Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Pola
Pula
Veduta del centro con l'anfiteatro
Stemma e Bandiera
Pola - Stemma
Pola - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa della Croazia
Reddot.svg
Pola
Sito del turismo
Sito istituzionale

Pola (Pula) è una città della Croazia situata sulla costa adriatica dell'Istria.

Da sapere[modifica]

Pola è situata sulla punta meridionale della penisola istriana sul Mar Adriatico.


Cenni storici[modifica]

Tempio di Augusto

I primi insediamenti umani a Pola risalgono al Neolitico e le prime fortificazioni al V secolo a.C. A Pola si avvicendarono Romani, Ostrogoti, Bizantini, Franchi, Veneziani, Austroungarici, Italiani e Jugoslavi dal 1947 fino al 1991, anno della proclamazione d'indipendenza della Croazia.

Pola fu al tempo di Ottaviano Augusto colonia romana con il nome di Pietas Iulia e dell'epoca conserva numerosi monumenti come le mura, il tempio di Augusto, l'arco dei Sergi e il foro. Passò poi sotto Bisanzio e a quel periodo risale la cattedrale.

Pola fu conquistata dai Veneziani nel 1334 e 45 anni dopo andò distrutta dai Genovesi durante la guerra di Chioggia combattuta contro i Veneziani. Durante il dominio veneziano fu colpita più vole da epidemie di peste e malaria che ne decimarono la popolazione.

Dopo la caduta della Serenissima nel 1797 fu occupata dall'esercito napoleonico dal 1806 al 1814 per poi essere assegnata all'Austria dal congresso di Vienna del 1815. Nel 1856 il porto fu ampliato per farne una base navale.

Al termine della I guerra mondiale fu assegnata all'Italia nelle cui mani rimase fino al trattato di pace del 10 febbraio 1947 che la attribuì alla Iugoslavia. Pola fa parte della Croazia dal 1991, dopo la dissoluzione della federazione della Jugoslavia e la proclamazione d'indipendenza della maggior parte delle repubbliche che la componevano.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto di Pola (IATA: PUY). Si trova a circa 3 km dal centro città e vi atterrano soprattutto compagnie aeree con voli low-cost da diverse città europee. Aeroporto di Pola su Wikipedia Aeroporto di Pola (Q389327) su Wikidata

In auto[modifica]

A Trieste passare l'ex confine Muggia/Rabuiese - Slovenia e proseguire per la Croazia. Imboccare la nuova autostrada "Y" che percorre la penisola istriana. Pola dista da Trieste circa 120 km.

In nave[modifica]

Al porto di Pola attraccano traghetti e aliscafi dalle principali città croate, e d'estate in alcuni giorni un aliscafo collega la città con Venezia. Per chi raggiunge la città con la propria imbarcazione: ACI Marina Pula in Riva 1.

In treno[modifica]

Stazione ferroviaria
  • 2 Stazione ferroviaria. La stazione ferroviaria si trova a nord della vecchio centro ed è raggiunta da treni provenienti da Zagabria e Lubiana. Partendo da VeneziaMestre i treni impiegano 12 ore per raggiungere Pola, con 4 cambi treno. È sicuramente più semplice raggiungere Trieste da dove partono autobus di linea per Pula. Stazione di Pola su Wikipedia stazione di Pola (Q3446718) su Wikidata

In autobus[modifica]

  • 3 Stazione degli autobus extraurbani (Pula autobusni kolodvor), Trg I istarske brigade 1. Dalla stazione degli autobus di Trieste (a fianco alla stazione dei treni) partono quotidianamente autobus diretti a Pola, altri meno frequenti partono da Mestre, Padova e nei weekend estivi anche da Milano (9 ore circa).
Le autolinee Brioni provvedono collegamenti con Fiume e altre città della Croazia. Per altre autolinee consultare il sito pula.info.


Come spostarsi[modifica]

Per il centro storico ci si può tranquillamente spostare a piedi, mentre per raggiungere i quartieri più distanti ci si può servire degli autobus pubblici.

Cosa vedere[modifica]

Arena
Cattedrale
  • 1 Arena di Pola (Pulska Arena), Flavijevska ul, +385 52 219028. Ecb copyright.svg Adulti 5,50 €, bambini 2,80 €. Anfiteatro romano risalente al I secolo all'era dell'imperatore Vespasiano. L'anfiteatro, costruito con la pietra calcarea istriana, poteva ospitare circa 20.000 persone. Nei sotterranei è allestita la mostra permanente sull'olivicoltura e viticoltura dell'Istria nell'antichità. Arena di Pola su Wikipedia Arena di Pola (Q474998) su Wikidata
  • 2 Arco dei Sergi. Arco trionfale romano realizzato tra il 25 e il 10 a.C. Fu eretto a proprie spese da Salvia Postuma, per commemorare il marito Lucio Sergio Lepido, tribuno della legione XXIX, e i suoi parenti che aveva partecipato alla battaglia di Azio.
È un arco è di piccole dimensioni, con un unico fornice di 8 m di altezza e 4,5 m di larghezza. Il passaggio è fiancheggiato da coppie di colonne corinzie, addossate alla muratura, ma sporgenti per oltre tre quarti della circonferenza. La trabeazione principale sporge al di sopra delle coppie di colonne rispetto alla parte centrale, dove si trova sul fregio l'iscrizione di dedica. Al di sopra della trabeazione l'attico è articolato in tre basamenti, che dovevano sorreggere le statue dei membri della famiglia onorati: al centro quella del tribuno e sui lati quelle dei suoi parenti. Arco dei Sergi su Wikipedia Arco dei Sergi (Q952381) su Wikidata
  • 3 Cattedrale di Santa Maria. Costruita nel IV secolo sulle fondamenta di un tempio romano probabilmente dedicato a Giove. Concattedrale dell'Assunzione della Beata Vergine Maria (Pola) su Wikipedia cattedrale dell'Assunzione della Beata Vergine Maria (Q2915568) su Wikidata
  • Convento e chiesa di San Francesco.
  • Foro romano. Oggi ospita il mercato e rimane il cuore della città.
  • 4 Tempio di Augusto. Ecb copyright.svg Adulti 1,40 €, bambini 0,70 €. Fu eretto tra il 2 a.C. e 14 d.C. Tempio di Augusto e della dea Roma (Pola) su Wikipedia Tempio di Augusto e della dea Roma (Q770030) su Wikidata
  • 5 Porta Gemina (Dvojna vrata). Porta Gemina, era un tempo una delle porte che dava accesso alla città romana, costruita tra il II e II secolo. (Q12630293) su Wikidata
  • 6 Porta di Ercole (Herkulova vrata). Del I secolo a.C. (Q12632234) su Wikidata
  • Mosaico romano. Grande mosaico risalente al II-III secolo. L'opera rappresenta una scena mitologica in cui Anfione e Zeto (figli di Zeus e Antiope) tentano di attaccare alle corna di un toro la zia Dirce (per la sua crudeltà nei confronti della loro madre).
  • 7 Museo Archeologico dell'Istria (Arheološki muzej Istre), Carrarina ulica 3, +385 52 218603. Ecb copyright.svg Adulti 2,80 €, bambini 1,40 €. Simple icon time.svg Al 2020 risultava chiuso. Ospita la collezione dei tesori trovati sulla penisola istriana. Archaeological Museum of Istria (Q636981) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

Punta Verudela

Le spiagge di Pola sono prevalentemente di scogli o ghiaia. Nel centro città non ci sono spiagge, quindi bisogna spostarsi verso Verudela, Valkane, Saccorgiana, Stoja o Premantura. Le attività che si possono svolgere a Pola o nei dintorni sono: windsurf, vela, tennis, go-kart, ciclismo, immersioni, passeggiate su svariati sentieri, voli turistici e golf (nelle Isole Brioni).

  • 1 Punta Verudela. Una penisola con molte spiagge, tra le più frequentate di Pola. Sul suo versante orientale stanno campi da calcio, da tennis e da golf più diverse piscine scoperte e un centro benessere. (Q16110979) su Wikidata
  • 2 Capo Promontore (rt Kamenjak). Quanti non amano mondanità ed eccessivo affollamento dovranno dirigersi una decina di km più a sud, verso le spiagge di Capo Promontore, una sottile penisoletta che si allunga nel mar Adriatico per circa 5 chilometri e segna il punto più a sud di tutta la penisola istriana. Capo Promontore su Wikipedia Capo Promontore (Q1419141) su Wikidata


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 2 Bistro Alighieri, Danteov trg 3, +385 52 381 984.
  • 3 El Pulari, Ul. Rimske centurijacije 67, +385 52 542 240. Simple icon time.svg Lun-Gio 09:00-23:00, Ven-Sab 09:00-24:00, Dom 09:00-22:00. Ristorante messicano.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]

L'ospedale di Pola si trova sulla Zagrebačka 30.

Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

La posta centrale si trova in Danteov trg ed è aperta dal lunedì a sabato dalle 07.00 alle 21.00.

Telefonia[modifica]

I telefoni pubblici funzionano esclusivamente con le schede telefoniche, ma è possibile chiamare anche dagli uffici postali pagando al termine della chiamata.

Internet[modifica]

  • Cyber Caffe, Flanatička 14.
  • Bass CAffe Bar, Sirolina 3.
  • Enigma, Kandlerova 19.


Nei dintorni[modifica]

Fortezza di Bourguignon
  • Fortezza di Bourguignon
  • Isole Brioni (Brijuni) — Parco nazionale composto da un arcipelago di 14 isole.
  • Parenzo (Poreč)
  • Rovigno (Rovinj) - A 20 km da Pola.



Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Pola
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Pola
2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).