Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa settentrionale > Norvegia > Norvegia settentrionale > Nordland > Isole Lofoten

Isole Lofoten

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Isole Lofoten
Reine
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Le Isole Lofoten sono un arcipelago al largo del Mar di Norvegia.

Da sapere[modifica]

Quando si parla delle Isole Lofoten è spesso per indicare le isole più emblematiche della costa norvegese, che sono, in realtà, a sud dell'arcipelago: Lofoten, Vesterålen e Senja.

Quando andare[modifica]

Le Lofoten si trovano oltre il circolo polare artico. Nonostante ciò, il clima è caratterizzato da temperature piuttosto miti principalmente grazie alla corrente del Golfo. La temperatura minima registrata nel 2009 è stata di -13.1 °C, il 7 febbraio, mentre la massima di 26.6 °C il 3 agosto. Le temperature medie mensili più basse nel 2009 sono state registrate nei mesi di dicembre (-0.8 °C) e febbraio (-2 °C).

Data la latitudine, le Lofoten sono interessate dal fenomeno del Sole di mezzanotte e considerate un ottimo punto di osservazione per le aurore boreali.

Cenni storici[modifica]

Svolvær è la città più antica del Circolo polare artico, anche se la sua struttura centrale risale all'epoca dei Vichinghi, si trovano reperti archeologici risalenti a molto prima, circa al 3000-4000 a.C.

Nel 1432 vi sarebbe giunto, spinto da una tempesta, il veneziano Pietro Querini (a testimonianza di quel fatto è stato eretto un monumento, presente tuttora nelle Lofoten), il quale riportò nel continente notizie sulla fauna e la flora dell'arcipelago, oltre alla pratica locale dell'essiccazione del merluzzo (stoccafisso), che avrebbe poi avuto grande fortuna in Italia (in particolare nelle aree venete da cui proveniva Querini): la maggior parte dello stoccafisso prodotto nelle isole Lofoten è infatti esportato proprio in Italia.


Territori e mete turistiche[modifica]

Isola di Værøy

Isole principali[modifica]

Centri urbani[modifica]

Henningsvaer

Altre destinazioni[modifica]

  • Trollfjord — è un piccolo fiordo lungo 2 km tra le isole Lofoten e Vesterålen. Il fiordo arriva fino a 800 metri di larghezza. Le montagne circostanti il Trollfjord sono tra i 600-1100 metri.


Come arrivare[modifica]

Lofoten

In aereo[modifica]

Ci sono voli di linea da Oslo via Bodø per l'aeroporto di Svolvær e Leknes.

In nave[modifica]

Da Bodø traghetti per Røst, Værøy e Moskenes, anche via Skrova da Svolvær.
Il traghetto da Narvik a Svolvær è opetativo dal 2007.

In treno[modifica]

Le stazioni ferroviarie più vicine sono Narvik e Bodø. Narvik è collegato solo alla rete ferroviaria svedese, Bodø solo per quella norvegese.

In autobus[modifica]

Da Narvik autobus per le Lofoten (Lofotenexpress).

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Berg
  • Sole di mezzanotte. Questo spettacolo naturale è chiamato il sole di mezzanotte: il sole raggiunge il suo livello più basso per il periodo estivo fino alle 01:00. Il sole di mezzanotte può essere osservato dal 27 maggio al 17 luglio. I posti migliori per questo sono Brenna, Eggum e Ramberg.
  • Museo vichingo di Borg sull'isola di Vestvågøy.


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]

Stoccafisso

Sulle isole che vivono di pesca, il cibo è, naturalmente, soprattutto di pesce, in particolare il merluzzo. Ma sono offerti in alberghi e ristoranti anche altri piatti di pesce come il salmone o halibut.

Considerate però che i prezzi sono circa 4 volte quelli che trovate in Italia

Infrastrutture turistiche[modifica]

Le rorbu sono le case dei pescatori dell'arcipelago. Durante la stagione di pesca, in inverno, sono utilizzate da loro, mentre in estate vengono affittate ai turisti.

Sicurezza[modifica]


Voci correlate[modifica]

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.