Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Estremo Oriente > Giappone > Kansai > Prefettura di Kyoto > Kyoto

Kyoto

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Kyoto
京都
Fotomontaggio di Kyoto
Stemma e Bandiera
Kyoto - Stemma
Kyoto - Bandiera
Stato
Regione
Territorio
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa del Giappone
Kyoto
Kyoto
Sito del turismo
Sito istituzionale

Kyōto (京都) è una città del Kansai ed è stata la capitale del Giappone per oltre un millennio, essa inoltre ha la reputazione d'essere la città più bella della nazione.

Da sapere[modifica]

I visitatori potrebbero essere sorpresi di quanta fatica dovranno fare per vedere il lato più bello di Kyoto. La maggior parte delle impressioni sulla città riguarderanno l'espansione urbana del centro attorno alla modernissima stazione ferroviaria in vetro e acciaio, che è di per sé un esempio di città intrisa di tradizione in contrasto con il mondo moderno.

Ciò nonostante, il visitatore scoprirà presto la bellezza nascosta nei templi e nei parchi che circondano il centro storico, e vedrà che essa ha molto più da offrire di quanto sembri.

Cenni geografici[modifica]

La città si presenta su un terreno prevalentemente pianeggiante e bagnato a est dal fiume Kamo e ad ovest dal fiume Katsura. Tutt'intorno è circondata dai monti tra cui svetta il monte Hiei a nord-est con i sui 800 metri di altezza. A est il monte Higashiyama da cui prende il nome l'omonimo quartiere.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 8,9 9,7 13,4 19,9 24,6 27,8 31,5 33,3 28,8 22,9 17,0 11,6
Minime (°C) 1,2 1,4 4,0 9,0 14,0 18,8 23,2 24,3 20,3 13,6 7,8 3,2
Precipitazioni (mm) 50,3 68,3 113,3 115,7 160,8 214,0 220,4 132,1 176,2 120,9 71,3 48,0

Come il resto del paese, Kyoto presenta quattro stagioni - primavera, estate, autunno e inverno - con molti fiori in primavera e foglie che cambiano in autunno attirando orde di turisti. La città è particolarmente umida in estate poiché è fiancheggiata da montagne. Da metà giugno a fine luglio vi è la stagione delle piogge, per cui molti viaggiatori cercano di evitarla. Il tipo di pioggia varia da pioggerellina ad acquazzoni. C'è un'altra stagione dei tifoni a fine agosto e settembre. Gli inverni sono generalmente freddi ma senza nevicate. Di solito non iniziano fino alla fine di dicembre e durano fino a marzo, quando i fiori di prugna seguiti dai fiori di ciliegio iniziano ad aprirsi.

Cenni storici[modifica]

Il padiglione d'oro del Kinkaku-ji

Immersa tra le montagne dell'Honshu occidentale, Kyoto fu la capitale del Giappone e la residenza dell'imperatore dal 794 fino alla restaurazione Meiji del 1868, quando la capitale fu trasferita a Tokyo. Durante il suo millennio al centro del potere, della cultura, della tradizione e della religione giapponese, ha accumulato una collezione ineguagliabile di palazzi, templi e santuari, costruiti per imperatori, shogun e monaci.

Kyoto è stata una tra le poche città giapponesi sfuggite ai bombardamenti alleati della seconda guerra mondiale e, come risultato, ha ancora un'abbondanza di edifici prebellici, come le tradizionali case a schiera conosciute come machiya. Tuttavia, la città è in continua fase di modernizzazione con alcuni degli edifici tradizionali sostituiti da nuove architetture, come il complesso della stazione di Kyoto. La città è anche la sede della seconda università più prestigiosa del Giappone, l'Università di Kyoto. In questa università insegnò per diversi anni Fosco Maraini padre di Dacia Maraini, la scrittrice ha anche raccontato nei suoi libri i ricordi d'infanzia a Kyoto.

Lingue parlate[modifica]

Il giapponese parlato a Kyoto è un dialetto che può essere un po' difficile da capire se si ha appena iniziato a imparare la lingua. Mentre il giapponese standard è universalmente compreso, non è raro che i locali rispondano in dialetto quando si parla il giapponese standard. Se non si è in grado di capire, chiedere gentilmente alla persona di ripetere ciò che dice in giapponese standard (標準 語 hyōjungo). Il dialetto di Kyoto è simile al dialetto di Osaka, con un sacco di vocaboli regionali condivisi, ma a differenza del ruvido dialetto di Osaka, quello fi Kyoto è generalmente considerato molto elegante e delicato rispetto anche al giapponese standard.

Dato che Kyoto è una città molto turistica, il personale della maggior parte degli hotel e delle attrazioni turistiche ha una buona padronanza dell'inglese. Al di fuori di questa cerchia, l'inglese è generalmente parlato poco. Altre lingue straniere come l'italiano, il francese, il coreano o il mandarino possono essere parlate da alcuni operatori delle principali attrazioni turistiche a causa dell'elevato numero di turisti che parlano quelle lingue.

Come orientarsi[modifica]

Sebbene sia più piccola rispetto altre importanti città giapponesi, Kyoto è vasta in termini di ricchezza del suo patrimonio culturale. I pianificatori della città, nel lontano 794, decisero di copiare la capitale cinese Chang'an (l'odierna Xi'an) e di adottare uno schema a griglia, che persiste fino ad oggi nel centro della città. Le strade ad ovest-est sono numerate, con 1 Ichijō-dōri (一条 通, "prima strada") a nord e 2 Jūjō-dōri (十条 通, "decima strada") a sud, ma non vi è alcuno schema ovvio per i nomi delle strade nord-sud.

Distretti di Kyoto
      Centro di Kyoto — Sito del castello di Nijō (ex residenza degli shōgun Tokugawa) e dei motivi maestosi del palazzo imperiale. La parte meridionale del distretto è ancorata dal massiccio edificio in vetro e acciaio di accesso principale alla città, la stazione di Kyoto.
      Arashiyama (Kyoto occidentale) — Vicino alle splendide colline ricoperte di alberi, questo quartiere è ricco di meraviglie storiche e naturali.
      Higashiyama (Kyoto orientale) — Incastonato tra il fiume Kamo e le montagne costellate di templi, le numerose attrazioni di questa zona includono il famoso quartiere delle geishe di Gion e i siti storici situati lungo il famoso Sentiero del Filosofo.
      Kyoto settentrionale — Anche in questo distretto sono presenti decine di santuari e templi secolari, tra cui diversi siti Patrimonio dell'Umanità. Una delle attrazioni più famose di Kyoto - il magnifico padiglione dorato di Kinkaku-ji - si trova qui.
      Kyoto meridionale — Questo distretto copre gran parte dell'ex capitale del Giappone, che si estende dalla zona di Ōharano a ovest fino a Fushimi-ku, Daigo e l'estremità meridionale di Higashiyama-ku a est.

Quartieri[modifica]

  • 1 Saga Toriimoto — uno dei quartieri storici a ovest di Kyoto.
  • 2 Gion (祇園) — Le strade lastricate e gli edifici tradizionali del distretto di Gion, situati a nord-ovest di Kiyomizu-dera, sono i luoghi in cui è più probabile vedere le geishe a Kyoto scorrazzare tra gli edifici o scivolare in un taxi.
  • 3 Kita
  • 4 Takao
  • 5 Ohara
  • 6 Fushimi — Uno dei quartieri a sud


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Entrambi gli aeroporti si trovano a Osaka.

In treno
La stazione dell'aeroporto si trova di fronte alla hall degli arrivi, dove è possibile prendere il treno espresso Haruka, gestito dalla West Japan Railway (JR West). L'Haruka collega Kyoto in 75-80 minuti e il costo di sola andata normalmente parte da circa ¥ 2.850 per un posto non riservato.
Ci sono alcune possibilità con cui i turisti stranieri possono prendere l'Haruka a prezzi scontati. Un modo è quello di acquistare un Kansai Area Pass per un giorno. Con un costo di soli ¥ 2.300 (¥ 2.200 se prenotato online), questo abbonamento costa ¥ 550 in meno rispetto a un normale biglietto. Si dovrà mostrare un passaporto rilasciato da un paese straniero con visto di visitatore temporaneo giapponese al momento dell'acquisto di un biglietto. Da ricordare che si può acquistare solo un pass per viaggio, quindi se si torna nell'aeroporto del Kansai sull' Haruka bisognerà pagare la tariffa normale.
Un'altra opzione offerta da JR West è il biglietto ICOCA and HARUKA discount ticket che include il viaggio in posti senza prenotazione sull' Haruka per Kyoto e qualsiasi stazione JR all'interno di una "Zona libera" designata, e una carta di transito ICOCA ricaricabile contenente ¥ 2000 (include un deposito di ¥ 500) che può essere utilizzato su JR, ferrovie private, autobus e negozi nella regione del Kansai. Un biglietto scontato di sola andata costa ¥ 3030 e un viaggio di andata e ritorno costa ¥ 4060. Per Kyoto, la menzionata "Free Zone" include la Sagano Line per la tratta dalla Stazione di Kyoto a Saga-Arashiyama. Assicurarsi di non uscire attraverso i tornelli della stazione di Kyoto se si ha intenzione eseguire il cambio.
Entrambi i biglietti sopra menzionati possono essere acquistati online o presso la stazione ferroviaria dell'aeroporto del Kansai. Altre opzioni più costose includono dei pass JR West e permettono di viaggiare sull'Haruka e sono validi per Kyoto includendo il Kansai WIDE Area Pass e il Sanyo Area Pass.
L'altra compagnia ferroviaria che opera fuori dall'aeroporto del Kansai è la ferrovia Nankai. Offrono un biglietto scontato se siete interessati a viaggiare verso il centro di Kyoto, chiamato Kyoto Access Ticket. Per ¥ 1230 questo biglietto include un viaggio sul servizio Nankai Railway Airport per la stazione Tengachaya di Osaka, seguito da un viaggio sulla linea della metropolitana di Osaka Sakaisuji. Con un secondo trasferimento alla stazione di Awaji ci si può recare a Kyoto sulla linea principale di Hankyu. In questo modo è possibile raggiungere il centro di Kyoto in circa 1 ora e 3/4. C'è anche la possibilità di passare al servizio di treni Nankai più veloce, per ulteriori 300 ¥.
In bus
I confortevoli autobus limousine collegano l'aeroporto alla stazione di Kyoto, due volte all'ora, fermandosi in alcuni dei principali hotel lungo la strada. Il biglietto costa ¥ 2.550 (bambini ¥ 1.280) sola andata o ¥ 4.180 a andata e ritorno. I biglietti dell'autobus possono essere acquistati al di fuori della hall dell'aeroporto al primo piano (andare dritto quando si esce dalla dogana attraverso la "porta nord"). Gli autobus partono dall'aeroporto dalla fermata numero 8, che si trova direttamente di fronte al distributore automatico dei biglietti. Gli autobus lasciano all'estremità sud della stazione di Kyoto; i biglietti di ritorno sono venduti da un distributore automatico al primo piano dell'Hotel Keihan Kyoto. La corsa dura 88 minuti, ma può richiedere più tempo quando c'è traffico (circa 90 - 135 minuti). Aeroporto Internazionale del Kansai su Wikipedia Aeroporto Internazionale del Kansai (Q193682) su Wikidata
  • 2 Aeroporto Internazionale di Osaka (IATA: ITM, 伊丹空港 Itami Kūkō). Il modo più semplice per arrivare a Kyoto dall'aeroporto di Itami è con l'autobus limousine n. 15. Il viaggio dura circa un'ora e costa ¥ 1.310. Gli autobus passano tre volte all'ora. In alternativa si può prendere una combinazione di monorotaia e treno, che richiede almeno due cambi (monorotaia a Hotarugaike, Hankyu Takarazuka Line a Juso, Hankyu Kyoto Line a Kyoto) costa solo ¥ 670 e può essere completata in un'ora. Mentre il Limousine Bus lascerà alla stazione di Kyoto (nella parte meridionale della città), la Hankyu Railway viaggia verso Shijō Street nel centro di Kyoto. Aeroporto Internazionale di Osaka su Wikipedia Aeroporto Internazionale di Osaka (Q1046748) su Wikidata

Se si proviene da altri aeroporti[modifica]

Un piccolo numero di voli aerei opera giornalmente dall'aeroporto di Tokyo Narita verso Itami o Kansai, a beneficio dei passeggeri internazionali. Un'altra opzione è quella di prendere il treno espresso Narita Express per la stazione Shinagawa di Tokyo per poi passare al Tokaido Shinkansen.

Si può anche salire su un autobus dall'aeroporto di Narita direttamente per Kyoto. Nankai Bus e Chiba Kotsu effettuano un servizio di autobus notturno giornaliero, lasciando i terminal dell'aeroporto di Narita intorno alle 9:30 di sera e arrivando a Kyoto intorno alle 6:20 del mattino successivo. Il ritorno lascia Kyoto alle 10:15 di sera, arrivando a Narita intorno alle 6:50 del mattino. La tariffa del bus di sola andata è di ¥ 8.500 a persona.

Se si arriva all'aeroporto internazionale di Nagoya Chubu Centrair, Kyoto può essere raggiunta in meno di due ore prendendo la linea Meitetsu dell'aeroporto di Nagoya, cambiando poi per il Tokaido Shinkansen. Poiché la linea Meitetsu e lo Shinkansen sono gestiti da diverse compagnie, conviene concedersi un po' di tempo a Nagoya per acquistare ulteriori biglietti del treno.

Ci sono due autobus diretti ogni giorno al centro di Kyoto (2 ore e 40 minuti, ¥ 4000). Si può anche prendere un autobus per Yokkaichi e cambiare con un altro autobus per raggiungere Kyoto (3 ore e 30 minuti, ¥ 3000, tre connessioni al giorno).

In auto[modifica]

Kyoto è facilmente raggiungibile in auto tramite l'autostrada Meishin tra Nagoya e Osaka, sicuramente sarà meglio parcheggiare l'auto in periferia e utilizzare i mezzi pubblici per spostarsi. La maggior parte delle attrazioni sono in luoghi costruiti molto prima dell'esistenza delle automobili, e la disponibilità di parcheggi varia tra estremamente limitata a inesistente. Inoltre, il parcheggio disponibile potrebbe essere scandalosamente costoso.

In treno[modifica]

L’avveniristica stazione di Kyoto
  • 3 Stazione di Kyoto (京都駅, Kyōto-eki). La maggior parte dei visitatori arriva alla stazione JR di Kyoto con gli Shinkansen (treno ad alta velocità) da Tokyo. I treni Nozomi impiegano circa 2 ore e 15 min e costano ¥ 13.520 sola andata. Le agenzie di viaggio a Tokyo e Kyoto vendono biglietti Nozomi con uno sconto di ¥ 700-1.000. Se si acquista un biglietto in un'agenzia esso sarà a "data aperta" cioè si può salire a bordo di un treno finché non è pieno. Tutto ciò che bisogna fare è presentarsi alla stazione dei treni, registrare il biglietto dell'agenzia e farsi riservare un posto sul momento.
I treni Hikari, che viaggiano meno frequentemente e fanno qualche fermata in più, coprono il viaggio in circa 2 ore e 45 min, ma solo i treni Hikari e Kodama possono essere utilizzati dai possessori del Japan Rail Pass senza alcun costo.
I biglietti scontati possono essere acquistati in anticipo tramite l'app ufficiale SmartEX delle Japan Railways, disponibile in inglese e in altre lingue - cercare le tariffe Hayatoku.
Promozioni e sconti
Uno Shinkansen in arrivo a Kyoto
I viaggiatori possono anche usufruire del biglietto Puratto (Platt) Kodama, che offre uno sconto per i servizi Kodama se lo si acquista almeno un giorno prima. Si ottiene un posto riservato e un coupon per un drink gratuito (compresa la birra) che può essere riscattato presso un "chiosco" all'interno della stazione. Con questo biglietto un viaggio da Tokyo a Kyoto costa ¥ 10.100 e impiega 3 ore e 45 min. È importante dire che c'è un solo servizio Kodama all'ora da Tokyo, e alcuni treni Kodama del mattino presto non possono essere utilizzati con questo biglietto. Viaggiare da Nagoya con questo biglietto costa ¥ 4200.
Durante i periodi di viaggio in cui il biglietto Seishun 18 è valido, è possibile andare da Tokyo a Kyoto durante il giorno in circa 8 ore 30 min utilizzando i treni locali. Viaggiare in gruppo è il modo migliore per ottenere sconti. La tariffa normale è di ¥ 8000, tuttavia un gruppo di tre persone costa ¥ 3800 a persona e un gruppo di cinque persone che viaggiano insieme fa scendere il prezzo a ¥ 2300 a persona.
Per viaggiare nella regione del Kansai, un'alternativa più economica e quasi altrettanto veloce è il servizio rapido JR shinkaisoku (新 快速), che collega Osaka, Kobe e Himeji al prezzo di un treno locale. Per un prezzo leggermente più economico si possono usare le linee private Hankyu o Keihan per Osaka e Kobe, o la linea Kintetsu per Nara. Il Kansai Thru Pass include viaggi su linee private fino a Kyoto, e ciò potrebbe risultare più economico di un pass JR se ci si ferma qualche giorno nell'area.
Chi viaggia dalla regione di Hokuriku può utilizzare i treni espressi Thunderbird (サ ン ダ ー バ ー ド) da Kanazawa (2 ore, ¥ 6900). Kanazawa è l'attuale terminale dell'Hokuriku Shinkansen, che collega con Toyama, Nagano e Tokyo. Alla fine l' Hokuriku Shinkansen si estenderà verso ovest verso Osaka, anche se non è ancora noto se il percorso passerà per Kyoto.
L'Hokuriku Arch Pass consente viaggi illimitati tra Tokyo e l'area del Kansai attraverso la regione di Hokuriku, utilizzando l'Hokuriku Shinkansen da Tokyo a Kanazawa e il Thunderbird da Kanazawa a Kyoto e Osaka. Con un costo di 24000 ¥ per sette giorni consecutivi di viaggio (¥ 25000 se acquistato in Giappone), l'Arch Pass è ¥ 5000 in meno rispetto al Japan Rail Pass nazionale. D'altra parte, un viaggio da Tokyo a Kyoto è il doppio del tempo da Kanazawa rispetto al più popolare Tokaido Shinkansen.
Il servizio ferroviario notturno diretto tra Tokyo e Kyoto è stato molto usato negli ultimi decenni, ma con il passare del tempo i servizi sono stati praticamente eliminati. Di conseguenza, prendere l'autobus è ora il modo più semplice per viaggiare tra queste due città di notte. Il viaggio di notte tra Tokyo e Kyoto è ancora possibile con una sosta in un'altra città lungo il percorso, che è facile da fare con un Japan Rail Pass o un biglietto di base a lunga percorrenza valido per un periodo di diversi giorni.
Durante le stagioni di punta, JR gestisce un servizio notturno chiamato Moonlight Nagara tra Tokyo e Ōgaki nella prefettura di Gifu, da cui è necessario proseguire a Kyoto con treni regolari. Il Nagara può essere utilizzato dai possessori del biglietto Seishun 18 e, di conseguenza, è molto richiesto; le prenotazioni dei posti sono obbligatorie. Stazione di Kyoto su Wikipedia stazione di Kyōto (Q801046) su Wikidata

In autobus[modifica]

JR Highway Buses sono tra le molte compagnie che effettuano corse giornaliere tra Tokyo e Kyoto.

Poiché Kyoto è una città importante, ci sono molti autobus diurni e notturni che la collegano ad altre località in tutto il Giappone, e sono essere un'alternativa più economica rispetto alle tariffe dello shinkansen. In quanto centro culturale della nazione, le coincidenze sono quasi altrettanto numerose che quelle di Tokyo. Ci sono operatori utilizzano autobus notturni da: Yamagata, Sendai, Koriyama, Fukushima, Tochigi, Utsunomiya, Saitama, Yokohama, Niigata, Karuizawa, Toyama, Hamamatsu, Shizuoka, Numazu, Mishima, Matsue, Izumo, Tokuyama, Yamaguchi, Imabari , Matsuyama, Kochi, Fukuoka, Takeo, Sasebo. Gli autobus giornalieri che collegano Kyoto in partono da: Tsu, Yokkaichi, Nagoya, Toyokawa, Toyohashi, Takayama, Okayama, Kurashiki, Tsuyama, Fukuyama, Onomichi e Hiroshima.

La maggior parte degli autobus prenderà e lascerà i passeggeri alla stazione di Kyoto. I bus JR si riuniscono all'uscita Karasuma (烏丸 口) sul lato nord della stazione. Altre compagnie utilizzeranno l'uscita Hachijo (八 条 口) sul lato sud, sia alla stazione stessa sia in uno degli hotel vicini.

Un'altra fermata dell'autobus si chiama 4 Kyoto Fukakusa (京都 深 草). Questa fermata non è lontana dalla stazione di Kyoto, ma si trova invece a 4,5 km a sud sulla superstrada Meishin. Alcuni autobus JR diretti da e per Osaka utilizzeranno questa fermata invece di fermare alla stazione di Kyoto. Le stazioni ferroviarie più vicine sono la Fujinomori sulla linea Keihan (5-10 minuti a piedi) e Takeda sulla linea Kintetsu e sulla metropolitana di Kyoto (10-15 minuti a piedi); tutto può essere utilizzato per raggiungere il centro di Kyoto. Gli autobus locali della città si dirigono anche alla stazione di Kyoto dal vicino Youth Science Center alcune volte all'ora.

Da Tokyo[modifica]

La corsa tra Tokyo e la regione del Kansai è la più trafficata in Giappone. Gli autobus utilizzano la Tomei o la Chuo Expressway da Tokyo a Nagoya, poi la Meishin Expressway per Kyoto. I viaggi richiedono dalle 7 alle 9 ore a seconda dell'itinerario e delle soste.

La feroce concorrenza tra gli operatori negli ultimi anni ha portato ad autobus che offrono servizi migliori e prezzi più bassi. Parte di questa strategia è l'adozione di prezzi dinamici su molte linee di autobus. Ciò significa generalmente che i viaggi di un giorno, quelli nei giorni feriali, i biglietti acquistati in anticipo e gli autobus che trasportano più passeggeri sono più economici, mentre i viaggi notturni, di fine settimana o durante le vacanze, le tariffe speciali e gli autobus con meno (e più confortevoli) posti saranno più costosi.

Come regola generale, le tariffe per un viaggio nei giorni feriali tra Tokyo e Kyoto si aggirano intorno ai 4000-6000 ¥ a persona durante il giorno e intorno ai ¥ 5000-8000 a persona per i viaggi notturni. I bambini di solito pagano metà della tariffa per adulti.

Due dei principali operatori di autobus tra Tokyo e Kyoto sono Willer Express e JR Bus. I biglietti per tutti i vettori possono generalmente essere acquistati presso i principali punti di partenza e possono anche essere acquistati (con l'aiuto di qualcuno che conosca il giapponese) presso i chioschi all'interno dei negozi.

Willer Express organizza viaggi diurni e notturni con una varietà di posti a sedere che vanno dai sedili standard ai sedili di lusso. I viaggi in autobus possono essere prenotati online in inglese e il Japan Bus Pass di Willer è valido su tutte le rotte con alcune eccezioni. Gli autobus di Willer a Tokyo partono dal Terminal degli autobus della Shinjuku Highway (Busta Shinjuku), sopra i binari JR della stazione di Shinjuku, che è servita da molti degli operatori di autobus autostradali del Giappone.

Willer vende anche biglietti per altri operatori di autobus sul loro sito web, ma questi viaggi non sono validi con il Japan Bus Pass di Willer.

Le prenotazioni JR Bus possono essere effettuate in inglese attraverso il loro sito web Kousoku Bus Net. Si possono anche effettuare prenotazioni nelle stazioni ferroviarie con gli stessi sportelli dei biglietti "Midori-no-Madoguchi" utilizzati per prenotare i posti sui treni. Gli autobus partono dalla stazione di Tokyo - Yaesu Exit (八 重 洲 口) e da Busta Shinjuku.

Strade che passano per Kyoto
FineShin-Osaka  O Tokaido Shinkansen icon.png E  MaibaraNagoya
TottoriToyooka  O JR San-in icon.png E  Fine
KobeOsaka  O JR Tokaido icon.png E  OtsuNagoya
KobeIbaraki  O Meishin Expwy Route Sign.svg E  OtsuNagoya


Come spostarsi[modifica]

La vastità della città di Kyoto e la distribuzione delle attrazioni turistiche intorno alla periferia rendono il sistema di trasporto pubblico inestimabile.

Uno dei modi più semplici per pianificare un percorso è attraverso Hyperdia. Questo sito Web contiene piani di percorso da stazione a stazione, che fanno riferimento a treni e metropolitane pubblici e privati, nonché a autobus in tutto il Giappone, oppure tramite Google maps.

Se si ha intenzione di viaggiare oltre i limiti della città, si può prendere in considerazione l'utilizzo dei biglietti Surutto Kansai. Per l'utilizzo nel Giappone occidentale, tra cui Kyoto, oppure ci sono altri biglietti utili: una smart card ricaricabile, ICOCA, può essere utilizzata su reti ferroviarie, della metropolitana e degli autobus nell'area di Kansai e anche su Okayama, Hiroshima, Nagoya (treni Kintetsu) e Tokyo (Treni JR est). Queste carte sono disponibili presso i distributori automatici di queste stazioni ferroviarie e costano ¥ 2000, che include un deposito di ¥ 500 che sarà rimborsato quando la carta verrà restituita alla stazione JR West. Per l'utilizzo esclusivo a Kyoto ci sono altri biglietti utili:

  • La Kyoto Sightseeing Card può essere acquistata per un giorno (Adulti ¥ 900 / Bambini ¥ 450) o due giorni (¥ 1700 / ¥ 850). Può essere utilizzata per viaggiare senza limiti sulla metropolitana e gli autobus urbani, nonché una parte della linea degli autobus di Kyoto. Il pass di due giorni deve essere utilizzato per due giorni consecutivi.
  • La Traffica Kyo Card è una carta con un credito memorizzato in tagli da ¥ 1000 o ¥ 3000. Può essere comodamente utilizzata fino al valore nominale su tutte le metropolitane e gli autobus semplicemente facendola passare attraverso i tornelli di ingresso. Offrono un bonus del 10%.

Controllare la guida alle informazioni sul bus e sulla metropolitana di Kyoto per ulteriori informazioni su come utilizzare queste carte.

Con mezzi pubblici[modifica]

In treno[modifica]

La mappa delle linee ferroviarie di Kyoto

Kyoto è attraversata da diverse linee ferroviarie, tutte chiaramente segnalate in inglese. Anche se le linee sono gestite in modo indipendente e i prezzi variano leggermente tra di loro, i trasferimenti possono essere acquistati presso la maggior parte delle biglietterie automatiche. La linea ferroviaria Keihan Number prefix Keihan lines.png può essere utile per viaggiare nella parte orientale di Kyoto. Dall'altra parte della strada rispetto al capolinea settentrionale della Linea Keihan c'è la linea Eiden, che va fino al Monte Hiei e Kurama. La linea Hankyu Number prefix Hankyu Kyōto line.svg parte dal centro di Shijo-Kawaramachi e si collega alla linea Karasuma una fermata più avanti a Karasuma. È utile per raggiungere Arashiyama e il Katsura Rikyu; poi raggiunge Osaka e Kobe. Le linee JR vanno dalla stazione di Kyoto a nord-ovest (linea JR Sagano), a sud-ovest (linea JR Kyoto) e a sud-est (linea JR Nara). Ci sono treni locali ed espressi quindi controllare se si fermano alla stazione giusta prima di salire.

Il distretto meridionale è raggiungibile tramite la linea Kintetsu KintetsuLogo.svg.

In tram[modifica]

A Kyoto vi sono due linee di tram Keifuku Keifuku logo.svg (aka Randen) che coprono la zona nord-ovest della città.

  • La linea Number prefix Randen Arashiyama mainline.png da Shijō-Ōmiya a Arashiyama.
  • La linea Number prefix Randen Kitano line.png da Kitano-Hakubaichō a Katabiranotsuji.

Vi sono inoltre la funicolare che permette di raggiungere l’Enryaku-ji presso il monte Hiei e una funivia gestite dalla stessa compagnia.

In metro[modifica]

Il logo della metro di Kyoto, visibile in tutte le stazioni

Ci sono due linee della metropolitana che servono solo una parte piuttosto piccola della città.

  • La linea Karasuma Subway KyotoKarasuma.png viaggia da nord a sud passando per la stazione di Kyoto.
  • La linea Tozai Subway KyotoTozai.png che viaggia in direzione ovest-est e collega il centro città.

Entrambe sono utili per i viaggi nel centro della città, ma non sono particolarmente adatte per raggiungere i templi. La Subway KyotoTozai.png si collega però con la linea Number prefix Keihan lines.png, che corre parallela al Kamo-gawa, ed è comoda per raggiungere Gion e Kyoto meridionale; porta anche a pochi passi dai luoghi d'interesse nella parte orientale di Kyoto.

Il pass di un giorno per la metropolitana costa ¥ 600.

In bus[modifica]

Il bus urbano di Kyoto
  • 5 Ufficio informazioni bus (Di fronte l'ingresso nord della stazione di Kyoto). Simple icon time.svg 8:00-20:00. In questo ufficio con più sportelli è possibile prenotare e ottenere informazioni sui bus urbani ed extraurbani. Qui è possibile acquistare i vari abbonamenti ai mezzi pubblici. All'interno è presente anche un fornaio.

La rete di autobus è l'unico modo pratico per raggiungere alcune attrazioni, in particolare quelle nel nord-ovest di Kyoto. Fortunatamente il sistema è orientato per i turisti, con destinazioni visualizzate elettronicamente e annunciate in inglese e in giapponese. A differenza di altre città giapponesi, si consiglia a un turista di utilizzare gli autobus piuttosto che la metro.

Tuttavia, ci sono due diverse compagnie di autobus che a volte hanno anche numeri di linea sovrapposti. Gli autobus urbani verdi e bianchi (市 バ ス shi-basu) viaggiano all'interno della città e sono i più utili per i visitatori; se non diversamente specificato, tutti gli autobus elencati in questa guida sono autobus urbani. I bus di Kyoto bianchi e rossi viaggiano in periferia e sono in genere molto meno utili.

Molti autobus partono dalla stazione di Kyoto, ma ci sono stazioni degli autobus ben servite più vicine al centro della città a 6 Sanjō-Kawabata, appena fuori dalla linea della metropolitana Sanjō Keihan, e nella parte settentrionale della città, alla stazione della metropolitana di 7 Kitaōji. La maggior parte degli autobus urbani e alcuni bus Kyoto hanno una tariffa fissa di ¥ 230, ma è anche possibile acquistare un pass giornaliero (¥ 600 per gli adulti e ¥ 300 per i bambini sotto i 12 anni) con cui è possibile prendere un numero illimitato di volte il bus all'interno di uno stesse periodo del giorno. I pass giornalieri possono essere acquistati presso i conducenti degli autobus o al centro informazioni bus appena fuori dalla stazione di Kyoto. Ciò è particolarmente utile se prevedete di visitare molti punti di interesse diversi all'interno di Kyoto. È inoltre possibile acquistare un abbonamento combinato illimitato per metropolitana e autobus per ¥ 900.

La compagnia di trasporti municipale pubblica un volantino molto utile chiamato Bus Navi. Contiene una mappa del percorso per le linee di autobus per la maggior parte delle attrazioni e delle informazioni. Si può ritirare presso il centro informazioni di fronte alla stazione principale.

Raku Bus - La città ha tre percorsi (100, 101 e 102) che sono specificamente progettati per i turisti stranieri che desiderano raggiungere rapidamente le mete turistiche. Gli autobus saltano molte delle fermate non turistiche e sono quindi un modo più veloce per passare da una attrazione all'altra. I bus Raku n°100 e n°101 partono dalla piattaforma D1 e B2 alla stazione di Kyoto. Il costo è di ¥ 230 per corsa, ma sono accettati anche i pass giornalieri.

In auto[modifica]

L'utilizzo dell'auto è totalmente da sconsigliare.

In bici[modifica]

La rimozione di bici in sosta vietata

Soprattutto in primavera e autunno, ma in qualsiasi momento dell'anno, andare in bicicletta è un'opzione eccellente. Il ciclismo costituisce una forma importante di trasporto personale tutto l'anno per i locali. La struttura a griglia della città facilita l'orientamento. La città è essenzialmente piatta, tranne alcuni punti nelle parti più basse delle colline circostanti, dove potrebbe essere necessario uno sforzo maggiore o parcheggiare la bicicletta per visitarla a piedi. Si possono noleggiare le biciclette in molti posti ad un prezzo ragionevole. Durante le stagioni turistiche di punta, quando le strade sono trafficate e gli autobus tendono ad essere stipati oltre la capacità, le biciclette sono probabilmente il modo migliore per girare Kyoto.

Le strade larghe e diritte della città creano un traffico pesante in molte parti, ma è possibile trovare strade più tranquille e offrire migliori possibilità per tutti i tipi di visite ai gioielli culturali. Guidare sulle strade principali non è un problema, soprattutto se si è sicuri e abituati a guidare con il traffico. Bisogna anche considerare il fatto che il senso di marcia è sul lato sinistro.

Bisogna essere consapevoli del fatto che è vietato parcheggiare la bicicletta dove non è esplicitamente autorizzato, nel qual caso la bici potrebbe essere rimorchiata e si dovrà pagare una multa per riaverla. Non sarà tuttavia il mezzo di trasporto preferito se si pianifica una visita in un distretto perché è preferibile andare a piedi lungo un percorso non circolare (come il Sentiero del Filosofo a Higashiyama).

  • 8 Kyoto Cycling Tour Project (KCTP) (京都サイクリングツアープロジェクト), Shimogyō-ku, Higashiaburanokōjichō, 塩小路下ル東油小路町552-13 Aburanokoji Dori (A cinque minuti dall'uscita nord (il lato con gli autobus e la torre di Kyoto) della stazione di Kyoto), +81 75-354-3636. Ecb copyright.svg Le biciclette vanno da ¥ 1000 a ¥ 2000 per una mountain bike a 27 velocità con pneumatici da città. È possibile aggiungere le seguenti opzioni: cartina ciclistica / pedonale bilingue di Kyoto ¥ 100; casco ¥ 200; zaino; ¥ 100; poncho pioggia ¥ 100.. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-18:00. Possono tenere il bagaglio durante il tempo di noleggio. Ci sono altre quattro sedi KCTP dove si può riportare la bicicletta tuttavia bisognerà pagare un addebito di ¥ 400. Sono inoltre disponibili tour guidati in bicicletta da ¥ 3900 (tre ore) a ¥ 12000 (7,5 ore) che comprendono guida, noleggio biciclette, pranzo / snack, assicurazione infortuni e ingresso ad alcune attrazioni del tour. Minimo di due persone per garantire la partenza / massimo di 10. Il tour deve essere prenotato con tre giorni di anticipo. Nessun problema se le mountain bike si esauriscono - Kyoto (come Tokyo) è una città con poche pendenze, quindi con una bici semplice e poche marce lo spostamento è garantito.
  • 9 Rent A Cycle EMUSICA (レンタサイクルえむじか 出町柳店), 京都市左京区Sakyō-ku, Tanaka Kamiyanagichō, 田中上柳町24 リヴィエール鴨東 1F (Uscendo dalla stazione Demachiyanagi, lungo il fiume a destra a 50 metri.), +81 75-200-8219. Ecb copyright.svg ¥ 500 per un giorno, ¥ 750 per un giorno e notte, e ¥ 3000 per un mese. ¥ 3000 di deposito (¥ 2000 quando si mostra il passaporto).. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-23:30. Dispone di biciclette per bambini da 22" dotate di casco gratuito.
  • 10 Nagaharaya-Mohati (永原屋茂八), Sakyō-ku, Hōrinji Monzenchō, 川端三条上 (Vicino alla stazione Sanjo Keihan), +81 75-761-3062. Ecb copyright.svg ¥1000 per l'intero giorno.. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-19:00. Questo negozio di bici non ha insegna e non parla inglese. Tuttavia ci si intende subito.
  • 11 Yasumoto Bicycle Rental (安本バイクプール レンタサイクル), 36 Hōrinji Monzenchō, Sakyō-ku (Vicino alla stazione Sanjo Keihan), +81 75-751-0595. Simple icon time.svg Lun-Sab 07:00-22:00, Dom 08:00-19:00.
  • Per chi soggiorna più di una settimana, acquistare una bicicletta usata può essere più economico. La maggior parte dei negozi di biciclette a Kyoto offrono biciclette usate con luci, campanello, cesto e serratura per circa ¥ 5000 - ¥ 10.000 (più una tassa di registrazione di ¥ 500). Almeno parte di questo costo può essere ripristinato rivendendo la bicicletta appena prima della partenza.


Cosa vedere[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

Kyoto offre un numero incredibile di attrazioni per i turisti e probabilmente i visitatori dovranno pianificare un itinerario in anticipo per visitarne il maggior numero possibile anche in ragione degli orari di chiusura.

L'opuscolo "Kyoto Walks" del Japan National Tourist Organization consente ai visitatori di visitare la città con facilità e con il minimo sforzo fornendo i numeri di autobus, i nomi delle fermate e i percorsi a piedi chiaramente segnalati. Ci sono una varietà di passeggiate da fare in diversi quartieri. Se compare una finestra di dialogo del browser, fare clic su di essa fino all'apertura dell'intero documento PDF.

I siti Unesco[modifica]

Tatezuna presso il santuario Kamigamo

Nel 1994, ben 17 siti storici sono stati iscritti nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO sotto la denominazione di gruppo Monumenti storici dell'antica Kyoto. Quattordici dei siti elencati sono a Kyoto, due nella città vicina di Uji e uno a Ōtsu.

Elencati in base al distretto, i quattordici siti del patrimonio mondiale nella città di Kyoto sono:

Il palazzo imperiale e le ville[modifica]

Passeggiare per i ritiri regali del Palazzo Imperiale o una delle due ville imperiali con giardini e case da tè gestite dall'agenzia imperiale è certamente un’esperienza unica. Questi siti sono il Palazzo Imperiale (京都 御所 Kyōto-gosho) e il Palazzo Imperiale di Sentō (仙洞 御所 Sentō-gosho) nel centro di Kyoto, la Villa Imperiale di Katsura (桂 離宮 Katsura-rikyū) a Kyoto occidentale e la villa imperiale di Shūgakuin (修 学院 離宮 Shugaku- in-rikyū) nel nord di Kyoto. Tutti e quattro questi siti sono aperti al pubblico su prenotazione attraverso l'Imperial Household Agency. I giardini situati all'interno del recinto di ogni palazzo e villa sono i più scenografici durante la stagione primaverile dei fiori di ciliegio e l'autunno dove un tripudio di colori incanta i visitatori. Ogni proprietà è ancora utilizzata di volta in volta per le funzioni ufficiali dello stato o per le visite private degli attuali membri della famiglia reale.

L'agenzia della famiglia imperiale mantiene una quota sul numero di visitatori di ciascun sito per tour. L'ingresso è gratuito. Guide in inglese sono disponibili presso il Palazzo Imperiale; mentre le visite al palazzo imperiale di Sento, alla villa Katsura e alla villa Shūgakuin sono condotte solo in giapponese (gli opuscoli in inglese sono indicati in ogni destinazione all'ingresso e sono disponibili per l'acquisto anche dei libri). I visitatori stranieri possono fare richiesta di prenotazione online all'Imperial Household Agency in inglese qui.

Se un candidato non ha ottenuto la prenotazione, può comunque andare di persona all'ufficio di Kyoto della Casa Imperiale per chiedere se ci sono posti liberi. Molte persone riescono a farlo con successo approfittando di coloro che poi non si presentano all’appuntamento. L'indirizzo è: Ufficio imperiale di Kyoto, 3 Kyotogyoen, Kamigyo-ku, Kyoto, 602-8611, tel: + 81-75-211-1215.

Eventi e feste[modifica]

La festa del Setsubun al Santuario di Yoshida.
  • Setsubun (節分 Festa del lancio dei fagioli), Santuario Yoshida e Mibu-dera. Simple icon time.svg 3 o 4 febbraio. Una festa che anticipa il cambio di stagione e l’arrivo della primavera. Setsubun su Wikipedia Setsubun (Q746798) su Wikidata
  • Fioritura del ciliegio (Hanami). Simple icon time.svg 1-15 aprile; i giorni variano a seconda del tempo. Sebbene la visualizzazione dei fiori sia sufficiente per molti, spesso vengono organizzati eventi speciali in tutta la città. (Vedi sotto "Fioritura del ciliegio")
  • Aoi Matsuri. Simple icon time.svg 15 maggio. A partire dal palazzo imperiale di Kyoto, una grande processione con abiti dell'epoca Heian raggiunge il santuario di Shimogamo e termina nel santuario di Kamigamo.
  • Gion Matsuri, Santuario di Yasaka, Higashiyama. Simple icon time.svg 17 luglio. Molti Mikoshi sfilano per le strade. È considerato uno dei primi tre festival in Giappone. Gion Matsuri su Wikipedia Gion Matsuri (Q979873) su Wikidata
  • Daimonji Gozan Okuribi. Simple icon time.svg 16 agosto. La collina nel nord-ovest di Kyoto è illuminata dai fuochi durante questo festival in onore dei propri antenati. Delle barchette di candele vengono rilasciate nello stagno di Hirosawa.
  • Jidai Matsuri, Santuario di Heian. Simple icon time.svg 22 ottobre. Le persone vestite in abiti tradizionali sfilano nel Santuario di Heian.
  • 12 Mercato delle pulci, Kitano Tenmangu, Kyoto settentrionale. Simple icon time.svg Il 25 del ogni mese. Un mercatino delle pulci, con venditori che fiancheggiano entrambi i lati del sentiero che porta all'Honden e si estende poi su ogni lato. Ceramiche, porcellane, bambole tradizionali e abbigliamento sono tra gli oggetti venduti insieme al cibo. Se riuscite ad arrivare qui il 25, è un ottimo posto per trovare souvenir unici a prezzi fantastici.


Cosa fare[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

Bagni pubblici[modifica]

Funaoka Onsen

I bagni pubblici sono stati una pietra miliare della società giapponese per secoli. I primi bagni pubblici, o sentō (銭 湯), furono documentati nel XIII secolo. Ben presto diventarono uno dei pochi posti nella società in cui lo status sociale era irrilevante. I nobili hanno condiviso bagni con gente comune e guerrieri. Oggi oltre 140 case bagno rimangono a Kyoto. Funaoka Onsen è il più antico di questi e soprannominato "re di sentō", ma le nuove case da bagno e super sento fanno altrettanto parte della cultura giapponese. Se avete tempo, dirigetevi verso uno dei tanti bagni pubblici che Kyoto ha da offrire.

  • 1 Funaoka Onsen (船岡温泉), Kita Ward, Murasakino Minamifunaokacho 82-1 京都市右京区太秦東蜂岡町10 (prendere l'autobus 206 dalla stazione di Kyoto), +81-75-441-3735. Ecb copyright.svg ¥430. Simple icon time.svg 15:00 - 01:00. Funaoka Onsen è una delle più antiche terme pubbliche di Kyoto ancora in funzione. Il suo edificio classico è un eccellente esempio di architettura delle case da bagno degli inizi del XX secolo. Funaoka Onsen è popolare sia tra i locali che tra i visitatori ed è d'obbligo se si ha tempo sufficiente. Funaoka Onsen (Q11614050) su Wikidata

Industria cinematografica[modifica]

Toei Kyoto Studio Park

Kyoto è la casa tradizionale dell'industria cinematografica giapponese e mentre è diminuita dai tempi d'oro degli anni '50, fino ad oggi, la maggior parte dei drammi del periodo giapponese (時代 劇 jidaigeki) continua a essere prodotta a Kyoto.

  • 2 Toei Kyoto Studio Park (東映太秦映画村 tōei uzumasa eigamura), Ukyo Ward, Uzumasa Higashihachiokacho 10 (prendere l'autobus 75 dalla stazione di Kyoto), +81-57-006-4349. Ecb copyright.svg ¥2.200. Simple icon time.svg 09:30 - 16:30. Toei Kyoto Studio Park è uno studio cinematografico attivo che continua ad essere utilizzato per le riprese di film d'epoca. I visitatori possono visitare i set all'aperto usati in molti film di samurai e, se sono fortunati, potrebbero potenzialmente osservare le riprese di un dramma d'epoca. Toei Kyoto Studio Park (Q11103541) su Wikidata

Meditazione[modifica]

Ben noto per la sua abbondanza di siti storici, Kyoto attira spesso visitatori desiderosi di sperimentare la cultura tradizionale giapponese. Le sessioni di meditazione buddista sono una delle più popolari di queste attività e sono disponibili diverse opzioni. Nel nord di Kyoto, Taizo-in e Shunko-in (entrambi sotto-templi di Myoshin-ji) offrono autentiche sessioni di meditazione Zen, complete di spiegazioni sul significato di tale meditazione. Le prenotazioni sono necessarie.

Le fioriture[modifica]

Fioritura del ciliegio (hanami)[modifica]

Fiori di ciliegio al Maruyama Park di Kyoto

Kyoto è probabilmente il posto più conosciuto nel paese per vedere i fiori di ciliegio e non mancano certamente altre opzioni.

Kyoto orientale è particolarmente popolare durante la stagione dei fiori di ciliegio. Una passeggiata da Nanzen-ji a Ginkaku-ji lungo il Sentiero del Filosofo, fiancheggiata da alberi di ciliegio, è piacevole, in quanto vi sono una varietà di templi e santuari dove fermarsi lungo il cammino. Il giardino del Santuario Heian, non lontano dal Sentiero dei Filosofi, presenta fiori rosa e colorati, che è un bel contrasto con i fiori bianchi che si vedono sul Sentiero del Filosofo. Il famoso ciliegio nel Maruyama Park è spesso al centro dell'attenzione la sera quando è illuminato. I venditori si allineano lungo il percorso che porta ad esso, creando un'atmosfera festosa. Kiyomizu-dera e Kodai-ji hanno prolungato le ore durante i primi giorni di questa stagione offrendo ai visitatori l'opportunità di vederli di notte, illuminati contro i fiori. I fiori possono anche essere visti lungo il fiume Kamogawa. L'intera area fiorisce letteralmente in primavera!

Nel centro di Kyoto, la parte settentrionale del Parco Imperiale ospita una varietà di diversi tipi di fiori di ciliegio. Il Castello Nijo ospita un'illuminazione notturna nel quale i visitatori possono passeggiare di notte nel parco del castello tra i fiori di ciliegio (in genere per 10-14 giorni). Non è possibile entrare nel castello durante la fase di illuminazione, quindi chi vuole entrare dovrebbe visitare durante il giorno per vedere il castello e i fiori. Appena a sud della stazione di Kyoto, il parco del tempio Toji fiorisce meravigliosamente sotto la torreggiante pagoda.

A Arashiyama, una grande parte della montagna è luminosa grazie ai fiori di ciliegio, insieme all'area intorno alla stazione di Hankyu Arashiyama. Durante il giorno, molte persone amano guardare i fiori sul fianco della montagna dal "Treno romantico" che viaggia attraverso Arashiyama. Di notte, la zona è illuminata e le bancarelle di cibo che sono allestite con una varietà di deliziosi snack.

Kyoto settentrionale offre esploratori dai fiori di ciliegio che valgono la pena vivere al Santuario di Hirano e ai giardini botanici di Kyoto, e una passeggiata all'interno del grande parco di Daigo-ji nel sud di Kyoto è sicuramente memorabile quando tutti i fiori sono in piena fioritura.

Fioritura del prugno[modifica]

Anche se sono meno noti ai turisti stranieri, che tendono a concentrarsi solo nel vedere i fiori di ciliegio, per coloro che hanno intenzione di visitare Kyoto da metà febbraio a metà marzo, la visione dei fiori di prugna rappresenta un'ottima alternativa. Kyoto ha due famose posizioni per vederli; Kitano Tenmangu e i giardini botanici di Kyoto, entrambi nel nord di Kyoto. Kitano Tenmangu ha un grande boschetto di susini appena fuori l'entrata del santuario che, con un biglietto di ¥ 600, può essere visitato. All'interno del terreno del santuario, ci sono molti altri alberi (visibili gratuitamente). Il santuario ospita anche spettacoli annuali di geishe tra i fiori di pruno. I fiori di prugna hanno una fragranza piacevolmente distinta. Questi alberi sono in realtà più strettamente legati agli alberi di albicocca. Tuttavia una prima traduzione errata da parte dei giapponesi ha portato questi alberi ad essere chiamati alberi "prugna".

Acquisti[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

C'è una bella selezione di negozi di souvenir tradizionali intorno alla stazione di Arashiyama a Kyoto occidentale. Negozi più di cattivo gusto si possono trovare a Gion vicino al Tempio Kiyomizu, con vendita di portachiavi, giocattoli e ornamenti sgargianti. Altri souvenir tradizionali di Kyoto includono ombrelloni e bambole di legno intagliato.

Souvenir non convenzionali ma colorati (e relativamente economici) sono le tavolette votive (ema) in legno prodotte dai santuari shintoisti, che recano sul retro l'immagine pertinente al santuario. I visitatori scrivono le loro preghiere sulle tavolette e le appendono, ma non c'è una regola che dice che non puoi portarlo con te.

Gli appassionati di manga e anime dovrebbero visitare 1 Teramachi Street, una strada commerciale al largo del principale 2 Shijo-dori, che vanta un grande negozio di manga su due piani, oltre a un ramo di due piani di Gamers (una catena di negozi di anime), e un piccolo negozio di anime e collezionabili a due piani.

Nelle aree commerciali adiacenti a 3 Kiyomizudera (dall'altra parte del fiume Kamo), è possibile acquistare spade samurai e kimono. Non bisogna rimanere sorpresi però se i prezzi di entrambi gli articoli superano ¥ 3.000.000!

L'incenso di Kyoto è anche famoso. Di solito ha un bouquet molto delicato ma profumato. L'incenso è relativamente moderato nel prezzo (¥ 400-2000). Lo si può trovare tra Nishi e Higashi Hongwanji.

Il damasceno, un metallo speciale creato dall'integrazione di altri metalli, è nato a Damasco, in Siria più di 2000 anni fa e fu introdotto per la prima volta in Giappone nell'ottavo secolo. Da allora, ha cessato la produzione in tutto il mondo ad eccezione della città di Kyoto, che continua a produrlo ancora oggi. La tecnica utilizzata per creare il damasceno di Kyoto è piuttosto complessa, poiché deve essere corrosa, arrugginita e bollita nel tè, insieme con l'intarsio di molti strati di metallo per produrre il prodotto finale. Oggi, i visitatori possono acquistare una varietà di gioielli, così come vasi, utensili da tè, accendini e altri accessori realizzati con questa tecnica.

Carte e bancomat[modifica]

Molti sportelli bancomat di Kyoto non consentono l'utilizzo di carte di credito non nazionali, ma di solito gli sportelli automatici negli uffici postali e nei Seven-Eleven si. Quindi, se trovi la carta viene rifiutata o risulta non valida in un bancomat, basta provare ad arrivare a un ufficio postale (郵 便 局 / yuubinkyoku o JP (in lettere arancioni)) per utilizzare i loro bancomat. Cerca i loghi PLUS o Cirrus, a seconda di quello che si trova stampato sul retro della propria carta bancomat. Un'altra opzione è Citibank, che dovrebbe funzionare. C'è un vecchio bancomat internazionale all'ultimo piano del grande magazzino Takashimaya a Shijo / Kawaramachi nel "Cash Corner". La banca degli sportelli automatici nel seminterrato del centro commerciale della Kyoto Tower (di fronte alla stazione JR di Kyoto) comprende anche una macchina in cui possono essere utilizzate le carte internazionali.


Come divertirsi[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

La scena notturna di Kyoto è dominata da bar che soddisfano le esigenze locali, la maggior parte dei quali si trova nel centro di Kyoto, vicino a Kiyamachi, tra Shijo e Sanjo. Questa zona offre una vasta gamma di opzioni per bere per tutti i tipi di persone. Inoltre, non si avranno problemi per trovare nei bar host e hostess, che camminano avanti e indietro cercando di attirare i visitatori. Ci sono molte opzioni oltre questa strada in altre parti, ma con una così grande concentrazione di bar lungo la stessa area, è facile trovare un posto dove ci si sente più a proprio agio.

Se si cercano locali notturni, Kyoto ha alcune opzioni, ma non è una città conosciuta per le sue discoteche. Coloro che sperano di vivere quella parte della vita notturna giapponese dovrebbero prendere in considerazione un treno per Osaka, dove molti club sono abbastanza alla moda da competere con qualsiasi club di Tokyo.

Alcuni dei più famosi sake di Kyoto provengono dalla Gekkeikan Brewery nella zona di Fushimi, nel sud di Kyoto. Un birrificio di 400 anni che produce ancora un grande sakè, Gekkeikan offre anche visite delle sue strutture.

Dove mangiare[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

Se si è appena sceso dal treno e la prima cosa che si ha in mente è mangiare un boccone, ci sono diversi ristoranti al decimo e undicesimo piano del grande magazzino Isetan collegato alla stazione di Kyoto. La maggior parte delle offerte sono giapponesi, incluso un vero e proprio villaggio di Ramen, con alcuni caffè italiani. Se si hanno un sacco di soldi, Kyoto è anche un posto eccellente per sperimentare il kaiseki (懐 石), che è un pasto raffinato per eccellenza; a Kyoto questo comporterà in genere una stanza privata con architettura tradizionale.

Matcha[modifica]

Kyoto e la vicina città di Uji sono famose per il matcha (抹茶 maccha) o il tè verde, ma i visitatori non vengono solo per bere il tè; ci sono una grande varietà di prelibatezze al gusto matcha. Il gelato Matcha è particolarmente popolare e la maggior parte dei negozi di gelateria lo vendono come opzione. Si presenta anche in una varietà di snack e regali.

Yatsuhashi[modifica]

Hijiri, un tipo di yatsuhashi aromatizzato alla pesca

Yatsuhashi (八 ツ 橋) è un delizioso spuntino di Kyoto, fatto con farina di riso e zucchero. Esistono due tipi di yatsuhashi: al forno e crudo. Lo yatsuhashi duro è stato originariamente prodotto con cannella e ha il sapore di un biscotto croccante. Oggi, mentre i biscotti restano gli stessi, si può anche comprare degli yatsuhashi duri immersi nella macha con glasse aromatizzate alla fragola.

Lo yatsuhashi crudo, noto anche come hijiri, era anch'esso fatto con cannella, ma la cannella è mescolata con pasta di fagioli e poi piegata nell'hijiri per formare un triangolo. Oggi si può acquistare un'ampia varietà di sapori, tra cui macha, cioccolato e banana e papavero nero. Molti dei sapori sono stagionali, come il sakura (fiore di ciliegio) yatsuhashi disponibile in primavera e il mango, la pesca, il mirtillo e la fragola, disponibili da maggio a ottobre.

Sebbene lo yatsuhashi possa essere acquistato nella maggior parte dei negozi di souvenir, il posto migliore per acquistare lo yatsuhashi crudo è il famoso 1 Honkenishio Yatsuhashi. Mentre in altri negozi è fatto per portarlo, questo è il posto dove trovare tutti i sapori stagionali, così come i campioni gratuiti. La maggior parte di questi negozi si trova a Higashiyama. Il più conveniente per i turisti è probabilmente quello su Kiyomizu-zaka, proprio sotto l'ingresso di Kiyomizu-dera.

Mentre molti turisti trovano che lo yatsuhashi crudo sia un delizioso (e molto conveniente) souvenir, sappi che dura solo una settimana dopo l'acquisto. Lo yatsuhashi al forno, d'altra parte, durerà per circa tre mesi. Da considerare quando si decide quale regalo portare a casa.

Altre specialità[modifica]

Altre specialità di Kyoto includono hamo (un pesce bianco servito con ume come sushi), il tofu (provare i posti intorno al tempio di Nanzenji), suppon (un costoso piatto di tartaruga), kaiseki-ryori (scelta di chef multi-corso che può essere estremamente buona e costosa) e i piatti vegetariani (grazie all'abbondanza di templi), in particolare il vegan shōjin ryōri, che non è economico, ma ha una grande reputazione per la sua qualità.

Dove alloggiare[modifica]

Gli elenchi delle strutture possono essere trovati negli articoli dei singoli distretti urbani.

Istruzioni

Questa guida utilizza le seguenti fasce di prezzo per una camera doppia standard:

modici — sotto ¥ 11.000
medi — ¥11.000 – 20.000
elevati — sopra ¥ 20.000

Kyoto ha una vasta gamma di alloggi, molti dei quali orientati verso i visitatori stranieri. Durante le stagioni di punta, come l'hanami in aprile o durante la settimana d'oro, quando è difficile trovare un alloggio, è meglio considerare un soggiorno a Osaka. Una trentina di minuti di treno dalla stazione di Kyoto alla stazione di Osaka ti costerà ¥ 540 solo andata. Poiché Kyoto è una delle principali destinazioni turistiche, la domanda è alta e i prezzi seguono l'esempio.

La maggior parte degli alloggi nella città è concentrata vicino al centro, in particolare intorno alla stazione di Kyoto e al centro città vicino a Karasuma-Oike. Le aree esterne hanno una loro dispersione, tendenzialmente poco costose ma spesso molto più lontane dalle stazioni ferroviarie o della metropolitana.

Per coloro che desiderano sperimentare sistemazioni tradizionali giapponesi, Kyoto è sede di alcuni dei ryokan più lussuosi del Giappone, i prezzi sono generalmente molto costosi.

La città di Kyoto fa pagare una tassa di soggiorno: per un alloggio inferiore a ¥ 20.000 a notte, la tassa è di ¥ 200 a notte. Potrebbe non essere incluso nelle tariffe indicate.

Prezzi economici[modifica]

Nella parte inferiore della scala dei prezzi, molti templi a Kyoto possiedono e gestiscono il proprio complesso di alloggi noti come shukubō (宿 坊), di solito situati sopra o vicino ai terreni del tempio. Gli ospiti sono spesso invitati a partecipare al servizio della preghiera mattutina (otsutome) che si tiene al tempio. Sfortunatamente, la maggior parte degli alloggi per i templi non accolgono in lingua inglese, e gli orari di check-in / out tendono a essere rigidi. La maggior parte si trova nella zona settentrionale della città.

Gli ostelli sono comuni e frequentati dagli studenti. Gli hotel economici non dispongono di servizi ma compensano con prezzi sorprendentemente bassi per il Giappone; entrambi possono essere trovati in tutte le regioni della città e potrebbero essere le uniche opzioni disponibili se è necessario stare in un quartiere periferico.

La maggior parte dei ryokan nominati sono in realtà minshuku. La maggior parte sono piccole realtà a conduzione familiare e abituate a trattare con stranieri. Preparati a pagare l'intero soggiorno in anticipo.

Internet e manga café[modifica]

Come in altre città giapponesi, internet café e capsule hotel sono disponibili per chi cerca alloggio a buon mercato. Aspettatevi di pagare circa ¥ 2000 per una notte in un internet café. Si ottengono un computer, una sedia comoda e tutto il tè e la cioccolata calda che si desidera. Non temere questi posti. Non c'è niente di male nel soggiornarvi, la maggior parte delle persone vi rimangono solo per poche notti.

La maggior parte dei posti non ha uno spazio separato per fumatori e non fumatori. Il manga è di solito solo in giapponese, ma hanno cuscini e coperte e bevande illimitate (non alcoliche) gratuite. Le docce sono disponibili e potrebbe esserci un costo per il loro uso.

Da ricordare che i café non custodiscono i bagagli durante il giorno, quindi bisogna portarlo appresso e trovare uno spazio gratuito o utilizzare un armadietto (¥ 300-600 per uso). Di conseguenza, il costo di una notte in un bar potrebbe essere simile a quello di un letto in un ostello.

Prezzi medi[modifica]

Il confine tra economico e medio è spesso poco chiaro, in particolare tra i ryokan. Gli hotel di questa categoria si concentrano nel centro di Kyoto, servendo il mercato business con i servizi tipici e la vicinanza ai trasporti.

Prezzi elevati[modifica]

Divisi tra il centro e le aree di Higashiyama su entrambi i lati del fiume Kamogawa. Gli hotel in stile occidentale dominano in questa categoria; a differenza delle opzioni medie, pochissimi dei ryokan di fascia alta possono essere prenotati senza conoscere in maniera fluente il giapponese.

Machiya[modifica]

A Kyoto, ci sono case tradizionali in legno chiamate Kyo-Machiya o Machiya. Kyo-Machiya ha definito l'atmosfera architettonica del centro di Kyoto per secoli e rappresenta la forma standard del Machiya in tutto il paese.

Ci sono diverse strutture che offrono a chi soggiorna in un Machiya di sperimentare la vita tradizionale a Kyoto. La maggior parte di queste strutture si trova nel centro e offre facile accesso a qualsiasi punto turistico. Tuttavia, in genere queste strutture non offrono pasti, ma a Kyoto c'è un sistema di consegna dei ristoranti giapponesi per cui il cliente può ordinare e mangiare nel Kyo-Machiya. Il soggiorno degli ospiti, è completamente privato come a casa loro.

La dimensione delle strutture è mediamente 80㎡, può essere di 2 persone, ma è meglio usarla con un gruppo di 4 o 6 persone o con la famiglia. C'è una struttura dove gli ospiti possono stare insieme nella stessa Machiya per un massimo di 14 persone.

Il prezzo è da ¥ 25.000.

Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Internet[modifica]

La connessione Wi-Fi pubblica gratuita è disponibile in molte parti di Kyoto.

Nei dintorni[modifica]

  • Uji — il luogo del miglior tè in Giappone e il tempio Byodo-in.
  • Kurama - a meno di un'ora di viaggio con un treno locale dalla stazione di Kyoto Demachi-Yanagi, il piccolo villaggio di Kurama ha un vero onsen (sorgenti calde naturali giapponesi).
  • Lago Biwa — se l'umidità dell'estate ha prosciugato la volontà di fare un giro turistico, ci si può concedere una giornata nuotando nelle spiagge del lago occidentale Biwa. Le scelte più comuni includono Omi Maiko e Shiga Beach, ciascuna a circa 40 minuti da Kyoto sulla JR Kosei Line.
  • Monte Hiei - un antico complesso di templi collinari.
  • Otsu - sede di alcuni grandi templi storici, il monte Hiei e uno dei porti del lago Biwa.
  • Koka - casa dei ninja, e c'è il Museo Miho.
  • Nara - A meno di un'ora di viaggio in treno sulla linea JR Nara dalla stazione di Kyoto, Nara è una capitale ancora più antica di Kyoto e ha una straordinaria collezione di templi in un gigantesco parco paesaggistico.
  • Osaka - A circa mezz'ora da Kyoto con il treno rapido JR, questa vivace città offre più opportunità commerciali e un castello centrale.
  • Amanohashidate - letteralmente "il ponte verso il cielo", è considerato uno dei primi tre panorami scenici del Giappone (insieme a Matsushima nella prefettura di Miyagi e Miyajima nella prefettura di Hiroshima). Forma una sottile striscia di terra a cavallo della baia di Miyazu nella prefettura settentrionale di Kyoto, da cui il nome. Ai visitatori viene chiesto di voltare le spalle alla vista, chinarsi e guardarlo tra le loro gambe.
  • Himeji - A circa un'ora con lo Shinkansen a ovest di Kyoto, Himeji vanta uno spettacolare castello tradizionale.

Informazioni utili[modifica]


Altri progetti

3-4 star.svg Guida: l'articolo rispetta le caratteristiche di un articolo usabile ma in più contiene molte informazioni e consente senza problemi una visita alla città. L'articolo contiene un adeguato numero di immagini, un discreto numero di listing. Non sono presenti errori di stile.