Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia centrale > Abruzzo > Appennino abruzzese > Marsica > Villavallelonga

Villavallelonga

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Villavallelonga
Panoramica di Villavallelonga
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Villavallelonga
Villavallelonga
Sito del turismo
Sito istituzionale

Villavallelonga è una città della Marsica, subregione dell'Abruzzo.

Da sapere[modifica]

Il paese è incluso nell'area protetta del parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.

Cenni geografici[modifica]

Il paese è situato nella Vallelonga, la catena montuosa della Serra Lunga lo separa ad ovest dalla valle Roveto, mentre i monti Marsicani a sud est disegnano il confine dell'area del parco nazionale d'Abruzzo verso la Marsica fucense.

Quando andare[modifica]

L'estate è il periodo migliore per visitare il borgo di Villavallelonga e l'area del parco nazionale d'Abruzzo, in particolare le aree incontaminate dell'Aceretta, i prati d'Angro e i boschi della Val Cervara.

Cenni storici[modifica]

Statua bronzea del venerabile don Gaetano Tantalo

Nel medioevo il paese era noto come Rocca di Cerro o anche Rocca d'Acero dal nome di un antico castello. Da alcuni rinvenimenti della Valle di Amplero e lungo le falde di San Castro, sede di un vico esistito nel III secolo a.C. si è potuto stabilire che il territorio fece parte del municipio di Angitiae (o Anxa), antica città marsa, situata nei pressi della contemporanea Luco dei Marsi. Il borgo prese consistenza nell'epoca dell'incastellamento, intorno all'anno mille. Fu feudo, tra le altre signorie, dei conti dei Marsi e dei Piccolomini. In epoca contemporanea il paese ha subito gravi danni a causa del sisma del 13 gennaio 1915 che fece registrare qui 70 vittime e circa 200 feriti. Successivamente all'inaugurazione del Parco nazionale d'Abruzzo, avvenuta nel settembre del 1922, Villavallelonga fu tra gli enti fondatori della Condotta forestale marsicana, prima condotta forestale d'Italia, costituita un mese dopo, di cui fu artefice e primo presidente Erminio Sipari.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

In auto[modifica]

La strada provinciale n.19 Ultrafucense collega il paese in direzione nord a Collelongo, Trasacco, Luco dei Marsi ed Avezzano dove si trova il casello dell'autostrada A25 Roma-Pescara.

In treno[modifica]

La stazione ferroviaria più vicina è quella situata ad Avezzano, lungo la linea ferroviaria Roma-Pescara.

In autobus[modifica]

  • Italian traffic sign - fermata autobus.svg Linee di pullman gestite dalle autolinee TUA (Società unica abruzzese di trasporto - ex Arpa) [1]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Scorcio fotografico del centro storico
Faggete della Vallelonga
  • 1 Faggete vetuste del parco, Area parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise (Val Cervara), +39 0863 91131, fax: +39 0863 912132, @ . I boschi, situati nelle località Val Cervara, Selva Moricento, Coppo del Principe, Coppo del Morto, Cacciagrande e Valle Jancino (Val Fondillo), ricadono nell'area protetta del parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise nei comuni di Lecce nei Marsi, Opi, Pescasseroli e Villavallelonga. Sono considerate tra le più importanti foreste vetuste dell'emisfero Nord. Riconosciute nel 2017 patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO con piante di oltre 500 anni di età è popolata da animali protetti come l'orso bruno marsicano, il lupo appenninico, il camoscio.
  • 2 Museo e centro visita dell'Orso, Via Colle di Marco Andrea (Località Fonte Vecchia), +39 345 7278903, @ . Struttura educativa ed informativa. In due aree faunistiche è possibile osservare cervi ed orsi marsicani tenuti in stato di semilibertà per motivi di sicurezza o perché feriti.
  • 3 Vallelonga, Vallelonga (area montana inclusa tra i comuni di Luco dei Marsi e Villavallelonga), +39 0863 949117, fax: +39 0863 949600, @ . Area d'interesse archeologico, naturalistico e storico-artistico. L'area offre una ricca rete sentieristica e diversi rifugi e ristori. Percorsi tematici ambientali e religiosi attraversano i quattro comuni dell'area.


Eventi e feste[modifica]

  • 1 La Panarda, Centro storico, +39 0863 949117, fax: +39 0863 949600, @ . Simple icon time.svg 17 gennaio. Antico rito, durante la celebrazione popolare in onore di Sant'Antonio Abate vengono offerte pietanze ai fedeli.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).