Da Wikivoyage.

Mérida
Collage di Merida
Stemma
Mérida (Messico) - Stemma
Mérida (Messico) - Stemma
Appellativi
Stato
Stato federato
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa del Messico
Mappa del Messico
Mérida
Sito istituzionale

Mérida è una città del Messico meridionale, capitale dello stato federato dello Yucatán.

Da sapere[modifica]

Mérida è il maggior centro culturale e finanziario della penisola dello Yucatán. Prende il nome dall'omonima città spagnola dell'Estremadura, l'Augústa Emérita dei Romani. Mérida è soprannominata "La Città Bianca" (La Ciudad Blanca), secondo alcuni per il motivo che le facciate dei primi edifici di epoca coloniale e le loro decorazioni erano trattate a calce e secondo altri perché le sue strade sono mantenute particolarmente pulite.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 30,8 31,5 34 35,6 36,3 35,3 35 34,9 34,2 32,7 31,5 30,6
Minime (°C) 17,2 17,3 18,6 20,2 21,7 21,6 21,4 21,3 21,6 20,8 19,3 17,5
Precipitazioni (mm) 38,4 32,2 22,5 24,4 69,4 138,3 158,7 140,7 183,1 127,9 56,2 45,1

Il periodo migliore per un soggiorno va da novembre a marzo in corrispondenza della stagione asciutta. Mérida è caratterizzata da un clima tropicale, con piogge frequenti nei mesi estivi (da giugno a ottobre).

Cenni storici[modifica]

Mérida fu fondata il 6 gennaio 1542 dal conquistador Francisco de Montejo el Mozo sulle rovine del centro Maya Ichkaansihó che in lingua Maya significa "Cinque colline". Il centro era noto anche come T'Hó ma risultava abbandonato quando vi arrivò de Montejo. Lo storico Juan Francisco Molina Solís annotò che quando i soldati spagnoli entrarono a T'Hó nel 1541, «c'erano a malapena 200 baracche di foglie di palme occupate da circa un migliaio di indigeni mal nutriti che vivevano tra rovine imponenti e colline ricoperte dalla giungla».

Nel XVII secolo, al fine di proteggere la città dalle insurrezioni indigene, fu proposto un piano di cinta muraria, realizzato solo in parte. Oggi rimangono gli archi di Dragones e Puente nel quartiere della Mejorada e l'altro del Barrio di San Juan.

A cavallo tra il XIX e il XX secolo gli urbanisti locali si affrancarono dai dogmi dell'architettura coloniale e aprirono grandi viali ispirati a quelli di Parigi. Di questi viali l'esempio maggiore è il Paseo de Montejo sul quale si affacciano le ricche dimore dei latifondisti dell'epoca. A quel tempo Mérida era una città prospera grazie alle coltivazioni su larga scala di henequen, una pianta della famiglia delle Agavaceae, molto richiesta per la produzione di cordami e spago. Grazie ai ricavi delle esportazioni, Mérida poté permettersi l'illuminazione elettrica e il tram con anni d'anticipo rispetto ad altre città del Messico.

L'immigrazione coreana in Messico iniziò nel 1905 quando più di mille persone si stabilirono nelle campagne intorno a Mérida per lavorare nelle piantagioni di henequen.

Nell'agosto 1993, Papa Giovanni Paolo II visitò la città nel suo terzo viaggio in Messico. La città ospitò due conferenze bilaterali Stati Uniti - Messico: la prima si svolse nel 1999 tra Bill Clinton ed Ernesto Zedillo) mentre la seconda ebbe luogo nel 2007 (George W. Bush - Felipe Calderón).

Negli ultimi anni, si sono tenute importanti competizioni scientifiche ed eventi mondiali a Mérida: fra gli altri le finali della Coppa del Mondo di tiro con l'arco FITA, la conferenza internazionale sui raggi cosmici e le Olimpiadi di fisica.

Negli anni 2000 e 2017 Mérida è stata la capitale americana della cultura e nell'aprile del 2014 ha ospitato il VI vertice dell'Associazione degli Stati dei Caraibi.

Come orientarsi[modifica]

Segnali stradali di Merida
Segnali stradali

Molti angoli delle strade del Centro Histórico hanno, oltre ai segnali stradali standard, targhe stravaganti che illustrano argomenti diversi come frutta, animali, strumenti musicali, ecc. Questi segnali servivano come aiuto alla navigazione in un'epoca in cui la maggior parte dei cittadini della città erano analfabeti e spesso facevano riferimento ad attività commerciali o edifici che erano (e in alcuni casi lo sono ancora) lì. La maggior parte delle targhe ora esposte sono repliche, ma offrono comunque uno sguardo insolito su un'epoca precedente.

La città vanta un centro storico tra i più vasti delle Americhe, superato solo da quelli di Città del Messico e L'Avana. Le case coloniali versano in uno stato decrepito ma molte sono state restaurate a partire dal secondo decennio del XXI secolo. Sempre più famiglie facoltose si spostano in queste dimore riportate al loro antico splendore. È il caso, ad esempio, di Las Casas Gemelas, completate nel 1911 da Camilo ed Ernesto Cámara Zavala. Le case gemelle sono due dei pochi edifici "Belle Époque" sul Paseo de Montejo ancora utilizzate come residenze private. Sono di proprietà rispettivamente delle famiglie Barbachano e Molina Méndez. La villa Barbachano ebbe ospiti illustri come la Principessa Grace e il Principe Ranieri di Monaco e l'allora first lady degli Stati Uniti, Jacqueline Kennedy.

Nel giugno 2007 fu completato il restauro del palazzo delle poste, vicino al mercato centrale, e subito dopo vi furono trasferite le collezioni del museo civico e della galleria d'arte.

Plaza Grande

Il centro di Mèrida è la 20.967-89.62351 Plaza Grande (Plaza Mayor o Zocalo), all'incrocio delle calles 61 e 62. Il suo nome ufficiale è Plaza de la Independencia. È una bella piazza alberata sulla quale si affacciano la cattedrale e il palazzo del governo, oltre a un certo numero di bar e ristoranti. Nel periodo coloniale era la Plaza de Armas dove si svolgevano le parate militari e ancora oggi vi ha luogo la cerimonia dell'alza e dell'ammainabandiera. In epoca preispanica era il centro della città maya di T'Hó. È circondato da imponenti edifici, la maggior parte dei quali costruiti con le pietre dei templi Maya che originariamente sorgevano qui. Il parco centrale è un luogo piacevole in cui sedersi e osservare la gente, poiché è il luogo d'incontro preferito di gente del posto, turisti, artisti di strada e venditori.

Le strade nella maggior parte delle parti di interesse per i visitatori sono disposte su una griglia approssimativa con numeri per i nomi delle strade. Le strade numerate anche vanno da nord a sud, con numeri che aumentano man mano che si procede verso ovest; le strade con i numeri dispari vanno da est a ovest, con numeri che aumentano man mano che si va più a sud. In questo modo è facile capire a quanti blocchi siete distanti da qualcosa (ricordatevi solo di dividere per due quando contate i blocchi nella stessa direzione). Gli indirizzi vengono comunemente forniti come intersezioni di due strade o indicati come su una strada tra due strade trasversali. Per orientarsi nella parte vecchia della città, ricordiamo che la Cattedrale e lo Zócalo (piazza principale) si trovano all'angolo tra 60 e 61 ("Calle 60 x 61").

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Terminal dell'Aeroporto di Mérida
  • 20.93382-89.66321 Aeroporto Internazionale di Mérida "Manuel Crescencio Rejón" (}) (7,6 km a sud ovest del centro. Accessibile tramite la strada 261.). Il servizio aereo non-stop è disponibile da tutte le regioni del Messico, compresi i voli regionali da Cancun e Cozumel nella penisola dello Yucatan. Sono disponibili servizi internazionali diretti non-stop da Houston, L'Avana e Miami con servizi stagionali aggiuntivi da Dallas e Toronto.
    • Sala A - Atrio A: American Airlines/American Eagle, Aeromexico/Aeromexico Connect, United, Westjet (stagionale).
    • Sala B - Atrio B: Magnicharters, TAR , Tropic Air, VivaAerobus, Volaris.
    Collegamenti
    Un posteggio di taxi a tariffa fissa è appena fuori dal ritiro bagagli; pagate la tariffa in anticipo allo stand ADO ha anche una fermata sull'isola di fronte alle porte degli arrivi per un autobus diretto all'Hotel Fiesta Americana e al CAME (due percorsi separati).
    Gli autobus urbani offrono un'opzione più economica e più frequente: l'autobus 79 Aviación (Rt#132) effettua un viaggio di andata e ritorno dall'aeroporto a Calle 60 a 69 in centro città. Dall'aeroporto dovrete uscire sulla strada principale (Calle 23). L'autobus andrà verso nord-ovest o a destra lungo Calle 23 e poi girerà a destra o NE sulla Hwy 261 (Uman-Merida) dove si trova la fermata ufficiale dell'autobus. Potete anche fermare l'autobus lungo Calle 23. Dal centro città l'autobus parte lungo Calle 69 tra le 60 e le 8:00. Il numero 70 passa da CAME & Stazioni degli autobus TAME e Parque San Juan. L'autobus parte ogni 15-30 minuti fino alle 21:00 e costa circa M$8 (pesos) (gennaio 2022).
    Aeroporto Internazionale di Mérida su Wikipedia Aeroporto Internazionale di Mérida (Q1432118) su Wikidata
  • L'Aeroporto internazionale di Cancún (IATA: CUN) è l'aeroporto il più grande della regione, con una più ampia gamma di voli nazionali e internazionali. Dall'aeroporto internazionale di Cancun, il Grupo ADO offre un servizio di autobus diretto per Merida 2-4 volte al giorno (4 ore). Negli altri orari, prendete un autobus più frequente dall'aeroporto internazionale di Cancun alla stazione degli autobus di Cancun in centro e prendete un altro autobus per Merida. Una stazione ferroviaria Tren Maya nell'aeroporto di Cancun offre un servizio ferroviario frequente per Merida. Potreste anche noleggiare un'auto e percorrere la Hwy 180D (3 ore).

In auto[modifica]

Potete verificare le corse condivise su Blablacar. Questi sono i prezzi approssimativi a gennaio 2022: • Campeche – M$170 • Cancún – M$260 • Playa del Carmen – M$270

In treno[modifica]

  • 20.93087-89.513622 Stazione ferroviaria Maya Teya-Merida (Estación de Teya Mérida), Carr. Costera del Golfo, Teya (dal Periferico di Merida, uscire sulla Carratera Costera del Golfo (MEX 180) e proseguire per 7 chilometri verso sud-est, seguire le indicazioni per la stazione). Grande stazione ferroviaria con tutti i servizi per i viaggiatori, 4 binari, 5 binari e due partenze al giorno verso Cancun e due volte al giorno verso Campeche e Palenque. La frequenza dei treni sarà ampliata a febbraio 2024. I biglietti possono essere acquistati in stazione o sul sito web ufficiale Tren Maya. Estación Teya Mérida (Q115871158) su Wikidata

In autobus[modifica]

Mérida dispone di più di un capolinea per gli autobus a lunga distanza. molto più scomodo, detto Terminal Altabrisa, situato in periferia, a un paio di isolati dal centro commerciale Plaza Altabrisas. Altre stazioni di autolinee sono:

  • 20.962661-89.6299673 Terminal de Autobuses Mérida (TAME) (Mérida Centro Historico), Calle 69 554, numeri 68 e 70, +52 999 924 0830. Situata a fianco della precedente, è la stazione riservata agli autobus di seconda classe. Le destinazioni sono le stesse.Sul sito web e nell'app ADO questo terminale si chiama "Mérida Centro Historico". È situato in posizione centrale. Gli autobus di prima classe sono serviti da ADO, ADO connect, ADO GL e ADO Platino. ADO Platino è il servizio di classe più alta con confezioni di caffè solubile gratuite nella parte posteriore con acqua calda insieme alla possibilità di scegliere un posto singolo per conto vostro sul lato sinistro dell'autobus e TV sul retro di ogni posto che vi consentono di scegliere una serie di film e programmi TV, alcuni anche in inglese. ADO GL è un passo indietro senza extra ma con più spazio per le gambe rispetto ai normali autobus ADO.
    Clase Europea opera un servizio di prima classe per Chetumal via Jose M. Morelos e Bacalar lungo la Hwy 184 & 293.
    Gli autobus di seconda classe che operano qui sono le linee OCC, Mayab, ATS, Oriente e TRT.

Gli altri terminal ADO sono più lontani dal centro storico e hanno meno partenze. Può comunque valere la pena arrivare qui, se il vostro alloggio è nelle vicinanze.

  • 20.98704-89.619434 Terminal ADO Alterna Paseo 60 (A nord del centro storico e vicino all'Hotel Fiesta Americana e ad altri importanti hotel.).
  • 21.01484-89.5845 Terminal Altabrisa (Nel nord-est di Mérida. Un paio di isolati dietro o a sud del centro commerciale Plaza Altabrisas.).
  • 20.988444-89.6426346 Terminal Única, 68 y 70, Calle 69 554 (Nel nord-ovest della città.).
  • 20.960586-89.5913367 ADO Periferico, Calle 4 n. 581 63D, Cortés Sarmiento (All'est di Merida.).
  • 20.999946-89.6806168 ADO Poniente (ADO Caucel City) (Nel nord-ovest della città).
  • 20.96382-89.617089 AutoCentro, Calle 46 n. 517, tra 65 e 67, +52 999 923-9962. Hanno autobus che vanno verso Valladolid e Cancun con molte fermate lungo il percorso, tra cui Tixkokob e Izamal. Il Centro dispone anche di autobus che vanno a Motul su un'altra tratta.
  • 20.9625-89.617910 Autobuses del Noreste en Yucatan (Terminale Nord-Est), Calle 67 n. 551 tra 50 e 52, +52 999 924-6355. Autobus di seconda classe per varie città circostanti & villaggi nello Yucatan e negli stati di Campeche come Conkal, Ixil, Dzemul, Motul, Dzidzantún, Yobaín, Cansahcab, Suma de Hidalgo, Muxupip, Tekantó, Bokobá, Izamal e altri. Offrono anche un servizio anche per Cancun.
  • 20.9644-89.624711 Terminal Auto-Progreso, Calle 62 n. 524, tra 65 e 67 (Lungo Calle 62), +52 999 924 8991. .Ogni 10-15 minuti tutti i giorni dalle 05:15 alle 21:00. Autobus regolari e frequenti fino a Progreso lungo la Hwy 261 con fermate aggiuntive su richiesta per far salire e scendere i passeggeri.

Taxi e colectivo[modifica]

Da e per Valladolid: i furgoni Colectivo lasciano Valladolid dall'incrocio vicino alla stazione degli autobus ADO ogni ora e/o quando sono pieni per un 2 viaggi e mezzo. A Merida la stazione si trova sulla Calle 32 tra Calle 63 e 65. M$160 (Nov 2023)

  • 20.96225-89.626112 Vari taxi e furgoni combi, 69esima Strada tra la 62 e la 64 (Parque San Juan a sud-ovest del centro). Vanno da/per i villaggi circostanti. le città hanno stand lungo le strade che circondano il Parque San Juan. Nei villaggi e nelle città stesse solitamente partono dalla piazza centrale piuttosto che da una stazione ai margini della città.


Come spostarsi[modifica]

Se soggiornate nella parte centrale della città, molte attrazioni e ristoranti sono raggiungibili a piedi per coloro a cui non dispiace camminare nel clima tropicale.

Con mezzi pubblici[modifica]

Per trovare un passaggio verso la vostra destinazione, Moovit copre l'intera città.

Mérida è servita da un'estesa rete di autobus gestiti privatamente con servizio verso i sobborghi periferici. La maggior parte dei percorsi si irradiano verso l'esterno da un'area di 4 isolati a est dello Zócalo, sulle Calles 56 e 58 tra le Calles 59 e 63. Le destinazioni dei percorsi sono dipinte sui parabrezza; in caso di dubbi potete sempre chiedere all'autista dell'autobus. Per i visitatori i percorsi più utili saranno quelli che salgono sul Paseo de Montejo dal centro – partono da 20.96759-89.620462 Calle 56, e avrà 'Paseo de Montejo' e/o 'Altabrisa' segnato sui loro parabrezza.

La maggior parte delle fermate degli autobus non sono segnalate, ma molti autobus possono essere fermati lungo il percorso. Per scendere è sufficiente dire (o urlare) "baja!" e l'autista si fermerà a breve. Una corsa singola costa M$8 (gennaio 2022, nessun trasferimento); pagare l'autista dell'autobus direttamente all'ingresso. Gli autobus generalmente circolano tra le 05:00 e le 21:30 durante la settimana, con meno frequenza la domenica e i giorni festivi.

Il Municipio de Mérida mantiene un'utile pagina web con un elenco completo delle fermate degli autobus pubblici nel Centro. I viaggiatori che desiderano una mappa del percorso più completa possono acquistare una Guía de Transporte Mapa de Mérida da una delle edicole situate agli angoli nord-ovest e sud-est dello Zócalo. per M $ 50.

In autobus turistico[modifica]

  • Turibus, Av Colón s/n x 62, +52 920 7636 (principale), +52 999 277 0021 (mobile), . Pass giornaliero: M$120 (adulti), M$100 (anziani), M$50 (bambini 3-12). Lun-Dom 09:00-21:00. Con la collaborazione della città di Mérida, Turibus gestisce un servizio di autobus hop-on, hop-off con due percorsi. Il percorso principale comprende le attrazioni del Centro Histórico e prosegue lungo il Paseo de Montejo, con autobus che partono circa ogni ora di fronte alla cattedrale nella Plaza Grande, nonché dall'Holiday Inn Merida. Un nuovo percorso secondario attraversa alcuni barrios storici; anche questo autobus parte da Plaza Grande. Il circuito totale richiede 1 ora e 45 minuti e i biglietti possono essere prenotati via e-mail.

In taxi[modifica]

I taxi sono numerosi e a prezzi ragionevoli. La maggior parte non utilizza il tassametro ed è meglio concordare una tariffa prima di salire. I taxi contrassegnati con 'taximetro' usano il tassametro e tendono a costare un po’ di più: assicuratevi che l’autista non imposti il tassametro sulla tariffa notturna (noche) se viaggiate durante il giorno.

Uber, Cabify e Didi coprono la città.

Uber potrebbe essere difficile da usare se pagate con carta di credito, agli autisti non piace questo metodo di pagamento. Se passate al pagamento in contanti verrete presi molto prima.

Didi non mostra in anticipo il metodo di pagamento all'autista, quindi è più facile ottenere un passaggio. Ma tenete presente che potreste ottenere più facilmente valutazioni negative se non date la mancia o non avete pagato bene per il viaggio.

In auto[modifica]

La maggior parte delle principali compagnie di autonoleggio ha sportelli in aeroporto e ha anche uffici al piano terra dell'Hotel Fiesta Americana e/o in centro. Tutti i noleggi includono un'assicurazione di responsabilità civile obbligatoria, ma questa potrebbe non essere sempre inclusa nei preventivi e potrebbe creare confusione se si guarda in giro.

In bici[modifica]

Mérida è sorprendentemente adatta alle biciclette fuori dal centro. Le biciclette possono essere noleggiate in numerosi negozi.

La domenica mattina in città si tiene la settimanale Bici Ruta (letteralmente percorso ciclabile), quando dalle 08:00 alle 12:00 l'intera lunghezza del Paseo de Montejo e Calle 60 sono chiuse ai veicoli a motore. Questo popolare evento è aperto non solo ai ciclisti, ma anche ai pattinatori, agli skateboarder, ai corridori e a tutti coloro che vogliono semplicemente godersi una piacevole passeggiata senza traffico rumoroso. Per coloro che non possiedono biciclette proprie, possono essere noleggiate da un temporaneo 20.98957-89.6171313 chiosco per biciclette (aperto solo la domenica) vicino al Monumento a la Patria sul Paseo de Monteo, così come da 20.97615-89.6195414 Bici Merida (anche sul Paseo de Montejo, ☏ +52 999 287 3538, Lun-Sa 09:00-22:00, Dom 08:00-15:00).

In carrozza[modifica]

Calesas, carrozze trainate da cavalli, in attesa dei clienti vicino allo Zócalo

Un tipo di trasporto particolarmente degno di nota a Mérida è la calesa, una tradizionale carrozza trainata da cavalli utilizzata ininterrottamente fin dall'epoca coloniale. Le carrozze possono essere caricate lungo Calle 61, 58 e 60 (sul lato nord della cattedrale), proseguire lungo Calle 60 e ritornare lungo Paseo de Montejo. Un tour tipico dura circa 45 minuti e include la narrazione, per un costo di circa M $ 350.

Cosa vedere[modifica]

Plaza Grande e dintorni[modifica]

Cattedrale
Interno della cattedrale
  • 20.967122-89.6225891 Cattedrale di San Idelfonso (Catedral de San Idelfonso). Ingresso libero. Lun-Dom 06:00-12:00 e 16:00-19:00. È la più antica cattedrale del Messico, costruita sul sito del tempio Maya Xbac-Luum-Chaan. Le pietre del tempio furono incorporate nel nuovo edificio e una serie di frammenti di sculture originali Maya è rimasta incastonata nelle mura esterne. La costruzione iniziò nel 1561 e fu completata nel 1599, ad eccezione del campanile, che fu terminato 200 anni dopo nel 1774. Si tratta di un edificio di stile piuttosto austero, dovuto in parte al fatto che la chiesa era gestita dall'ordine dei francescani e in parte a causa del saccheggio subito durante la rivoluzione messicana. All'interno spiccano le sculture delle stazioni della via crucis e il dipinto sopra uno dei portali d'ingresso che raffigura il battesimo del sovrano Maya di Maní.
    Il grande crocefisso dell'abside prospiciente l'altare maggiore è detto Cristo de la Unidad, un simbolo di riconciliazione tra la comunità maya e i discendenti dei conquistadores spagnoli.
    Degno di nota in una cappella laterale sulla navata sinistra è anche il crocefisso El Cristo de las Ampollas, replica di una scultura lignea del 1645 che fu portata dal villaggio di Ichmul, dopo essere sopravvissuta miracolosamente a un incendio che aveva distrutto la chiesa dove era custodito. L'originale andò distrutto durante la rivoluzione messicana.
    Mérida Cathedral (Q5758629) su Wikidata
Interno del Palazzo del Governo
  • 20.96775-89.623212 Palacio del Gobierno. Ingresso libero. Lun-Dom 08:00-22:00. Questo magnifico palazzo in stile neoclassico fu costruito nel 1892. Presenta un grande cortile e una scalinata imponente. Al piano superiore vi è una mostra permanente di dipinti del pittore Fernando Castro Pacheco che illustrano eventi chiave della storia del Messico e della penisola dello Yucatán. Il balcone del piano superiore offre una bella vista sullo Zócalo e sulla cattedrale.
Casa de Montejo
Palazzo comunale
  • 20.966195-89.6243883 Casa de Montejo, Calle 63 No 506, +52 999 923 0633 x25565, . Ingresso libero. Mar-Sab 10:00-19:00, Su 10:00-14:00. Un palazzo del 1549 commissionato dal conquistador Francisco de Montejo i cui discendenti vissero qui fino al 1978. Sebbene l'edificio sia stato ampiamente ristrutturato nel 1850, rimangono alcune delle sue caratteristiche architettoniche originali. La facciata reca lo stemma della famiglia Montejo e sculture dei conquistatori spagnoli che poggiano i piedi sulle teste dei Maya conquistati. Il piano terra è stato convertito ad uso commerciale (una banca Banomex con utili sportelli bancomat) ma gli interni sono stati restaurati. Casa de Montejo (Q5695766) su Wikidata
  • 20.96712-89.62454 Palazzo comunale (Ayuntamiento), Calle 62 x 61 y 63, +52 999 942 0000. Il palazzo comunale di Mérida dal caratteristico colore rossiccio fu eretto nel 1735. Fu da questo edificio che nel 1821 la Repubblica dello Yucatán dichiarò la propria indipendenza dalla Spagna. (Q5714898) su Wikidata
Palacio de la Música
  • 20.96657-89.622635 Museo de Arte Contemporaneo Arteneo de Yucatán (MACAY), Pasaje de la Revolución entre 58 y 60, +52 999 928 3258, . Ingresso gratuito. Mar-Dom 10:00-18:00. Allestito nell'ex palazzo vescovile, il museo espone sculture e dipinti di artisti contemporanei dello stato dello Yucatán. Vi hanno luogo mostre extratemporanee di di artisti locali. Museo de Arte Contemporáneo Ateneo de Yucatán (Q2888663) su Wikidata
  • 20.968684-89.6217966 Palacio de la Música, +52 999 923 0641. Mer-Dom 10:00-16:00. Museo ampio e moderno inaugurato nel 2018. Racconta la storia della musica messicana dalle sue radici nelle antiche culture mesoamericane fino ai moderni stili regionali di oggi, che potrebbero includere bolero, rancheros, banda, nonché rock e reggaeton. Ci sono mostre su strumenti, industria discografica, musica televisiva e cinematografica e altro ancora. La struttura comprende spazi esterni prenotabili per eventi speciali e una sala concerti da 450 posti. (Q109312490) su Wikidata

Paseo de Montejo e vicinanze[modifica]

Casa del Minarete
Museo Regional de Antropología (Palacio Cantón)

Paseo de Montejo è la bella strada alberata fiancheggiata dalle ricche magioni dei proprietari terrieri arricchitisi con le piantagioni di henequen e la sua lavorazione e la sua esportazione. È un ottimo posto per passeggiare la sera e osservare i palazzi restaurati concedendosi una sosta in uno dei locali per gustare un gelato o un caffè. Il viale si presta anche per una romantica passeggiata con uno dei calessi (calesa) trainati da cavalli che sostano in Piazza Maggiore.

  • 20.98228-89.618477 Casa del Minarete, Paseo Montejo, 473. Una villa particolarmente interessante con una torre che somiglia a un minareto.
Casa Museo Quinta Montes Molina
  • 20.97792-89.619448 Museo Regional de Antropología (Palacio Cantón), Paseo Montejo No 485 (angolo Calle 43), +52 999 923 0557. Prezzo pieno M$48, Ingresso gratuito per studenti, ragazzi sotto i 13 anni, senior e disabili; Le domeniche ingresso gratuito per tutti.. Mar-Dom 08:00-17:00; ultima ammissione alle 16:40. Le collezioni del museo archeologico regionale sono ospitate in una delle più sfarzose dimore del paseo de Montejo. Completato nel 1914 su commissione dell'allora governatore, il palazzo merita da solo una visita. Il museo espone manufatti di epoca Maya. Palacio Cantón - Museo Regionale di Antropologia e Storia dello Yucatán su Wikipedia Palacio Cantón - Museo Regionale di Antropologia e Storia dello Yucatan (Q6057602) su Wikidata
  • 20.98385-89.61829 Casa Museo Quinta Montes Molina, Paseo de Montejo No 469 entre 33 y 35, +52 999 925 5999, . M$60 (adulti), M$40 (bambini). English tours: M-F 09:00 11:00 15:00, Sa 09:00 11:00; Spanish tours M-F 10:00 12:00 14:00 16:00, Sa 10:00 12:00. Un'altra sfarzosa villa di proprietà dei discendenti del committente trasformata in museo. Le visite guidate in inglese o spagnolo durano 40 minuti e devono essere prenotate.
Monumento a la Patria
  • 20.9897-89.6168110 Monumento a la Patria (Monumento a la Bandera). Il monumento fu progettato dall'artista colombiano Rómulo Rozo e inaugurato nel 1956. È costituito da una scultura in pietra alta 14 metri raffigurante un indigeno che regge una fiamma. La struttura ha 31 colonne, che rappresentano i 28 stati della Repubblica del Messico, i 2 territori e il Distretto Federale.
  • 20.97696-89.6127711 Museo delle ferrovie dello Yucatan (Museo de las Ferrocarilles en Yucatán), Calle 43 No 429, entre 48 y 46 (A 5 isolati dal Paseo de Montejo), +52 999 923 3073. Lun-Dom 10:00-14:00. Gli appassionati di ferrovie adoreranno questo museo prevalentemente all'aperto nei paraggi dell'ex stazione.Vi sono esposte vecchie locomotive e altro materiale rotabile obsoleto.

Architetture civili e militari[modifica]

Arco de San Juan
  • 20.96225-89.6268612 Arco de San Juan, Calle 64 x 69. Degli archi rimasti, questo di San Giovanni è il più grande e il meglio conservato. Segnava un tempo l'inizio della strada che da Mérida conduceva a Campeche.
Estación del Ferrocarriles
  • 20.96519-89.6167613 Arco del Puente, Calle 63 x 50. Modesto arco sormontato da una croce di pietra.
  • 20.96637-89.6164714 Arco de Dragones, Calle 61 e 50. Deve il nome a una adiacente caserma del reggimento spagnolo dei Dragones. Presenta una nicchia in cima con una statua di Sant'Antonio.
  • 20.96971-89.6139315 Estación del Ferrocarriles (Escuela Superior de Artes de Yucatán), Calle 55 No 435 between 48 and 46. Da quando i servizi ferroviari passeggeri sono terminati nel 1997, il palazzo della stazione è stato rinnovato e ora ospita un istituto d'arte. È uno degli edifici meglio conservati nel suo genere ed è per questo motivo che vale la pena vederlo. I dettagli architettonici decorati riflettono influenze moresche e la torre centrale è particolarmente degna di nota. Escuela Superior de Artes de Yucatán (Q19402328) su Wikidata

Architetture religiose[modifica]

Iglesia De San Cristóbal
Iglesia de Jesus
  • 20.962-89.617816 Iglesia de San Cristóbal. Eretta tra il 1756 e il 1796, la chiesa presenta un interessante portale con volta a conchiglia. Una processione annuale si svolge qui il 12 dicembre in onore della Vergine di Guadalupe.
  • 20.96874-89.6223417 Iglesia de Jesús (Iglesia de la Tercera Orden), Calle 60 (Angolo Calle 59), +52 999 924 9712. La chiesa fu costruita nel 1618 come parte di un collegio gesuita che un tempo copriva un intero isolato ma solo la chiesa è sopravvissuta. Come la cattedrale anche la chiesa della compagnia di Gesù fu eretta con pietra ricavata da un precedente tempio Maya.
  • 20.97102-89.6220918 Iglesia de Santa Lucía, Calle 60 x 55 (Attraverso la strada dal Parque de Santa Lucía). Chiesa del 1575 commissionata dal commerciante Don Pedro Garcia. Nel 1871 fu restaurata la facciata e aperto al pubblico il parco con lo stesso nome. L'obelisco dedicato al generale Sebastian Molas fu aggiunto nel 1887.
  • 20.95653-89.6297519 Ermita de Santa Isabel, Calle 66 x 79. Lun-Dom 07:00-13:00 e 16:00-20:00. Chiesa del 18° secolo con un bel fonte battesimale e un dipinto di Sant'Antonio in una nicchia. Le è annesso un incantevole giardino con una piccola cappella. Ermita de Santa Isabel (Q5836312) su Wikidata

Musei e gallerie[modifica]

Museo della città di Mérida
  • 20.96438-89.621420 Museo della città di Mérida (Museo de la Ciudad de Mérida), Calle 56 No 529a entre 65 y 65a (L'edificio del vecchio ufficio postale, 3 isolati a est e 1 a sud di Zócalo), +52 999 923 6869, . Ingresso gratuito. Mar-Ven 09:00-18:00, Sab-Dom 09:00-14:00. Le collezioni del museo civico documentano sul percorso storico della città di Mérida. L'ingresso è gratuito e sono disponibili guide che parlano, oltre allo spagnolo, inglese e francese. Il piano superiore è riservato alle mostre temporanee. Museo della città di Mérida su Wikipedia Museo della città di Mérida (Q24514433) su Wikidata
Museo de Arte Popular
  • 20.96882-89.6167321 Museo de Arte Popular de Yucatán (Casa Molina), Calle 50A No 487 x Calle 57 (Col La Mejorada, attraverso il Parque de la Mejorada), +52 999 928 5263. Ingresso libero. Mar-Sab 10:00-17:00, Dom 10:00-15:00. Ricavato da una magione patrizia dei primi del XX secolo, il museo espone oggetti di arte popolare provenienti dallo Yucatan e da tutto il Messico. I pezzi forti sono maschere rituali provenienti dagli Stati di Guerrero, Morelos e Oaxaca. C'è anche un negozio di articoli da regalo.
Museo de la Canción Yucateca
Gran Museo del Mundo Maya
  • 20.96975-89.6306725 Casa Frederick Catherwood, Calle 59 No 572 entre 72 y 74, +52 999 154 5565, . M$50. Lun-Sab 09:00-14:00 e 17:00-21:00. Nel 1840 l'architetto e artista inglese Frederick Catherwood si unì all'esploratore americano John Lloyd Stephens in una spedizione attraverso lo Yucatán e l'America centrale in cerca di rovine Maya. Oltre a illustrare il diario di viaggio successivamente pubblicato di Stephens, Catherwood ha pubblicato una raccolta delle sue straordinarie litografie in un'edizione di 300. Casa Catherwood non ha alcuna relazione con l'artista se non quella di esporre la collezione completa delle sue litografie. L'edificio ospita anche un B&B e un bar.
  • 21.03465-89.62831126 Gran Museo del Mundo Maya (Unidad Revolución Cordemex), Calle 60 Norte No 299 E, +52 999 341 0435. M$150 (cittadini stranieri), M$100 (messicani/residenti), M$25 (bambini/studenti/anziani). Lun-Ven 08:00-17:00. Inaugurato nel 2012 e situato in un edificio chiaramente ispirato allo Stadio Nazionale di Pechino (noto anche come nido d'uccello), il museo ha un'ampia collezione permanente di manufatti Maya e una serie di mostre interattive. Gran Museo del Mundo Maya (Q5884390) su Wikidata

Eventi e feste[modifica]

Carnaval de Mérida
  • Mérida Fest, . Intero mese di gennaio. Sponsorizzato dal comune, è il festival che celebra i natali della città. Gli spettacoli sono gratuiti e vi partecipano artisti provenienti da tutto il Messico.
  • Mérida y Yucatán Film Festival (FICMY), Calle 21 No. 117C por 24 y 24A (office), . Seconda metà di gennaio. Un festival annuale della durata di una settimana dedicato al film messicano e internazionale. Le pellicole sono proiettate in diversi cinematografi
  • Carnaval de Mérida. Tra febbraio e inizi marzo. Il carnevale di Mérida dura una settimana e prevede sfilate che culminano giovedì grasso. (Q5752867) su Wikidata
  • Festival de Aves Toh, +52 999 988 4437 x113. Istituito nel 2001, il festival sponsorizza numerosi tour e seminari di fotografia per gli appassionati di birdwatching durante tutto l'arco dell'anno ma la manifestazione chiave ha luogo a fine novembre con un Bird-a-thon. L'organizzazione mette a disposizione dei richiedenti anche un elenco di guide qualificate di birdwatching in tutta la penisola dello Yucatán.
  • Dia De Los Muertos (Giorno dei Morti). La città sponsorizza un Festival de las Animas (Festival delle Anime) che inizia il fine settimana prima del Giorno ufficiale dei Morti ed è affermato di essere uno dei migliori in Messico. La maggior parte delle grandi processioni si svolgono il venerdì e il sabato sera prima dell'1 e del 2 novembre. Quasi tutte le sere vengono organizzate anche visite guidate al cimitero centrale.


Cosa fare[modifica]

Danza tradizionale di scena ogni domenica in Piazza Maggiore (Zócalo)

Il comune (ayuntamiento) sponsorizza molti eventi culturali gratuiti durante la settimana. Quasi ogni sera visitatori e residenti possono assistere a concerti o balli all'aperto in uno dei tanti parchi e piazze del centro. Particolarmente seguiti sono i pomeriggi domenicali in Piazza Maggiore (Zócalo) e nelle immediate vicinanze. Le strade intorno alla piazza sono chiuse al traffico veicolare e la gente del posto si mette in ghingheri per poi esibirsi in balli tradizionali come la "Jarana" accompagnati da bande e orchestre che tengono concerti in piazza.

  • Tour a piedi gratuiti. È appropriata una mancia di M$100-200 a persona. L'ufficio turistico della città offre due eccellenti tour a piedi gratuiti in inglese e spagnolo con partenza dai moduli dell'ufficio turistico sopra elencati rispettivamente alle 9:30 e alle 18:30.
  • Turibus, . 120 MXN adulto (gen 2024). Visita guidata in bus turistico dei luoghi più importanti della città.


Acquisti[modifica]

Mercati[modifica]

Mercado Lucas de Galvez
  • 20.96361-89.621221 Mercado Lucas de Galvez, Calle 65-67 angolo Calle 54-56. Grande mercato coperto con bancarelle che vendono di tutto, dalle scarpe ai vestiti, dai tacchini alla frutta.
  • 20.96239-89.620592 Mercado San Benito, Calle 69 x 54. Adiacente al Mercado Lucas de Galvez, il nuovo mercato di San Benito vende carni, fiori e spezie.
  • 20.96677-89.623513 Mercato della domenica (Mercado Domingo), Plaza Grande (Zócalo). Domenica 09:00-21:00. Un mercato domenicale che si svolge in Piazza Maggiore. Vi si trovano anche oggetti artigianali, oltre a capi di abbigliamento tradizionali e prodotti alimentari locali.

Abbigliamento tradizionale[modifica]

Huipils e tessuti in vendita al mercato settimanale domenicale nello Zócalo

Lo Yucatán è anche famoso per le sue guayaberas, al punto che queste camicie sono conosciute come camisa de Yucatán. Anche gli huipils i capi tradizionali indossati dalle donne dello Yucatan sono prodotti localmente e lo stesso dicasi per i cappelli jipijapa, più noti come cappelli di Panama. Di seguito un paio di indirizzi:

  • 20.9787-89.623624 Guayaberas Presuel, Pasaje Picheta, Calle 61 x 60 y 62 (A fianco del palazzo del governatorato), +52 999 928 2622. i prezzi sono ragionevoli e chiaramente indicati. Vanno da un minimo di M$ 30 a oltre M$ 1.000 per guayaberas di alta qualità (per uomini) e huipils (per donne). Lun-Dom 09:00-21:00. Un negozio a conduzione familiare molto rinomato per la sua serietà (non ricorre a venditori ambulanti come richiamo per allodole). Ha tre sedi e vanta una clientela di tutto rispetto. Oltre a capi di abbigliamento potrete trovarvi accessori e oggetti d'artigianato.
  • 20.96938-89.623715 Camisería Canul, Calle 62 No 484, +52 999 923 5661. Lun-Sab 08:30-21:00, Dom 10:00-13:00. Altro negozio rinomato specializzato nella vendita di capi di abbigliamento tradizionale.

Oggetti artigianali e souvenir[modifica]

Negozio di Guayabera

In centro abbondano negozi di vario tipo, specialmente intorno a Piazza Maggiore dove sono presenti anche ambulanti più o meno finti, abili nell'improntar chiacchiere con turisti di passaggio a caccia di souvenir con il fine di raccomandar loro un negozio particolare e di accompagnarli personalmente. Questi ambulanti lavorano su commissione di negozianti e i malcapitati che cadono nella trappola pagheranno prezzi eccessivi per oggetti senza valore. Mérida è un buon posto per comprare amache di buona qualità. Lungo la calle 56A si affacciano molti negozi specializzati in oggetti artigianali e souvenir. Alcuni indirizzi:

  • 20.96499-89.623346 Artesanias Bazar García Rejón, Calle 65 (all'angolo di Calle 60). Giornaliero. Una catena di negozi con prodotti artigianali dello Yucatan.
  • 20.96706-89.626597 Casa de las Artesanías, Calle 63 n. 503 entre 64 y 66 (a cura della Iglesia de las Monjas), +52999928 6676. M-Sa 09: 00-20: 00, Dom 09: 00-13: 00. Negozio gestito dal governo con una vasta gamma di prodotti artigianali. I prezzi sono fissi e non possono essere contrattati.


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

  • 20.9675-89.624421 Centro Cultural Olimpio, Calle 62 x 61 (A fianco del palazzo comunale), +52 999 942 0000 x80121. Un centro culturale dove si svolgono spettacoli di danza quasi tutte le sere. Sono spettacoli che in genere attraggono un pubblico numeroso per cui è meglio comprare i biglietti in anticipo. Il botteghino è situato all'interno del centro. Le persone senza biglietto si riuniscono in una fila che a volte si estende per oltre 100 metri con la speranza che si liberi un posto.
Teatro Peón Contreras
  • 20.96944-89.622252 Teatro Peón Contreras, Calle 60 s/n (Angolo Calle 57, due isolati dalla Piazza Maggiore), +52 999 928 3843. Mar-Sab 09:00-18:00. Il grande teatro dell'opera della città. L'attuale struttura fu progettato da un architetto italiano in visita e inaugurato nel 1908 durante il culmine del boom, in sostituzione di un precedente teatro meno opulento con lo stesso nome; è ancora il teatro più grande della penisola dello Yucatán. Il teatro è il centro dell'alta cultura di Mérida e nel 2011 è stato rinnovato con un nuovo palcoscenico e un sistema di climatizzazione aggiornato. Se l'opera, le sinfonie e i balletti non sono di vostro gusto, vale comunque la pena dare un'occhiata all'edificio per la sua imponente architettura. C'è anche una grande galleria d'arte al piano inferiore con mostre temporanee. Il teatro è stato danneggiato da un incendio nel novembre 2022 e dovrebbe essere chiuso per lavori di ristrutturazione almeno fino alla metà del 2023. Teatro Peón Contreras (Q6139851) su Wikidata
  • 20.995-89.61023 Cairo Cinema Café, Calle 20 No 98A x 15 y 17, +52 999 926 5718, . Cinema d'essay con bar interno. I film sono proiettati alle 19:00 e alle 21:00 dal giovedì alla domenica. Durante la proiezione è permesso gustare stuzzichini vari accompagnati da un bicchiere di vino o birra. Il pacchetto di pop corn è compreso nel prezzo.
  • 20.940365-89.596044 Parque Kukulcán Alamo, Kukulcan, +52 999 926 3022. Stadio di baseball professionale da 15.000 posti che ospita i Leones de Yucatan, che giocano un programma di 114 partite da marzo ad agosto (ancora un po' se arrivano ai playoff). La squadra fa parte della Liga Mexican de Beisbol, la massima lega professionistica di baseball del Messico. Stadio pulito e moderno con linee di vista aperte.
  • 20.946262-89.593685 Estadio Carlos Iturralde, +52 999 131 0971. Stadio ad uso misto da 15.000 posti che ospita il Venados de Yucatan, una squadra di calcio professionistica (futbol) che fa parte della Expansion League.


Dove mangiare[modifica]

Agua de chaya

Cercate una bevanda chiamata agua de chaya, spesso chiamata semplicemente chaya. È un succo fresco, verde, leggermente dolce e molto rinfrescante, ottenuto spremendo una verdura simile agli spinaci.

Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

Mérida è una città relativamente sicura; tuttavia i visitatori devono fare attenzione ai borseggiatori e tenere le borse al sicuro. Se nonostante queste precauzioni rimanete vittima di un furto, la cosa migliore da fare sarà contattare la Policía Turística (Polizia Turistica), ☏ +52 999 942 0060. Gli agenti della polizia turistica indossano uniformi blu e bianche e molti parlano inglese. Si trovano facilmente nel centro intorno a Plaza Grande e lungo il Paseo Montejo.

La polizia turistica mantiene anche due cabine di assistenza nel centro: una a 20.96853-89.6226815 Hidalgo Park (angolo tra Calle 60 e 59) e uno in 20.97098-89.6224616 Parco Santa Lucia (angolo tra Calle 60 e 55). Entrambi gli stand sono aperti tutti i giorni dalle 08:00 alle 20:00.

Mérida dispone di una delle migliori reti ospedaliere del Messico e riceve pazienti non solo dal Messico ma anche dai vicini Guatemala e Belize, nonché dagli Stati Uniti. La cooperazione con l'establishment medico in città come Houston ha contribuito a sviluppare una rete completa per l'assistenza medica, con molte cliniche private che soddisfano e addirittura superano gli standard europei e internazionali.

Gli ospedali pubblici possono fornire cure urgenti, ma le strutture sono essenziali e il personale difficilmente parla inglese. Per i visitatori che non hanno familiarità con il proprio spagnolo, gli ospedali e le cliniche private offrono una buona alternativa. Molti medici parlano un po' di inglese, ma il personale infermieristico e gli addetti alla reception probabilmente non lo parlano.

Come restare in contatto[modifica]

Internet[modifica]

La connessione Wi-Fi gratuita è disponibile in tutte le piazze, incluso lo Zócalo (Plaza Mayor). Inoltre, molti ostelli, hotel, ristoranti e caffè offrono ora la connessione Wi-Fi gratuita ai propri clienti. Altrimenti gli internet café sono onnipresenti e in genere fanno pagare circa MX $ 20 pesos l'ora (USD $ 1).

Tenersi informati[modifica]

  • Yucatan Today — un'utile pubblicazione settimanale spagnolo-inglese che elenca tutti gli eventi nella città e nella regione circostante.


Nei dintorni[modifica]

  • 21.282778-89.66361117 Progreso (40 km a nord del centro. Gli autobus per Progreso partono dal Terminal Auto-Progreso (Calle 62 n. 524 tra 65 e 67) ogni giorno con una frequenza di 1/4 d'ora. Il viaggio dura meno di un'ora.) — Progreso è lo scalo marittimo di Mérida. Sicuramente le spiagge intorno non sono seducenti come quelle del confinante Stato di Quintana Roo ma possono essere abbinate a una visita alle rovine Maya di Dzibilchaltun con sosta magari in uno dei tanti ristorantini sulla riva del mare specializzati in pietanze di pesce.
  • 20.855202-90.3924218 Riserva della biosfera Ría Celestún la città costiera di Celestún si trova 90 km a ovest di Mérida. Quasi il 90% dei fenicotteri rosa selvatici del mondo trascorre l'inverno nello Yucatán e il gruppo più numeroso si trova nelle paludi di mangrovie intorno a Celestún. Fate un giro in barca nel parco per vedere i grandi stormi rosa sugli alberi.
  • 20.932328-89.0185319 Izamal è una piccola città a circa 70 km a est di Mérida. Nell'antica epoca Maya e nell'era coloniale spagnola era una delle città più grandi dello Yucatán, lasciando un'impressionante architettura storica. Gli autobus per Izamal possono essere presi al Terminal Noreste (elencato sopra).
  • Homún si trova nel cuore della Reserva Estatal Geohidrológica Anillo de Cenotes un'area che contiene molti cenote. Questo villaggio è perfetto per vedere bellissimi cenote che sono fuori dalla classica vacanza nello Yucatan e potreste persino ritrovarvi ad avere un cenote tutto per voi. Potete guidare fino ai diversi cenotes o prendere un collettivo da Merida - M$32 e poi noleggiare il servizio di un mototaxi per portarvi in alcuni cenotes nei dintorni - M$300 per la moto (fino a 4 persone) escluso l'ingresso al cenote.

Siti archeologici[modifica]

Piramide Kukulkán di Chichén Itzá
  • 20.683056-88.56861120 Chichén Itzá — L'escursione al sito archeologico di Chichén Itzá è senza dubbio la più interessante tra quelle che si possono compiere da Mérida. Nel 2007 la Piramide di Kukulcan è stata votata come una delle nuove sette meraviglie. Generalmente viene visitato con una visita in giornata ma se volete vedere l'intero sito senza fretta è meglio considerare due giorni con un pernottamento.
  • 20.360623-89.77057521 Uxmal è una grande città precolombiana in rovina della civiltà Maya. Si trova a 78 km a sud di Mérida. Potrebbe essere utile anche pernottare poiché il sito dispone di illuminazione notturna e uno spettacolo sonoro notturno.
  • 20.723157-89.31965422 Cuzamá è uno dei siti interessanti della Ruta de los Cenotes, con prominenti cenotes (doline che conducono a grotte significative).
  • 20.62931-89.4603623 Mayapan a circa 40 km a SE di Mérida. È un sito precolombiano compatto e ben conservato, fu la capitale politica dei Maya nella penisola dello Yucatán dalla fine degli anni '20 del 1200 fino al 1440. A differenza di altri siti Maya, l'arrampicata sulle piramidi è consentita e ne vale la pena.
Tempio delle sette bambole
  • 21.091-89.590324 Dzibilchaltun (15 km a nord di Merida), +52 999 922 0193, . M$68 (adulti), M$39 adulti messicani, bambini non messicani sotto i 12 anni). Lun-Dom 08:00-17:00 (sito), Mar-dom 09:00-16:00 (museo). Il sito è stato occupato ininterrottamente per migliaia di anni. La sua struttura più famosa è il Tempio delle Sette Bambole (El Templo de las Siete Muñecas), così chiamato a causa di sette piccole effigi trovate nel sito quando il tempio fu scoperto sotto le rovine di un successivo tempio piramidale dagli archeologi negli anni '50. Nell'equinozio di primavera il sole sorge in modo che risplenda direttamente attraverso una finestra del tempio e fuori dall'altra. Il tempio è collegato al resto del sito da un lungo sacbé. L'altra caratteristica principale di Dzibilchaltún è il suo cenote, che viene utilizzato come piscina dai residenti locali tutto l'anno; è la prima tappa della Ruta de los Cenotes. Sul sito si trovano anche le rovine di una chiesa spagnola del XVI secolo, nonché un museo che espone manufatti Maya provenienti dal sito e dalla regione. Dzibilchaltún su Wikipedia Dzibilchaltún (Q26596) su Wikidata
  • 20.559649-89.94273825 Oxkintok e le grotte di Calcehtok (a sole 43 miglia di distanza). L'edificio più antico e conosciuto di Oxkintok è lo Tzat Tun Tzat, che in maya significa labirinto o luogo in cui ci si può perdere. Costruito su tre livelli uno sopra l'altro, il suo interno forma un labirinto di stanze lunghe e strette, collegate da piccoli cancelli e scale strette. Il Calcehtok fungeva da rifugio per il popolo Maya durante la Guerra delle Caste. Dovete avere una guida per entrare nella grotta. Le tariffe generalmente sono di circa M $ 200 l'ora. Questo grande complesso di oltre 30 grotte collegate offre 4 diversi tour di varia durata. Camminare e arrampicarsi nella grotta può essere faticoso, quindi assicuratevi di indossare buone scarpe e di essere disposti a faticare un po' per vedere le stalattiti, le stalagmiti, le formazioni naturali e i manufatti Maya.
  • 20.248425-89.64729726 Kabah. Kabah su Wikipedia Kabah (Q325468) su Wikidata
  • 20.177758-89.65217827 Sayil. Sayil su Wikipedia Sayil (Q1419214) su Wikidata
  • 20.1725-89.57928 Labná. Labná su Wikipedia Labná (Q1522451) su Wikidata

Altro[modifica]

Hacienda Sotuta de Peón
  • 20.74176-89.5755529 Hacienda Sotuta de Peón, Municipio de Tecoh (30 minuti a sud di Merida), +52 999 941 6441, . Solo tour M$430/215 (adulti/bambini), Combo (trasporto, tour e pranzo) M$870/460 (adulti/bambini). Tour giornalieri alle 10:00, 13:00. Un'antica piantagione di sisal che è stata restaurata e aperta al pubblico. Il sisal, la corda ricavata dalle fibre della pianta henequen, ha fatto conoscere Mérida nel 1900 e ha reso milionari molti proprietari terrieri dell'epoca. La corda divenne nota con il nome della città portuale, Sisal, da dove veniva spedita in tutto il mondo. L'Henequen era (ed è tuttora) piantato in tutta la penisola dello Yucatán. L'industria crollò dopo circa 30 anni per vari motivi, lasciando molte haciendas in rovina. Oggi molte di quelle haciendas sono state restaurate e Sotuta de Peón è un esempio di quelle che possono essere visitate senza pernottare.
  • 20.745278-89.72222230 Hacienda Yaxcopoil, Carretera Federal 261 Km 186, +52 1 999 900 1193, . M$75 (adulti), gratuito (bambini). Lun-Sab 08:00-18:00, Dom 09:00-17:00. Un altro buon esempio di hacienda mantenuta in uno stato di degrado e ora divenuto un museo. Yaxcopoil (Q5891136) su Wikidata

Informazioni utili[modifica]

  • 20.96725-89.6248831 Centro informazioni del municipio (Módulo de Información Turística Palacio Municipal), Calle 62 tra 61 e 63 (nel Palazzo Comunale di Merida a destra dell'ingresso principale), +52 999 942 0000 x80119. Lun-Dom 08:00-20:00, Dom 08:00-14:00. Ufficio turistico molto disponibile con eccellenti tour gratuiti del centro città in inglese/spagnolo alle 9:30.
  • 20.98557-89.6177732 Modulo informativo del Paseo de Montejo (Módulo de Información Turística Paseo de Montejo), Ave Paseo de Montejo 56A x 33A, +52 999 920 4044, . Lun-Dom 08:00-20:00. Piccolo chiosco all'angolo della strada. Punto di partenza per un'eccellente visita gratuita delle dimore lungo il Paseo de Montejo in inglese e spagnolo ogni sera alle 18:30


Altri progetti

CittàBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.