Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Estremo Oriente > Cina > Cina del nordovest > Shaanxi > Xi'an

Xi'an

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Xi'an
西安; Xī'ān
Montaggio di varie immagini di Xi'an
Stato
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Cina
Xi'an
Xi'an
Sito istituzionale

Xi'an (西安; Xī'ān) è una città della provincia cinese di Shaanxi.

Da sapere[modifica]

Conosciuta come una delle più importanti città nella storia cinese, Xi'an è nella lista della quattro grandi capitali antiche della Cina perché fu capitale di ben 13 dinastie, incluse la Zhou, la Qin, la Han e la Tang. Xi'an è la fine più orientale della Via della seta. La città ha più di 3.100 anni di storia. Era chiamata Chang'an (letteralmente "Pace Perpetua"), nei tempi antichi, oppure Hao ancor prima.

Xi'an è la più grande e più sviluppata città nel centro della Cina nord-occidentale e si posizionata fra le prime città cinesi per popolazione. È anche sede universitaria di rilievo.

Cenni geografici[modifica]

La città è situata nel mezzo di una pianura alluvionale formata dagli 8 fiumi che scorrono nelle vicinanze. Attualmente, essi sono troppo inquinati per essere usati come risorse idriche.

Xi'an arriva a sfiorare le pendici settentrionali della catena di Qinling, a sud, e le sponda del fiume Wei, a nord.

A est di Xi'an si trova una delle quattro montagne sacre taoiste, il Monte Hua.

Cenni storici[modifica]

La dinastia Zhou stabilì la sua capitale a Feng (沣, 灃) e Hao (鎬, 镐) fra il XI secolo e il 770 a.C. entrambe situate ad ovest dell'attuale Xi'an. Hao era alla testa della Via della seta. La dinastia Qin (221-206 a.C.) stabilì la sua capitale non molto distante dalla caduta Hao. Successivamente iniziò la costruzione della prima cinta muraria di Chang'an che poi divenne capitale.

Nel 904, la fine della dinastia Tang portò alla distruzione di Chang'an.

Come orientarsi[modifica]

La città di Xi'an è divisa in due parti da un asse verticale, costituito da 长安路 Cháng'ān lù, la strada a corsie multiple lungo la quale si snoda il traffico che dalle periferie va verso il centro. Può essere molto trafficata, specialmente nelle ore di punta. Il centro è racchiuso nelle antiche mura, accessibili da quattro porte, ognuna per ogni punto cardinale.

Quartiere musulmano


Come arrivare[modifica]

Aeroporto internazionale di Xi'an

In aereo[modifica]

Ci sono voli diretti da Roma per Xi'an. Anche i voli interni sono consigliabili, utilizzati moltissimo anche dai cinesi stessi. Non è raro trovare prezzi molto a buon mercato


In treno[modifica]

Dall'interno della Cina, si raggiunge facilmente Xi'an in treno.

In autobus[modifica]

Analogamente al treno, è semplice raggiungere Xi'an dal territorio cinese.

Come spostarsi[modifica]

Stazione della metropolitana

Con mezzi pubblici[modifica]

All'interno della città ci si può spostare in bus, ma si consiglia vivamente l'uso del taxi.

In taxi[modifica]

I prezzi dei taxi sono veramente stracciati. Per fare un esempio: la corsa tra l'aeroporto e la città, circa 40 minuti di viaggio, si aggira intorno ai 100¥ (10€).


Cosa vedere[modifica]

Pagoda della Piccola Oca Selvatica
Esercito di terracotta
Pagoda della Grande Oca Selvatica
  • Mura del periodo Ming. Furono erette tra il 1368 e il 1398 sulle fondamenta del muro di cinta costruito sotto la dinastia Tang (618-907). Perfettamente conservate, sono imponenti, alte ben 12 metri e lunghe fino a 14 sulla sommità, con una torre di guardia piazzata in ciascuno degli angoli. È possibile, anzi consigliabile, noleggiare una bicicletta, magari "in tandem" e fare il giro delle mura. Ci si impiegherà all'incirca 40 minuti, con qualche sosta per fare delle foto.
  • 1 Pagoda della Grande Oca Selvatica. Ci si arriva in bus o in taxi, l'area è molto vasta e non si limita alla Pagoda: oltre ad essa potete visitare altri templi buddhisti, nonché un ampio giardino, che offre uno spettacolo decisamente piacevole in primavera, quando i ciliegi sono in fiore. È possibile salire in cima alla Pagoda pagando una somma modesta, e si potrà godere di un bel panorama sulla città.
  • 2 Pagoda della Piccola Oca Selvatica. Posta sempre nella parte meridionale della città, a circa 3 km dalla Pagoda della Grande Oca Selvatica. Fu costruita nel 684 come omaggio per l'imperatore Tang Gaozong. È a pianta quadrata e misura 43 m di altezza. Originariamente era formata da 15 piani, ma in seguito alle vicissitudini dei secoli ne sono rimasti solo 13.
  • Mercato musulmano. Si tratta di un'area specifica della città, molto suggestiva: dalla piazza principale, proprio di fronte all'ingresso delle Mura, si parte dalla Piccola Pagoda e si prosegue lungo la strada, seguendo le bancarelle; quest'area è certamente ottima per gli acquisti. Da visitare assolutamente è la Moschea musulmana.
  • Mausoleo dell'imperatore Qin Shi Huang. Si trova a 30 km a nord-est di Xi'an, ai piedi di una collina alta di 76 m.
  • Attrazione principale 3 Esercito di terracotta. Situato un po' fuori Xi'an, è comunque facilmente raggiungibile con il bus. La struttura comprende tre scavi in tutto, tuttavia uno solo è il più spettacolare, quello più grande. All'ingresso del museo troverete due spettacolari "burattini giganti" che raffigurano un soldato di terracotta che tiene per mano una bambina: il compito di queste bambole è mostrare la dimensione reale di un soldato di terracotta di fianco ad una persona. Questo perché non è possibile avvicinarsi alle statue: esse si vedranno dall'impalcatura, sospesa, che circumnaviga lo scavo. Si tratta comunque di uno spettacolo emozionante. Il sito è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio mondiale dell'umanità.
  • Rovine del Palazzo Efang (Efang Gong). Si trovano a circa 15 km ad ovest di Xi'an e fanno parte del complesso architettonico costruito dal primo imperatore Qin. Ogni volta che l'imperatore riusciva a sconfiggere un esercito nemico, egli si faceva costruire all'interno di questo complesso un palazzo nello stile del nemico. Si dice che vi fossero oltre 270 costruzioni; nel 206 a.C. il complesso venne completamente bruciato e distrutto durante una rivolta.
  • Tombe del periodo Tang. A circa 80 km a nord-ovest di Xi'an, nelle vicinanze della città di Qianxian, si trovano le tombe di 19 imperatori e dei loro familiari appartenenti alla dinastia Tang.
    • Tomba di Qianling.
    • Tomba del Principe Zhanghuai.
    • Tomba della Principessa Yongtai.
    • Tomba di Zhaoling.
  • Terme Huaqing (Huaqing Chi). Poste a circa 26 km ad est di Xi'an, alle falde del monte Li, in un vasto parco dove si trovano anche numerosi bagni ed edifici recenti costruiti a imitazione dello stile Tang. Le acque termali e i relativi benefici erano noti almeno a partire dal 644, quando vi fu costruita la prima villa imperiale. L'imperatore Tang Xuan Zong si recava a trascorrere l'inverno con la favorita Yang Guifei. Poco dopo la sua morte tutti gli edifici furono devastati. Nel 1956 vennero ricostruiti il bagno dell'imperatore e quello della sua concubina.
  • Convento della Porta del Dharma (Famen Si). Si trova a circa 10 km da Fufeng, una piccola città ad oltre 100 km ad ovest di Xi'an. È famoso per la sua pagoda che custodisce un osso di una falange di Sakyamuni, fondatore del buddhismo. L'osso fu prelevato per ordine dell'imperatore Tang Xian Zong (806-821). La pagoda, come la vediamo oggi, è stata ricostruita nel 1988; fatta completamente di mattoni, è alta 48 m con 13 piani. Si eleva dietro 5 templi ausiliari, davanti al tempio principale del convento, che conserva una statua del Buddha. Ai due lati sorgono la torre della campana e la torre del tamburo. Sulla facciata del tempio principale è incastrata una lastra che reca una iscrizione del 978.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Per gli occidentali che decidono di trasferirsi a Xi'an, immancabile la spesa a Metro, il supermercato occidentale (in cinese 麦德龙超市), situato all'86 Chang’ an Road, proprio di fronte alla TV Tower (in cinese, 长安南路86号,临近电视塔). Molto caro, ma unico supermercato dove trovare i prodotti di importazione italiana, prelibatezze quali olio di oliva, salumi in scatola, formaggi, pasta e sughi italiani.

Per quanto riguarda l'abbigliamento, immancabile è Xiao Zhai 小寨, quartiere situato lungo Chang’ an Road; quartiere affollatissimo, soprattutto di sabato, dove una gran concentrazione di abitanti, soprattutto giovani, si reca a fare compere nel mercato, dove si vendono abiti a prezzi stracciati.

Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

Se vi manca il caffè espresso, c'è anche quello a Xi'an. Nella via "dei bar" (酒吧 jiǔbā, appunto bar in cinese), quasi di fronte all'ostello Xiangzimen, c'è un piccolo baretto che vi servirà il caffè espresso, proprio come lo beviamo in Italia, e buonissimo.

Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Monte Li (Li Shan). Si trova a 26 km ad est di Xi'an. Ha due picchi e raggiunge gli 800 m di altezza. Sul picco occidentale si trova il Tempio Laojun, dove, secondo una tradizionale locale, l'imperatore giurò eterna fedeltà alla sua concubina. Sul versante opposto si trova un padiglione che segnala il luogo dove Chiang Kai-shek fu catturato il 12 dicembre 1936 da due suoi generali e costretto a collaborare con i comunisti nella guerra di resistenza contro i giapponesi.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.