Scarica il file GPX di questo articolo

Territorio del Nord

Da Wikivoyage.
Oceania > Australia > Territorio del Nord
Territorio del Nord
Uluru al tramonto
Localizzazione
Territorio del Nord - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Territorio del Nord - Stemma
Territorio del Nord - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Territorio del Nord è uno stato dell'Australia, e, come ogni stato, rimane del tutto autonomo con un proprio Governo e Primo Ministro che comunque riportano all'amministrazione del governo centrale di Canberra.

Da sapere[modifica]

Il Territorio del Nord è assai vasto e corrisponde a circa un sesto dell'intera Australia. La popolazione si concentra principalmente nelle città di Darwin, la capitale dello stato e di Alice Springs con circa 28 mila abitanti e virtualmente capitale dell'Australia Centrale. Con un territorio così vasto, è suggerito concentrarsi sulle mete turistiche principali e sui tipici itinerari del nord e del centro Australia. Il concetto di turismo assume qui sfumature diverse; essendo il territorio così esteso non è raro viaggiare per 1000 km incontrando non più di 100 macchine. Preparativi con pazienza in ogni viaggio, sarete ripagati dalla spettacolarità della meta. È importante capire anche cosa si vuol vedere per pianificare quando fare il viaggio. La vegetazione, la terra, gli animali, il paesaggio saranno completamente differenti se andrete a gennaio o giugno, spettacolari in entrambi i casi con tragitti più o meno facili da affrontare.

Cenni geografici[modifica]

Il primo termine che imparerete è outback che tradotto in italiano fornisce una chiara indicazione del posto (out = fuori, back = dietro), lo sperduto, in mezzo al deserto. Son ben 1500 i chilometri che dividono Darwin da Alice Springs e nel mezzo...il deserto, Katherine e qualche stazione di benzina dov'è possibile anche dormire. È possibile visitare alcune zone solo dopo aver richiesto il permesso alle relative autorità essendo parte del territorio a completa gestione aborigena. In tal caso è consigliato una visita con guida.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 31.8 31.4 31.9 32.7 32 30.6 30.5 31.3 32.5 33.2 33.3 32.6
Minime (°C) 24.8 24.7 24.5 24 22.1 19.9 19.2 20.4 23 25 25.4 25.3
Precipitazioni (mm) 420.3 364.6 320.8 100.3 20.7 2 1.3 5.3 15.2 69.2 139.1 247.3

Temperature e precipitazioni piovose nel Top End
 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 35.9 35 32.3 27.6 23 19.7 19.5 22.9 27 31.1 33.9 35.5
Minime (°C) 20.9 20.1 17.1 12.2 7.7 4.9 3.7 6 9.7 14.4 17.6 19.9
Precipitazioni (mm) 42.7 41.4 33.1 16.4 16.1 14.6 13.6 10.4 9.4 20.1 25.1 36.3

Temperature e precipitazioni piovose nel Red Centre

Il Territorio del Nord ha due stagioni, la stagione secca e la stagione delle piogge. La prima va da maggio a ottobre, mentre la seconda da novembre ad aprile. La differenza è più accentuata al Nord, nella zona di Darwin, che al Sud, nella zona di Alice Springs. Gli Aborigeni, abitanti in questa regione da 20.000 anni, riconoscono invece 7 stagioni nel corso dell'anno. Probabilmente il periodo migliore per visitare il Top End è maggio/Giugno, alla fine della stagione delle piogge, quando il fiume e le cascate sono ancora in piena e le piogge sono molto rare. Da luglio a ottobre le piogge sono quasi non esistenti ma purtroppo anche le cascate perdono la spettacolarità di maggio. Una visita nella stagione delle piogge può proporre delle esperienze impagabili, ma solo dall'altezza di un aereo o di un elicottero, in quanto la maggior parte delle strade può essere chiusa per inondazioni. La pioggia nel Red Centre è molto rara, e la siccità potrebbe protrarsi anche per anni. Da gennaio a marzo le temperature possono essere molto alte, anche 50 gradi e oltre. Alcune camminate nelle valli possono essere chiuse a causa delle alte temperature. Da giugno a agosto le temperature sono molto piacevoli durante il giorno, con punte di 25 gradi, ma nella notte, non è inusuale scendere sotto lo zero nelle zone desertiche. Volendo visitare entrambi le zone i mesi migliori sono probabilmente maggio/giugno a ottobre.

Cenni storici[modifica]

La presenza umana nella zona risale ad almeno 60.000 anni fa, in base alle ricerche archeologiche della zona e ai molti dipinti su roccia (rock art) ancor oggi visibili in molti parchi. La presenza degli Europei invece risale solo al XVI/XVII secolo con prima i navigatori Portoghesi e successivamente quelli Olandesi, ma le zone risultarono per entrambi inospitali. Soltanto a metà del 1800 gli Inglesi provarono a colonizzare la zona ma gli sforzi non vengono mai ripagati finanziariamente. Vengono scoperte delle miniere d'oro, ma di dimensione inferiore, sia in quantità che qualità, rispetto a quelle del Vittoria e del Nuovo Galles del Sud. Durante la seconda guerra mondiale Darwin è stata anche bombardata dai Giapponesi, ma in pochi anni e fondi governativi la città è stata ricostruita. La vera crescita del Territorio del Nord è avvenuta comunque a partire dagli anni 70 con il boom del turismo soprattutto nella zona di Alice Springs, grazie a Uluru (Ayers Rock), e Darwin, grazie al Parco nazionale Kakadu, al Parco nazionale di Nitmiluk - Katherine Gorge e al Parco nazionale di Litchfield

Lingue parlate[modifica]

Principalmente l'inglese. Molti dialetti aborigeni sono parlati dalle persone del posto.

Territori e mete turistiche[modifica]

Il Territorio del Nord è diviso in due regioni, il nord chiamato Top End con Darwin centro principale e Katherine ottima base per esplorare le Katherine Gorge, e il sud chiamato Red Centre (Centro Rosso dell'Australia) per il color rosso del deserto.

Mappa divisa per regioni
      Top End — La parte tropicale settentrionale che ospita la vivace città di Darwin e il Parco nazionale Kakadu.
      Barkly Tableland — Regione scarsamente popolata patria di Tennant Creek e dei Devils Marbles. La regione del fiume Victoria offre una vasta gamma di opportunità per l'avventura, cultura, storia e natura.
      Red Centre — Nel cuore dell'Australia, dove è situata la famosa cittadina di Alice Springs e gli iconici paesaggi dell'entroterra australiano.

Centri urbani[modifica]

  • Darwin — La base per tutte le esperienze nel Top End, la parte più a Nord dell'Australia dove si trovano sia il Parco nazionale Kakadu (attrazione numero 1 in Australia) che il Parco nazionale di Litchfield. È più vicina alle città asiatiche che alle altre città Australiane. La popolazione è abbastanza limitata (120 mila cittadini) ma la città e comunque la capitale di uno stato, ha quindi il suo governo ed i suoi ministri, incluso il Primo Ministro.
  • Alice Springs — È la seconda città del Territorio del Nord, nella parte più a sud. La base per tutte le esperienze nel Red Center, il Centro dell'Australia definito rosso per il colore del suo deserto, delle montagne e dei canyon. È situata in una delle parti più inospitali dell'Australia, e forse della terra, all'esatto centro dell'Australia, 1500 km dal mare, con fiume in secca nella maggior parte dell'anno e con una limitata quantità di pioggia. È forse questa lontananza, da tutto e tutti, una delle caratteristiche più interessanti della città.
  • Katherine — È il più grande paese tra Alice Springs e Darwin ed è un ottimo posto per fare scorte nel caso ci si voglia inoltrare nell'outback o comunque se si fosse in viaggio per Alice Springs. Katherine è anche la base per la visita al famoso Nitmiluk Nation Park, anche chiamato semplicemente Katherine Gorge. Il paese in sé non ha note di interesse particolari se non per la piscina termale che si trova a circa 5 km dal centro (Katherine Low Level Nature Park).

Altre destinazioni[modifica]

Dipinti rupestri nella zona dei monti MacDonnell
Goanna, una specie di varano diffuso del nord dell'Australia
Un esemplare di emu. Gli emu vivono allo stato brado nella savana del nord e possono essere avvistati con facilità
Cascata alle Katherine Gorge
Viaggio fuori strada nel Centro Australia
  • Alice Springs Desert Park[1] Nello spazio di poche ore potete vivere i segreti del deserto, le storie delle piante, degli animali e degli aborigeni.
  • Cape Crawford[2] Uno dei siti più remoti dell'intera Australia. E qui si ricercano ancora le tracce della città sperduta (Lost City), uno dei primi conglomerati umani al mondo.
  • Devils Marbles Conservation Reserve[3] Sulla via per Darwin a circa 400 Km nord di Alice Springs. Posto sacro aborigeno a lato della Stuart Hwy, una piccola deviazione. Una collina con rocce di grossissima dimensione da cui avrete un'altra vista difficile da scordare.
  • Gunlom Falls — Un'altra spettacolare cascata nel sul del parco. Da inserire nel viaggio se siete sulla via per/da Katherine.
  • Jim Jim Falls — Una visita a Kakadu senza Jim Jim Falls o Twin Falls è come una visita a metà. Non possono essere tralasciate. Nella stagione delle piogge possono essere viste solo con l'aereo in quanto la strada è chiusa e non vi sono altre vie d'accesso.
  • Kata Tjuta — Questo sito non è sicuramente secondo a Uluru, anzi, molti visitatori lo trovano addirittura più interessante. Sicuramente è più vario, con 36 picchi rocciosi (Kata Tjuta significa molte teste in aborigeno) alti fino a 546 metri.
  • MacDonnell Ranges Occidentali — I MacDonnell Ranges Occidentali sono una delle più belle, se non la più bella, catena montuosa nel centro dell'Australia. Sono inoltre facilmente raggiungibili da Alice Springs con un viaggio in giornata, anche se, volendo visitare tutti i punti di interesse è consigliabile spendere una notte nel parco.
  • MacDonnell Ranges Orientali — Sono considerati in genere meno attraenti dei MacDonnell Ranges Occidentali, un po' il fratello brutto. Questo ha portato ad un'affluenza media sicuramente inferiore, lasciando più spazio al viaggiatore che si espone anche su questo lato dei ranges.
  • Nourlangie Rock Art — Il sito è abbastanza ampio e alla fine avrete un'idea del rock art, dipinti su pietra risalenti a migliaia di anni fa, fatti dagli aborigeni del posto.
  • Ochre Pits — Luogo a circa 50 Km ovest di Alice Springs dove gli aborigeni recuperavano le polveri ocra per colorare il corpo.
  • Parco nazionale Kakadu — In Australia si dice che ci sono due cose che bisogna fare prima di morire, la prima è visitare Kakadu nella stagione secca, la seconda e visitarlo nella stagione delle piogge. Il Parco nazionale Kakadu è sicuramente il più famoso d'Australia e molto probabilmente uno dei più famosi in tutto il mondo.
  • Parco nazionale di Litchfield — A soli 65 km a sud di Darwin, questo parco può essere visitato in giornata. Con una partenza al mattino presto riuscirete a vedere i siti più interessanti e rilassarvi nelle piscine che si formano nei canyon.
  • Parco nazionale di Nitmiluk - Katherine Gorge — Il parco è uno dei più visitati del Territorio del Nord, e a buona ragione, in quanto i gorge (canyon) formati dal fiume Katherine sono veramente magnifici e unici sia nella stagione secca che in quella delle pioggie.
  • Parco nazionale di Watarrka - Kings Canyon — La popolarità di questo parco continua a crescere tra le mete visitate nel centro Australia, ma i numeri sono ancora piccoli, soprattutto comparati all'immensità e spettacolarità di questo canyon, denominato Kings Canyon.
  • Territory Wildlife Park[4] Aperto nel 1989 questo parco è sponsorizzato dal Governo del Territorio del Nord. Potrete vivere, vedere e soprattutto toccare la fauna e flora della zona, entrando a contatto con animali di tutti i tipi. Situato a circa 50 Km sud di Darwin.
  • Tiwi Islands[5] Le isole di Melville e Bathurst, conosciute come Tiwi Islands, si trovano a circa 80 Km a Nord di Darwin. Entrambi le isole sono abitate a maggioranza aborigena e vivono principalmente di turismo ed arte, oltre che di Clcio Australiano, per cui sono pazzi. Un'interessante gita in giornata da Darwin.
  • Twin Falls — Spettacolari ma non fate assolutamente il bagno e non avvicinatevi troppo al fiume, per non rischiare l' approcio di un coccodrillo.
  • Ubirr Rock Art — Situato al confine con Arhnem Land , a circa 40 Km ovest di Jabiru, questo sito è forse il più bello da visitare se interessati al Rock Art.
  • Uluru (Ayers Rock) — Il Parco nazionale di Kata Tjuta è forse l'icona più famosa d'Australia. Chi non conosce il monolite rosso al centro di questo continente chiamato Uluru (Ayers Rock). La visita è un dovere oltre che un piacere.


Come arrivare[modifica]

  • Aereo: gli aeroporti principali sono a Darwin e Alice Springs da dove e possibile volare con le principali compagnie aeree, Qantas, vettore nazionale, Virgin Australia, Jetstar e Tiger Airways.
  • Treno: Il treno Ghan taglia l'Australia da Adelaide a Darwin, passando da Alice Springs. L'intera tratta si compie in circa 42 ore e i costi dipendono dalla classe. Per maggiori informazioni e costi, verificare su sul sito di Trainways. Si consiglia di prenotare nel caso si viaggi tra giugno e settembre.
  • Bus: L'unica compagnia che copre interamente il territorio è Greyhound Australia [6]. È possibile anche comprare biglietti chilometrici per fermarsi e ripartire a proprio piacimento. I collegamenti sono oltre che con l'Australia Meridionale, anche con il Queensland e l'Australia Occidentale
  • Auto: una premessa è molto importante, le distanze sono enormi. non è possibile portare frutta o verdura tra stati. Le strade principali sono tre. La Stuart Hwy parte da Adelaide seguendo il treno Ghan vero Darwin. La Victoria Hwy che arriva dall'Australia Occidentale e la Barkly Hwy dal Queensland
  • Nave: Non esistono delle tratte ufficiali tra il Territorio del Nord e altri stati Australiani o altre nazioni. È possibile però chiedere un passaggio su imbarcazioni private e, se fortunati, si può riuscire a navigare verso Timor Est o l'Indonesia in cambio di lavoro da mozzo o cuoco. Darwin è l'unica città da cui partire, e il Darwin Sailing Club è il primo posto da cui iniziare la ricerca.

Come spostarsi[modifica]

Cartello segnalante la presenza di coccodrilli

Il metodo più autonomo per spostarsi nel Territorio del Nord è con l'automobile, ma fate attenzione sempre al livello della benzina. Le alternative sono sempre le solite, aereo, bus o treno.

Itinerari[modifica]

  • Top End. Visita del nord della regione, Darwin, il parco Kakadu e il parco Litchfield.
  • Red Centre. Visita dei MacDonnell Ranges, Uluru e Kata Tjuta e il Kings Canyon
  • Da Darwin ad Alice. Partenza da Darwin, parco Kakadu, quindi Katherine Gorge. Arrivo a Alice Springs che potete tenere come punto base per la visita dei MacDonnell Ranges. Variante per Uluru/Kata Tjuta e il Kings Canyon

Per itinerari organizzati è consigliato rivolgersi a:

Tutti i Motel/Hotel/Alloggi Backpackers offrono molteplici soluzioni. Per Kakadu/Litchfield è consigliato partire da Darwin mentre per Uluru (Ayers Rock) - Uluru e Kata Tjuta/Kings Canyon è consigliato tenere come base Alice Springs

Cosa fare[modifica]

Coccodrillo in Corroboree Billabong

I parchi e l'outback (il deserto infinito), e tutte le attività ad esse collegate, sono le attrazioni principali del Territorio del Nord.

A tavola[modifica]

Non si può lasciare il Territorio del Nord senza aver provato il Baramundi, un tipico pesce del Nord Australia, il Coccodrillo, con il suo sapore un po' carne e un po' pesce, e il canguro, una delle carni più magre al mondo.

Bevande[modifica]

NT e XXXX sono le birre più popolari del Territorio del Nord. A causa delle costanti alte temperature non viene prodotto vino locale.

Sicurezza[modifica]

Le solite precauzioni devono essere prese per la propria sicurezza personale, più per evitare furti da altri turisti che dai locali.

Altri progetti