Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Torinese
Vista aerea del castello di Moncalieri
Stato
Regione
Capoluogo
Sito del turismo

Torinese è un territorio situato nelle colline piemontesi.

Da sapere[modifica]

Il torinese è un ricco territorio di antiche tradizioni che fa da corona a Torino, la prima capitale d'Italia. La città è da sempre stata il fulcro politico di questa zona ma, nonostante ciò, anche le città vicine hanno subito un grande influsso culturale dalla Corona di Savoia e i suoi borghi sono stati arricchiti da eccezionali opere architettoniche, come ad esempio le residenze reali, disseminate in tutto il territorio e dichiarate patrimonio dell'UNESCO.

È attraversato dal Po, che scendendo dalle montagne fa da sfondo a pittoreschi scorci urbani a Torino e nelle città nei dintorni.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

Mole Antonelliana
  • 45.0666677.71 Torino — La sobria eleganza della città sabauda si sovrappone all’impianto a scacchiera della romana Augusta Taurinorum: lunghi viali rettilinei che si incrociano perpendicolarmente là dove la nascente pianura del Po si sostituisce alle Alpi. Seguendo le vicende dei suoi Signori, i Savoia, divenne la prima capitale dell’Italia unita. La reggia sabauda, piazza Castello, la Basilica di Superga ma ancora di più la Mole Antonelliana ne sono i simboli artistici; la Fiat il simbolo economico. La metropoli, con Milano e Genova, è uno dei tre poli industriali dell’Italia nordoccidentale e fu protagonista della rinascita economica della nazione negli anni del boom economico.
  • 44.9058337.67252 Carignano — È uno dei comuni piemontesi più antichi e nel suo centro storico, tagliato in due dalla caratteristica via Vittorio Veneto, si trovano molte testimonianze del passato medievale. Degno di una visita è il maestoso Duomo barocco di S. Giovanni Battista e Remigio, progettato da Benedetto Alfieri.
  • 44.857.7166673 Carmagnola — Cittadina a sud di Torino, celebre per i suoi peperoni. Vi si svolge annualmente la sagra.
  • 44.7833337.3833334 Cavour — Era un antico castrum romano, in seguito feudo di Camillo Benso. La sua particolarità è quella di essere ai piedi di una singolarissima montagna in miniatura che spicca sulla pianura circostante: la Rocca. Sulla vetta inoltre si gode un incomparabile panorama a 360 gradi.
  • 45.0130567.8227785 Chieri — Adagiata tra il Monferrato e le ultime propaggini delle Colline del Po, la città è stata ricostruita in stile barocco. Particolarmente scenografica è la via pedonale Vittorio Emanuele II. Dopo aver camminato fino a circa metà via troviamo l'Arco Trionfale. Fra i capolavori del '400 spicca il Duomo con la facciata in cotto di forme gotiche. La città è sede del Museo Tessile e di una biblioteca che ospita solo collezioni riguardanti il settore tessile.
  • 457.6833336 Moncalieri — È la seconda città del territorio ed è organizzata intorno alla piazza Vittorio Emanuele, cuore della città vecchia. L'abitato è dominato dal Castello Reale, una delle più antiche residenze sabaude.
  • 45.0166677.757 Pecetto Torinese — Si trova sulle pendici delle colline del Po, e al suo interno conserva importati testimonianze del romanico piemontese, come la chiesa di San Sebastiano
  • 44.8833337.3333338 Pinerolo — Città dalle strette vie porticate che si diramano dal centro. Si trova all'imboccatura delle Valli valdesi ed è un importante polo commerciale e industriale. È conosciuta per storie di cavalleria, come ad esempio quella del misterioso individuo noto come "Maschera di Ferro" rinchiuso nella prigione cittadina, che ha ispirato la saga dei tre moschettieri.
  • 45.07257.5272229 Rivoli — Cittadina situata nell'area metropolitana di Torino, vi si trova il cinquecentesco castello di Rivoli, una delle più importanti regge sabaude patrimonio dell'UNESCO. All'interno delle sale del castello si trova un eccezionale museo di arte contemporanea, uno dei più grandi d'Italia. Il museo è giocato sui contrasti tra le eleganti sale affrescate e le modernissime opere esposte.
  • 44.957.78333310 Santena — Famosa per i suoi gustosi asparagi, era la meta di villeggiatura preferita da Camillo Benso, che vi ha lasciato preziose testimonianze come l'elegante Villa Cavour.
  • 45.1166677.63333311 Venaria Reale — Tutta la città è un capolavoro di architettura barocca che fa da contorno alla più importante residenza sabauda, la Reggia di Venaria. L'elegante centro storico con spettacolari scorci prospettici sottolinea la maestosità del complesso.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto più comodo è quello di Torino-Caselle.

In auto[modifica]

Il territorio è raggiungibile tramite le seguenti autostrade:


In treno[modifica]

Il torinese è raggiungibile da Milano grazie all'alta velocità che garantisce un tempo di percorrenza di circa un'ora.

Come spostarsi[modifica]

In autobus[modifica]

La maggior parte degli autobus extraurbani da Torino fa capolinea alla Autostazione Terminal Bus in Corso Vittorio Emanuele 131/H, all'altezza di piazza Adriano. Vi operano le autolinee Eurolines e Sadem

Cosa vedere[modifica]

La palazzina di caccia di Stupinigi
Torino città magica

Torino e il torinese godono della fama di una zona ricca di mistero. Si dice che la città sia il centro di culti esoterici di magia bianca e magia nera, molti luoghi nei dintorni infatti sono caratterizzati da simboli esoterici e massonici. Molti sono scettici, ma senza dubbio per il turista sarà emozionante andare alla ricerca di questi misteriosi simboli magici.

  • 45.080627.7673661 Basilica di Superga, . È stata edificata sulla sommità del colle che domina Torino, ed è uno dei suoi simboli. Progettata dall'architetto Filippo Juvarra, può essere considerata il miglior esempio del tardobarocco in Piemonte. Nei sotterranei vi si trovano le tombe di tutti i re di Sardegna. Basilica di Superga su Wikipedia basilica di Superga (Q1145261) su Wikidata
  • 45.13627.626442 Venaria Reale, . Tra le migliori residenze sabaude senza dubbio Venaria primeggia su tutte: costruita negli stessi anni e con lo stesso stile di Versailles conserva saloni e opere d'arte estese su 80 000 m2 di edifici. Il restauro avvenuto nel 2007 ha valorizzato tutto il complesso che, oltre a ospitare frequentatissimi itinerari di visita, è sede di mostre e concerti. Reggia di Venaria Reale su Wikipedia Reggia di Venaria Reale (Q19838) su Wikidata
  • 44.9957.6038893 Palazzina di caccia di Stupinigi, Piazza Principe Amedeo, 7 - Nichelino, +39 011 6200634, . Ecb copyright.svg Intero: 12€ Ridotto: 8€. Era una delle palazzine di caccia dei Savoia ma con la maestosità di una reggia. Il complesso è organizzato intorno allo splendido salone centrale e si trova in un vasto giardino geometrico caratterizzato da un susseguirsi di viali e aiuole,. Palazzina di caccia di Stupinigi su Wikipedia Palazzina di Caccia di Stupinigi (Q19834) su Wikidata
  • 45.0021677.6872254 Castello reale di Moncalieri, . Con una struttura a ferro di cavallo con quattro torrioni domina l'abitato di Moncalieri dall'alto. È una delle più antiche residenze reali ed è considerato uno dei castelli più infestati da presenze spiritiche in Italia. Castello di Moncalieri su Wikipedia castello di Moncalieri (Q19850) su Wikidata
  • 45.1437618.0373585 Abbazia di Santa Fede, Via Santa Fede, 92 - Cavagnolo. L'antica chiesa abbaziale, fondata nella prima metà del XII secolo dai monaci benedettini dell'abbazia di Sainte-Foy-de-Conques dell'Alvernia, con le eleganze romaniche che si sono conservate nel tempo, presenta un particolare interesse turistico. Abbazia di Santa Fede su Wikipedia abbazia di Santa Fede (Q3603267) su Wikidata
  • 45.1742788.1006396 Fortezza di Verruà Savoia, Loc. Rocca, +39 011 19838708, . Ecb copyright.svg Visita guidata: 5€. Simple icon time.svg da marzo a ottobre la domenica 15:30 - 18:30. La fortificazione risalente al X secolo è posizionata su una collina sulle sponde del Po e fa ancora oggi da confine tra la il Torinese e il Vercellese come, nei secoli precedenti, faceva da divisione tra il Marchesato del Monferrato e il Ducato di Savoia. Rocca di Verrua su Wikipedia Rocca di Verrua (Q3939496) su Wikidata


Cosa fare[modifica]

  • Anello verde della collina del Po. Questo semplice percorso, immerso nei boschi, si snoda sulla collina sopra Torino e tocca tutte i punti di interesse storici e naturali della zona. Offre splendidi punti panoramici sulla città.
  • 45.1352787.6252787 Parco la Mandria. Questo vastissimo parco, posto alle spalle di Venaria Reale, è meta prediletta per gli amanti della natura: vi si possono compier lunghe passeggiate e osservare numerose specie di animali allo stato selvatico con percorsi guidati a piedi o in bicicletta. Parco naturale La Mandria su Wikipedia Parco naturale La Mandria (Q3895633) su Wikidata


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]



Regione nazionaleUsabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per dare un'idea generale sulla regione e offre una descrizione di possibili mete.