Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Europa > Europa settentrionale > Norvegia > Itinerari turistici nazionali della Norvegia

Itinerari turistici nazionali della Norvegia

Jump to navigation Jump to search

La strada 55 passa da Kvinnafossen

Gli itinerari turistici nazionali della Norvegia (in norvegese : Nasjonale turistveger) sono diciotto strade designate dall'amministrazione norvegese delle strade pubbliche per i loro paesaggi pittoreschi e le infrastrutture a misura di turista, come punti di ristoro e punti panoramici.

Da sapere[modifica]

Simbolo degli itinerari turistici nazionali

Gli itinerari coprono 1.850 chilometri e si trovano lungo la costa occidentale, nella Norvegia settentrionale e nelle montagne della Norvegia meridionale. Le autorità hanno coordinato l'istituzione di strutture ricettive, attività culturali, ristorazione, vendita di artigianato locale ed esperienze naturali lungo le strade turistiche. L'obiettivo generale del progetto è aumentare il turismo nelle aree rurali attraversate dalle strade.

Due percorsi fanno parte della rete stradale internazionale: E10 attraverso le Lofoten e E75 attraverso Varanger. Le strade dei passi di montagna, come Sognefjellsvegen, Valdresflye e Trollstigen, sono chiuse durante l'inverno. Entrambe le sezioni della Helgeland Coast Route hanno due traghetti, mentre c'è un traghetto su Geiranger–Trollstigen e tre ciascuno sulle rotte attraverso Ryfylke e Hardanger. L'Andøyae le rotte Senja sono collegate tramite il traghetto Andenes–Gryllefjord.

Storia[modifica]

Il progetto è iniziato nel 1994 e inizialmente era limitato a Sognefjellsvegen, Gamle Strynefjellsveg, Hardanger e alla Helgeland Coast Route. Questi sono stati ufficialmente designati Itinerari Turistici Nazionali nel 1997 e, l'anno successivo, lo Storting ha deciso di espandere il progetto. Ai comuni è stato chiesto di nominare delle strade, ottenendo 52 candidati che coprono 8.000 chilometri. Diciotto strade sono state selezionate nel 2004, con l'obiettivo di completare gli aggiornamenti necessari e aprirle ufficialmente come rotte turistiche nazionali entro il 2015. Si stima che gli aggiornamenti costino 800 milioni di corone norvegesi (circa 100 milioni di euro). Ciò include la costruzione di luoghi di riposo, parcheggi, punti panoramici e disboscamento della vegetazione. L'obiettivo dell'amministrazione delle strade pubbliche è che l'uso del design migliorerà l'esperienza dei visitatori. Mentre la maggior parte dell'architettura è stata progettata da giovani norvegesi, la franco-americana Louise Bourgeois e lo svizzero Peter Zumthor hanno progettato tappe a Varanger e Ryfylke. Le opere d'arte sono state installate in punti di vista selezionati, incluso uno del raffinato artista americano Mark Dion. Tutti i percorsi sono stati segnalati e designati ufficialmente entro il 2012. Quell'anno, la rivista di architettura Toposha assegnato al progetto un premio speciale per il suo uso dell'architettura e ha notato in particolare che si trattava di un focus del settore pubblico sul design estetico.

Elenco dei percorsi[modifica]

Itinerari Turistici Nazionali della Norvegia
Nome Immagine Percorso Contea(i) Strade Lunghezza (Km) Descrizione
Andøya Bleik village and Bleik island, seen from Mount Royken.jpg Åkneskrysset - Andenes Nordland 964 976 82 51 La strada corre lungo la costa occidentale di Andøya, l'isola più settentrionale dell'arcipelago delle Vesterålen, con centri di pesca situati tra spiagge bianche non riparate. L'isola presenta le paludi più grandi della Norvegia; balene, foche e rocce piene di uccelli possono essere avvistate nel Mare di Norvegia. Il percorso si collega alla Strada Nazionale del Turismo di Senja in traghetto.
Strada dell'Atlantico Atlanterhavsveien.jpg Kårvåg - Bud Møre og Romsdal 64 6070 663 6064 6060 36 Da Kårvåg a Bud, la strada dell'Atlantico è costruita attraverso piccole isole non riparate e scogli attraversati da otto ponti, diverse strade rialzate e viadotti. L'itinerario turistico nazionale prosegue lungo la costa di Hustadvika, nota come cimitero di navi.
Aurlandsfjellet Aurlandsveien.jpg Aurlandsvangen - Lærdalsøyri Sogn og Fjordane
Fylkesvei 5627.svg
47 L'attraversamento di Aurlandsfjellet aggira il tunnel Lærdal, il tunnel stradale più lungo del mondo. L'arido altopiano montuoso offre viste sull'Aurlandsfjord 600 m più in basso.
Gamle Strynefjellsvegen Norway Gamle Strynefjellsvegen 1.jpg Grotti - Ospeli Oppland, Sogn og Fjordane 258 27 Aperta nel 1894, la strada collega il villaggio di montagna di Skjåk con il villaggio sul fiordo di Stryn. Il percorso attraversa forme ghiacciate a est e una topografia ripida e aspra a ovest. Sciare è possibile fino all'estate e la strada non è aperta fino a giugno.
Gaularfjellet Vetlefjorddalen & Bårddalen.JPG Balestrand - Moskog Sogn og Fjordane
Fylkesvei 55.svg
613
92 Il percorso attraverso Gaularfjellet offre un'alternativa tra Sogn e Sunnfjord. Partendo dal Sognefjord, attraversa laghi, rapide e cascate, variando tra ripide salite di montagne e valli riparate, a volte aggrappate ai fiordi.
Strada 63 Trollstigen HochPanno.jpg Langevatn - Ponte Sogge Møre og Romsdal
Fylkesvei 63.svg
104 Dapprima salendo Trollstigen lungo i suoi tornanti, il percorso scende poi al Geirangerfjord, Patrimonio dell'Umanità, dove la strada segue il fiordo fino a raggiungere Geiranger.
Hardanger Låtefoss Vikne.jpg Granvin - Steinsdalsfossen,

Jondal - Utne, Odda - Låtefossen

Hordaland
Riksvei 13.svg
Fylkesvei 79.svg
Fylkesvei 49.svg
Fylkesvei 550.svg
Riksvei 13.svg
195 Il percorso si compone di tre sezioni a Hardanger, che varia tra fiordi, brughiere, pendii montuosi e ghiacciai. L'area è disseminata di cascate, tra cui Vøringfossen e Steinsdalsfossen. La regione è il segno distintivo del nazionalismo romantico norvegese e offre la vendita, lungo la strada, di artigianato tradizionale e frutta.
Havøysund Road in Måløy.jpg Kokelv - Havøysund Finnmark 889 66 Attraversando un deserto artico, il percorso ha il mare da un lato e le montagne aride dall'altro. La zona è disabitata ad eccezione del villaggio di pescatori di Havøysund e dei piccoli villaggi di Kokelv, Slåtten e Snefjord.
Helgeland costa nord Saltstraumen quiet.JPG Stokkvågen - Storvika Nordland 17 129 Un'alternativa costiera alla E6, il percorso corre da nord a sud attraverso Helgeland. Il lato mare è composto da 14.000 isole, mentre il lato terra presenta il ghiacciaio Svartisen e il suo ramo, Engabreen, che cade a 1.200 m dalle montagne alla costa. A nord si trova Saltstraumen, una delle correnti di marea più potenti del mondo.
Helgeland costa sud Helgelandsbrua.jpg Holm - Alstahaug Nordland 17 97 Alternativa costiera alla E6, il percorso attraversa un vasto arcipelago, con molte isole raggiungibili in traghetto. La più popolare è Vega, Patrimonio dell'Umanità. Le montagne uniche includono il Torghatten con un buco naturale che lo attraversa e le Sette Sorelle di Alstahaug.
Jæren Ogna sandstrand.jpg Ogna - Bore Rogaland 44 507 41 Correndo lungo l'oceano ininterrotto della costa di Jæren, il percorso offre viste su spiagge sabbiose e dune di sabbia. La più grande regione di pianura della Norvegia è dominata dall'agricoltura e da un paesaggio culturale ben curato. La costa presenta diversi fari.
Lofoten Reine frå Reinebringen.jpg Fiskebøl - Å Nordland
Italian traffic signs - strada europea 10.svg
82
164 L'arcipelago delle Lofoten combina il mare aperto, i suoni della corrente, le spiagge bianche e le montagne ripide e appuntite. I borghi di pescatori non solo conservano un'industria attiva, ma mantengono anche un patrimonio culturale attivo, come con le capanne rorbu.
Rondane Sohlbergplassen1.jpg Enden - Folldal Hedmark 27 48 Il percorso ha il Parco Nazionale di Rondane e il massiccio di Rondane a est e un paesaggio culturale a ovest. Le montagne sono asciutte e adatte per escursioni e tour in vetta e includono molti sentieri e baite segnalate. Lungo il percorso si trovano le miniere di Folldal.
Ryfylke Svartavatnet in Sauda, Rogaland, 2011 August.jpg Oanes - Sauda - Horda Rogaland
Riksvei 13.svg
Fylkesvei 46.svg
Fylkesvei 520.svg
183 La parte meridionale di Ryfylke ha un paesaggio fertile e scogli tranquilli, che contrastano con le frane, le scogliere, i fiordi e le montagne del nord. La natura è integrata con le fonderie di Sauda e le miniere di zinco di Allmannajuvet. Il Preikestolen e la vista del Lysefjord sono a breve distanza.
Senja Husøya harbour 02.JPG Gryllefjord - Botnhamn Troms 86 862 84 Il percorso segue la costa occidentale dell'isola di Senja, passando per diversi villaggi di pescatori. Si collega alla National Tourist Route Andøy tramite un traghetto, che insieme offre un'alternativa alla E6 .
Sognefjellet A view from Riksveg 55 at Sognefjellet.jpg Lom - Gaupne Oppland, Sogn og Fjordane
Fylkesvei 55.svg
108 Il passo di montagna sopra Sognefjellet raggiunge i 1.434 m sul livello medio del mare, rendendolo il passo di montagna più alto del nord Europa. È aperto solo in estate, poiché a maggio i banchi di neve sul lato della strada possono essere alti 10 m. Il percorso offre viste sui laghi di montagna verde acqua di disgelo, sui ghiacciai e sulle cime. Fornisce l'accesso al Parco Nazionale di Jotunheimen e al Parco Nazionale di Jostedalsbreen.
Valdresflye Valdresflye.jpg Garli–Besstrond Oppland 51 37 Valdresflye è un altopiano montuoso dove la strada raggiunge i 1.389 m sul livello medio del mare. Sull'altopiano il percorso offre viste verso il Parco Nazionale di Jotunheimen, mentre più in basso la strada attraversa un paesaggio coltivato con pascoli di montagna.
Varanger Weg hamningberg 1.jpg Varangerbotn - Hamningberg Finnmark
Riksvei E 75.svg
862
160 Il percorso segue la costa orientale di Varanger, al confine con il Mare di Barents. A sud la strada attraversa boschi di betulle e paludi riparate, ma quando raggiunge Vadsø, il paesaggio diventa lunare e frastagliato. Durante l'inverno, la costa è infestata da tempeste, nebbie marine e la notte artica. In estate, il breve caldo siberiano si fonde con la giornata senza fine. L'area ha ricche tradizioni nel commercio ed è un crogiolo di cultura russa, finlandese, norvegese e sami .

Vedi anche[modifica]


TematicaUsabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma la maggior parte delle sezioni ha contenuti. Nel complesso ha almeno una buona panoramica dell'argomento.