Scarica il file GPX di questo articolo

America del Nord > Messico > Penisola dello Yucatán > Yucatán

Yucatán

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Yucatán
Chichén Itzá
Localizzazione
Yucatán - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Yucatán - Stemma
Yucatán - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Yucatán è uno Stato nella penisola dello Yucatán del Messico

Da sapere[modifica]

Lo Yucatán è un luogo di pace e di gente cordiale, un luogo per esplorare la cultura Maya, in cui godersi splendide spiagge sabbiose, fiumi sotterranei e cenotes (doline o grotte provenienti dall'erosione calcarea in una zona carsica). Qui si avrà il piacere nel visitare molti antichi siti archeologici Maya, o assaporare un ottimo pasto. Gli amanti degli uccelli troveranno nello Yucatán un luogo ideale per il birdwatching, coloro che amano i luoghi romantici ne troveranno molti nelle città coloniali di questo incantevole Stato; dove la gente si riunisce presto la sera in parchi e piazze per ascoltare un concerto gratuito o per ballare un po' di salsa.

Il nome Yucatán deriva dalla parola (in lingua nahuatl) "Yukatlàn", "il luogo della ricchezza".

Cenni geografici[modifica]

Confina a nord con il golfo del Messico, a est con lo Stato di Quintana Roo e a sudovest con lo Stato di Campeche.

Cenni storici[modifica]

Sotto lo Yucatán è sepolto il cratere di Chicxulub, un enorme cratere formatosi molto probabilmente 65 milioni di anni fa con la caduta del meteorite che ha portato all'estinzione dei dinosauri. Il cratere, seppur sepolto, può essere intravisto per via dei segni lasciati dal terribile impatto del corpo celeste.

Prima dello sbarco dei conquistatori spagnoli nella regione, lo Yucatán era una delle regioni più prospere dell'impero Maya e conserva alcuni resti archeologici risalenti a più di tremila anni fa. Le città maya della regione continuarono a crescere dopo il declino delle città della zona Maya centrale. Alcune di queste continuarono ad essere abitate fino all'arrivo degli europei. Altre, come ad esempio Izamal e Mérida (la capitale dello Stato, chiamata anticamente, T'ho) sono abitate ancora oggi.

Gli spagnoli vennero a conquistare il suo territorio nel 1500, e i loro discendenti rimasero qua contribuendo al patrimonio storico di Yucatán. Alla fine del 1800 l'henequen (una specie di agave) divenne l'"oro verde dello Yucatan e gli si deve la gran parte della ricchezza dello Yucatán, rendendolo uno dei più ricchi Stati del Messico. Oggi, si può ancora visitare alcune delle haciendas di coltivazione di henequen che mostrano ancora le vestigia di questa ricchezza.

Lingue parlate[modifica]

Lo spagnolo è la lingua ufficiale, quindi è utile conoscere almeno un paio di semplici frasi di base, e la gente del posto è molto indulgente con i visitatori che non sono fluenti, fintanto che ci si sforza educatamente per comunicare. In gran parte del territorio dello Yucatán vengono parlati alcuni dialetti Maya. Tranne che in alcuni piccoli villaggi, quasi tutte le persone avranno almeno una conoscenza di base dello spagnolo. I giovani stanno imparando l'inglese e cercheranno di praticarlo con coloro che hanno difficoltà con lo spagnolo. L'inglese, quanto meno a livello base, è ampiamente compreso da commercianti e guide presso le principali località turistiche e negli alberghi più esclusivi.


Territori e mete turistiche[modifica]

Rovine nel sito archeologico di Uxmal
Grotte di Lol-Tun
Yucatán - Piramide di Chichén Itzá
Sacro cenote di Chichén Itzá

Centri urbani[modifica]

  • Mérida — La capitale dello Stato dello Yucatán.
  • Cuzamá — Villaggio che ospita tre bellissime piscine naturali.
  • Izamal — Piccola città con un ricco passato dell'antichità Maya e del colonialismo spagnolo.
  • Motul — Villaggio origine del piatto popolare Huevos Motuleños (uova in stile Motul).
  • Progreso — Importante centro peschereccio e turistico.
  • Puerto Morelos — Una località balneare.
  • Valladolid — L'architettura dell'era coloniale spagnola domina questa piccola città.

Altre destinazioni[modifica]

Yucatán è sede di numerose e celebri zone archeologiche Maya. Il più noto e più ampiamente visitato dai turisti è Chichén Itzá, il sito della piramide di Kukulcan, l'osservatorio Maya, e il sacro cenote. Uno stile culturale di contrasto può essere osservato in siti maya lungo la Ruta Puuc.

  • Chichén Itzá — Importante complesso archeologico maya patrimonio dell'UNESCO.
  • Cuzamá — Ospita tre bei cenotes.
  • Ek Balam — Sito archeologico maya a circa 30 km a nord di Valladolid, a pochi chilometri dall'omonimo villaggio rurale. In linguaggio maya il nome significa "giaguaro nero".
  • Lol-Tun — Un sistema di grotte sotterranee, a due ore a sud di Mérida.
  • Uxmal — Importante sito archeologico maya a circa 78 km da Mérida. Il sito è stato proclamato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto principale nello Stato dello Yucatán è l'aeroporto internazionale di Mérida (IATA: MID). Un altro punto di accesso potrebbe essere l'aeroporto internazionale di Cancún (IATA: CUN), che si trova nello Stato di Quintana Roo, ad est dello Stato dello Yucatán.

In auto[modifica]

Lo Yucatán ha ampie strade rurali, statali e federali, tutte ben costruite che sono sicure per la guida da parte dei turisti. Tuttavia, alcuni dei percorsi più interessanti sono semplicemente su sabbia. Se avete noleggiato un veicolo, stare attenti a non danneggiarlo o rimanere bloccati nelle sabbie della spiaggia. Quando si guida sulle strade "libre" (libere), occhio ai numerosi dossi. Non è raro trovare scarichi e corsi d'acqua in cima alla pavimentazione, con rattoppi in cima al tubo.

In nave[modifica]

L'alternativa principale per l'avvicinamento della penisola dello Yucatan via mare è tramite navi da crociera che approdano sia nello Stato dello Yucatán che in quello di Quintana Roo. La maggior parte delle navi da crociera gettano l'ancora verso est a Cancún o Cozumel nello Stato di Quintana Roo. Alcune navi da crociera ancorano a Progreso, nello Yucatán, che ha una delle strade sopraelevate più lunghe del mondo.

In autobus[modifica]

Le linee di autobus offrono economici tragitti di prima classe.

Come spostarsi[modifica]

Yucatan Oggi ha molte informazioni e curiosità sul proprio sito. Prendi una copia del loro periodico mensile all'arrivo nello Yucatán che contiene mappe, informazioni e un sacco di articoli.

In aereo[modifica]

C'è servizio aereo limitato alle comunità periferiche da Mérida.

In auto[modifica]

Noleggiare un'auto è altamente raccomandato. Le strade principali sono in buone condizioni e le mappe di Stato sono facilmente disponibili in ogni chiosco d'informazioni turistiche.

Il percorso più veloce in tutta la regione (Cancún - Valladolid - Chichén Itzá - Mérida) è l'autostrada 180 a pedaggio (cuota) a quattro corsie. La tratta Cancún-Chichén Itzá costa circa 30 USD sola andata. La strada è in buone condizioni ma non ha illuminazione notturna; ciclisti e pedoni occasionali possono rappresentare un rischio per chi è alla guida, ma meno di quanto possa accadere sulla maggior parte delle altre strade messicane. Ci sono pochi servizi disponibili lungo la strada (molto poche stazioni di servizio, alcuni venditori, ecc.), quindi attrezzatevi di conseguenza. Servizi Igienici sono disponibili presso alcune aree al casello autostradale.

In treno[modifica]

Nessun servizio ferroviario è offerto in questo Stato.

In autobus[modifica]

C'è una buona rete di autobus nello stato. Pullman di prima classe sono veloci, confortevoli e normalmente disponibili tra destinazioni turistiche come ad esempio tra Mérida e Valladolid. Tuttavia, per esplorare le piccole città e villaggi e per uscire dalla città, autobus e collectivos locali sono spesso l'unico mezzo di trasporto disponibile, i quali possono essere lenti, caldi e scomodi.

Cosa vedere[modifica]

  • Musei — Molte città e paesi nello Yucatán offrono ai visitatori la gioia di musei con un buone esposizioni. Chichén Itzá ha una piccola mostra presso l'ingresso principale del sito, all'interno del complesso culturale; ma non perdetevi la galleria e museo Merle Greene nell'Hacienda Chichen, dove si trova una squisita collezione privata di sfregamenti originali della dottoressa Greene esposta con la massima cura ed eleganza.

Itinerari[modifica]

Lo Yucatán offre molte molti spunti per viaggi a tema, in accordo alle aree di interesse dei visitatori, tra cui: famosi siti archeologici Maya, località balneari caraibiche, città coloniali, riserve naturali e viaggi carichi di avventura alla vola dei cenotes o grotte subacquee d'acqua fresca, grotte Maya e piccoli villaggi.

Cosa fare[modifica]

Amache dello Yucatán
Yucatan Hammock Merchant.jpg
L'amaca Maya è uno strumento di riposo molto leggero e robusto adatto anche per altri scopi più inusuali, considerato un dono degli Dei dai Maya. Usato come un'amaca o nello zaino, e forte abbastanza per trasportare una scimmia, in alcuni luoghi. Le amache sono disponibili in una varietà di colori, dimensioni e materiali. Una versione matrimoniale ben fatta può facilmente sopportare fino a 270 kg o più, grazie all'intreccio Maya simile al diamante. Un intreccio stretto darà più conforto e sostegno. In passato, sono stati solitamente realizzate a base di fibre di cactus henequen locale. Oggi, di solito sono fatte a mano con più di 3 km di cotone morbido o nylon, e possono durare più di due anni di uso continuo quando non esposti alla luce del sole per lunghi periodi. Possono essere lavate a mano e appese per distenderle e asciugarle. Appositi accessori per appendere l'amaca sono disponibili in commercio, infatti non devono essere fissate direttamente a dei ganci, in quanto l'attrito creerà usura. Tenete a mente l'instabilità di un'amaca finché non ci si è abituati e i bambini non dovrebbero essere lasciati incustoditi su di esse.
  • Mérida di notte — Ogni sera il comune sponsorizza molti eventi culturali e danze regionali nello storico distretto del centro; la maggior parte degli eventi sono gratuiti e dovrebbero iniziare dopo le 19:00. Il carnevale a Mérida si è evoluto negli ultimi anni da una celebrazione indigena Maya/cattolica a ciò che essi descrivono come la festa dell'anno, ogni anno in Yucatán. È preferibile prenotare l'alloggio in anticipo.
  • Nuotare nei cenotes — Questi laghi naturali sotterranei e grotte, sono presenti in tutta la penisola, ma sono particolarmente concentrati nello Stato dello Yucatán. La concentrazione più alta si trova in quello che un tempo era un antico cratere meteorico. Molti di essi possono essere visitati muovendosi lungo la Ruta de los Cenotes, una rete ufficiale di strade secondarie che è promossa da governi regionali e autorità turistiche.
  • Spas — Massaggi e trattamenti a base di pratiche rituali maya sono disponibili nei centri termali.
  • Cerimonie sacre maya — I sacerdoti Maya e l'associazione civile dei vecchi curatori: Kuch Kaab Yeetel J-Men Maya'ob AC offre una varietà di riti maya sacri e cerimonie mistiche tutto l'anno nel loro centro cerimoniale sacro Maya all'interno della riserva della giungla Maya a Hacienda Chichen.
  • Birdwatching — Lo Yucatán è un luogo ideale da visitare per coloro che amano il birdwatching. I luoghi da visitare sono: Celestun, Rio Lagartos, El Cuyo, Chichén Itzá e Uxmal.
  • Comprare souvenir — Le camicie "guayabera" per uomini e le camicie "huipil" e abiti per donne sono attraenti e ottimi per il clima e possono essere acquistati ovunque.
Lo Yucatán è ben noto per i suoi squisiti "huipil" ricamati, gioielli fatti con "filigrana" in argento, "amache" tradizionali, ottime repliche di antichi vasi di ceramica e maschere Maya. Una delle più sensazionali boutique di belle arti si trova nella piazza principale di Valladolid. Yalat è specializzato in belle arti messicane e unici manufatti Maya; il negozio stesso è una gioia da visitare. Anche Mérida offre qualche buon negozio per lo shopping, prova il suo mercato tradizionale principale o il mercato aperto che si sviluppa su molte strade e aperto tutta la settimana.
Lo Yucatán produce ottimi cappelli estivi in stile "Panama" o "Jipijapa". Anche i cappelli di più alta qualità realizzati con fini tessuti e fatti a mano, si trovano a prezzi abbastanza ragionevoli, rispetto ai prezzi di cappelli simili che si possono trovare in molti altri paesi.


A tavola[modifica]

La cucina Yucatán è rinomata in tutto il Messico. Provate i tradizionali "Pollo Pibil" (pollo tenero) e "Sopa de Lima" (zuppa di pollo con succo di lime). "Poc Chuc" è un piatto di tenero maiale, cotto lentamente. Chilmole è tacchino in salsa piccante scuro. La carne di cervo non è più così comune nello Yucatán come lo era una generazione fa, ma saltuariamente lo si trova ancora nei menu e di solito è di buona qualità.

Se siete abbastanza fortunati da andare alla scoperta dello Yucatán in automobile o in autobus, è opportuno avere a portata di mano un adeguato "sistema di raffreddamento" per contrastare il talvolta torrido clima. Avrete l'opportunità di acquistare frutta e verdura fresca lungo la strada. Evitate qualsiasi cosa sia già stata sbucciata. Il miele si trova di solito in vendita lungo la strada in bottiglie di whisky riciclate. È da considerarsi piuttosto sicuro e sicuramente molto gustoso.


Infrastrutture turistiche[modifica]

Camere all'aperto attorno alla piscina nel motel sulla strada per Chichén Itzá

Gli alloggi nello Yucatán sono molto variabili.

Nella fascia di quelli a buon mercato ci sono luoghi in cui poter portare la propria amaca (amache a basso costoso di buona qualità possono essere facilmente acquistate presso i mercati di Mérida o nelle principali città). Dormire nella propria amaca è comune in una sistemazione economica, spesso in alloggi piuttosto primitivi con tre pareti, un soffitto e un lato a cielo aperto. Saranno forniti solo una ciotola per lavarsi e uno sgabello. Anche alcuni degli alberghi più cari nelle città hanno un piano di camere che possono ospitare solo amache. Sono comunque disponibili alternative più convenzionali.

Nella fascia media, a meno che non ci sia un grande evento in città di solito è abbastanza facile trovare alberghi decenti o pensioni con camere semplici ma pulite con semplici accessori come letto, aria condizionata e bagno privato, spesso a breve distanza dalla zona storica che si vuol vedere o spiagge supportate dagli alberghi di fascia alta con prezzi fino a dieci volte superiori.

Naturalmente le grandi città e le attrazioni più popolari hanno hotel di lusso con servizi e personale attento che parla inglese e le altre principali lingue internazionali.

Per un diverso tipo di esperienza Yucatán nella fascia alta si consiglia di esaminare le numerose "haciendas", che sono sparse in tutto lo Stato e che offrono servizi eccellenti a costi ragionevoli. Questo vi aiuterà a capire la ricca storia dello Stato dello Yucatán.

Sicurezza[modifica]

Lo Yucatán dovrebbe essere considerato un luogo sicuro da visitare. È comune per la gente del posto avvicinarsi per praticare un po' d'inglese con i turisti, anche se la maggior parte sono molto riservati e timidi. Tenere sempre il vostro veicolo chiuso e oggetti di valore fuori dalla vista. Nelle città più grandi, il parcheggio è un po' limitato e può essere meglio indirizzarsi verso un parcheggio custodito. Mai fotografare installazioni militari, di polizia, federali o bambini senza permesso. I principali pericoli per i visitatori sono rappresentati dalle strade. Se non si è su strade a pedaggio, si rischia di incontrare grandi autobus, camion, pedoni, animali e così via. Guidare dopo il tramonto può essere pericoloso e rischioso. Nelle zone turistiche ci si può imbattere in qualche scena di "machismo", in tali casi la cosa più opportuna è tirare avanti facendo finta di non vedere.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.