornie o concedetevi una sosta per osservare queste pittoresche processioni al cimitero.
  • Giornata dei saggi. Simple icon time.svg 6 gennaio. Il sei gennaio, a differenza dell'italiana Befana, in Messico sono i Re Magi (chiamati qui "I tre saggi") a portare doni - di solito dolciumi - ai bambini.


Acquisti[modifica]

Città del Messico non scarseggia di luoghi, a volte anche i più impensati, in cui fare acquisti. Ne troverete per tutti i gusti e tutte le tasche, dai supermarket di quartiere ai grandi centri commerciali. Durante i fine settimana in alcune zone della città arrivano anche mercati ambulanti e bancarelle di artisti e artigiani provenienti da ogni parte della nazione.

Soprattutto nel centro, poi, troverete anche un gran numero di negozi etnici di ogni tipo: dai negozietti giapponesi a quelli coreani, arabi ecc. Non avrete che da camminare facendo di tanto in tanto attenzione ai lati delle strade e le possibilità di fare affari non mancheranno di certo.

Migliori distretti per gli acquisti[modifica]

Palacio de Hierro, uno dei più famosi centri commerciali in città
  • Polanco (Quartiere Miguel Hidalgo). Polanco è una delle zone più dinamiche della città è sede di esclusivi negozi, boutique e ristoranti, e anche di centri commerciali molto di moda e molto visitati. La vita notturna si concentra lungo la Avenida Mazaryk e la zona alberghiera.
  • Altavista (Quartiere: Delegazione Cuauhtémoc). Una delle vie commerciali più visitate nella zona di San Angel
  • Condesa. È conosciuta come la SoHo di Città del Messico vista la quantità di caffè, librerie e ristoranti, gallerie d'arte e boutique presenti, e per la vita culturale e notturna del luogo
  • Centro Historico, 20 de Noviembre St. Se volete godervi sia una visita alla parte più affascinante della città che fare acquisti, questo è il posto giusto. Tra centri commerciali e piccoli negozi troverete praticamente qualsiasi cosa cerchiate.
  • Pino Suarez. Scendendo alla stazione metro Pino Suarez vi imbatterete in un mercato all'aperto e in molti negozietti che vendono articoli giovanili a buon prezzo. Un'ottima occasione per un souvenir senza spendere molto.

Mercatini e antiquariato[modifica]

  • Mercado de Curiosidades. Sito nel centro storico della città, come dice il nome è un vero mercato delle curiosità, qui troverete moltissimi oggetti curiosi che attrarranno la vostra attenzione.
  • Mercado Insurgentes (Zona Rosa). Anche il Mercado Insurgentes è uno di quei posti in cui andare se siete alla ricerca di oggetti di produzione artigianale o cercate qualcosa di tipicamente messicano.
  • Bazar del Sábado. Nel quartiere di San Ángel troverete questo affascinante bazar dove ogni settimana artisti locali mettono in vendita a prezzi ragionevoli i loro dipinti e le loro opere artigianali.
  • Mercado de Artesanias. Nel quartiere di Coyoacan, ogni sabato artisti e artigiani da ogni parte del Messico si riuniscono per vendere al miglior offerente le loro opere e per tenere corsi per bambini.
  • Plaza del Angel (Stazione metro: Insurgentes, calles Londres). Sito nella Zona Rosa, questo mercato ospitava un tempo bancarelle di artigiani e artisti perlopiù poveri; oggi queste sono quasi scomparse lasciando il posto a costose boutique di antiquariato.
  • Mercado de Alvaro Obregon (Quartiere: Colonia Roma).
  • Mercatino presso il "Monumento a la Madre", Paseos de la Reforma No. 42. Simple icon time.svg ogni domenica.
  • Mercado de Antiguedades de Cuauhtemoc (stazione metro: Cuauhtemoc). Simple icon time.svg Sabato 09:00-17:00. Mercatino dedicato all'antiquariato con cadenza settimanale.


Come divertirsi[modifica]

Oltre alle visite ai monumenti, musei e gallerie della capitale, potreste anche pensare a ritagliarvi del tempo per passatempi meno "impegnativi" e Città del Messico ne offre molti, soprattutto legati al mondo dello sport:

Eventi e strutture sportive[modifica]

Se siete amanti dello sport, allora Città del Messico non vi deluderà. Tra i tanti sport praticati a diversi livello qui, il calcio è sicuramente quello più diffuso e i messicani ne vanno letteralmente pazzi. Sinora sono stati ospitati qui due coppe mondiali della FIFA. Anche il basket non è da meno e sono molti i giocatori professionali di basket che provengono dal Messico; Nel 1968 il Messico fu la prima nazione latino-americana a ospitare le olimpiadi e in quell'occasione furono costruiti la maggior parte delle strutture sportive della città.

  • Autodromo Hermanos Rodriguez, Río Piedad avenue (accanto al Palacio de los Deportes, sulla linea 9 della metro), +52 55 98 33 16. Costruito nel 1962, questo autodromo è stato il primo percorso per corse automobilistiche in città e ha ospitato nel 1962 le competizioni di F1 e il Grand Prix nel 1992.
Estadio Azteca
  • Estadio Azteca, Calzada de Tlalpan 3465. Sito nella colonia Ursula Coapa, è uno dei più grandi stadi di calcio al mondo. Fu costruito per le olimpiadi del 1968 e può contenere quasi 100 000 spettatori. Lo stadio è anche casa di un club calcistico, il Club America e viene altresì utilizzato per concerti ed eventi all'aperto.
  • Estadio Olimpico de Ciudad Universitaria, Viale Insurgentes Sur (Linea 3 della metro, fermata Universidad). Conosciuto semplicemente come "Estadio de C.U.", si trova a Sud della città presso il campus universitario. Può ospitare fino a 72 000 spettatori ed è casa della squadra Pumas, la squadra ufficiale dell'università nazionale messicana.
  • Foro Sol. Il Foro è lo stadio dove hanno luogo le partite di baseball ma non di rado ospita concerti ed eventi di altro tipo.
  • Palacio de los Deportes (Tra Viaducto Piedad e Rio Churubusco. Metro: Ciudad Deportiva sulla linia 9). Costruito anch'esso per le olimpiadi del 1968, ospita molti incontri sportivi e all'occasione anche circhi e mostre essendo uno stadio coperto.
  • Arena Mexico. L'Arena è la sede degli incontri di combattimento libero, uno degli sport più popolari tra i messicani che negli ultimi anni ha riscosso anche un certo successo tra i turisti.
  • Hipodromo de las Americas (Colonia Lomas de Sotelo). Si tratta dell'Ippodromo più grande della regione. A partire da 10 Pesos si può scommettere sul cavallo vincente. Anche le corse dei cavalli sono uno sport molto amato in Messico e non di rado l'ippodromo è affollato.

Locali notturni[modifica]

Il posto tipico in cui un messicano della capitale sceglierebbe di andare a bere qualcosa è, o perlomeno lo erano fino a poco tempo fa, le "cantina", molto simili a quelle che in Italia erano o sono le taverne. Le cantinas di Città del Messico offrono un'ampia scelta di ciba e bibite; normalmente il cibo è gratis e si paga solamente per bere, a prezzi abbastanza economici se li si confrontano con quelli americani o europei. Ad ogni modo dovreste mettere in conto che le cantinas sono posti molto affollati, con gruppi di mariachi o gruppi musicali che intrattengono il pubblico con musica tradizionale ad alto volume e sarà difficile sperare di avere un tavolo tranquillo per bere qualcosa e chiaccherare senza essere disturbati. Se le tradizionali cantinas non fanno per voi, non perdetevi d'animo: Città del Messico ospita un numero pressoché infinito di locali in cui divertirsi e passare una piacevole serata. Una buona idea se siete in città da poco è partecipare a un "Night club tour". Si tratta di "tour" organizzati in cui pagate anche il trasporto tra un pub e l'altro e vi potrà dare l'idea delle possibilità che ci sono in città. Andare in giro da soli, comunque, può rivelarsi una pessima idea, data l'alta concentrazione di scippatori nei quartieri centrali.

Sempre nel centro città ci sono alcuni pub che intrattengono i clienti con un mix di musica rock, elettronica e latina spesso sia in inglese che in spagnolo. Questo tipo di locali chiude relativamente tardi, intorno alle tre o quattro del mattino. I pub frequentati dagli amanti di musica electro sono i più numerosi e chiudono anche alle 8 del mattino. In ognuno di questi, tuttavia, dovrete mostrare un documento per dimostrare di essere maggiorenni. Una lista dei locali la troverete negli articoli dei singoli distretti, anche se possiamo già anticipare che molti locali di alto livello (e anche alto costo) si trovano nel quartiere Zona Rosa, insieme a molti ristoranti pittoreschi e altri ottimi locali. Alcuni locali esclusivi come il Bollé Club richiedono una consumazione minima di due bottiglie (con un costo di 90€ a bottiglia), quindi una buona idea sarebbe quella di informarsi in anticipo sul locale in cui vi state per recare.


Per quanto riguarda le discoteche, tranne quelle organizzate in maniera molto informale in piccoli pub, sono posti frequentati quasi solo da turisti e i costi possono essere molto elevati. Tra queste citiamo Hyde, Shine, Sense e Lomas. In alcuni di questi discoclub si può pagare anche 140€ per una bottiglia di un qualche alcolico.

Per tornare ai locali tipici della cultura messicana e abbastanza accessibili da tutti, vanno menzionati quelli in cui si può ascoltare e danzare al ritmo di merengue, salsa, rumba o mambo. Questi locali di medio livello in fatto di costi, chiudono intorno alle 4 del mattino e possono essere un buon posto in cui divertirsi anche se si è dei principianti per quanto riguarda i balli latini.

Dove mangiare[modifica]

Taco, il piatto messicano per eccellenza
Mercato centrale la Merced, il miglior posto per acquistare cibo messicano a prezzi stracciati

Anche se internazionalmente il Messico è conosciuto per i suoi tacos, di certo non è l'unica specialità che potrete trovare avventurandovi tra i locali cittadini. Nella capitale troverete, anzi, con buona probabilità ogni tipo di pietanza esistente al mondo. Cucine tradizionali come l'italiana, la polaccca, la greca o l'argentina sono molto diffuse anche nei ristoranti di lusso di Città del Messico.

Oltre ad alcuni ristoranti rinomati, ci sono catene di cui potete fidarvi diffuse in molti quartieri della città; tra queste Vips, Toks, e il più tradizionale Sanborns. La maggior parte dei ristoranti della zona centrale sono molto cari (100-150 $ a persona), ma se volete gustare qualche piatto spendendo meno potrete affidarvi ad una delle moltissime "comida corrida", specie di tavole calde molto diffuse tra i lavoratori e abbastanza affidabili; un pasto in una comida vi verrà a costare tra i 30 e i 60 dollari messicani.

Su alcune vie troverete anche alcuni fast food molto popolari che ad un prezzo molto basso vendono cibo tradizionale tra cui l'immancabile tacos. Un esempio superbo di questo tipo è la Taquería Aguayo nel quartiere di Coyoacán.

Un'altra alternativa a buon mercato sono i locali del mercato centrale La Merced sulla linea rosa della metropolitana. Qui tra stand e ristorantini potrete trovare moltissimi piatti della cucina messicana a prezzi più che ragionevoli.

Tra i cibi tipici da non perdere, abbiamo:

  • Quesadillas — Piadine fatte di mais giallo, ripieni di formaggio
  • Tacos al pastor
  • Tacos de tripa
  • Gringas
  • Enchiladas Suizas
  • Enchiladas de mole
  • Pozole
  • Sopes
  • Tortas
  • Sopa de tortilla
  • Chilaquiles
  • Huevos Rancheros
  • Arrachera
  • Micheladas
  • Huaraches
  • Alambres
  • Tacos de suadero
  • Tacos de canasta
  • Enfrijoladas
  • Tacos de barbacoa
  • Migas
  • Agua de Jamaica


Dove alloggiare[modifica]

Embassy Suites hotel

La città ha letteralmente centinaia di hotel che coprono praticamente ogni fascia di prezzo a seconda del distretto in cui decidete di pernottare. La Zona Rosa è uno di quei quartieri preferiti dai turisti con hotel di medio-alto prezzo. Polanco e il centro storico, invece, sono ricchi di ostelli e hotel a poco prezzo, dove però anche la qualità delle camere non è delle migliori. Lungo il Paseo de la Reforma ci sono la maggior parte degli hotel che potrebbero interessarvi per un breve soggiorno in città.

Prezzi modici[modifica]

  • Hostel Mexico City, República de Brasil 8 (angolo nord-ovest della Catedral Metropolitana, fermata metro Allende o Zócalo), +52 55 12 36 66, +52 55 12 77 31, @ reservaciones@mexicocityhostel.com. Ecb copyright.svg 140-250 pesos (8-15€). Ostello comodo per giovani viaggiatori. In un edificio modesto e senza pretese troverete tutta una serie di comodi servizi: dalla cucina in comune al Wi fi. Colazione inclusa.
  • Hostel Virreyes, Calle José María Izazaga (all'angolo di Eje Central Lázaro Cardenas, metro: Salto del Agua, linea 1 e linea 8), +52 55 21 41 80. Ecb copyright.svg 150 pesos (9€) per i dormitori e 370 pesos (22€) per le singole. Comode stanze al centro città e a poca distanza da uno dei migliori mercati cittadini, il Mercado San Juan Arcos de Belem. Wi fi gratuito o in alternativa esiste la possibilità di utilizzare il loro acesso a internet a prezzi economici. L'ostello dispone di un servizio di sicurezza 24 ore su 24.
  • Hotel Habana, Rep De Cuba No. 77, +52 55 55 18 15 91. Buone stanze ad un prezzo abbastanza basso.
  • Hotel Rio de Janeiro, Rep De Brasil (vicino lo Zocalo), +52 55 551 81 591. Ecb copyright.svg da 70 pesos (4€). Hotel davvero economico in pieno centro città. A prezzi stracciati (4-5€ a notte) potrete avere una piccola ma confortevole stanza con l'unico handicap che il bagno è in comune con gli altri ospiti dello stesso piano. Molte delle camere più costose (10€) hanno anche una TV in camera.

Prezzi medi[modifica]

  • El patio 77 B&B, García Icazbalceta 77 (a tre isolati dalla stazione SAN COSME sulla linea blu), +(52)(55)55928452, @ elpatio77@gmail.com. Ecb copyright.svg da 60 € a notte. Check-in: 15:00, check-out: 12:00. Questo B&B è stato il primo ad essere adattato per un consumo eco-friendly. Si trova in un palazzo in stile francese del XIX secolo e offre solo 8 stanze di media qualità con tutti i principali comfort.
  • Dos Casas B&B, Sor Juana Inez de la Cruz 142 (a due isolati dalla stazione di San Cosme), +52 558 421 70 04, @ beaven79@hotmail.com. Ecb copyright.svg 45€. Situato a pochi isolati dal centro storico, questo Bed&Breakfast offre 4 stanze di medio-alta qualità con Wi fi gratuito e una magnifica terrazza.
  • Casa Conde B&B, Gob Garcia Conde 31 (a tre isolati dalla stazione di JUANACATLAN sulla linea 1), @ reservations@casacondemexico.com. Ecb copyright.svg da 60€. Check-in: 13:00, check-out: 12:00.
  • NH Centro Histórico, Palma 42, +52 55 51301850. Ecb copyright.svg 74€. Questo hotel ha il grandissimo vantaggio di trovarsi nel centro città a pochi passi dalle principali attrazioni. In quanto a comodità è un hotel di medio-alta qualità.

Prezzi elevati[modifica]

  • Holiday Inn Zocalo, Av Cinco De Mayo 61. Ecb copyright.svg 90€. Hotel moderno vicino al centro storico, stanze piccole ma ben arredate. Il Wi fi è compreso nel prezzo ma molti viaggiatori hanno segnalato che la connessione non sempre funziona.
  • Meliã México Reforma, Paseo de la Reforma, 1, +52 555 12 85 000, @ melia.mexico.reforma@solmelia.com. Ecb copyright.svg 130€ a notte. Hotel in un palazzo completamente ristrutturato nel centro storico, culturale e finanziario della capitale.
  • Hotel Rioja, Cinco de Mayo 45 (nel centro storico), +52 55 21 8333. Ecb copyright.svg 240 € (luglio 2011). Check-in: 7:00. Hotel di poche pretese, molto vicino a Zocalo. Lo spagnolo vi tornerebbe utile per comunicare con il personale ma la maggior parte di loro parla anche inglese.
  • Four Seasons Mexico City, Paseo de la Reforma 500. Ecb copyright.svg 260€ a notte. Hotel di alta fascia con un giardino tropicale e numerosi bar e ristoranti situati a pochissimi passi. Tutte le stanze e l'intero hotel è organizzato per offrire il miglior servizio possibile e il personale è a disposizione praticamente tutto il giorno.
  • JW Marriott Hotel Mexico City, Andres Bello 29. Ecb copyright.svg da 205€. Camere lussuose e ben arredate nel bel quartiere di Polanco, a pochi passi da molte attrazioni turistiche e locali esclusivi.
  • Nikko Hotel, Campos Eliseos 204. Ecb copyright.svg 175€. Oltre ai suoi servizi, di alta qualità, l'hotel si distingue per la presenza di una galleria d'arte e per la vicinanza ad alcune famose attrazioni del quartiere di Polanco.
  • Presidente Intercontinental Mexico City, Campos Eliseos 218. Ecb copyright.svg da 175€. Questo hotel non può essere non visto se siete in città. Con i suoi 42 piani domina la città, sito in un edificio ultra-moderno con tutti i comfort e i servizi dei più moderni hotel d'America.
  • W Hotel Mexico City, Campos Eliseos 252 Mexico City 11560. Ecb copyright.svg 278€ a notte. Hotel in un bell'edificio dal design leggero ed elegante. Ideale per viaggi di lavoro.
  • The St. Regis Mexico City, Paseo de la Reforma 439 Mexico City 06500. Ecb copyright.svg 350€ a notte. L'Hotel domina il Paseo della Reforma con i suoi 30 piani ospitati nella Torre della Libertà. Per quanto riguarda i servizi, è uno dei migliori hotel della città, in grado di soddisfare anche i più ambiziosi clienti.
  • Hotel Camino Real Polanco México, Mariano Escobedo 700, +52 55 5263 8888. Ecb copyright.svg da 205€. Hotel sito in un ottimo quartiere, vicino ai principali musei della città.
  • Hotel Habita, Presidente Masaryk 201. Ecb copyright.svg 220€. Hotel elegante in un edificio in vetro che sembra fluttuare sulla città, sito nella parte migliore del distretto di Polanco. Interni eleganti, ben arredati e completi di ogni comfort.
  • CONDESA df, Veracruz 102. Ecb copyright.svg da 180€. Simbolo del quartiere di Condesa, esemplifica l'intero quartiere: elegante, divertente, vivace. Difficile non trovarsi bene qui.


Sicurezza[modifica]

Una mappa con i livelli di criminalità per quartiere è disponibile su questo sito.

Visitare Città del Messico non presenta normalmente particolari problemi di sicurezza. Le piazze e le vie principali sono ben sorvegliate e se vi spostate con i mezzi pubblici (il che è altamente consigliato) eviterete molti dei maggiori rischi collegati perlopiù alla circolazione di falsi taxi con la finalità di derubare i turisti.

Le due maggiori raccomandazioni per quanto riguarda i taxi sono quella di controllare la targa del taxi (ci sono app per Android e Iphone che vi aiuteranno a farlo, una di queste è Taxiaviso) e di evitare i taxi che non abbiano una licenza ufficiale esposta sul vetro anteriore.

Per il resto valgono le principali misure di sicurezza delle grandi città: evitate vestiti e gioielli vistosi, tenete il portafoglio in una tasca interna ed evitate di mostrare carte di credito o altri oggetti di valore senza motivo. I posti preferiti dagli scippatori sono le piazze affollate e le stazioni della metro.

Polizia[modifica]

I poliziotti in Messico vengono pagati un terzo dei loro colleghi in USA; questo significa che spesso ricorrono a piccole tangenti o corruzione per arrotondare il salario. Nei luoghi più turistici sono in servizio speciali forze di polizia per turisti che di solito parlano almeno l'inglese oltre allo spagnolo e che generalmente sono più affidabili dei normali agenti.

Il governo cittadino ha istituito da poco un ufficio apposito per i turisti e viaggiatori vittime di scippo o rapina. Si trova in Via Victoria 76 e potrete rivolgervi lì se siete stati derubati o vittima di violenza.

In caso di emergenza[modifica]

Digitate il numero gratuito 066, che come il 911 americano serve da collegamento per ogni servizio d'emergenza (ambulanze, polizia...).

Come restare in contatto[modifica]

Telefonia[modifica]

Il prefisso internazionale per il Messico, per chi chiama dall'estero, è +52. Dopo il prefisso tutti i numeri di Città del Messico hanno il prefisso locale 55 a cui segue il numero a 8 o 7 cifre. Per chiamate extraurbane dal Messico si compone il prefisso 01 seguito dal prefisso locale.

Per usare il cellulare avrete bisogno di sbloccarlo prima di partire e appena arrivati potrete acquistare una carta Movistar o Télcel, conosciute come "chip" che altro non sono che sim-card che vi permetteranno di telefonare a presti più vantaggiosi che non usando la vostra scheda italiana o europea. Queste sim sono delle prepagate pensate per essere usate in città. Se vi spostate in un altro stato messicano i costi potrebbero essere molti alti per le chiamate.

Operatori di telefonia[modifica]

In Messico operano 4 principali compagnie:

  • Telcel: è la compagnia più diffus in Messico e usa una rete 3G e 4G (HSPA+, HSDPA & EDGE)
  • Movistar: ha una copertura decente sul territorio messicano con rete GSM e 3G
  • Iusacell: rete CDMA (EVDO) basata su GSM con connettività 3G e 3.5G. Ha una buona copertura nelle grandi città, sconsigliabile se avete intenzione di visitare anche mete più piccole o sperdute.
  • Nextel: rete di proprietà americana

Internet[modifica]

Città del Messico ha un ottimo accesso a internet se si considera la media dell'America latina. Molti sono, ad esempio, gli internet cafe sparsi per la città con picchi di diffusione nella Zona Rosa. Il costo per questo servizio varia dai 10 ai 20 pesos ad ora. Tutti gli internet cafe hanno una qualche insegna con la scritta Cyber che li rende riconoscibili.

Vicino alle attrazioni turistiche e alle grandi piazze ci sono, inoltre, hotspots per il Wi fi. Per utilizzare questa connessione dovrete sottoscrivere un contratto prepagato conosciuto come Tarjeta Multifon. Questo servizio e le relative credenziali si possono trovare nei negozi in città o chiedendo all'ufficio informazioni per turisti.

Tenersi informati[modifica]

Tranne il giornale "The News" non ci sono altri giornali messicani in una lingua che non sia lo spagnolo. Molti giornali americani, tuttavia, vengono distribuiti anche qui e possono essere un buon punto di partenza per informarvi su ciò che succede in città. Tra i maggiori quotidiani nazionali e locali, invece, vanno inclusi i seguenti:


Nei dintorni[modifica]

  • Oaxtepec— Oaxtepec è situata a poca distanza dalla capitale ed è un ottimo posto in cui fuggire dalla vita frenetica della capitale e godersi un po' di piacevole mare messicano in un parco che offre molte possibilità di divertimento. Il parco è aperto solo in settimana anche se alcune zone hanno orari di apertura ridotti durante i fine settimana.
  • Cuernavaca— sita a 45 km da Città del Messico, Cuernavaca è la "Città dell'eterna primavera", così chiamata a causa del suo clima eccezionalmente mite durante tutto l'anno. La città è anche la capitale dello stato federato di Morelos.
  • Taxco— cittadina famosa per i suoi edifici in stile coloniale.
  • Teotihuacan— la città celebre per le sue immense piramidi pre-colombiane.
  • Puebla— patrimonio UNESCO, luogo storico per via della battaglia qui combattuta contro i francesi nell'800 e città infine famosa per la sua squisita cucina. Vale davvero un'escursione.
  • Valle de Bravo— Città circondata da foreste e dal lago, meta amata da tutti gli amanti dell'escursionismo e dello sport in genere.
  • Pachuca— piccola e pittoresca città coloniale.
  • Parco nazionale Desierto de los Leones— a 20 minuti d'auto da Città del Messico vi ritroverete immersi nella foresta e circondati dalla fauna di questo bel parco. Impossibile, poi, non assaggiare la cucina locale.
  • Tepoztlan— piccola ma bella città a Sud della capitale, celebre per la piramide in cima ad una collina e celebre anche per avere uno dei record mondiali di avvistamenti UFO. Potete crederci o no, ma moltissimi dei suoi abitanti è certa di aver visto almeno una volta nella vita un oggetto volante non identificato.


Informazioni utili[modifica]

Strade che passano per Città del Messico
TolucaOcoyoacac  W Mexican Federal Highway 15.png E  FINE
FINE  N Mexican Federal Highway 95.png S  Tres MariasCuernavaca


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).