Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere di un professionista sanitario: leggi le avvertenze.

I viaggiatori possono incontrare parassiti con cui non hanno familiarità nelle loro regioni d'origine. I parassiti possono rovinare il cibo, causare irritazione o, nel peggiore dei casi, causare reazioni allergiche, diffondere veleno o trasmettere infezioni. Le stesse malattie infettive o animali pericolosi che possono ferire o uccidere persone con la forza, di solito non si qualificano come parassiti.

Animali[modifica]

Roditori[modifica]

Ratti, topi e altri roditori sono prolifici quanto gli esseri umani; i ratti hanno colonizzato il mondo negli ultimi secoli come clandestini sulle navi. Causano problemi mangiando cibo umano, oltre a masticare vestiti e altre attrezzature. Proteggere un edificio dai roditori può essere difficile.

I ratti possono entrare negli edifici attraverso una toilette. Assicuratevi che la trappola sia piena d'acqua e chiudete il coperchio. Gettare cibo (anche cibo avariato) attraverso la toilette attira i topi e dovrebbe quindi essere evitato.

I ratti possono anche trasportare altri parassiti come le pulci, molti dei quali portano anche malattie. Un buon esempio è la peste, nota anche come "morte nera", che spazzò via più della metà della popolazione europea nel XIV secolo. Venne causata dalla diffusione dei pidocchi che possono o non possono provenire dai ratti.

Oggi, la peste è quasi sconosciuta nei paesi sviluppati e di solito può essere curata rapidamente con antibiotici se diagnosticata abbastanza presto. Tuttavia, ci sono stati alcuni focolai nel XXI secolo in aree come il Madagascar e la Cina rurale e alcune segnalazioni di ceppi resistenti agli antibiotici. Esiste un vaccino ma non è ampiamente utilizzato e la sua efficacia non è ben testata.

Serpenti[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Serpenti pericolosi.

Insetti[modifica]

Formiche[modifica]

Mandibole lunghe e grandi occhi di una formica toro

Le formiche nere comuni sono un problema principalmente perché entrano nel cibo. Tuttavia, ci sono tipi di formiche che possono creare un incontro scomodo o addirittura pericoloso. I tre tipi di formiche che mordono sono:

  • Formiche toro - circa 90 specie di formiche endemiche in Australia e Nuova Caledonia, vengono identificate dai loro corpi snelli lunghi 15-40 mm, occhi grandi e mandibole lunghe
  • Formiche del fuoco - 285 specie in tutto il mondo, tipicamente con corpi nero-rossastri, 2-6 millimetri di lunghezza
  • Formiche ponerine - 1.600 specie in tutto il mondo, che possono essere identificate da una "vita" molto ristretta e da una corporatura grande

Le punture di formiche possono ferire e camminare accidentalmente su un formicaio può dare a una persona, specialmente un bambino piccolo, un'esperienza che non dimenticheranno presto. Sebbene dolorosi, i morsi di solito si risolvono entro un paio di giorni se lasciati soli. Per i casi in cui sono presenti più morsi, l'idrocortisone o l'aloe vera vengono talvolta applicati o gli antistaminici possono essere assunti per via orale. Alcune persone sfortunate sono allergiche e per queste persone le punture possono portare a uno shock anafilattico, che può essere letale.

I tessuti trattati con permetrina uccidono le formiche, così per come altri insetti.

Cimici[modifica]

Morsi di cimici

Questi piccoli esseri fastidiosi tendono a nidificare sotto i letti o in altri mobili, uscendo di notte per nutrirsi del sangue delle vittime umane che in genere non si sentono morsi in quel momento. Le infestazioni possono essere trovate quasi ovunque nel mondo, non necessariamente solo negli alloggi a basso costo, e stanno diventando un problema sempre più comune a causa dei viaggi internazionali e della resistenza agli insetticidi.

I morsi possono essere appena percettibili all'inizio, ma a volte possono provocare eruzioni cutanee, reazioni allergiche o altre irritazioni della pelle. Alcune persone non sviluppano alcuna risposta ai morsi, quindi potrebbero non essere nemmeno consapevoli di essere state morse. Se viaggiate a basso costo e vi capita di rilevare un debole odore di lamponi marci nella camera d'albergo, o se vi trovate piccoli e misteriosi morsi rossi, specialmente tre morsi di fila al mattino, potreste considerare di cambiare alloggio. Se necessario, prendete ulteriori precauzioni come controllare le fessure e i bordi dei materassi verificando i segni di punti neri (feci di cimici) o carcasse di insetti. Le cimici possono nascondersi in una varietà di luoghi, comprese le cuciture del materasso, le crepe nel muro, i bagagli, all'interno dei veicoli, all'interno dei mobili, tra il disordine del letto, anche all'interno delle prese elettriche e dei computer portatili nelle vicinanze.

Non vuoi portateli a casa con voi. Quando si visita un nuovo alloggio, si consiglia di controllare il letto prima di portare le valigie nella zona notte e mettere la valigia su un supporto rialzato o nella vasca per rendere le cimici meno in grado di strisciarvi dentro. I vestiti devono essere appesi o lasciati nella valigia e mai lasciati sul pavimento. Fino al 5% delle camere d'albergo potrebbe essere infestato. Una società di disinfestazione consiglia ai viaggiatori di non sedersi sui mezzi pubblici; controllare le sedie da ufficio, i sedili degli aerei e i materassi degli hotel e monitorare e aspirare i letti di casa una volta al mese. Evitate di disfare le valigie in luoghi in cui potrebbero dimorare gli insetti e lavate i vestiti di ricambio prima che gli insetti abbiano la possibilità di nascondersi. Dopo aver visitato un sito infetto, prendete delle precauzioni: ad esempio, controllate le scarpe quando uscite, cambiate i vestiti in un garage prima di tornare a casa.

I tessuti trattati con permetrina uccidono le cimici. Utilizzare il sacco a pelo o il pigiama può proteggervi parzialmente dai morsi e trattare lo zaino può impedire che entrino nei vestiti di ricambio.

Una volta che le cimici sono arrivate a casa vostra, sono difficili da eliminare, in parte perché possono sopravvivere fino a un anno senza nutrirsi. I trattamenti includono il riscaldamento della stanza a 50 ° C per più di 90 minuti, l'aspirazione frequente, il lavaggio degli indumenti ad alte temperature e i pesticidi.

Api, calabroni e vespe[modifica]

Vespa mandarina
Avviso di viaggio! ATTENZIONE: Le persone allergiche alle punture di api devono prestare molta attenzione, perché una puntura può essere per loro fatale. Consultare il proprio medico in merito al trasporto di una penna epi per il pronto soccorso di emergenza e altre precauzioni. Prendete in considerazione l'utilizzo di tessuti_trattati con permetrina.
Vespa ragno comune in India

I calabroni e le vespe pungono più prontamente delle api perché pungere è un atto più semplice e possono pungere più volte. Le punture di vespe possono essere molto dolorose, ma a meno che non siate allergici alle punture di uno qualsiasi di questi insetti, o veniate punti vicino alla trachea (per cui c'è il rischio di gravi complicazioni). Tuttavia, varietà come la Vespa mandarinia (che si trova in Giappone , Corea e Cina) può essere estremamente pericolosa, anche per le persone non allergiche. Il corpo giallo, sebbene in apparenza simile alle api, li rende in realtà un tipo di vespa. Probabilmente non pungeranno senza motivo, ma se state mangiando o bevendo fuori e uno sciame di camicie vespe decide che vogliono quello che state mangiando, è meglio lasciarglielo ottenere.

Scarafaggi[modifica]

Gli scarafaggi sono portatori comuni di malattie e sicuramente non vorrete che entrino in contatto col cibo. Molte persone sono allergiche agli scarafaggi e questa allergia è una delle principali cause di asma in luoghi con grandi infestazioni di scarafaggi, come nelle aree povere delle città americane. In alcune parti del mondo, come la Thailandia , i grandi scarafaggi chiamati Blatta orientalis sono considerati una prelibatezza e sono in vendita nei mercati per il consumo umano.

Mosche[modifica]

Le mosche tse-tse piegano le ali una sopra l'altra quando riposano.

Vale la pena controllare che tipo di mosche siano presenti nel luogo che state visitando. Le mosche domestiche possono diffondere infezioni e sono un comune contaminante del cibo. In alcuni paesi i rifiuti esposti rendono le mosche particolarmente pericolose per ciò che possono diffondere.

Alcuni tipi di mosche mordono ma, a differenza delle zanzare femmine, hanno molte fonti di cibo diverse dal sangue, quindi potrebbero lasciarvi in pace ed essere per lo più solo un fastidio. Tuttavia, i tafani hanno un morso particolarmente fastidioso e ci sono parti del mondo in cui le mosche nere sono un terribile flagello. Ancora peggio, alcuni tipi di mosche sono molto pericolose, come le mosche tse-tse che diffondono la malattia del sonno, che uccide decine di migliaia di persone o più ogni anno in Africa orientale. In Australia, le mosche che non mordono ma possono sciamare e semplicemente rendere difficile fare qualsiasi cosa senza portarle via dal viso, necessitando di reti e cappelli come indumenti essenziali.

I tessuti trattati con permetrina uccidono le mosche, così come altri insetti.

Piccole mosche che pungono (moscerini) non presenti nelle parti più remote delle Highlands scozzesi, del Nord Europa, nella Scandinavia e nella Russia.

Parassiti[modifica]

« Coloro che dormono con i cani si alzeranno con le pulci. »
(Proverbio)

I parassiti si comportano in modo diverso. Tra le località ad alto rischio ci sono i quartieri urbani a basso reddito, le regioni tropicali, le zone umide, i corpi idrici stagnanti e la vegetazione alta. Cibo, mangimi per animali e rifiuti tendono ad attirare i parassiti.

In generale, i parassiti sono più prolifici durante le stagioni calde e umide; soprattutto insetti, che si riproducono velocemente.

Acari[modifica]

Gli acari sono simili alle zecche e tendono ad essere molto più piccole. Possono essere difficili da vedere ad occhio nudo e molto fastidiose se sono tante. Consultate un medico se ne soffrite.

I tessuti trattati con permetrina uccidono gli acari e altri artropodi.

Zanzare[modifica]

La zanzara tigre Aedes o asiatica che diffonde la dengue, il virus Zika e la febbre gialla, ha una posizione e un aspetto riconoscibili.

Le zanzare esistono in tutto il mondo, specialmente nelle zone umide. In alcune parti dei tropici, sono portatrici di malattie tropicali. Altre malattie, tra cui il virus del Nilo occidentale, possono essere trasmesse dalle zanzare in alcune latitudini temperate. Gli sciami di zanzare possono essere un problema anche dove non portano malattie, e anche una singola puntura di zanzara può essere un'irritazione e un fastidio in quanto prude per giorni. Il corpo si abitua nel tempo.

Prevenire è meglio che curare: coprire il più possibile braccia e gambe e utilizzare repellenti sulla pelle esposta. Ci sono cappelli antizanzare (o reti da tirare sul cappello), da usare dove il problema è grave. Gli insetticidi che possono essere applicati ai tessuti sono una buona difesa contro le zanzare e altri insetti, dove questi sono un problema di salute. Usate zanzariere laddove andate a dormire.

Distribuzione della zanzara Aedes aegypti

Per le aree in cui è noto che le zanzare sono portatrici di malattie, è necessario verificare in anticipo se è consigliato un trattamento preventivo. Esistono vaccini per la febbre gialla e la febbre dengue, ma non per altre malattie trasmesse dalle zanzare. Il vaccino contro la febbre gialla esiste da decenni ormai, mentre i vaccini contro la dengue sono ancora in fase di approvazione nella maggior parte dei paesi a partire dal 2018. Un vaccino, Dengvaxia, è disponibile in alcuni paesi, ma ha un'efficacia limitata ed è considerato sicuro solo per le persone che sono state precedentemente infettate da dengue.

Zanzariera su telaio tenda

Esistono diversi farmaci che prevengono la malaria, ma quale usare varia da regione a regione. Alcuni di questi farmaci potrebbero non essere adatti alle donne in gravidanza o alle persone che reagiscono male a un particolare farmaco. Nelle aree a minor rischio di malaria, l'assunzione di farmaci preventivi può effettivamente fare più danni che benefici. Parlate sempre con il vostro medico, o meglio ancora con uno specialista in medicina tropicale, prima di recarvi in qualsiasi regione endemica della malaria.

Nelle aree in cui le zanzare sono un problema e le precauzioni tipiche includono:

  • repellente per insetti - lozioni o spray sia per la pelle che per i vestiti
  • maniche lunghe e pantaloni - vestibilità ampia e di colore chiaro in ambienti caldi
  • indossare abiti bianchi o luminosi - gli abiti neri attirano le zanzare
  • evitare profumi e prodotti profumati poiché potrebbero attirare le zanzare
  • zanzariere - possono essere posizionate sul letto, sull'amaca o sul sacco a pelo
  • candele o olio alla citronella - emette un forte profumo che può respingerli
  • stare in casa all'alba o al tramonto: l'alba e il tramonto sono tempi di attività più elevati per le zanzare

Dormite in stanze con aria condizionata (in modo da poter chiudere le finestre e le porte) o con zanzariere alle finestre, che renderanno più difficile l'ingresso delle zanzare nella stanza. Assicuratevi di controllare le finestre e i loro difetti prima di fare affidamento su di loro e di essere veloci a chiudere la porta la sera. Mantenere un ventilatore acceso può aiutare, poiché l'aria in movimento rende più difficile l'atterraggio delle zanzare.

I repellenti sono disponibili in varie forme, comprese lozioni e aerosol che possono essere applicati sulla pelle e altri che possono essere applicati agli indumenti. Esistono anche dispositivi che generano odori repellenti, come spirali per zanzare e candele alla citronella.

  • DEET (Dietiltoluamide) - efficace a concentrazioni del 10% e superiori; la sua forza si attesta intorno al 50% e l'equilibrio tra efficacia e sicurezza è probabilmente il migliore al 30%. I repellenti a base di DEET sono generalmente i più comuni, i più efficaci in generale e sono prontamente disponibili presso farmacie, supermercati e venditori negli aeroporti più grandi. DEET non dovrebbe avere effetti nocivi se applicato sulla pelle come indicato, ma non inalarlo (o berlo). Se avete bisogno di repellenti per un periodo prolungato, le raccomandazioni per ridurre al minimo l'assorbimento possono essere rilevanti. DEET sulla pelle più permetrina sui vestiti è una combinazione molto efficace.
  • Picaridin (icaridin) - per coloro che sono sensibili al DEET o che non ne amano l'odore, i repellenti contenenti Picaridin sono disponibili in aree limitate. Questi hanno dimostrato di essere efficaci quanto il DEET in determinate circostanze e non c'è quasi nessun odore.
  • Olio di limone eucalipto (p-mentano 3,8-diolo) - un'altra opzione per chi è sensibile al DEET. Considerato il più forte dei repellenti a base vegetale e secondo alcuni studi potrebbe essere simile al DEET in termini di efficacia, sebbene svanisca più velocemente. Ha un forte odore simile al limone, ma senza l'odore chimico acre tipico del DEET.
  • Sono disponibili anche vari altri repellenti a base di erbe o vegetali, ma la loro efficacia è estremamente limitata.

È necessario riapplicare regolarmente i repellenti per insetti per essere efficaci. Soprattutto sotto la pioggia o se si suda. L'intervallo tipico è di poche ore.

Una spirale contro le zanzare

Le spirali, solitamente a base di permetrina, forniscono una protezione efficace fino a 8 ore in spazi fino a 30 metri cubi (una piccola stanza). Di solito sono dotati di piccoli supporti: piegate la parte centrale verso l'alto, inserite il centro della bobina sulla punta appuntita, riscaldate l'altra estremità con una fiamma fino a quando non prende fuoco, quindi spegnetela e lasciate che l'estremità bruci. Il pericolo principale con questi è il rischio di incendio: posizionare la spirale su una piastra di ceramica o altra piattaforma ignifuga e spegnerla prima di uscire o di andare a dormire. L'odore si attaccherà anche ai vestiti e ad altri oggetti per un po', anche se di solito svanisce abbastanza velocemente. Per uso interno, esistono anche dispositivi elettrici che erogano nell'aria un insetticida e/o un repellente.

La maggior parte degli zampironi elettronici per insetti non sono efficaci contro le zanzare poiché le zanzare non sono attratte dalla luce. Ci sono alcuni modelli che emettono anidride carbonica o ottenolo (che si trova nel respiro dei mammiferi) in modo da attirare le zanzare.

Si dice che gli ultrasuoni (al di sopra della portata dell'udito umano) possano respingere le zanzare e sul mercato esistono dei dispositivi. La società coreana LG lo integra in alcuni televisori, condizionatori d'aria e lavatrici per i mercati tropicali. Tuttavia, l'efficacia di tali gadget è discutibile.

Un metodo importante per controllare la popolazione di zanzare è eliminare l'acqua stagnante dove si riproducono. Non hanno bisogno di molto; è sufficiente anche un po' d'acqua intorno alla base di un vaso di fiori. In alcuni paesi sono previste multe sostanziali per chiunque si trovi ad avere acqua stagnante nella propria proprietà; questa è una delle ragioni per cui a Singapore è adesso a basso rischio sia per la dengue che per la malaria.

Durante il campeggio, potrebbe essere saggio evitare di sistemarsi vicino ad aree con acqua stagnante. Un terreno più alto con più vento può avere meno zanzare. Quando si campeggia o si dorme in casa senza schermi, utilizzare una zanzariera trattata con permetrina. Poiché le zanzare sono insetti molto persistenti che continueranno a cercare un modo per raggiungervi, assicuratevi che la rete sia ben nascosta sotto il letto o il materassino.

All'interno anche ventilatori e aria condizionata possono essere utili per far circolare l'aria e scoraggiare le zanzare.

Ragni[modifica]

Ragno dei cunicoli
La vedova nera

Mentre i ragni e le loro ragnatele possono essere un fastidio, la maggior parte delle specie di ragni non è pericolosa per l'uomo. I ragni grandi possono dare un morso forte, ma non sono velenosi.

C'è un piccolo numero di ragni velenosi che possono essere potenzialmente mortali, come il ragno dei cunicoli e la vedova nera in Australia, ma le vittime sono estremamente rare. I morsi di solito sono accidentali, ma se accade, provate a catturare il ragno (o scattare foto) per l'identificazione e cercate immediatamente assistenza medica.

Negli Stati Uniti, le vedove nere (nere con una caratteristica forma a clessidra rossa) sono velenosi. I loro morsi possono essere seri; la morte è rara ma possibile, quindi consultare un medico. Questi sono ragni timidi ed è improbabile che mordano le persone a meno che non si sentano minacciati.

Per evitare un incontro accidentale con un ragno, fate attenzione a dove infilate le mani e i piedi nudi. Scuotete scarpe e vestiti che non siano stati indossati di recente.

Zecche[modifica]

Una zecca

Le zecche (Ixodida) sono piccoli aracnidi a otto zampe (che condividono l'ascendenza con ragni e acari) che predano animali di grandi dimensioni, come gli umani. Vivono sull'erba o sui cespugli e saltano su qualsiasi mammifero di passaggio. Le giovani zecche, ninfe, sono appena visibili ad occhio nudo; se nutrite con il sangue, possono diventare grandi come una testa di spillo.

Le dimensioni di una zecca rispetto ad un fiammifero

Le zecche sono tra i parassiti visibili più comuni nelle aree temperate come l'Europa e il Nord America. Tuttavia potreste incontrare zecche anche nelle regioni tropicali, ad esempio nella foresta pluviale amazzonica. In Australia le zecche dei canguri sono molto comuni e richiedono il controllo nelle aree frequentate dai canguri.

Le zecche possono essere un fastidio nella vita all'aria aperta, specialmente durante le escursioni e i viaggi con animali domestici, e in alcune parti del mondo, alcuni tipi di zecche possono portare alcune malattie piuttosto brutte:

  • La meningoencefalite da zecche (TBE), che si trova nelle regioni temperate dell'Europa e dell'Asia, è una malattia grave che richiede il ricovero in ospedale e può essere fatale. Non esiste un trattamento specifico contro la TBE e si riduce ad una terapia sintomatica. È disponibile la vaccinazione, rilevante se si soggiorna più a lungo negli ambienti più rischiosi.
  • La malattia di Lyme (borreliosi), presente in gran parte degli Stati Uniti e dell'Europa, può spesso essere notata da un anello rosso che si forma sulla pelle, circa una settimana dopo il morso. Tuttavia, non tutti mostrano quel sintomo. All'inizio, quando i sintomi sono lievi e temporanei, è facilmente curabile con antibiotici. La borreliosi non trattata può dare sintomi gravi in ​​seguito. Il trattamento in questa fase è difficile e la riabilitazione non è garantita.
  • Febbre maculosa delle Montagne Rocciose, che si verifica in gran parte del Nord e Centro America e in parti del Sud America, è un'infezione batterica e risponde bene al trattamento con antibiotici. Di solito i primi sintomi sono febbre alta e mal di testa lancinante, spesso seguiti pochi giorni dopo da un'eruzione cutanea che inizia intorno ai polsi e alle caviglie. La malattia non è molto pericolosa con un trattamento adeguato ma può essere fatale se non trattata tempestivamente.
  • La febbre emorragica della Crimea-Congo (CCHF) - riscontrata in Africa, Balcani, Medio Oriente, Russia e Ucraina, e in alcuni casi fino all'India - è una grave infezione negli esseri umani con un tasso di mortalità fino al 40% all'interno una settimana se non trattata. Richiede ricovero immediato - esiste un trattamento efficace contro di essa, ma i vaccini preventivi sono in una fase sperimentale.

Se siete stati esposti alle zecche e vi ammalate, consulta immediatamente un medico.

Come prevenire il morso di una zecca[modifica]

  • Evitate il contatto con animali a sangue caldo (animali domestici all'aperto, bestiame e fauna selvatica).
  • Evitate di camminare sull'erba alta o di esporvi in altro modo alla vegetazione del terreno.
  • Vestitevi con colori chiari o luminosi, rendendo le zecche più visibili.
  • Indossate calzature a caviglia alta, mettete i pantaloni nei calzini per evitare parti scoperte.
  • Un metodo poco ortodosso è quello di indossare calze di nylon sotto i pantaloni.
  • Esaminate la pelle (o preferibilmente quella del vostro compagno) ogni sera o quando il trekking è finito. La zecca può vagare per un bel po' di tempo; l'infezione da borreliosi, che è la più comune delle malattie, di solito non si verifica fino a quando la zecca non è rimasta attaccata per ore (ma la TBE può essere trasferita una volta che la zecca morde). Le zecche preferiscono la pelle morbida e sottile, come tra le dita dei piedi, la parte posteriore del ginocchio e l'inguine.
  • Esaminate i vostri animali domestici, soprattutto dopo che sono passati attraverso una fitta vegetazione.

I tessuti_trattati con permetrina forniscono una difesa parziale contro le zecche, ma non una difesa completa poiché le zecche possono arrivare sulla pelle esposta o strisciare senza entrare in contatto con gli indumenti perché il veleno possa prenderle.

Come rimuovere una zecca[modifica]

È necessario prestare attenzione durante la rimozione delle zecche per evitare che le parti della bocca si rompano sotto la pelle e per evitare di schiacciare la zecca stessa, poiché ciò aumenterebbe il rischio di infezione. Potete acquistare speciali pinzette per zecche a punta fine in farmacia, che possono essere utilizzate per rimuovere una zecca in sicurezza se vi capita d'essere morsi. Dovreste rimuovere la zecca dalla pelle senza inutili ritardi (lasciarla per tutta la notte aumenterà drasticamente i rischi). Non strappate la zecca, ma afferratela alla base con le pinzette e compite un giro in senso anti orario: in questo modo la zecca si staccherà senza che le parti della bocca si rompano sotto la pelle. Dopo la rimozione, lavare il morso con alcol, iodio o acqua e sapone. Conservate la zecca in un sacchetto di plastica, con un fazzoletto bagnato se è ancora viva, in modo che possa essere testata se si sviluppano sintomi.

Se si verificano sintomi relativi al morso, dovreste andare dal medico il prima possibile. Allo stesso modo, se si sviluppa un'eruzione cutanea o febbre entro poche settimane, consultare immediatamente un medico e ricordarsi di parlare della zecca.

Scorpioni[modifica]

Se vedete uno scorpione, fate attenzione. Nella migliore delle ipotesi, la loro puntura è molto dolorosa. Nel peggiore dei casi, in alcune parti del mondo, uno scorpione può essere fatale. In generale, gli scorpioni sono più interessati alle creature più piccole che possono mangiare piuttosto che agli uomini, ma devono essere rispettati. Se viaggiate in una zona in cui gli scorpioni sono endemici, fate molta attenzione a non lasciare i bagagli aperti durante la notte e controllate le scarpe prima di indossarle, nel caso in cui uno scorpione abbia deciso di stabilirsi proprio lì.

Pesci[modifica]

Meduse[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Meduse.

Le meduse si trovano in tutto il mondo in molte forme e dimensioni. Alcune sono innocue ma molte sono velenose e pungono. Alcune specie sono incredibilmente pericolose e in alcuni casi possono uccidere un essere umano.

Altri[modifica]

Sanguisughe[modifica]

Sanguisughe

Le sanguisughe si trovano generalmente in condizioni di bagnato. Si attaccano al corpo mentre state allontanando le piante o si attaccano alle scarpe nelle pozzanghere, e persino restando seduti su un terreno asciutto. Strisciano per trovare la pelle nuda e si attaccano per estrarre il sangue. Dopo aver fatto il pieno (in poche ore) si staccano. Non sono dolorosi e raramente provocano gravi conseguenze. Il morso risultante può essere infettato e i tentativi di rimuoverli possono causare un bel po' di danni alla pelle.

Anche in questo caso, un repellente applicato su gambe, scarpe, calzini è di solito la migliore prevenzione.

Tessuti trattati con permetrina[modifica]

La permetrina è un insetticida usato per trattare i tessuti. I mezzi trattati con permetrina sono ampiamente utilizzati dai viaggiatori professionisti: militari, corpi di pace, lavoratori delle ONG, ecc. ed è qualcosa che molti altri viaggiatori dovrebbero prendere in considerazione. I tessuti sono spesso impregnati immergendoli in una soluzione di permetrina, ma sono disponibili anche spray e alcuni indumenti, zanzariere e tende vengono trattati in fabbrica.

Il piretro è un insetticida naturale, estratto dai fiori di crisantemo, utilizzato da secoli, e la permetrina è il più comune di diversi composti sintetici legati al piretro. Entrambi sono ampiamente utilizzati e hanno effetti simili, sebbene i venditori di piretro affermino che i loro prodotti naturali sono più sicuri. Diciamo solo la "permetrina" è la più comune, ma il consiglio si applica anche al piretro o agli altri sintetici.

La permetrina uccide tutti i tipi di artropodi - insetti (a 6 zampe) come zanzare e pidocchi o specie a 8 zampe come zecche, acari e ragni - ma non li respinge, quindi viene spesso utilizzata insieme a un repellente per insetti. Lo schema usuale è applicare la permetrina agli indumenti e altri attrezzi e utilizzare un repellente su qualsiasi pelle esposta.

Per la maggior parte degli indumenti, una singola applicazione durerà molti lavaggi. Gli indumenti trattati devono essere lavati separatamente dagli altri indumenti; si consiglia il lavaggio a mano e l'asciugatura all'aria. Alcuni fornitori di indumenti trattati in fabbrica dichiarano fino a 70 lavaggi e test hanno riscontrato che l'efficacia è stata ridotta solo leggermente dopo i 25. Un fornitore di spray aerosol fai-da-te dichiara circa sei lavaggi.

I Test hanno anche scoperto che una camicia trattata con permetrina era meno efficace nel prevenire le punture di zanzara rispetto a una normale maglietta spruzzata con DEET (un repellente comune), poiché gli insetti a volte avevano il tempo di mordere prima di morire.

Anche altri attrezzi vengono spesso trattati. Trattare tende o zanzariere può uccidere gli insetti prima che vi raggiungano e trattare lo zaino può impedire di portare con sé cimici. L'effetto dura circa sei settimane se il capo è esposto al sole e alla pioggia, altrimenti fino a sei mesi. Il trattamento non funziona bene su superfici non porose, ad esempio sulla pelle.

Il trattamento del tessuto con permetrina è approvato come sicuro in alcuni paesi, inclusi gli Stati Uniti, dove Sawyer è un marchio comune. In Canada a metà del 2019 erano disponibili alcuni indumenti trattati con permetrina ma, per quanto ne sappiamo, non trattamenti fai-da-te.

La sovraesposizione dovrebbe essere evitata; articoli come calze e biancheria intima non devono essere trattati e la permetrina dovrebbe essere considerata non sicura per l'applicazione sulla pelle. (È usato nello shampoo anti-pidocchi, ma viene eseguito subito il risciacquo.) Come per qualsiasi composto potente, indossare guanti e lavorare in un'area ben ventilata quando lo si applica.

La permetrina è tossica per i pesci e altri animali a sangue freddo e la forma liquida (sebbene non gli indumenti trattati) è pericolosa per i gatti, quindi è necessaria una certa cautela.

Vedi anche[modifica]

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe) che dà un'indicazione sommaria sulla tematica trattata. Il piè pagina è correttamente compilato.