Scarica il file GPX di questo articolo

Strada del Karakorum

Da Wikivoyage.
Tematiche turistiche > Itinerari > Strada del Karakorum
La strada nei pressi di Passu, in Pakistan
La Strada del Karakorum nello Xinjiang, in Cina.

Strada del Karakorum (Karakoram Highway - KKH) o Strada nazionale N35 è un itinerario, a tratti in alta quota, lungo circa 1300 km. che si svolge dal Pakistan alla Cina.

Avviso di viaggio! ATTENZIONE: Chi percorre la KKH tenga conto degli imprevisti: frane, allagamenti, nevicate e monsoni in estate. Negli ultimi anni, questa strada è diventata una destinazione turistica per viaggi avventurosi.

Introduzione[modifica]

È la strada asfaltata internazionale più alta del mondo. È classificata come l'ottava meraviglia del mondo e una delle più belle destinazioni del mondo. La KKH è stata costruita dai governi di Pakistan e Cina ed è stata completata nel 1978, dopo circa 20 anni di lavori. Diverse centinaia di lavoratori pakistani e cinesi hanno perso la vita durante i lavori, soprattutto in frane e cadute. Il percorso della KKH segue uno dei molti tracciati della Via della seta. Essa collega la Cina al Pakistan attraversando la catena montuosa del Karakorum, superando il passo Khunjerab a un'altitudine di 4.693 metri che ne fa di gran lunga la più alta via asfaltata del mondo che attraversi un confine internazionale. La strada, che collega i Territori del Nord del Pakistan all'antica Via della Seta, è lunga circa 1.200 km da Kashgar nella regione cinese dello Xinjiang, a Havelian nel distretto di Abbottabad del Pakistan. Il proseguimento della strada incontra la Grand Trunk Road ad Hasan Abdal, ad ovest di Islamabad. Una grossa porzione della strada attraversa le aree del nord del Pakistan. La KKH consente alle spedizioni l'accesso alla maggior parte dei picchi nel nord del Pakistan e a numerose montagne nello Xinjiang. Questa regione include alcuni tra i più grandi ghiacciai del mondo, come il Ghiacciaio Baltoro. Cinque degli 8000 (montagne che superano gli 8.000 metri di altezza) che si trovano in Pakistan sono accessibili tramite la KKH, in un modo o nell'altro. Ci sono più di 20.000 esemplari di incisioni rupestri e rocce artistiche lungo la KKH nel nord del Pakistan, che sono concentrati in dieci principali siti tra fiume Hunza e Shatial. Le incisioni sono state lasciate da vari invasori, commercianti e pellegrini che hanno attraversato questa rotta, così come da locali. I più antichi risalgono al periodo tra il 5.000 e il 1000 a.C., e mostrano animali, uomini stilizzati e scene di caccia in cui gli animali sono molto più grossi degli uomini. Queste incisioni sono state scolpite nella roccia con strumenti in pietra e sono coperti da una fitta patina che ne prova l'età.

Il punto più alto della strada: il Passo Khunjerab.

Come arrivare[modifica]

  • Aeroporto internazionale Benazir Bhutto di Islamabad.

Come spostarsi[modifica]

Servizio di autobus, tra queste la NATCO, tra le principali città della KKH e da Rawalpindi e Lahore. Nel marzo 2006, i rispettivi governi hanno annunciato che dal 1º giugno 2006 un servizio di autobus quotidiani avrebbe attraversato il confine tra Gilgit, Pakistan e Kashghar, Cina, e che lavori di ampliamento sarebbero cominciati su 600 km della strada.

Preparativi[modifica]

Procurarsi i visti di ingresso in anticipo. La strada ha dato agli alpinisti un facile accesso a molte montagne, ghiacciai e laghi d'alta quota della zona. La Strada del Karakorum consente un facile accesso via terra a Gilgit e Skardu da Islamabad. Questi sono i due principali centri per le spedizioni montuose nel nord del Pakistan. I fatti dell'"11 settembre" hanno avuto l'effetto collaterale di ridurre il turismo nell'area, poiché da allora il Pakistan è stato sconsigliato come meta turistica. I turisti di lingua non inglese, inclusi molti europei, stanno ricominciando a frequentare queste zone mentre inglesi e americani sono ancora rari a causa della permanente, anche se isolata, cattiva fama.

Dove iniziarlo[modifica]

Pakistan[modifica]

  • 1 Hasan Abdal — È una città del Pakistan, che si trova nel distretto di Attock, nel nord della provincia di Punjab. La città si trova all'incrocio tra le due rotte internazionali Gran Trunk Road e la strada di Karakorum. Si trova a 40 chilometri a nord ovest di Rawalpindi e vicino al confine con la provincia di Khyber Pakhtunkhwa.

Tappe[modifica]

Hunza da Hooper
  • 11 Valle dell'Hunza — Si trova a 2.438 metri di altezza e si estende per circa 7.900 km². La città principale è Karimabad, anche nota attrazione turistica per lo spettacolare paesaggio dato da maestosi rilievi. L'Hunza è uno dei luoghi più impressionanti del mondo. Molte vette s'innalzano oltre i 6000 m circondando la valle dell'Hunza e fornendo vedute spettacolari di alcune delle più belle e magnifiche montagne del mondo, tra cui Rakaposhi (7788), Ultar Sar (7388 m), Bojahagur Duanasir II (7329 m), Ghenta (7090 m), Hunza (6270 m), Darmyani (6090 m), e Bublimotin (6000 m). La valle dell'Hunza ospita anche le antiche torri d'avvistamento a Ganish, Baltit e Altit. Situate nel cuore del villaggio di Ganish, Forte Baltit si trova al di sopra di Karimabad mentre Forte Altit giace in basso alla valle.
  • 12 Gulmit
  • 13 Passo Khunjerab — È un passo montano sul confine tra il Pakistan e la Cina. Raggiunge i 4.693m s.l.m. grazie ai quali è il più alto punto di confine asfaltato al mondo. È anche il punto più alto della Strada del Karakoram. Il passo, che si trova su un vasto altopiano, è spesso innevato in inverno tanto da essere chiuso dal 30 novembre al 1º maggio. Il lato cinese è caratterizzato da ricchi pascoli popolati da mandrie di yak addomesticati e di dzu. Sul lato pakistano la strada attraversa per 50 km il Khunjerab National Park prima di giungere al posto di controllo di Dih. Di qui occorre percorrere altri 35 km per raggiungere il posto di dogana e di immigrazione di Sust. Nel marzo 2006 i due governi hanno annunciato l'istituzione, che a partire dal 1º giugno 2006, di un servizio di bus quotidiano tra Gilgit in Pakistan e Kashghar Cina, oltre a lavori di allargamento ed adeguamento della strada su un tratto di 600 km.

Cina[modifica]

Upal
  • 14 Tashkurgan
  • 15 Karakol Lake
  • 16 Upal — È una piccola città situata nello Xinjiang occidentale e si trova sulla Strada del Karakorum, che segue l'antica via della seta dalla Cina al Pakistan. Partendo dalla Cina, si trova circa 50 km a sud-ovest di Kashgar, o circa 180 km a nord del Tashkurgan. Esistono anche servizi passeggeri tra il Tashkurgan e le città pakistane di Sust e Gilgit, ed il servizio stradale tra Kashi e Gilgit (tramite Tashkurgan e Sust) è attivo dall'estate 2006. Il confine tra Cina e Pakistan presso il passo Khunjerab (il più alto confine del mondo) è aperto ogni anno tra il 1º maggio ed il 15 ottobre. In inverno le strade sono chiuse causa neve.

Punto di arrivo[modifica]

  • 17 Kashgar — Si trova ad ovest del deserto del Taklamakan, ai piedi del Tian Shan. L'oasi di Kashgar si trova all'incrocio tra le vie di nord e sud che ignorano il deserto del Taklamakan. La strada del Karakorum, attraverso il Passo Khunjerab, collega Kashgar alla città di Islamabad in Pakistan. Il vicino Kirghizistan è accessibile anche da Kashgar attraverso i valichi di Torugart e Irkeshtam.
Ritorno

Aeroporto di Kashgar, 12 km a nord del centro. Voli per Ürümqi e Islamabad.

Sicurezza[modifica]

L'itinerario si svolge in gran parte su terreno inospitale. È preferibile percorrere la KKH in primavera o all'inizio dell'autunno. Forti nevicate durante il rigido inverno possono far chiudere la strada per lunghi periodi. Tra luglio e agosto le piogge monsoniche possono causare frane di fango che bloccano la strada per ore. L'attraversamento del confine tra Cina e Pakistan al passo Khunjerab è aperto solo tra il 1º maggio e il 15 ottobre.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.