Scarica il file GPX di questo articolo

Florida

Da Wikivoyage.
Florida
Skyline di Miami
Localizzazione
Florida - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Florida - Stemma
Florida - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Florida è uno degli Stati Uniti d'America.

Da sapere[modifica]

Per la maggior parte degli Americani e Canadesi che vivono nel nord, avvolti da brume e paesaggi nevosi per gran parte dell'anno, la Florida appare come un paradiso delle vacanze da trascorrere su una delle sue molte spiagge tropicali ammantate di sole ma anche come un mitico Eden dove risiedere e lavorare o trascorrervi gli anni dopo il pensionamento. Esiste un ricco filone letterario e cinematografico riguardo la Florida intesa come "Regno del Sole" (Sunshine Realm). Ci limitiamo a ricordare un solo vecchio e triste film dal titolo originale "Midnight Cowboy" e con protagonisti Dustin Hoffman e Jon Voight.

Quando andare[modifica]

Gli alberghi della Florida praticano tariffe di alta stagione in corrispondenza della stagione asciutta (all'incirca da metà dicembre a metà aprile). Tenete presente che la primavera (marzo-maggio) è stagione di piogge e di afa mentre nel periodo successivo (da giugno a fine novembre) possono fare la loro apparizione uragani a volte devastanti, per cui non mancate di consultare un servizio meteo on line prima di spiccare un biglietto aereo a cuor leggero.


Territori e mete turistiche[modifica]

Le quattro regioni turistiche della Florida evidenziate in colori diversi

1) Florida meridionale — La maggiore area turistica della Florida. Basterebbero i nomi di Miami e Miami Beach per far comprendere l'attrazione che la zona esercita su aspiranti vacanzieri del mondo intero.

Le contee sulla costa atlantica di Palm Beach, Broward e Miami-Dade formano un unico agglomerato urbano indicato come "Area metropolitana della Florida Meridionale" (South Florida metropolitan area). In termini turistici il litorale delle tre contee è noto come "Gold Coast". Fort Lauderdale, Boca Raton e Palm Beach sono le località più rinomate della Gold Coast, frequentate da gente ricca e famosa che passa il proprio tempo sugli innumerevoli campi da golf della zona.

A nord di Palm Beach si estende la "Treasure Coast", dall'aria molto meno mondana e con parecchie spiagge ancora vergini. Il litorale è protetto dall'oceano da un lungo cordone di isole sabbiose. Tra i centri più rinomati della Treasure Coast menzioniamo il tratto conosciuto come "Hobe Sound" che va da Port Salerno al Jonathan Dickinson State Park e che include Hutchinson Island e Jupiter Island. Nell'entroterra si estende il lago Okeechobee, assai vasto (1890 km²) ma poco profondo (4 m.) e ripetutamente devastato da uragani. Le sue acque molto pescose richiamano appassionati di pesca con l'amo.

Sul versante opposto (Golfo del Messico) citiamo Naples Beach, un centro balneare in voga a cavallo tra l'800 e il '900, posto su una baia che secondo i promotori dell'epoca superava in bellezza quella della nostra Napoli (donde il nome).

Riferiamo ancora la spiaggia di Fort Myers, sull'isola sabbiosa di Estero posta poco più a nord di Naples. Fort Myers Beach può interessare molto meno visitatori italiani di primo pelo ma è comunque molto apprezzata dai locali, sia famiglie che giovani singles grazie ai suoi molti locali notturni, ai prezzi in genere più abbordabili che altrove e alla possibilità di svariate attività all'aria aperta nel vicino parco Lovers Key Carl E. Johnson nonché di escursioni alle isole di Sanibel, Captiva e Cayo Costa, mete ancora più interessanti della stessa Fort Myers Beach per quanti amano la vita da spiaggia e le atmosfere semplici dei villaggi caraibici tra cottage in legno e alberi di palma. Sempre da Fort Myers Beach è possibile raggiungere con un altrettanto breve traversata Pine Island, la più grande delle isole della Florida e a differenza delle precedenti di origine corallina.

Più a nord di Fort Myers Beach sta Sarasota, una città di 60 000 abitanti rinomata per i suoi musei e per il suo teatro del '700 ospitato un tempo nel Castello di Asolo. Acquistato nel 1930 fu rimontato l'anno successivo. Oltre a un interessante calendario culturale, Sarasota vanta nei suoi dintorni tre isolette chiamate "keys", Longboat Key, Lido Key, e Siesta Key. Unite alla terraferma da pontili, le tre keys sono il rifugio preferito degli artisti e degli intellettuali di Sarasota.

Il Parco nazionale delle Everglades occupa il territorio acquitrinoso esteso alla punta meridionale della Florida. Rinomato per la sua ricca fauna tropicale nonché per i nugoli di zanzare, il parco costituisce una facile escursione da Miami.

Le Florida Keys, con i loro ricchi fondali marini, costituiscono un'altra opzione per i turisti in visita alla Florida meridionale, soprattutto per gli appassionati di immersioni subacquee. Il termine sta ad indicare quel cordone di isole coralline che si protende nell'Atlantico in direzione di Cuba.



2) Florida centrale — Anche la regione centrale della Florida è una zona dal forte richiamo turistico. Gravita sulla città di Orlando, nei cui dintorni si trovano numerosi parchi a tema. Il più rinomato è il Walt Disney World Resort, un complesso di 4 parchi a tema più due acquatici che attraggono ogni anno milioni di visitatori.

Sulla costa atlantica è dislocato il centro spaziale di Cape Canaveral (John F. Kennedy Space Center), da visitare senz'altro, anche se non si è appassionati di imprese spaziali. Il litorale intorno prende il nome di “Space Coast” Sempre sul versante atlantico sta il centro balneare di Daytona, località rinomata per il rally "Daytona International Speedway"

Sul versante opposto (Golfo del Messico) si apre la baia di Tampa ove sono adagiate la città omonima e quella di St. Petersburg. Quest'ultima ha maggior interesse turistico grazie alla vicina spiaggia di St. Pete.

3) Florida settentrionale — La zona della Florida ai confini con la Georgia è incentrata sulla città di Jacksonville. Poco più a sud, sul'oceano, troviamo St Augustin, il più antico insediamento coloniale sul suolo degli Stati Uniti.

4) Panhandle (Letteralmente: "manico di padella"). — Il termine sta ad indicare quella porzione di territorio della Florida che si estende in direzione ovest, stretta tra l'Alabama e il golfo del Messico. Nel Panhandle sono situate la capitale della Florida, Tallahassee e la cittadina di Pensacola, che contende alla non distante St. Augustin il primato di più antico insediamento coloniale negli USA. Panama City Beach è invece una stazione balneare in continuo sviluppo, frequentata soprattutto da studenti. Il centro ha sottratto a Daytona Beach un gran numero di "spring breakers", ovvero vacanzieri che scelgono la primavera come periodo delle loro ferie.

Cartina della Florida


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

'aeroporto Internazionale di Miami
  1. L'Internazionale di Miami è il principale scalo della Florida. Al 2012 voli diretti da Milano-Malpensa e Roma-Fiumicino erano operati da Alitalia. Altri voli di linea (con scalo intermedio) erano operati sempre nel 2012 da Air France (Da Parigi-Charles de Gaulle), British Airways (Da Londra-Heathrow), Iberia (Da Madrid), Lufthansa [1] (Da Francoforte), Swiss International Air Lines (Da Zurigo), TAP (Da Lisbona). Ancora potete scegliere tra le linee aeree TUI Netherlands (Da Amsterdam) e Virgin Atlantic Airways (Da Londra-Heathrow).
  2. L'aeroporto Internazionale di Orlando costituisce un'altra opzione per quanti abbiano interesse a visitare uno dei numerosi parchi a tema delle vicinanze e anche per quanti abbiano timore dei controlli scrupolosi effettuati dagli integerrimi funzionari di dogana dello scalo di Miami. Tra le compagnie che al 2012 operavano voli di linea da scali europei all'aeroporto di Orlando citiamo in primis Virgin Atlantic Airways (Da Londra-Gatwich e Manchester) e quindi British Airways(Da Londra-Gatwich), Lufthansa (Da Francoforte), Aer Lingus (Da Dublino),
  3. Citiamo ancora l'aeroporto internazionale di Tampa in quanto vi opera British Airways con voli da Londra-Gatwich.


Come spostarsi[modifica]

Ferrari parcheggiata sulla Worth Avenue di Palm Beach

In aereo[modifica]

Quasi tutte le località turistiche precedentemente menzionate sono dotate di aeroporto.

In auto[modifica]

Il miglior modo per spostarsi da un punto all'altro della Florida consiste nel procurarsi un'auto a noleggio. Un'auto fa comodo anche per gli spostamenti all'interno delle grandi città, Miami inclusa, considerando l'inadeguatezza dei trasporti pubblici. Le agenzie sono riportate sui siti ufficiali degli aeroporti internazionali. La prenotazione non è esente da trabocchetti come riferito sull'articolo su Miami.

In treno[modifica]

Il treno è un'opzione leggermente più cara rispetto agli spostamenti in pullman.

In autobus[modifica]

In alternative potrete far conto sulle autolinee Greyhound [2] e RedCoach [3] più altre locali.

Cosa vedere[modifica]

Naples
Miami Beach Essex House


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]

Auto della polizia a Palm Beach


Altri progetti