Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Tematiche turistiche > Cucina del Medio Oriente
Jump to navigation Jump to search

Mentre il Medio Oriente è vasto e diversificato, certe tradizioni culinarie simili si possono trovare in tutta la regione. Queste nascono dal clima mediterraneo, dalle rotte commerciali verso l'Europa, l'Asia e l'Africa e l'influenza delle religioni abramitiche come l'ebraismo, l'islam e il cristianesimo.

La cucina[modifica]

Gran parte del Nord Africa, dell'Asia centrale e dei Balcani hanno una cucina simile, influenzata da un'eredità turca comune derivata dalla dominazione ottomana per lungo tempo da un lato (Balcani, Medio Oriente, Nord Africa) e dalla cultura turca dall'altro (gran parte del centro Asia).

Il cibo iraniano, con il suo uso comune in piatti salati di melassa di melograno, ciliegie, prugne, pasta di mandorle e varie erbe e spezie distintive, ha alcuni punti in comune con il cibo orientale, ma è per molti versi una cucina abbastanza distinta e diversa dalle cucine anche del subcontinente indiano.

Essendo lo chef tradizionalmente considerato un lavoro di bassa classe nel Golfo, e gli stati del Golfo ricchi di petrolio forniscono ai loro cittadini un welfare state completo, la cucina del Golfo è molto difficile da trovare nei ristoranti anche nei loro rispettivi paesi. Se desiderate provare la cucina del Golfo, la soluzione migliore è fare amicizia con un locale e essere invitato a casa per un pasto.

Ingredienti[modifica]

Un piatto di vari cibi mediorientali, tra cui hummus, palline di falafel, insalata di tabbouleh e carne.
  • Carne: manzo, agnello e pollame sono onnipresenti. Non usano la carne di maiale, che è un tabù nell'Islam e nell'ebraismo. Gyros, Döner Kebab e Shawarma sono essenzialmente lo stesso piatto.
  • Frutti di mare: mentre i frutti di mare non di pesce sono tabù nel giudaismo, sono accettati da altre religioni. La produzione domestica è piuttosto piccola, tuttavia, e il pesce fresco è difficile da trovare.
  • I ceci sono una fonte proteica comune, popolare tra i vegetariani e la base per piatti come falafel e salse come l'hummus.
  • Il riso è la base della cucina iraniana.
  • Il pane, in particolare il pane integrale (naan in persiano, lavaş in turco), è onnipresente.
  • Il couscous e il bulgur sono ingredienti simili, a base di grano.
  • I datteri sono di solito offerti agli ospiti nelle case e nelle riunioni, come segno di ospitalità.
  • Le spezie comuni sono zafferano, basilico, salvia, pimento, menta e pepe.

Bevande[modifica]

Caffè turco che viene versato da un cezve di rame. A differenza del normale caffè, il caffè turco non è filtrato, ma sorprendentemente liscio grazie alla macinatura fine dei chicchi di caffè.

Il caffè ebbe origine in Etiopia e raggiunse l'Occidente attraverso l'impero ottomano. Insieme al tè, è onnipresente.

Mentre le bevande alcoliche sono un tabù nell'Islam, l'alcol è disponibile in città e paesi musulmani più liberali come Abu Dhabi, Dubai e Turchia. Anche nei paesi in cui si vendono alcolici, l'essere alticci e l'ubriachezza sono disapprovati. Il giudaismo e il cristianesimo accettano l'alcol, tuttavia, e anche in alcuni paesi musulmani, la produzione e il consumo di alcol da e per le minoranze sono tollerati.

Israele, il Libano e il Caucaso hanno una tradizione vinicola che risale ai tempi antichi.

Le restrizioni sull'alcol e sul clima caldo rendono popolari bevande analcoliche e succhi di frutta. Un ristorante halal in Medio Oriente può avere una lista di succhi di frutta tanto ampia quanto la lista dei vini di un ristorante europeo.

Articoli correlati[modifica]

Altri progetti

  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Cucina del Medio Oriente
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe) che dà un'indicazione sommaria sulla tematica trattata. Il piè pagina è correttamente compilato.