Scarica il file GPX di questo articolo

(Reindirizzamento da Lega anseatica)

Lega anseatica

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

La Lega anseatica fu un'alleanza di città che nel tardo medioevo e fino all'inizio dell'era moderna mantenne il monopolio dei commerci su gran parte dell'Europa settentrionale e del mar Baltico. La sua fondazione viene fatta risalire al XII secolo.

Capire[modifica]

Le principali rotte commerciali della Lega Anseatica

La città principale della Lega Anseatica era Lubecca. La sua posizione sul Baltico le diede accesso ai commerci con Scandinavia e Russia, portandola in competizione diretta con gli scandinavi che avevano in precedenza controllato gran parte delle rotte commerciali del Baltico. Le città alleate furono in grado di prendere il controllo di gran parte del commercio del pesce salato. Altre alleanze simili si formarono in tutto il Sacro Romano Impero. Con il passare del tempo, la rete di alleanze crebbe fino a comprendere più di 100 città. I coloni tedeschi costruirono numerose città anseatiche sul Baltico, come Reval (Tallinn), Riga e Dorpat (Tartu). Alcune di queste sono ancora piene di edifici e dello stile dei giorni della Lega Anseatica. La Livonia (le odierne Estonia e Lettonia) ebbe il suo parlamento Anseatico (dieta) e tutte le sue principali città erano membri della Lega. Alla fine, la capitale dell'Hansa venne spostata a Danzica, che era il principale porto per le mercanzie polacche (all'epoca tedesche) trasportate lungo la Vistola. Altre importanti città membri della Lega furono Thorn (l'odierna Toruń), Elbing, Königsberg e Cracovia. La Lega aveva una natura fluida, ma i suoi membri condividevano alcuni tratti. In primo luogo, gran parte delle città anseatiche vennero fondate o come città indipendenti, o ottennero l'indipendenza attraverso il potere di contrattazione collettivo della Lega. La Lega esercitò il suo potere anche all'estero: tra il 1368 e il 1370. Le rotte commerciali esclusive vennero spesso ottenute a caro prezzo. In molte città straniere, i mercanti dell'Hansa erano confinati in determinate aree di commercio e nei loro scali commerciali. L'esistenza stessa della Lega e dei suoi privilegi e monopoli creò tensioni economiche e sociali che spesso si tramutarono in una forma di rivalità strisciante tra i membri della Lega. Per la fine del XVI secolo, la Lega implose e fu incapace di gestire le lotte intestine. Il crollo definitivo si ebbe con la guerra dei Trent'anni, che sancì il predominio svedese nel Baltico. All'ultima dieta della Lega, nel 1669, si presentarono solo tre città: Lubecca, Amburgo e Brema. Nel XX secolo le città tedesche continuarono a vantare la loro importante origine anseatica. Lubecca, come del resto Brema, fu una "Libera città Anseatica".

Membri[modifica]

Queste furono alcune delle città della Lega anseatica:

Stati baltici[modifica]

Finlandia[modifica]

  • 3 Turku — Pur non essendo formalmente un membro della Lega "originale", aveva forti legami commerciali ed è membro della "nuova" Lega del XX e XXI secolo.

Germania[modifica]

  • 4 Lubecca — Il primus inter pares per la maggior parte dell'esistenza della Lega, ha perso solo la sua autonomia politica nel 1930, quando è stata spogliata di tale status da parte dei nazisti. Pesantemente bombardata durante la guerra, fu ricostruita più o meno nello stile originale e vanta immensamente il suo patrimonio ci città anseatica.
  • 5 Amburgo — Un membro importante, anche se era ad ovest dei principali operatori (Baltico) e come tale il suo "periodo d'oro" è iniziata solo dopo la fine della Lega.
  • 6 Brema — Un membro della Lega che mantiene il suo status in Germania.
  • 7 Rostock — Uno dei membri della Lega che mostra la sua ex appartenenza sulla sua targa (HRO per Hansestadt Rostock)
  • 8 Stralsund
  • 9 Wismar
  • 10 Greifswald

Norvegia[modifica]

Polonia[modifica]

Svezia[modifica]

  • 13 Stoccolma — Pur non essendo un membro della Lega anseatica, i mercanti anseatici hanno avuto molta influenza a Stoccolma, fino a quando l'impero svedese è venuto a dominare il Mar Baltico nel corso del XVII secolo.
  • 14 Visby — È inserita tra i Patrimoni mondiali dell'umanità.

Eventi della Lega anseatica di oggi[modifica]

Bergen, il quartiere di Bryggen di notte
Danzica, gru portuale (Żuraw)

La maggior parte delle città che hanno un diritto di eredità anseatica sono ora membri della "nuova Lega anseatica" e come tali sono titolari di "giornate anseatiche" del nuovo tempo. La prima si è tenuta nel 1980 a Zwolle nei Paesi Bassi e di solito si tengono nei mesi estivi (la stagione principale delle vacanze in questo settore), con molti eventi a tema Lega, nonché rappresentativi di (quasi) tutte le altre città anseatiche.
I prossimi eventi fino al 2030 sono programmati a:

Musei[modifica]

  • Lubecca ha un grande museo sulla Lega anseatica, aperto nel 2015.

Musei in diverse altre città spesso hanno anche un focus sulla storia della città anseatica, se e dove questo era importante.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.