Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Çanakkale
veduta aerea
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Turchia
Reddot.svg
Çanakkale
Sito istituzionale

Çanakkale (pron: [ʧaˈnakːale]) è una città della Regione di Marmara.

Da sapere[modifica]

È una città vivace grazie alla popolazione studentesca piuttosto numerosa dell'università locale e funge anche da vivace centro per i viaggiatori con diversi interessi.

Cenni geografici[modifica]

La città si trova sulla sponda meridionale asiatica dei Dardanelli (conosciuta nell'antichità classica come l'Ellesponto; in turco: Çanakkale Boğazı, "Stretto di Çanakkale"), una via d'acqua stretta, serpeggiante e internazionalmente significativa nota collettivamente come Stretto turco insieme al Bosforo. I Dardanelli collegano il Mar Egeo (un braccio del Mediterraneo) con il Mar di Marmara (e per estensione, il Mar Nero) separando l'Europa (la penisola di Gallipoli) dall'Asia (la Troade).

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 8,9 9,4 11,7 16,1 21,1 26,1 29,4 28,9 25,6 19,4 14,4 11,1
Minime (°C) 2,9 3,5 4,7 8,5 12,5 16,2 18,8 18,8 15,4 11,4 8 5,1
Precipitazioni (mm) 91,7 71,4 66,2 46,7 34,5 25,1 14,7 9,5 28,8 53,8 85,8 105,3

Il clima di Çanakkale è mediterraneo, ma la leggera influenza della costa del Mar Nero e dei Balcani continentali fa sì che le temperature invernali siano più fredde della media rispetto ai climi tipici del Mediterraneo. Pertanto, Çanakkale sperimenta estati calde e secche e inverni da freddi a freddi e piovosi con nevicate occasionali. La città è notoriamente molto ventosa tutto l'anno.

Le estati sono calde, con massime intorno ai 30 °C, anche se le giornate più calde possono avere massime sopra i 35 °C. La pioggia è rara, ma alcuni acquazzoni moderatamente forti possono interrompere il clima generalmente soleggiato e secco.

Gli inverni sono freschi, a volte freddi, con massime appena sotto i 10 °C e occasionali gelate notturne. La pioggia è comune e gli incantesimi piovosi spesso seguono le famigerate violente tempeste di vento della regione di Marmara da sud-ovest chiamato Lodos. Queste tempeste di vento tendono a cancellare i traghetti, quindi fate attenzione a questi giorni se volete prenderli. La neve non è molto comune, ma cade e si accumula quasi ogni anno e le tempeste di neve più pesanti possono verificarsi una volta ogni due o tre anni.

La primavera (soprattutto aprile e maggio) e l'autunno sono miti, quindi sono i periodi migliori per visitare la città. Ci sono occasionali rovesci di pioggia, ma generalmente non durano a lungo.

Cenni storici[modifica]

Ci sono prove di un insediamento nell'area di Çanakkale sin dal 3000 a.C.: quasi innumerevoli città antiche fiancheggiavano entrambe le rive dei Dardanelli. Grazie alla sua posizione strategica su un importante passaggio marittimo, l'area è ricca di storia e cultura, ed è stata teatro della guerra di Troia e degli incroci dei persiani di Serse e dei macedoni di Alessandro Magno in direzioni opposte a circa un secolo e mezzo di distanza.

Durante la prima guerra mondiale, Çanakkale e le aree adiacenti su entrambi i lati dei Dardanelli furono il palcoscenico di una battaglia durata un anno tra il Regno Unito, la Francia e l'Impero Ottomano. Dall'aprile 1915 al gennaio 1916, fu organizzata un'operazione congiunta britannica e francese per catturare la capitale ottomana di Costantinopoli (ora Istanbul), con il conflitto più feroce nella penisola di Gallipoli. Il tentativo fallì, ma non senza pesanti perdite da entrambe le parti.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

In auto[modifica]

Çanakkale dista 320 km da Istanbul, 325 km da Smirne e 653 km da Ankara. La città è collegata dalle autostrade ben tenute E87 / E90 / D550 a nord, E90 / D200 a est e E87 / D550 a sud. Tuttavia, poiché non ci sono ponti che attraversano i Dardanelli, dovrete prendere una delle linee di traghetti che effettuano la traversata (vedi la sezione Come arrivare: In nave) arrivando da Istanbul e altrove in Tracia.

In nave[modifica]

Traghetti al porto
  • 2 Porto di Çanakkale. Vi sono quattro linee di traghetti che operano attraverso lo stretto, tra tre porti su entrambe le sponde. Ogni linea ha i suoi vantaggi e svantaggi:
  • Gelibolu (Europa) - Çardak (Asia). Ecb copyright.svg biglietto per passeggeri 3 TL, auto 40 TL. Simple icon time.svg La frequenza è una volta ogni ora giorno e notte. un tratto relativamente breve rispetto alla linea Gelibolu-Lapsekli, ma questo guadagno di tempo sarà probabilmente compensato dal fatto che il molo di Çardak si trova a 5 km a est di Lapseki, quindi più lontano da Çanakkale. Le file di attesa possono essere estremamente lunghe (fino a 3 ore) poiché questa linea è spesso preferita dai camion.
  • Gelibolu (E) - Lapseki (A). Ecb copyright.svg biglietto per passeggeri 3 TL, auto 40 TL. Simple icon time.svg Due volte ogni ora tra le 07:00 e le 23:00, una volta ogni ora durante la notte. la linea più lunga che attraversa lo stretto. Aggiornato agli standard autostradali, la strada che scende a Çanakkale seguendo l'insenatura asiatica è molto meglio della sua controparte lungo quella europea.
  • Eceabat (E) - Çanakkale (A). Ecb copyright.svg biglietto per passeggeri 3 TL, auto 40 TL. Simple icon time.svg Una volta ogni ora tra le 06:00 e mezzanotte, una ogni due ore a tarda notte. una linea relativamente corta. Il viaggio di 40 km fino a Eceabat da Gelibolu è parzialmente in costruzione all'inizio del 2018.
  • Kilitbahir (E) - Çanakkale (A). Ecb copyright.svg biglietto per passeggeri 2 TL, auto 35 TL. Simple icon time.svg Due o tre volte ogni ora tra le 08:00 e le 21:45, una volta ogni ora tra le 06:00 e le 08:00 e anche tra le 22:30 e l'01: 00, nessun servizio tra l'01: 00 e le 06:00. l'incrocio più breve. La strada di 5 km tra Eceabat e Kilitbahir è piuttosto stretta e presenta molte curve strette, ma attraversa una geografia estremamente panoramica con le profonde acque blu dei Dardanelli da un lato e le montagne ricoperte da foreste di pini e olivi selvatici dall'altro. Imbarcazioni relativamente più vecchie di Eceabat – Çanakkale.
Un biglietto di andata e ritorno, che costa 45 TL / macchina, è disponibile per tutte le linee eccetto Gelibolu – Çardak, ma le traversate in entrambe le direzioni devono essere effettuate nella stessa data, prima della mezzanotte.
Tutte le linee sono gestite da Gestaş tranne Gelibolu – Çardak, gestita da Gelba.
Durante l'alta stagione e in particolare le festività nazionali con una pausa di una settimana ciascuna, i viaggi possono essere più frequenti. Al contrario, in condizioni meteorologiche avverse, il traffico marittimo nello stretto è limitato o annullato e l'attraversamento dello stretto può diventare impossibile.

In autobus[modifica]

Ci sono autobus da Istanbul a qualsiasi ora, giorno e notte. Andate all'otogar di Istanbul e cercate i cartelli per "Çanakkale" sui negli uffici delle compagnie di autobus. Ci vogliono 5½-6 ore per andare da Istanbul a Çanakkale.

  • Kamil Koç, Stazione degli autobus di Istanbul, Bayrampasa-Esenler, +90 212 444-0-562, +90 212 658-20-00, @ . Una delle compagnie di autobus che trasporta passeggeri per 50 TL a persona tra Istanbul e Çanakkale.
  • Truva Tourism, Terminal degli autobus di Istanbul n. 137, Bayrampaşa-Esenler, +90 212 658-33-86, fax: +90 212 658-33-89, @ . Copre lo stesso percorso per 45 TL a persona (potrebbe essere qualche lira in meno se il biglietto viene acquistato online tramite il loro sito Web, ma per farlo avrete bisogno di competenze linguistiche turche).

La trafficata stazione degli autobus di Çanakkale ha anche diversi collegamenti giornalieri con la maggior parte delle principali destinazioni turche, come Edirne e Smirne.

La maggior parte degli autobus lascia i passeggeri proprio accanto al porto dei traghetti, che si trova nel centro della città, dopo aver attraversato lo stretto in traghetto.

Come spostarsi[modifica]

La maggior parte dei posti a Çanakkale sono raggiungibili a piedi.

Cosa vedere[modifica]

Museo archeologico
  • 1 Museo archeologico (Arkeoloji Müzesi), İzmir Caddesi (sull'autostrada per Izmir, a circa 30 minuti a piedi dal porto dei traghetti; Sono disponibili anche minibus), +90 286 217-65-65, fax: +90 286 217-11-05. Simple icon time.svg Mar-dom: 08:30-12:30, 13:30-17:30. Espone i manufatti scavati dai siti archeologici nella campagna circostante Çanakkale, per lo più anfore e ceramiche. Çanakkale Archaeological Museum (Q637114) su Wikidata
Cavallo di Troia
  • 2 Cavallo di Troia (2 minuti a piedi a est del porto dei traghetti, sul lungomare). Questa statua è quella che è stata utilizzata nel film Troy ed è stata poi donata alla città.
  • 3 Biblioteca Korfmann (Manfred Osman Korfmann Kütüphanesi), Fevzipaşa, Tıflı Sk. No: 12, +90 286 213 72 12, fax: +90 286 213-58-56, @ . ÇOMÜ Library (Q8077416) su Wikidata
  • 4 Museo navale (Deniz Müzesi), Fevzipaşa Mahallesi, Çimenlik Sokak (sul lungomare, appena ad ovest del porto dei traghetti), +90 286 213-17-30, fax: +90 286 212-77-30. Simple icon time.svg Mar-Mer, Ven-Dom: 09:00-12:00, 13:00-17:00. Il museo posizionato intorno (e incluso) al Castello di Çimenlik ( Çimenlik Kalesi, noto anche come Kale-i Sultaniye ) che risale al 1461. Una replica di un posamine di nome Nusret che è stato impiegato nella battaglia navale dei Dardanelli e foto scattate durante il periodo. Çanakkale Naval Museum (Q28136355) su Wikidata
  • 5 Torre dell’orologio, Kemalpaşa Mh. Çanakkale Clock Tower (Q21527403) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

La maggior parte della vita notturna in città ruota attorno al vivace centro storico che circonda la storica torre dell'orologio, a ovest del porto dei traghetti. Molti stabilimenti offrono musica dal vivo durante le notti del fine settimana.

Locali notturni[modifica]

  • 1 Barduck, Fetvane Sk 17/A. Ecb copyright.svg 6-25 TL. Caffè, birre e cocktail in una casa storica ristrutturata e nel suo cortile all'aperto dove è consentito fumare.


Dove mangiare[modifica]

Una cosa da non perdere a Çanakkale è bomba, che è il solito döner in mezzo al pane più un'omelette aggiunta. Ci sono molti buffet nel gruppo di negozi situati proprio di fronte al porto dei traghetti. Totalmente locale, quindi non aspettartevi di trovarlo da nessun'altra parte.

Peynir Helvasi è dolce speciale a base di formaggio, tuorlo, semolino e zucchero.

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Hüsmenoğlu (pasticceria), Kemalpaşa, Yalı Cad. No:29, +90 286 217 77 33.
  • 2 Yalı Hanı, Fetvane Sk 31. Caffetteria con tavoli e sedie rustici in legno, che offre tè, caffè e birra nel cortile di una locanda ristrutturata risalente al 1880. Visitatelo in primavera, quando l'enorme vite di glicine che copre praticamente tutto il cortile è in piena fioritura con i suoi fiori viola.

Prezzi medi[modifica]

  • 3 Damak Tadı Restoran, Fevzipaşa (Vicino al palazzo di giustizia e al Museo Navale). Un posto piccolo, con cibo gustoso.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Ero e Leandro

Due amanti separati dai Dardanelli secondo un antico mito greco, Ero era una sacerdotessa del tempio di Afrodite a Sesto, sul lato europeo dei Dardanelli, mentre Leandro era un giovane di Abido, appena oltre lo stretto. Guidato da una lanterna illuminata da Ero, Leandro nuotava attraverso i Dardanelli ogni notte per incontrare il suo amante. Una notte durante una tempesta, la lanterna si spense, lasciando Leandro senza guida attraverso le forti correnti, e annegò. Dopo aver saputo della morte del suo amante, Ero si è uccisa. Nel 1810, mentre la sua nave attendeva il passaggio a Costantinopoli, il poeta romantico inglese Lord Bryon nuotò tra Abido e Sesto, resuscitando la leggenda semi-dimenticata.

Capo Nara (Nara Burnu, altri nomi includono Nagara Point e Point Pesquies, 6 km a nord di Çanakkale), su cui si trovava Abido, è oggi occupata dalla cittadella di Nara, una bellissima fortezza ottomana dell'inizio del XIX secolo. A causa della sua posizione strategica sullo stretto dei Dardanelli, si trova all'interno di una zona militare e non è aperta al pubblico. Dall'altra parte dello stretto sopravvivono solo poche rovine della cittadella di Sesto, vicino a un cimitero militare turco della prima guerra mondiale (Akbaş Şehitliği), sull'autostrada 11 km a nord-est di Eceabat. In ricordo del mito e del poeta, il Rotary Club locale organizza una gara di nuoto attraverso i Dardanelli ogni agosto. La nuotata si svolge tra Eceabat e Çanakkale, molto più lunga della rotta originale Abido – Sesto, ma sempre all'interno dello stretto.

Çanakkale è una comoda base da cui esplorare molte attrazioni nelle vicinanze.

Nord[modifica]

  • La penisola di Gallipoli si trova sulle rive opposte dei Dardanelli. Un viaggio autonomo verso lo storico campo di battaglia di Anzac Cove, pieno di monumenti e aree commemorative, costerà più di 160 TL compreso il noleggio di auto, carburante e il pedaggio dei traghetti. A 70 TL a persona, i tour sono più economici, ma sarete di fretta e non sarete in grado di farlo al vostro ritmo.
  • Kilitbahir - un villaggio appena oltre la sezione più stretta dei Dardanelli noto per il suo castello estremamente ben conservato, che è il punto di riferimento più evidente visto dal lungomare quando è illuminato di notte. Il villaggio ha frequenti servizi di traghetti da Çanakkale, ed è un comodo punto di partenza per le visite ai monumenti meridionali e decisamente meno visitati di Gallipoli della Prima Guerra Mondiale, come Capo Helles.

Ovest[modifica]

  • Nelle vicinanze si trovano Gökçeada (Imbros) e Bozcaada (Tenedos), due delle isole più grandi della Turchia, anche le uniche isole turche significative nel Mar Egeo. Entrambe le isole sono multiculturali in una certa misura e hanno comunità greche native oltre a quelle turche. A Gökçeada, la parte settentrionale è molto più grande della coppia, ed è nota da tempo per i suoi suggestivi villaggi abbandonati che hanno iniziato a essere rivitalizzati. Bozcaada è un'isola vivace e affascinante con un bellissimo centro storico e una tradizione vinicola millenaria.

Sud[modifica]

  • Dardanos e Güzelyalı - due bassi sobborghi sul mare circondati da foreste di pini appena a sud della città. Dardanos è anche il sito di un antico insediamento come attesta un tumulo funerario (tümülüs).
  • Troia - un sito archeologico a circa 30 km di distanza. Rovine della leggendaria città dell'Illiade con il cavallo di legno (ricostruito).
  • Assos (nota anche come Behramkale; a circa 100 km di distanza) è un piacevole villaggio sul mare con un tempio di Atena in cima a una collina e viste strabilianti sull'Egeo, il che potrebbe aver aiutato Aristotele a decidere di fondare lì un'accademia di filosofia.

Itinerari[modifica]

  • Lungo la costa della Troade - un itinerario a sud di Çanakkale che combina visite a Troia, Assos e una serie di altri siti storici lungo la costa dell'Egeo.
Direzioni
KeşanEceabat Ferry.png  N Tabliczka E87.svg S  TroiaSmirne
si unisce a Tabliczka E87.svg  N Tabliczka E90.svg E  BandirmaBursa

Informazioni utili[modifica]

C'è un bagno pubblico fuori dall'area del porto dei traghetti, ma costa 0,5 TL, non ha carta igienica (ci sono tovaglioli su un tavolo fuori dalla porta del bagno) e ha bagni alla turca piuttosto che servizi igienici sul lato delle donne. Probabilmente è meglio usare un bagno in un ristorante o nel vostro albergo.

  • Ufficio informazioni (a diversi metri dalla stazione dei traghetti, sulla destra se si arriva dal traghetto). È possibile ritirare una mappa turistica gratuita di Çanakkale e delle aree circostanti. Hanno anche orari dei minibus per Troia e i traghetti per Bozcaada.


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Çanakkale
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Çanakkale
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.