Vai al contenuto

Da Wikivoyage.

Val Trebbia
Stato
Regione
Capoluogo
Sito del turismo

La Val Trebbia è una valle dell'Appennino ligure formata dall'omonimo fiume, affluente di destra del fiume Po.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Lunga 118 km, confina a est con la val d'Aveto, la val Nure e la val Perino, a ovest con la val Scrivia, la val Borbera, la val Staffora, la val Tidone e la val Luretta e a sud con la val Fontanabuona.

Quando andare[modifica]

L'area si trova in una zona climatica che corrisponde al microclima ligure appenninico temperato. Il paesaggio è caratterizzato da montagne appenniniche che influenzano il clima in modo tale che nel periodo estivo rimanga abbastanza fresco, mentre nel periodo invernale non sia interessato da fenomeni legati a vento intenso e nebbia.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto più vicino è quello di Parma; a Bologna si trova l'altro aeroporto emiliano. La zona è facilmente raggiungibile anche dagli aeroporti lombardi.

In auto[modifica]

  • Autostrada A1: uscita Piacenza sud, poi Strada statale 45 fino a Marsaglia.
  • Autostrada A21: uscita Piacenza ovest, poi Strada statale 45 fino a Marsaglia.

In treno[modifica]

In autobus[modifica]

  • Autolinea 17 Seta da Piacenza.


Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

  • 44.76289.38471 Area Camper Bobbio, +39 0523 962815. €. 10,00 per sosta di 24 ore - €. 5,00 per sosta di 4 ore. La nuovissima area comunale di Bobbio attrezzata per i Camper dotata di carico e scarico acqua con parcheggio, servizi, giardini, area verde, area relax e giochi. Si arriva all'area di sosta per camper percorrendo la SS 45, segnalato sulla destra per chi viene da Genova, sulla sinistra per chi viene da Piacenza, come "P"; si scende sulla riva del fiume Trebbia appena superato il Ponte Gobbo. Acqua da fontanella. Telefono (Ufficio Comunale) +39 0523/962811.


Cosa vedere[modifica]

L'Elefante del Trebbia ed i Meandri di Confiente fra Cerignale e Corte Brugnatella
  • 44.691339.358141 Elefante del Trebbia, Cerignale. Curiosa formazione montuosa, che fa capo al complesso del Monte Cerello e che degrada nel fiume Trebbia.

Itinerari[modifica]

  • Cammino di San Colombano — Il percorso tocca le località raggiunte da San Colombano (540-615), monaco irlandese, durante tutta la sua vita.
  • Castelli del Ducato di Parma e Piacenza — Disseminati sull’appennino parmense e piacentino, ma presenti anche nella pianura a sorvegliare il confine naturale del Po, i numerosi castelli dell’antico Ducato di Parma e Piacenza caratterizzano tutta l’area. Baluardi militari in origine, molti di essi hanno mantenuto l’aspetto di rocca inaccessibile, molti hanno via via trasformato la loro natura bellica in raffinata dimora nobiliare; tutti perpetuano nel tempo l’atmosfera di avventura, di favola e di leggenda che da sempre è legata ai castelli, in molti dei quali si narra della presenza di spiriti e fantasmi.
  • La via degli Abati. È un antico percorso altomedievale utilizzato dal VII all'XI secolo che abati e religiosi del monastero di San Colombano di Bobbio percorrevano per raggiungere Roma. La via degli Abati si sviluppa per 125 chilometri e attraversa i centri di Coli, Farini, Bardi e Borgo Val di Taro e i quattro passi appenninici di Sella dei Generali, Linguadà, Santa Donna e Borgallo per arrivare a Pontremoli, dove si congiunge alla via Francigena.


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.