Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Lombardia > Prealpi e grandi laghi lombardi > Bresciano

Bresciano

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Bresciano
Chiari
Stato
Regione
Capoluogo

Il Bresciano è un comprensorio della Lombardia.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Brescia — Vasta e moderna, la Leonessa, seconda città della Regione, si arrampica con alcuni quartieri sui primi rilievi, e si espande in pianura sempre di più. Nella sua parte antica conserva però molte tracce della Brixia romana, dei Longobardi che ne fecero la capitale di un prospero e vasto Ducato oltre che degli oltre trecento anni di dominio veneziano, durante i quali fu tranquilla e fiorente città della Terraferma. Di grande rilevanza i complessi museali di Santa Giulia. Di pregevole fattura sono anche i diversi palazzi che punteggiano il centro storico, il Palazzo Martinengo da Barco (che ospita al suo interno la Pinacoteca Tosio Martinengo), i Monti di Pietà vecchio e nuovo (le cui facciate, impreziosite da lapidi di epoca romana, rappresentano il più antico museo lapidario esistente in Italia) e il Palazzo Martinengo Cesaresco Novarino (sotto al quale si trova una straordinaria stratificazione archeologica).
  • Gardone Val Trompia
  • Gavardo
  • Gussago
  • Lumezzane
  • Magasa — Piccolo paese della Val Vestino famoso per i tradizionali fienili dal tetto in paglia.
  • Rezzato

Altre destinazioni[modifica]

  • Val Vestino — Piccola valle alpina famosa per i tradizionali fienili con il tetto in paglia.
  • Vallio Terme — Centro termale nel territorio Bresciano verso la Val Trompia, il suo stabilimento termale acquacastello inizia l'attività in epoca recente, a metà Novecento.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Gli aeroporti più vicini sono i seguenti:

In auto[modifica]

Uscite dell'Autostrada A4:

Uscite dell'Autostrada A21:

In costruzione è l'Autostrada A35 che collegherà Brescia-Bergamo-Milano.


In treno[modifica]

La stazione principale è quella di Brescia, collegata con tutte le maggiori città italiane tra le quali Roma, Milano, Verona, Venezia, Cremona e Firenze. Per informazioni su orari e per prenotare visitare il sito di Trenitalia.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Itinerari[modifica]

Museo delle Armi Luigi Marzoli

Da Brescia a Collio (in Val Trompia) parte l'itinerario Via del Ferro che prevede la visita ai seguenti musei e miniere:


Cosa fare[modifica]

La linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo (Trenord), pur non essendo una ferrovia turistica, gode di un bel panorama sul Lago d'Iseo e sui vigneti della Franciacorta. Ogni domenica su questa direttrice è possibile prendere il "Treno dei sapori" e magiare a bordo (da 49 € 2013 - è obbligatoria la prenotazione poiché il numero massimo di posti disponibili è 83).

È inoltre possibile, attraverso dei cambi, partire da Brescia e arrivare a Sankt Moriz. Il primo tratto è in treno sulla linea ferroviaria Brescia-Edolo, il secondo in autobus tra Edolo e Tirano (passando per l'Aprica) e il terzo in treno sulla ferrovia del Bernina (Patrimonio Unesco).

A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.