Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Il Cairo
Vista sul Cairo
Bandiera
Il Cairo - Bandiera
Stato
Abitanti
Posizione
Mappa dell'Egitto
Reddot.svg
Il Cairo
Sito del turismo
Sito istituzionale

Il Cairo è la capitale dell'Egitto.

Da sapere[modifica]

Cairo di notte
Panorama dalla Cairo Tower


Come orientarsi[modifica]

Il centro del Cairo si estende sulla riva destra (o orientale) del Nilo.

La piazza più turistica è "Midan El Tahrir" (Piazza della Libertà) dove sta l'ingresso del museo Egizio e di alcuni alberghi famosi quali l'Hilton, il Cleopatra e il Semiramis.

Qasr el-Nil è la strada che attraversa Midan Tahrir in diagonale terminando da un lato alla piazza ove un tempo stava il Teatro dell'Opera mentre dall'altro attraversa il ponte omonimo che conduce all'isola El-Gezira e al quartiere di Zamalek.

Do giorno la zona rigurgita di traffico veicolare e pedonale dovuto alla vicinanza della stazione di autobus extraurbani ma anche di Ministeri dove si recano ogni giorno schiere di impiegati.

Non sono luoghi che si prestano per passeggiate eccezion fatta forse per il lungofiume, la "Corniche el Nil", per quanto non sia esente da problemi di traffico.

Talaat Harb è un'altra strada del centro sempre molto animata per via dei numerosi ministeri che vi si affacciano.

El Azbakeya è il vecchio quartiere intorno alla piazza del Teatro dell'Opera, inaugurato nel 1869, lo stesso anno dell'apertura del canale di Suez, e distrutto da un incendio nel 1971. Al centro della piazza sta la statua equestre di Ibrahim pascià e di fronte i giardini con il palazzo che un tempo ospitava il Savoy Continental. Azbakeya fu il quartiere preferito dagli Europei fino agli inizi del XIX secolo. Oggi è un posto affollato e rumoroso

Al-Moski è il quartiere ad est di El Azbakeya

Distretti[modifica]

Mappa divisa per regioni
      Centro del Cairo — Il moderno centro cittadino. Midan Tahrir (che significa "Piazza della Liberazione") è stata teatro delle massicce proteste del 2011 che hanno estromesso il presidente Mubarak, e qui si svolgono ancora grandi manifestazioni e proteste (a volte violente). Appena a nord della piazza c'è il Museo Egizio e molti grandi hotel si trovano nelle vicinanze. L'area del centro si estende a est di 2 km fino a Midan Ramses, che contiene la stazione ferroviaria principale del Cairo e una fiorente zona di negozi e alloggi.
      Garden City — Un quartiere vicino al centro città e alla Corniche el-Nil, una buona opzione per un alloggio centrale.
      Cairo vecchia — Situato a sud del centro, comprende il Cairo copto, Fustat (il nucleo storico del Cairo) e l'isola Rhoda.
      Centro storico di il Cairo — Situato a est del centro, occupa lo spazio della città che circonda la Cittadella ed è caratterizzata dalla presenza di centinaia di moschee, madrase, tombe, magioni, caravanserragli e fortificazioni dell'Età islamica. Nel 1979, è stato proclamato Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO come "una delle più vecchie città islamiche. Il luogo versa oggi in condizioni di sfacelo in quanto quartiere altamente degradato della capitale egiziana nel quale i monumenti sono ancora oggi soggetti a furti frequenti.
      Dokki e Mohandiseen (Giza) — Situato sulla riva ovest del Nilo, con ristoranti, negozi e sistemazioni.
      Isola Gezira — Quartieri altolocati sull'isola del Nilo. Vi sono situati la torre del Cairo e il teatro dell'opera lirica. Il quartiere di Zamalek presenta negozi simpatici, bar, ristoranti e alberghi.
      Giza
      Ma'adi — Un tranquillo quartiere residenziale di Aftermicense a sud del centro, che ospita molti espatriati egiziani.
      Periferia orientale — Una serie di quartieri sorti da progetti urbanistici rivolti alle classi di ceto medio alti perché potessero sfuggire alla congestione dei distretti centrali. Includono Heliopolis, città di Nasr e nuovo Cairo. L'aeroporto di Il Cairo è anche qui.
      Periferia nord — Quartieri del ceto basso.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'Aeroporto Internazionale del Cairo è situato nella periferia nord-orientale della città a circa 22 km dal centro.

Le compagnie che al 2009 operavano voli di linea dall'Italia sono elencate di seguito:


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Il centro del Cairo dispone di una vasta linea metropolitana che attraversa in quasi ogni posto la capitale.


Cosa vedere[modifica]

Centro[modifica]

Palazzo Qasr Al Baron
  • Palazzo del barone Empain. Palazzo del Barone Empain su Wikipedia Palazzo del Barone Empain (Q808618) su Wikidata
  • 2 Museo del palazzo Abdeen, via Mohammad Mahmoud (Stazione metro di via Naguib). Palazzo 'Abidin su Wikipedia Palazzo 'Abidin (Q307747) su Wikidata
  • 3 Galleria Karim Francis, Sharia El-Sherifein 1, +20 2 2391 63 57. Espace Karim Francis su Wikipedia Espace Karim Francis (Q3733052) su Wikidata
  • 4 Museo dell'Arte Islamica, Piazza Bab El Khalk (vicino al palazzo Abdeen). Ecb copyright.svg Sovraprezzo x permesso fotografare. Inaugurato nel 1858, il museo espone frammenti di mosche, case e palazzi del Cairo. Museo d'arte islamica (Il Cairo) su Wikipedia Museo d'arte islamica (Il Cairo) (Q3330629) su Wikidata
  • Museo delle poste, Piazza Al-Ataba (Stazione metro Ataba), +20 2 2391-0011. Questo museo espone documenti inerenti alle spedizioni postali dal tempo dei faraoni. Postal Museum (Q13142168) su Wikidata
  • 5 Palazzo Yacoubian, Via 34 Talaat Harb. Yacoubian Building (Q1756487) su Wikidata
  • 6 Palazzo del pascià Said Halim, Via Champollion (Midan Falaki). In condizioni fatiscenti, il palazzo Champollion, è un bellissimo edificio in stile barocco e classico. Fu costruito nel 1896 dal designer Antonio Lasciac con marmi importati dall'Italia. Anche i giardini sono un ricordo dei giorni di gloria del Cairo. L'edificio fu nazionalizzato dal presidente Nasser e alla fine trasformato in scuola maschile. Oggi è sede di una galleria d'arte temporanea. Palace of Said Halim Pasha (Q63439485) su Wikidata
  • Museo delle ferrovie egiziane, Midan Ramses, +20 2 2575-3555. Ecb copyright.svg Metà prezzo per studenti. Simple icon time.svg Mar-Sab 08:30-13:00. Questo museo ospita una collezione incredibile di locomotive a vapore, tra cui quella utilizzata dal'imperatrice francese Eugenia per l'inaugurazione del canale Suez nel 1863. Egyptian Railway Museum (Q254086) su Wikidata
  • 7 Moschea Al Fath (El Fatah), Midan Ramses. Al-Fath Mosque (Q12242770) su Wikidata

Periferia[modifica]

Grande Sfinge
  • 8 Piramidi di Giza e Grande Sfinge.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]



Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Il Cairo
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Il Cairo
  • Collabora a Wikiquote Wikiquote contiene citazioni di o su Il Cairo
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.