Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Irkutsk
Иркутск
lungofiume
Stemma e Bandiera
Irkutsk - Stemma
Irkutsk - Bandiera
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Russia
Reddot.svg
Irkutsk
Sito istituzionale

Irkutsk (Иркутск) è una città della Russia, situata nella Siberia orientale e capoluogo dell'oblast' omonimo.

Da sapere[modifica]

Irkutsk conosce soprattutto un turismo di transito, essendo il grosso dei suoi visitatori diretto al vicino Lago Bajkal. La maggior parte dei turisti stranieri proviene da Cina, Germania, Giappone e tutti si fermano in città mediamente per 1 -2 giorni. Il 70% del flusso turistico ricade in estate. Il Baikal Economic Forum ricorre a settembre e attrae un certo numero di partecipanti.

In città operano circa 72 tour operator e tutti propongono giri più o meno completi del vicino lago Bajkal. Complessivamente sono impiegate nel settore turistico 23.000 persone. La capacità ricettiva è buona e anche in alta stagione le stanze degli alberghi vengono occupate al 40%. Nei primi anni del XXI secolo furono inaugurati due alberghi di note catene internazionali, un Marriott a 4 stelle e un Ibis a 3 stelle.

A Irkutsk si svolge ogni anno Una mostra turistica, la "Baikal-Tour". Nelle vicinanze si trova l'interessante museo etnografico Taltsy, molto visitato anche perché situato lungo la strada per il lago Bajkal.

Cenni geografici[modifica]

Irkutsk è situata in una pianura alluvionale lievemente ondulata ad altitudini comprese tra i 420 e 550 metri s.l.m. I paesaggi circostanti sono dominati da steppe alternate a foreste, per lo più di larici, pini, betulle e conifere sulle pendici dei vicini monti Sayan. Alcune di queste aree sono protette come il parco forestale di Sinyushinaya Gora.

Irkutsk sorge alla confluenza del fiume Angara (Ангара́) con il suo tributario Irkut. L'Angara è l'unico emissario del lago Bajkal e il suo corso fu sbarrato nel 1959 poco più a valle, formando il grande bacino idrico di Irkutsk. Prima della costruzione della diga, la città era costantemente soggetta a inondazioni.

Irkutsk si trova ai margini della faglia tettonica, sismicamente attiva, rappresentata dalla frattura del lago Bajkal, il più profondo della terra. L'altra faglia tettonica di Angarsk passa proprio sotto la città ma appare inattiva. In passato gli epicentri sono stati individuati nel lago Bajkal e sui monti di Sayan.

In media, a Irkutsk sono registrati annualmente 304 terremoti di intensità lieve e nella maggior parte dei casi non percepibili. I terremoti con un'intensità di 6 gradi si verificano in media una volta ogni 15 anni. Il sisma di maggiore intensità si verificò nel 1862 nel lago Bajkal e comportò un piccolo tsunami con onde alte fino a 2 metri. L'ultimo grande terremoto con un'intensità di 6 gradi si è verificato il 27 agosto 2008.

Irkutsk è agli antipodi della città cilena di Punta Arenas.

Quando andare[modifica]

Il clima di Irkutsk è continentale con significative escursioni termiche, sia giornaliere che annuali. Il processo di congelamento del suolo (permafrost) inizia a fine ottobre e dura di norma fino a metà aprile. A primavera si scongelano solo gli strati superficiali ma si ricongelano di notte per cui il processo del disgelo completo è lungo e dura fino a giugno / luglio. Il terreno, infatti congela fino a una profondità di 3,5 metri. Il periodo senza gelate è di soli 95 giorni.

Le piogge sono concentrate per il 78% in estate mentre i venti si fanno più forti nelle stagioni intermedie.

Cenni storici[modifica]

Irkutsk fu fondata il 6 luglio 1661 dal cosacco Yakov Pokhabov. Un distaccamento di soldati sotto la sua guida costruì sulle rive del fiume Irkut alcuni edifici in legno come avamposto di riferimento per l'ulteriore esplorazione della Siberia e dell'Estremo Oriente. Irkutsk divenne presto il principale punto di transito per gli scambi commerciali con la Cina e altri paesi asiatici. La città prosperò al punto che nella seconda metà del XIX secolo divenne famosa come la "Parigi siberiana", grazie soprattutto ai numerosi palazzi eretti in quel periodo che richiamavano lo stile fastoso dei palazzi parigini.

Oggi Irkutsk è un grande centro amministrativo, industriale, culturale e scientifico, nonché una popolare destinazione turistica siberiana per la sua vicinanza con la riva sud-occidentale del lago Bajkal.

Come orientarsi[modifica]

La principale arteria di Irkutsk è la via (ulica) "Karla Marksa", un rettifilo che ha inizio dal lungofiume all'altezza del museo regionale per terminare all'altro museo dedicato alla storia di Irkutsk.

Ai suoi inizi la via Karla Marksa incrocia la via Lenin che termina all'altezza della sede degli uffici amministrativi della regione e dei giardini sul fiume con il monumento allo zar Alessandro III e la fiamma eterna.

La stazione ferroviaria principale è situata sulla riva opposta. Le due sponde sono collegate tra loro dal ponte di Glasgow percorso dai tram.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Terminal dell'aeroporto
  • 1 Aeroporto di Irkutsk (IATA: IKT) (5km ad est del centro). Al 2020 il maggior numero di voli era gestito dalle seguenti linee aeree:
  • Angara Airlines
  • IrAero
  • S7 Airlines
Per quanto riguarda i collegamenti l'aeroporto è situato nella periferia orientale per cui vi effettuano fermate diversi autobus urbani. Aeroporto di Irkutsk su Wikipedia Aeroporto di Irkutsk (Q1431564) su Wikidata

In treno[modifica]

Stazione passeggeri
  • 2 Stazione passeggeri di Irkutsk (Иркутск-Пассажирский), Ul. Chelnokova, Tereshkovoi (Улицам Челнокова, Терешковой) (Minibuses: № 6, 16, 20, 72, 77, 80, 80к 116; Tram 1, 2, 4а;). Dalla stazione partono i treni turistici "Circum-Baikal Express" e "Baikal Cruise" fino alla stazione del porto di Baikal, capolinea della ferrovia Circum-Baikal. Irkutsk railway station (Q4203274) su Wikidata
  • 3 Irkutsk-Sortirovochny (Иркутск-Сортировочный). Stazione secondaria, ugualmente adibita al traffico passeggeri. Irkutsk sorting (Q4203273) su Wikidata


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Il trasporto pubblico urbano è gestito dalle aziende municipali Irkutskavtotrans Irkutskgortrans e si basano su una flotta di 182 autobus di piccole e grandi dimensioni più undici linee di filobus e sette di tram.

A Irkutsk operano più di 100 compagnie di taxi con regolare licenza.

Cosa vedere[modifica]

Architetture civili e militari[modifica]

Porta di Mosca
130 Kvartal
  • 1 Porta di Mosca (Московские ворота). L'attrazione principale del lungofiume settentrionale è la porta di Mosca che un tempo si apriva tra le mura del cremlino di Irkutsk. Demolita nel 1911, fu ricostruita nel 2011 in occasione del 350° anniversario della fondazione di Irkutsk. La porta fu originariamente costruita nel 1813 in occasione del decimo anniversario dell'incoronazione dello zar Alessandro I. Moscow arches in Irkutsk (Q4303986) su Wikidata
  • 2 Casa bianca (Белый дом), Gagarina Boulevard, 24 / бульвар Гагарина, 24. Un palazzo del 1804 che funse da sede del governatore generale. Oggi il palazzo ospita la biblioteca dell'Università statale di Irkutsk. White House, Irkutsk (Q16536340) su Wikidata
  • 3 130 Kvartal (130-й квартал). Un quartiere turistico appositamente creato con case restaurate dei secoli XVII-XIX. Il quartiere è pieno di bar, ristoranti, alberghi e musei 130 kvartal (Q4028698) su Wikidata

Architetture religiose[modifica]

Cattedrale dell'Epifania
  • 4 Cattedrale dell'Epifania (Собор Богоявления), ул. Сухэ-Батора, 1а. Eretta a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo, la cattedrale dell'Epifania fu il secondo edificio in pietra ad essere realizzato a Irkutsk. Si presenta con uno stile barocco tipico delle città siberiane.
La cattedrale si trovava entro la cinta del cremlino di Irkutsk, sul suo lato est. Fu costruita in legno e chiamata chiesa di Petropavlosk dal nome di una delle torri delle mura del cremlino. Distrutta nel 1716 da un incendio fu ricostruita in mattoni con donazioni di privati cittadini. Fu consacrata sei anni dopo la posa della prima pietra. Nel 1727 fu aggiunta la cappella dei santi apostoli Pietro e Paolo e nel 1729 fu completato il campanile. Il terremoto del 27 giugno 1742 fece crollare il campanile.
Nel 1894 fu costruita la Cattedrale di Kazan e la sede dell'eparchia fu spostata in quest'ultima dalla Cattedrale dell'Epifania. La cattedrale di Kazan fu abbattuta nel 1938 per ordine di Stalin e al suo posto fu costruitala Casa dei Soviet.
La cattedrale dell'Epifania fu sconsacrata dopo la rivoluzione d'ottobre e adibita a magazzino. Al suo interno trovò posto anche un panificio. Nel 1968 fu restaurata e trasformata in museo. Nel 1994 fu restituita alla chiesa ortodossa russa. Church of the Epiphany (Irkutsk) (Q2467422) su Wikidata

Musei[modifica]

Museo Sukachev dell'Arte
  • 5 Museo della storia di Irkutsk (Музей истории города Иркутска), ul Frank-Kamenetskogo 16А. City History Museum, Irkutsk (Q16678440) su Wikidata
  • 6 Museo regionale (Иркутский областной краеведческий музей), Ul. Karla Marksa, 2. Museo etnografico con collezioni di costumi locali.
  • 7 Museo statale Sidorov di mineralogia, Lermontov, 83, IRNITU, Stabile E. Vi sono esposti circa 35.000 pezzi. A.V. Sidorov Mineralogical Museum (Q4306377) su Wikidata
  • 8 Museo Sukachev dell'Arte (Иркутский областной художественный музей им. В.П.Сукачева), Ul. Lenina, 5. Il museo è con tutta probabilità uno dei migliori della Siberia nel suo genere. Comprende collezioni di antiche icone, di arte secolare russa dal XVIII al XX secolo, tra cui alcune opere di Repin, di arte mongola e cinese e di arte europea con opere di maestri olandesi meno conosciuti.
  • 9 Museo sperimentale della scienza (Музей занимательной науки Экспериментарий), Ul. Lermontova (ул. Лермонтова,) 277А. Museo interattivo.
  • Museo Irkutskenergo della Storia, Rabochaya Street, 22.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

  • 1 Sezon, Ulitsa Sverdlova, 36, +7 395 221-19-49. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-20:00. Un centro commerciale dove si possono trovare tutta una serie di prodotti e servizi, dall'abbigliamento agli articoli da regalo. Il suo asso nella manica è la posizione in pieno centro.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Sud
Museo etnografico Taltsy
  • 10 Museo etnografico di Taltsy (Архитектурно-этнографический музей Тальцы). È uno dei più grandi musei all'aria aperta di Russia. Il suo nome deriva da quello di un antico villaggio, che finì sommerso dopo la costruzione della diga sul fiume Angara.
Il museo si trova su una collina, al chilometro 47 della strada che collega Irkutsk a Listvyanka. Il progetto del museo fu curato dallo storico W. Swinin e dall'architetto moscovita G. Oranskaja, i lavori iniziarono nel 1960 e la sua inaugurazione avvenne nel 1980. Il museo è composto da 36 edifici storici provenienti dall'oblast di Irkutsk, tutti risalenti a un periodo che va dal XVII al XX secolo. Gli edifici documentano sulle tradizioni e la cultura della regione e dei Buriati. Si possono anche visitare un campo di tende del popolo nomade degli Evenchi, chiamati Tungusi prima del 1945 e un campo di iurta|yurte in legno dei Buriati.
Sono stati ricostruiti anche un ostrog (fortezza cosacca) in legno del 1630, una torre conosciuta come il Salvatore del 1667, tre mulini ad acqua del XIX secolo della regione di Bratsk e un cimitero siberiano del XIX secolo che faceva parte del villaggio sommerso di Taltsy. Talzy Museum (Q2391061) su Wikidata
  • 4 Listvjanka (Листвянка) - La località sul lago Bajkal più vicina ad Irkutsk (70 km). Listvjanka è molto frequentata sia d'estate che d'inverno per le numerose opportunità di svago, dalle passeggiate su slitte trainate da cani d'inverno alle escursioni a cavallo o in barca d'estate.
  • 5 Bajkal - Situata sul lago omonimo e sulla riva sinistra del fiume Angara, Bajkal è un villaggio ancora rurale, molto diverso dal vicino centro di villeggiatura di Listvjanka ma più autentico. È dotato di un porto da dove si può salpare alla volta di altre località lacustri o ridiscendere il fiume Angara fino all'altezza della diga. La sua stazione è anche al capolinea di una ferrovia litoranea (ferrovia circolare del Bajkal) che segue per un certo tratto la riva sudorientale del lago.
Nord
  • 6 Angarsk (Raggiungibile con i minibus dalla stazione degli autobus e dalla stazione ferroviaria. Il viaggio dura circa 1 ora e il prezzo di una corsa è di 80-100 rubli) Polo regionale dell'industria chimica della regione, Angarsk è una città poco turistica ma vanta un interessante museo degli orologi.


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Irkutsk
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Irkutsk
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.