Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Grecia > Creta > Candia (unità periferica) > Candia

Candia

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Candia
Ηράκλειο
Scorcio di alcuni tetti della città di Candia
Stemma e Bandiera
Candia - Stemma
Candia - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa della Grecia
Candia
Candia
Sito istituzionale

Candia (Iraklio o Herakleio, in turco Kandiye) è la città capoluogo dell'isola greca di Creta.

Da sapere[modifica]

Heraklio - Veduta del porto veneziano

Candia è la quinta città più popolosa della Grecia. Il suo valore dal punto di vista turistico è dato dal museo archeologico che ospita pregevoli collezioni di era minoica, dal suo piccolo centro storico racchiuso entro le possenti mura veneziane e dal sito archeologico di Cnosso, a 6 km di distanza. Per il resto non offre molto, considerando anche che chi si reca a Creta va a caccia soprattutto di mare e sole.

Nonostante le sue ridotte dimensioni Candia è afflitta da problemi di traffico. Il suo quartiere meno piacevole è quello intorno al capolinea degli autobus extraurbani dalla parte esterna del tratto orientale delle mura veneziane. Bello invece il punto panoramico in alto dove sta la tomba dello scrittore Nikos Kazantzakis.


Come orientarsi[modifica]

Il centro di Heraklio è racchiuso entro le possenti mura erette dai dominatori veneziani. Dall'antica darsena ha inizio la "via 25 agosto" che si addentra all'interno del centro storico, trasformato in isola pedonale. Dopo qualche centinaio di metri si incontra sulla sinistra la piazzetta di San Tito (Ayos Titos in greco) ove si affacciano l'omonima chiesa e la loggia veneziana. Procedendo si incontra la piazza Venizelou con al centro la fontana del Morosini e la basilica di San Marco. Dalla piazza una traversa conduce a sinistra (spalle al porto) al museo archeologico con i suoi capolavori di epoca minoica.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'ingresso all'aeroporto
  • 1 Aeroporto di Candia-Nikos Kazantzakis ((IATA: HER). L'aeroporto, dedicato ufficialmente allo scrittore Nikos Kazantzakis, nativo di Candia dista circa 3 km dal centro. È un aeroporto minuscolo ma affollato fino all'inverosimile d'estate quando aerei charter e di linea atterrano l'uno appresso all'altro come cavallette, scaricando orde di turisti da ogni angolo d'Europa.
Tranne i voli domestici operanti tutto l'anno delle linee aeree Sky Express, dell'Aegean Airlines (da Atene e Salonicco) e della Volotea (da Atene), tutti gli altri sono a carattere stagionale. Al 2019 i voli da scali italiani erano effettuati dalle seguenti compagnie:


In nave[modifica]

ANEK e Minoan Lines sono le due compagnie marittime che al 2009 operavano sulla rotta Pireo-Candia. Sono navi molto affollate che in genere viaggiano di notte. Se volete un posto letto dovrete prenotare con un certo anticipo.

In autobus[modifica]

  • 2 KTEL Iraklio-Lassiti, Efeso (Εφέσου) 9. Il principale capolinea degli autobus extraurbani (KTEL) situato ad est del centro. Se non vi da fastidio viaggiare in corriera potete raggiungere per un prezzo modico il più piccolo centro urbano a Creta ma anche nel resto della Grecia. Tanto per farvi un esempio potete acquistare un biglietto per Atene, Patrasso, Salonicco comprensivo del passaggio in nave.


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Il servizio di autobus urbani è gestito dalla società Iraklio Urban Buses. Le linee servono fra l'altro lo scalo aeroportuale e il porto marittimo.

In auto[modifica]

Molto probabilmente il vostro primo intento, una volta scesi dall'aereo, sarà quello di procacciarvi un'auto o un due ruote. Di seguito è fornito un elenco di agenzie noleggio per coloro che non avessero prenotato in anticipo:


Cosa vedere[modifica]

Loggia Veneziana
Chiesa di San Tito
Fontana del Morosini
Basilica di San Marco
Fontana Bembo
  • 1 Chiesa di San Tito (Naos Agiou Titou). Tempio di epoca bizantina dedicato al Santo patrono di Creta. Fu restaurato dai Veneziani nel XVI secolo. Al tempo del dominio ottomano fu convertito in moschea. Nel 1852 il tempio andò distrutto in seguito a un terribile terremoto. I lavori di ricostruzione furono completati 20 anni più tardi. Nel 1926 il tempio fu consacrato al culto ortodosso. Hagios Titos church (Q4426010) su Wikidata
  • 2 Loggia Veneziana. Sempre sulla piazza di San Tito si affaccia la loggia veneziana che oggi ospita gli uffici comunali. Quello che vediamo oggi non è l'originale del XVI secolo ma una sua fedele ricostruzione. Loggia of Heraklion (Q14175781) su Wikidata
  • 3 Castello veneziano. Controlla l'accesso all'antico porto. Fu eretto tra il 1523 e il 1540. È noto anche con il nome turco di Kules (fortezza). Koules Fortress (Q603920) su Wikidata
  • Arsenale. Il cantiere navale del tempo del dominio veneto.
  • 4 Fontana del Morosini, Situata al centro della piazza Venizelou. Fu realizzata nel 1628. È adorna con quattro statue di leoni dalla bocca dei quali fuoriescono i getti d'acqua mentre le pareti esterne delle vasche sottostanti sono decorate con fregi raffiguranti scene mitologiche. La statua di Nettuno che la coronava andò distrutta in periodo ottomano. La fontana era alimentata da un'acquedotto costruito anch'esso al tempo del dominio veneto. Morosini Fountain (Q15616490) su Wikidata
  • 5 Basilica di San Marco (Agios Marcos). Sulla piazza Venizelou sta la basilica di San Marco del 1239. Sulle sue scalinate un alfiere proclamava le disposizioni del rappresentante del doge. Oggi è sconsacrata ed ospita la galleria d'arte comunale. (Q4425986) su Wikidata
Tomba dello scrittore Nikos Kazantzakis all'interno del bastione martinengo in un punto panoramico sulla città sottostante
Mura veneziane
  • 6 Fontana Bembo. Si apre sulla piazza Cornaro. Risale al 1588 ed è decorata con stemmi di famiglie veneziane. Sul muro sta una statua acefala di epoca romana rinvenuta a Ierapetra.
  • 7 Museo archeologico, Hatzidaki (Χατζηδάκη) 1, +30 281 027 9000. Simple icon time.svg Lun-Dom 08:00-20:00. La maggiore attrazione di Candia è il suo museo archeologico ove sono esposti reperti provenienti da Cnosso e da altri siti archeologici di Creta. L'edificio che ospita le collezioni è una costruzione moderna e piuttosto banale ma in grado di resistere a sismi anche dell'ottavo grado della scala Mercalli. È un museo di fama internazionale ove documentarsi appieno sulla civiltà minoica. Museo archeologico di Candia su Wikipedia Museo archeologico di Candia (Q636972) su Wikidata
  • Mura veneziane. Considerate un capolavoro di ingegneria militare, il tracciato originario delle mura risale al XV secolo ma fu rinforzato a più riprese nei due secoli successivi. Il maggiore artefice fu l'architetto Michele Sanmicheli da Verona. Il perimetro delle mura è lungo 3 km. Vi si aprivano 4 porte: la porta del molo, del lazzaretto, la porta dell'Onnipotente oggi nota come porta di Chania e la porta di Gesù. Tra i bastioni il più possente e il più alto è quello dei Martinengo a forma di triangolo nel punto più a sud. È un punto panoramico sulla città di Candia. Vi si trova la semplice 7 tomba di Nikos Kazantzakis (1883-1957), uno dei più importanti esponenti della letteratura neo-greca, autore del romanzo "Zorba il greco".


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Procedendo lungo la costa orientale troverete, appena dopo l'aeroporto, una serie infinita di alberghi. Chersonissos è il primo centro balneare che si incontra (25 km). Seguono i centri balneari di Stalida e Malia abbastanza affollati e preferiti da giovincelli scapestrati di tutta Europa. Dopo Mallia la strada si fa in salita e i complessi alberghieri si diradano ma sono anche molto più curati con magnifiche viste sul golfo di Mirabello, soprattutto al tramonto. Si entra quindi nel territorio della prefettura di Lassithi, descritto in un articolo a parte.

Cnosso (Knossòs) — Famoso sito archeologico a meno di 6 km dal centro.



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.