Scarica il file GPX di questo articolo

Isole Eolie

Da Wikivoyage.
Isole Eolie
Liparic Islands.jpg
Localizzazione
Isole Eolie - Localizzazione
Stato
Superficie
Abitanti
Sito del turismo

Isole Eolie è un arcipelago del Mar Tirreno rientrante nel territorio di Messina

Da sapere[modifica]

Nel 2000 l'UNESCO ha proclamato l'arcipelago patrimonio mondiale dell'umanità. Sono sette isole di un arcipelago bellissimo e ricco di meraviglie, non solo l'estetica delle isole è fantastica ma sono anche delle terre fertili per la produzione di vino, come la Malvasia Delle Lipari un vitigno tipico delle Eolie

Cenni geografici[modifica]

L'arcipelago, di origine vulcanica, è situato nel Mar Tirreno, a nord della costa siciliana. Comprendono due vulcani attivi, Stromboli e Vulcano, oltre a vari fenomeni di vulcanismo secondario.


Territori e mete turistiche[modifica]


Come arrivare[modifica]

L'accesso alle isole è consentito previo pagamento di una tassa di sbarco di 5€ a persona.

In aereo[modifica]

È disponibile, a richiesta, un collegamento dall'aeroporto di Reggio Calabria con elicottero AS-350, ed anche dall'aeroporto di Catania.

In nave[modifica]

Le isole Eolie ono raggiungibili con traghetto o aliscafo principalmente da Milazzo Messina e Napoli. In estate alcune linee di aliscafi partono da Palermo con tappa a Cefalù, ma anche da Messina con tappa a Capo d'Orlando, collegamenti indiretti e secondari anche con Vibo Valentia, Sant'Agata di Militello, Reggio Calabria. I collegamenti con traghetto da Napoli sono bisettimanali con frequenza estiva maggiore, il tragitto impiega 10 ore per toccare la prima isola (Stromboli).

In treno[modifica]

La stazione RFI più comoda, si fa per dire, è Milazzo che però dista notevolmente dalla banchina d'imbarco e obbliga il turista di servirsi dei mezzi pubblici o del taxi per raggiungere il molo d'imbarco distante 4,5 km.

Come spostarsi[modifica]

In nave[modifica]

Muoversi fra isola e isola è relativamente facile, specialmente in estate, grazie ai collegamenti navali di cabotaggio. Inoltre in estate molte piccole compagnie private locali offrono servizi di tour giornalieri di visita e mini crociere, nonché trasferimenti in boat-taxi. Le informazioni al riguardo si possono trovare in ogni isola al porto o nelle agenzie in paese appena sbarcati, ogni isolano comunque è in grado di aiutarvi. Attenzione nei mesi invernali, quando la già bassa frequenza dei collegamenti potrebbe essere ulteriormente rallentata dalle condizioni atmosferiche, si suggerisce di organizzarsi lasciando sempre con un paio di giorni di margine sul vostro itinerario-programma.

Ad esempio la compagnia Siremar nel 2015 partendo da Milazzo e arrivando a Napoli in 16 ore, collegava in traghetto non diretto con frequenza bisettimanale i seguenti porti delle Eolie (nell'ordine):

  1. Milazzo
  2. Vulcano
  3. Lipari
  4. Rinella (Salina)
  5. Santa Marina (Salina)
  6. Filicudi
  7. Panarea
  8. Ginostra
  9. Stromboli
  10. Napoli

Lo stesso itinerario è ripetuto più volte a settimana escludendo l'arrivo a Napoli ma invertendo la rotta a Vulcano per ripeterlo a ritroso (itinerario circolare), offrendo il servizio di collegamento a tutte le isole. Fate attenzione agli orari, alcune tappe a volte vengono saltate o in altre il traghetto si ferma per un intervallo programmato. Comunque è possibile in giornata partire da Milazzo e farvi ritorno avendo toccato tutte le isole, o parte di esse, ovviamente senza poterle visitare, questo per chiarire che se dovete andare ad esempio a Panarea per ritirare una valigia o accompagnare una persona potete poi fare rientro in giornata a Milazzo.

I servizi di Aliscafo sono molto veloci ma scomodi se avete molti bagagli. Inoltre l'aliscafo è più sensibile al mare grosso ed è più frequentemente soggetto a ritardi o sospensione del servizio. I prezzi sono maggiori ma i tempi sono dimezzati. I percorsi sono simili. Sia per gli aliscafi che per i traghetti esistono corse dirette su Lipari e/o Vulcano che fanno da nodo di connessione con le altre isole.

Chi visita le Eolie e vuole farvi un tour si ritroverà di fronte alle difficoltà di qualsiasi itinerario di visita in ogni arcipelago che si rispetti con la complicazione che alle Eolie non c'è nessun aeroporto che possa supplire ai difetti di collegamento come invece può accadere invece nelle cicladi greche, anche questo è il fascino eoliano.

Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Nei dintorni[modifica]

L'arcipelago è di per se stesso un dintorno per cui le uniche mete prossime da visitare al di fuori di esso sono i porti di imbarco per raggiungerlo. Fra questi, oltre Milazzo ingresso naturale per le Eolie, si segnala, in estate, Cefalù raggiungibile da un servizio di aliscafo diretto da Lipari. Sulla costa è possibile raggiungere anche Capo d'Orlando e ovviamente Messina.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.