Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Lombardia > Pianura padana lombarda > Alto Mantovano > Volta Mantovana

Volta Mantovana

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Volta Mantovana
Palazzo Gonzaga-Guerrieri
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Volta Mantovana
Volta Mantovana
Sito istituzionale

Volta Mantovana è una città della Lombardia.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il territorio di Volta Mantovana appartiene alla zona subcollinare posta ai piedi delle alture che delimitano il lago di Garda verso la pianura padana. L'altitudine ufficiale di Volta Mantovana, corrispondente al punto sul quale sorge il Palazzo Comunale, è di 91 metri sul livello del mare.

Quando andare[modifica]

Volta Mantovana gode di un tipico clima temperato continentale dell'alta pianura padana e delle medie latitudini. Come nel resto della pianura circostante, gli inverni sono moderatamente rigidi, poco piovosi e con giornate di nebbia; le estati sono calde ed afose nei mesi di luglio e agosto, con temperature che possono salire oltre i 35º e con precipitazioni a carattere temporalesco; le primavere e gli autunni sono generalmente piovosi. In primavera e in autunno il clima è più mite e più umido.

Panorama


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

  • Autostrada A4: uscita Peschiera del Garda, seguire le indicazioni per Brescia e dopo 1 km per Mantova
  • Autostrada A22: uscita Mantova Nord, seguire le indicazioni per Brescia e imboccare la strada statale SS 62.Dopo Goito, svoltare a destra

In treno[modifica]

  • Stazione di Mantova: sulla linea Verona–Modena. Dalla stazione proseguire in autobus utilizzando la linea 7 di APAM (Mantova-Castiglione delle Stiviere), oppure la linea 2 (Mantova–Brescia)
  • Stazione di Peschiera del Garda: sulla linea Milano-Venezia.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Volta Mantovana palazzo Gonzaga.jpg
  • 1 Palazzo Gonzaga-Guerrieri.


Volta Mantovana-Castello.jpg
  • 2 Castello.


Volta Mantovana-Chiesa parrocchiale.jpg
  • 3 Chiesa parrocchiale.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Capunsei

Il piatto tipico sono i Capunsei.


Dove alloggiare[modifica]

  • Hotel La Valle, Via Goito 51, +39 0376 803217, fax: +39 0376 803052.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Lago di Garda — È uno dei grandi laghi lombardi; la sponda orientale è veneta, la punta a nord è trentina. Meta di turismo climatico fin dall'Ottocento, ogni paese rivierasco vive e si sviluppa con il turismo. Mete principali sono Sirmione, Desenzano del Garda, Salò, Riva del Garda, Garda, Peschiera del Garda.
  • Mantova — Capitale dei Gonzaga, emana ancora il suo sottile fascino di grande città d'arte per la quale la nomina a Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO è stata non tanto un riconoscimento, quanto una doverosa presa d'atto. Ineguagliabili le sue atmosfere antiche, i profili dei palazzi e delle cupole che si stagliano nella foschia padana avvolti dallo specchio dei suoi laghi, la sua sterminata reggia gonzaghesca che ingloba numerosi edifici nel centro città.
  • Solferino — La famosa battaglia risorgimentale del 24 giugno 1859, che vide gli austriaci sconfitti, consegnò alla storia il nome del paese, al pari del vicino centro di San Martino. Il Museo risorgimentale ricorda l'epopea di quegli anni, assieme all'Ossario che custodisce le ossa di 7.000 caduti di quella carneficina. Il paese conserva anche una rocca ed un castello gonzagheschi.
  • San Martino della Battaglia — Contemporanea a quella di Solferino, la battaglia risorgimentale legata nel toponimo al paese vide la sconfitta degli Austriaci durante la seconda guerra d'Indipendenza. Sul colle dello scontro si eleva una torre commemorativa; un ossario custodisce migliaia di resti di caduti degli eserciti contrapposti.
  • Cavriana — La sua Pieve si erge isolata su un colle ed è una delle chiese romaniche più importanti e meglio conservate dell'antico Ducato di Mantova. A navata unica, interamente in cotto e con copertura lignea a capriate, il tempio fu edificato nell'XI secolo.

Itinerari[modifica]

Colline moreniche del lago di Garda


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.