Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia nordorientale > Trentino-Alto Adige > Trentino > Alto Garda e Ledro > Canale di Tenno

Canale di Tenno

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Canale di Tenno
Canale di Tenno - Vista sul borgo
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Italia
Canale di Tenno
Canale di Tenno

Canale di Tenno è un centro del Trentino-Alto Adige.

Da sapere[modifica]

Canale di Tenno (o Villa Canale) è uno dei quattro borghi di cui è costituita Ville del Monte, la frazione più estesa del Comune di Tenno. Oltre a Canale fanno parte di Ville del Monte le non lontane Villa Sant'Antonio, Villa Pastoedo e Villa Calvola.

Cenni geografici[modifica]

Il borgo medievale sorge a 600 metri di altezza sulle colline che guardano il versante trentino del lago di Garda, fra Riva del Garda e l'altopiano di Fiavè, sulla strada che collega il lago alle Giudicarie; è iscritto a pieno titolo nell'associazione i Borghi più belli d’Italia.

Cenni storici[modifica]

Il primo documento che attesta la sua esistenza risale all'anno 1211. Parzialmente abbandonato dopo la prima guerra mondiale e in conseguenza dello sviluppo industriale della pianura intorno a Riva del Garda e Arco, che ha attratto sul lago parte della popolazione, Villa Canale rinasce lentamente dopo la seconda guerra mondiale. Di questo borgo si innamorò fortemente il pittore di origine torinese Giacomo Vittone, che trascorse molti anni della sua vita sul Garda trentino e immortalò Canale in diverse sue opere. Il borgo di Canale di Tenno non smise di ammaliare altri artisti, come lo stesso Gianni Longinotti, ma anche viaggiatori e turisti stranieri che lentamente gli ridiedero vita acquistando alcune case e ristrutturandole. Il paese vive oggi una stagione di ripresa grazie al turismo, attratto dal vicino lago di Tenno e dall'offerta culturale. Il borgo, ancora legato saldamente all'arte e agli artisti, si sta attrezzando in questa direzione.

Come orientarsi[modifica]

Il paese oggi conserva intatto l'impianto urbanistico originario, formato da quattro strade che convergono nella piazzetta, un gran numero di case in pietra e i caratteristici avvolti, che collegano le abitazioni l'una all'altra. Alcune di queste case sono decorate da affreschi, per lo più moderni, il più pregevole dei quali è opera del pittore Gianni Longinotti e decora la facciata della sua abitazione.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto di Bolzano-Dolomiti (IATA: BZO, ICAO: LIPB) (6 km dal centro di Bolzano), +39 0471 255 255, fax: +39 0471 255 202. Simple icon time.svg apertura al pubblico: 05:30–23:00; apertura biglietteria: 06:00-19:00; il check-in per voli da Bolzano è possibile solo da 1 ora ad un massimo di 20 minuti prima della partenza. Piccolo scalo regionale con voli di linea da e per Lugano e Roma con Etihad Regional (by Darwin Air). In alcuni periodi dell'anno, la compagnia Lauda Air collega la città con Vienna una volta a settimana. Più numerosi invece i voli charter.
  • 2 Aeroporto di Verona (Catullo), Caselle di Sommacampagna, +39 045 8095666, @ contatti@aeroportoverona.it.
  • 3 Aeroporto di Brescia (D'Annunzio), Via Aeroporto 34, Montichiari (I collegamenti con l'aeroporto di Brescia sono garantiti dai trasporti pubblici tramite il bus/navetta. La fermata a Brescia città è situata alla stazione dei pullman (numero 23), mentre quella dell'aeroporto è al fronte terminale. Sono inoltre previsti collegamenti per la città di Verona attraverso la linea bus/navetta 1), +39 045 8095666, @ contatti@aeroportoverona.it. Solo Charter

In autobus[modifica]

  • Italian traffic sign - fermata autobus.svg Collegamenti tramite le linee di pullman della Trentino Trasporti [1].



Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Museo di vita contadina. È un piccolo ma ricco museo che raccoglie gli attrezzi della vita contadina e la Casa degli Artisti, dedicata al pittore adottivo di Canale, citato Giacomo Vittone. Oggi è un centro di produzione artistica che ospita corsi, mostre, concerti, ecc., ma è anche una residenza per artisti.
  • 1 Lago di Tenno (Tennosee o Thennersee in tedesco). Il lago è situato a pochi passi dal borgo medievale di Canale di Tenno (o Villa Canale). Il bacino è di origine unica e si è formato in seguito alla frana del dosso di Ville del Monte che ha bloccato il corso del suo immissario. È per estensione il sesto lago del Trentino. Si raggiunge solo a piedi percorrendo un lunga scalinata medievale. Le sue acque, limpidissime e di un colore verde azzurro, sono balneabili; le sue spiagge sono libere e attrezzate.
Il periodo di nascita del lago si fa risalire attorno all'anno 1100. Precedentemente nella zona confluivano le due valli di Ballino e del Magnone. Una frana di proporzioni colossali staccatasi con molta probabilità dal monte Misone ha riempito la zona formando una conca e sbarrando il corso del torrente Rì Sec; nei primi anni seguiti alla frana l'acqua riempì completamente la conca ma successivamente la pressione fece sì che si aprisse un tunnel nel dosso di Ville Del Monte facendo calare il lago fino al livello attuale verso il 1400.
Nel lago confluiscono due immissari: il più importante è il Rì Sec; il secondo immissario è il torrente Laurel che nonostante il suo brevissimo corso di appena 100 metri ha una notevole portata d'acqua, acqua che non supera mai i 5 °C. L'emissario unico è il torrente Picinino che va poi ad affluire nel fiume Magnone da dove nascono le cascate del Varone.
Lago di Tenno
Il lago di Tenno possiede un'isola con una superficie di 3000 metri quadrati. L'isola separa la grande zona tondeggiante a nord con il piccolo braccio a sud. Nessun collegamento stradale dai paesi vicini arriva direttamente sulla costa. La navigazione a motore è vietata. Le spiagge dell'isola sono di forma perfettamente rotonda. Nei periodi di bassa compare uno scoglio chiamato isola dell'86 perché comparve per la prima volta nel 1986.Su questo scoglio è stata cementata una targa metallica con scritti la data e gli autori dell'opera. (Ragazzi di Ville del Monte).
Negli ultimi anni il livello del lago è piuttosto basso e l'isola (che è considerata biotopo) si collega alla terra da una strada di sassi, più o meno larga a seconda del livello dell'acqua presente. Recentemente però l'apporto di acqua sta aumentando ed il lago pare riprendere consistenza.
GrottaCascataVarone.jpg
  • 2 Cascate del Varone (A circa 4 km da Riva), +39 0464 521421. Ecb copyright.svg € 5,50 a persona; € 4,00 a persona per comitive di 20 persone; € 2,50 a persona per gruppi scolatici.. Situate fra il territorio di Tenno e quello di Riva del Garda, hanno un'altezza di quasi 100 metri e sono originate dal torrente Magnone, che scorre sotto la valletta di Ravizze e scende verso il lago di Garda. Le sue acque sono alimentate dalle perdite sotterranee del lago di Tenno che per un breve tratto si addentra nella montagna arrivando poi a formare la cascata. Il nome Varone invece ha origine proprio dalla cittadina Varone situata a poca distanza. La Cascata del Varone fu inaugurata il 20 giugno del 1874; padrini furono il Re di Sassonia, Giovanni, ed il Principe Nicola di Montenegro, che si trovavano nei pressi di Riva del Garda in villeggiatura. Da allora è diventata una visita obbligata per tutti i turisti e viene considerata ancora oggi uno degli orgogli cittadini.


Eventi e feste[modifica]

  • Rustico Medioevo. Simple icon time.svg prime due settimane di agosto. Manifestazione che fa riferimento alle antiche origini del borgo. Si tratta di un festival di arti varie che si svolge ogni anno in agosto e riporta in scena alcuni momenti della vita medioevale del borgo.
  • Mercatini di Natale. Simple icon time.svg Nei weekend di dicembre. Durante tutti i weekend di dicembre che precedono il Natale le viuzze del borgo ospitano i tradizionali mercatini natalizi che animano il paese di visitatori.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia

  • 4 Comunale, via dei Laghi 4 (nel capoluogo Tenno), +39 0464 503042.


Come restare in contatto[modifica]

  • 5 Poste italiane, via Roma 65 A (nel capoluogo Tenno), +39 0464 500634. Simple icon time.svg mar e gio 08:20-13:45; sab 08:20-12:45.


Nei dintorni[modifica]

  • Arco — Fra i monti ed il Lago di Garda, conserva il Castello, i palazzi e leville di cui la dotarono gli Asburgo, che ne fecero luogo di soggiorno climatico, di svago e di cura.
  • Riva del Garda — Elegante centro all'estremità nord del lago di Garda, mantiene l'atmosfera di luogo di villeggiatura della nobiltà austro-ungarica dell'Ottocento.
  • Ledro


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.