Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Volgograd
Волгогра́д
Vista del distretto cittadino di Voroshilovsky di Volgograd
Stemma e Bandiera
Volgograd - Stemma
Volgograd - Bandiera
Stato
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Russia
Reddot.svg
Volgograd
Sito istituzionale

Volgograd (Волгоград) è una grande città russa lungo la riva occidentale del fiume Volga, capoluogo dell'omonima oblast'. Era conosciuta come Stalingrado, un nome con cui la città è ancora conosciuta in è legata a manifestazioni annuali in diverse date legate alla guerra. Fu teatro di una delle battaglie più importanti e sanguinose della seconda guerra mondiale.

Da sapere[modifica]

Volgograd è vicino all'estuario del Volga nel Mar Caspio. La città è lunga più di 60 km, sulla riva destra. Un tempo era divisa da canaloni diretti verso il Volga. La maggior parte di questi è stata riempita, ma alcuni percorsi hanno ancora dislivelli sostanziali.

La parte meridionale della città comprende l'inizio della Depressione del Caspio, formando una vasta pianura, interrotta solo dalla catena montuosa dell'Ergeni. La costruzione di ferrovie tra l'Ergeni e il Volga ha portato alla genesi di zone paludose. Di conseguenza, ampi spazi nelle regioni meridionali sono piene di canne.

La città a Volgograd non è ricca di tradizioni, perché la gran parte della sua popolazione ha lasciato la città durante la guerra, per essere sostituita da cittadini provenienti da varie altre regioni. Ciò significa, tuttavia, che il russo parlato a Volgograd è molto vicino al dialetto standard di Mosca.

La vicinanza alle terre dei cosacchi ha, tuttavia, provocato una certa influenza culturale. Un memoriale ai cosacchi è stato installato qualche tempo fa, ma va detto che l'influenza cosacca non è così pronunciata come in altri luoghi, come nel Territorio di Krasnodar.

Infine, un'altra particolarità culturale della città è il numero di migranti dal Caucaso.

Molti giovani stanno pensando di trasferirsi a Mosca, a causa della percepita mancanza di prospettive economiche nella regione.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) -5 -4 3 15 23 27 29 28 22 12 4 -2
Minime (°C) -11 -11 -5 5 12 16 18 17 12 4 -1 -7
Precipitazioni (mm) 37 29 26 25 37 37 36 37 26 24 43 46

Molti viaggiatori a Volgograd notano l'inadeguatezza degli alloggi della città al suo clima. L'estate in città è incredibilmente calda e in caso di pioggia le strade sono ricoperte di sporcizia. La strada una volta asciutta si ricopre di polvere che può trasformarsi in una tempesta di sabbia se il vento è sufficientemente forte. Durante l'era sovietica e il suo periodo di sviluppo associato, queste preoccupazioni furono sollevate e i funzionari pianificarono una sistematica "ventilazione" delle strade dalle brezze del Volga, così come un massiccio sviluppo ambientale per fermare la diffusione della polvere. A poco a poco, questo sistema sta cadendo in declino, l '"anello verde" intorno a Volgograd viene distrutto e le foreste vengono abbattute per l'edilizia abitativa. Pertanto, tra le nevicate e la comparsa delle foglie (nella prima metà di aprile), la città risulta molto polverosa. Dalla fine di maggio può fare anche molto caldo. Il clima mite cessa intorno alla fine di agosto, e le temperature estreme tendono a sparire da metà ottobre. Da novembre a marzo, il tempo piacevole per una passeggiata è cosa rara.

Cenni storici[modifica]

I cambi di nome dell'attuale città di Volgograd, riflettono le mutevoli epoche storiche. Il forte Caricyn (talvolta Tsaritsyn) fu fondato sul posto nel 1589 attraversando il Volga su molte rotte commerciali. Tra il 1925 e il 1961, la città fu chiamata Stalingrado. Dopo l'assedio, diventa una Città eroina.

Il terreno di Volgograd è pieno di resti di soldati caduti, mentre la sua aria è piena di fumo e gas di scarico proveniente delle fabbriche.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

In auto[modifica]

La rotta europea E40, la più lunga rotta europea che collega Calais, in Francia, con Ridder , in Kazakistan, passa per Volgograd.

Un viaggio da Mosca in auto è un po' meno di 1.000 km e dura circa 13 ore con brevi soste. Le strade sono generalmente in buone condizioni, anche se i lavori stradali sono numerosi.

In nave[modifica]

La città si trova all'estremità orientale del canale Volga-Don, aperto nel 1952 per collegare i due grandi fiumi della Russia meridionale. Le crociere fluviali lungo il Volga operano durante i mesi estivi (da inizio maggio a fine settembre). Decine di barche gestite da diverse compagnie corrono da Mosca ad Astrachan' passando per Volgograd. È possibile prenotare crociere di sola andata o andata/ritorno da praticamente a qualsiasi città lungo il Volga. Ad esempio Turflot e Infoflot offrono questo tipo di tour.

In treno[modifica]

Volgograd è un importante nodo ferroviario con buoni collegamenti da Mosca (20 ore), San Pietroburgo (34 ore) e dalla maggior parte delle altre grandi città della Russia occidentale, i biglietti costano tra 3.000 e 5.000 rubli per una cuccetta di seconda classe. Nella direzione opposta, i treni arrivano da Irkutsk (92 ore) in Siberia. I collegamenti internazionali sono limitati ma diverse città dell'Asia centrale come Bishkek (77 ore), Baku (30 ore) Dushanbe (72 ore), Tashkent (60 ore) e le due principali città del Kazakistan, Almaty (68 ore) e Nur-Sultan (52 ore) hanno partenze almeno una volta alla settimana. Le rotte dirette dai Paesi europei sono scarse, la rotta abituale prevede un cambio di treni a Mosca, tuttavia ci sono alcuni treni da Brěst (45 ore) via Minsk (40 ore), Kiev (29 ore) e da Sofia (61 ore) via Bucarest (49 ore) e Chişinău (36 ore) che non richiede un cambio. Questi treni partono solitamente 3-4 volte a settimana.


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Il sistema di trasporto pubblico di Volgograd include un servizio di metropolitana leggera noto come Volgograd Metrotram.

Volgograd è divisa in 8 regioni. Da nord a sud:

  • Regioni Traktorozavodsky e Krasnooktyabrsky - Le regioni più a nord e più industriali della città. Lì si possono trovare fabbriche, in particolare: la Volgograd Tractor Factory (che continuò a funzionare durante l'assedio di Stalingrado, nonostante il gran numero di tedeschi vicini), "Red October" e "Barricades".
  • Distretto di Dzerzhinskiy - In cui si trova l'aeroporto.
  • Distretto Centrale - Un centro storico della città.
  • Distretto di Voroshilovskiy - Un altro centro storico della città dove c'è una ferrovia per bambini.
  • Distretti di Sovetsky, Kirovsky e Krasnoarmeysky - Il canale Volga-Don inizia e ha le sue prime chiuse nel distretto di Krasnoarmeysky.

La città deve la sua attuale pianificazione urbana al dopo guerra, e quindi mancano i vicoli della città vecchia. Tuttavia chi lo desidera, può ancora trovare angoli nascosti del passato. Quando si gira in città, è meglio tenere a mente i quattro paralleli:

  • Nulevaya (Zeresimo) - Attraversa quasi completamente il Volga, poco oltre il nuovo stadio.
  • Pervaya (Primo) - Va dalla centrale idroelettrica nell'estremo nord, attraverso il centro della città, dove si chiama Lenin Avenue e funge da via centrale della città; attraverso il famigerato tunnel fino a Tulak, in costruzione da 20 anni; ad un incrocio con il parallelo Vtoraya, vicino all'università statale.
  • Vtoraya (Secondo) - Da un incrocio con il parallelo Pervaya vicino alla fabbrica di trattori, a sud. Questo parallelo attraversa ogni regione della città.
  • Tret'aya (Terzo) - A nord, diventa la strada per Saratov , gira intorno alla città a ovest e si collega con la strada per Rostov sul Don. Si prevede di estenderlo alle aree meridionali della città.

Le indicazioni sui trasporti pubblici di Google Map non sono affidabili per Volgograd. Farà spesso riferimento a programmi Maršrutka poco chiari o inesistenti. Per viaggiare tra il centro città e Mamayev Kurgan, si può prendere gli autobus 12, 35 o 95. Tutti passano frequentemente durante il giorno. Durante le ore di punta (08:00-20:00) non si dovrà aspettare più di 10 minuti per uno di questi autobus (ottobre 2018).

Chi desidera raggiungere l'aeroporto con i mezzi pubblici, prenda l'autobus 6 nel centro della città alla fermata Komsomolskaya (di fronte al mercato centrale). Il viaggio in autobus per l'aeroporto dal centro della città dura circa un'ora.


Cosa vedere[modifica]

  • 2 Mamayev Kurgan. Il sito di una delle battaglie più importanti del XX secolo: la battaglia di Stalingrado. Enorme memoriale The Motherland Calls (la più grande statua non religiosa del mondo) si trova in cima a una collina che domina Volgograd e il fiume Volga. Il nome deriva dal presunto status della collina come tomba di Mamai, un famoso Tatar Khan e generale (kurgan è una parola tartara che significa tumulo funerario). Mamaev Kurgan su Wikipedia Mamaev Kurgan (Q820002) su Wikidata
  • Museo Panorama, ul. Chuikova. Simple icon time.svg 10:00-17:00. Il museo Panorama, che si trova lungo il fiume Volga, contiene reperti della seconda guerra mondiale. Questi includono un fucile del famoso cecchino Vasily Zaytsev. Si può trovare anche un dipinto panoramico del campo di battaglia dalla posizione del monumento "Mamayev Kurgan".
  • Casa di Pavlov. Uno dei punti focali della battaglia di Stalingrado, un condominio strategico che un piccolo gruppo di soldati sovietici fortificò e trattenne per due mesi contro un'implacabile offensiva tedesca prima di essere sollevato dal contrattacco delle forze sovietiche. Mentre l'edificio, ricostruito nel dopoguerra, è attivo come residenza e non è visitabile, all'esterno dell'edificio è annesso e pubblicamente accessibile un monumento costituito da mattoni recuperati dal campo di battaglia. Casa di Pavlov su Wikipedia Casa di Pavlov (Q203479) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • Volgograd Arena (Sulla riva occidentale del Volga, 3 km a nord della stazione ferroviaria principale di Volgograd-1, prendere la metropolitana fino a Tspkio). Inaugurata nel 2018 per ospitare le partite della Coppa del Mondo FIFA. In questo stadio si potrà vedere la squadra di casa, l'FC Rotor, che gioca nella Russian National League, la seconda divisione del calcio russo. L'Arena sostituisce lo stadio centrale, con una capacità di 35.000 persone.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Informazioni utili[modifica]

  • Centro di informazioni turistiche dell'Oblast di Volgograd (Туристско-информационный центр Волгоградской области), Ul. Gagarina, 12, +7 8442 529893, @ . Simple icon time.svg Lun-Ven 8:30-12:30 e 13:00-17:00. Sono disponibili informazioni di base su attrazioni, luoghi in cui fermarsi, luoghi in cui mangiare ed eventi. Le informazioni sul sito non sono sempre aggiornate, ma è possibile farsi un'idea. Il livello di qualità degli articoli è molto variabile.


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Volgograd
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Volgograd
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.