Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordorientale > Trentino-Alto Adige > Alto Adige > Burgraviato > Nalles

Nalles

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Nalles
Nalles - castel del Cigno
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Nalles
Nalles
Sito istituzionale

Nalles (Nals in tedesco) è un centro del Trentino-Alto Adige.

Da sapere[modifica]

Gli abitanti sono prevalentemente di madrelingua tedesca (90,58%); l'8,78% italiana; lo 0,64% ladino.

Cenni geografici[modifica]

Si trova a 14 km da Bolzano e 16 da Merano ed è il comune più a sud del Burgraviato Il suo clima è particolarmente mite, per cui a Nalles e dintorni abbondano i vigneti, i frutteti ed i roseti, infatti è anche conosciuto come il paese delle rose.

Cenni storici[modifica]

Nalles era situata su una famosa strada romana, la via Claudia Augusta, come testimoniano i resti di una casa romana scoperta solo nell'autunno del 2005, i cui scavi sono in corso dalla primavera del 2006. Secondo le valutazioni preliminari degli esperti si tratta di un edificio che era già abitato nel sesto o settimo secolo a.C. La casa oltre ad essere dotata di un complesso termale romano aveva un riscaldamento a pavimento, e l'aria calda era condotta in circolo attraverso un doppio fondo. Inoltre è stata scoperta un'abside, e sull'estremità settentrionale di una tomba intatta è stato rinvenuto lo scheletro di una donna di circa 20 anni, nel cui corredo funebre tra l'altro sono stati trovati orecchini e una serie di perle di vetro.

La parte inferiore del campanile della chiesa parrocchiale di Sant'Ulrico è di oltre 700 anni fa; negli anni '90 sono stati fatti dei lavori di restauro e sono state scoperte delle ossa sotto la chiesa, ora accessibili attraverso una lastra di marmo. Questi ritrovamenti dimostrano che già nel XIII secolo Nalles era popolata, ed in due miniere è stato estratto argento.

Il toponimo è attestato dall'830 e ha probabilmente origine preromana.

Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Il suo territorio comunale comprende anche il centro di Sirmiano (Sirmian).

Come arrivare[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

  • 1 Aeroporto di Bolzano-Dolomiti (IATA: BZO, ICAO: LIPB) (6 km dal centro di Bolzano), +39 0471 255 255, fax: +39 0471 255 202. Simple icon time.svg apertura al pubblico: 05:30–23:00; apertura biglietteria: 06:00-19:00; il check-in per voli da Bolzano è possibile solo da 1 ora ad un massimo di 20 minuti prima della partenza. Piccolo scalo regionale con voli di linea da e per Lugano e Roma con Etihad Regional (by Darwin Air). In alcuni periodi dell'anno, la compagnia Lauda Air collega la città con Vienna una volta a settimana. Più numerosi invece i voli charter.
  • 2 Aeroporto di Verona (Catullo), Caselle di Sommacampagna, +39 045 8095666, @ .
  • 3 Aeroporto di Brescia (D'Annunzio), Via Aeroporto 34, Montichiari (I collegamenti con l'aeroporto di Brescia sono garantiti dai trasporti pubblici tramite il bus/navetta. La fermata a Brescia città è situata alla stazione dei pullman (numero 23), mentre quella dell'aeroporto è al fronte terminale. Sono inoltre previsti collegamenti per la città di Verona attraverso la linea bus/navetta 1), +39 045 8095666, @ . Solo Charter

In auto[modifica]

  • A22 Casello di Bolzano sud sull'autostrada del Brennero
  • Strada Statale 38 Italia.svg È poco discosto dalla strada statale 38 dello Stelvio.

In treno[modifica]

  • Italian traffic signs - icona stazione fs.svg 4 Stazione ferroviaria Vilpiano-Nalles (a Vilpiano). Ha stazione in comune con la vicina Vilpiano sulla linea Bolzano - Merano.

In autobus[modifica]

  • Italian traffic sign - fermata autobus.svg I servizi di trasporto pubblico con pullman in Alto Adige sono gestiti da SAD [1]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Castel Bavaro - Burg Payrsberg
  • Castel del Cigno. L'edificio fu ristrutturato nel XVI secolo, dandogli uno stile tipico dell'Oltradige.
Il nome del castello (il cigno) è presente anche nello stemma dei proprietari di allora, i Boymont-Payrsberg.
L'edificio conserva due lapidi romane rinvenute nei pressi. Al giorno d´oggi il castello è sede di una tipica cantina vinicola, famosa per la produzione di due etichette di Cabernet Sauvignon e inoltre anche per una pregiata riserva di Pinot Nero e un Sauvignon.
Ogni anno presso il castello si tiene il luogo di partenza per una gara motociclistica con moto d'epoca: la Noise Sonderheft.
  • Rovine di Castel Bavaro (sulla strada che porta a Sirmiano.). La costruzione è perlopiù in rovina. Resta in piedi il mastio, che rende l'idea di quanto massiccia essa fosse. Costruito dai Payr (che da qui cambiarono il nome in Payrsberg) nel 1220, passò di mano ad una ramo dei Boymont, che nel XVI secolo ampliarono il castello.
Un incendio - le cui tracce si vedono nell'unico rondello rimasto - lo danneggiò gravemente nel 1600.


Eventi e feste[modifica]

  • Noise Sonderheft. Ogni anno si tiene una gara motociclistica con moto d'epoca il cui punto di partenza è presso Castel del Cigno


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Campeggi[modifica]


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Bolzano — Principale città dell'Alto Adige ne è il capoluogo amministrativo ed economico. Il suo centro storico fonde mirabilmente i caratteri architettonici ed urbanistici nordici con quelli italiani mostrandosi con un tono di signorile eleganza.
  • Merano — Importante centro alla confluenza di Val Venosta, Val Passiria, Val d'Adige e Val d'Ultimo, la città fu fino al Quattrocento il capoluogo del Tirolo, quando la capitale fu trasferita a Innsbruck. Mantiene tuttora forti legami con il mondo germanico e vanta un bel centro storico.

Itinerari[modifica]

  • Strada del vino dell'Alto Adige — L'itinerario tocca 15 comuni altoatesini (molti dei quali hanno aggiunto al proprio nome ufficiale la specificazione ….sulla Strada del Vino) ed interessa un'area dell'Oltradige-Bassa Atesina intensamente coltivata a vite e ricca di produzione vinicola fra le più importanti della penisola.
  • Castelli dell'Alto Adige — Un percorso alla scoperta dei manieri altoatesini che, nati per fini militari, divennero poi in gran parte raffinate dimore signorili, centri di cultura, esempi di pregevole architettura, testimonianza della grandezza delle famiglie che li fecero edificare.
  • Ciclopista della valle dell'Adige


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.