Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Pietracatella
Chiesa di San Nicola di Bari
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Pietracatella
Sito istituzionale

Pietracatella è un centro del Molise.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Situato ai confini con la Puglia ed il territorio di Foggia, il paese è arroccato su di uno sperone roccioso di natura tufacea che gli abitanti del luogo chiamano “Morgia”. Da qui è possibile ammirare un vasto panorama: l'abitato domina la valle del Tappino. Guardando ad est sono visibili il lago di Occhito e i primi centri della Puglia, mentre ad ovest è possibile scorgere Campobasso.

Cenni storici[modifica]

Secondo la tradizione più comune il paese sarebbe sorto nel XV secolo dall'unione di due casali, quello di “Petra”, corrispondente all'attuale sito, e quello di “Catella”, distante pochi chilometri dal primo. Gli abitanti di “Catella” emigrarono, forse in seguito al terremoto del 1456, a “Pietra”, dando origine all'università ingrandita di “Predicatiello” (da “Petra” e “Catella”).

Un tempo il paese era sovrastato da un imponente castello, di cui ora non restano che poche tracce, mentre il complesso architettonico più importante e prossimo ad esso, è la Chiesa di San Giacomo Apostolo il Maggiore, con annessa cripta dedicata a Santa Margherita risalente all'XI secolo.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

In auto[modifica]

  • da nord uscire a San Vittore, seguire direzione Campobasso, raggiungere la SS 17, proseguire per la SS 650 in direzione di San Salvo, proseguire in direzione di Salcito/Pietracupa.
  • da sud uscire a Caianello, svoltare in direzione di Benevento, proseguire per Campobasso, SS 17, immettersi sulla SS 650 in direzione di San Salvo, proseguire in direzione di Salcito/Pietracupa.
  • Da Campobasso prendere la SS 87, proseguire per la SS 647, continuare sulla SP 139 in direzione di Fossalto, svoltare sulla SP 138 in direzione di Pietracupa (SP 142).

In treno[modifica]

  • Italian traffic signs - icona stazione fs.svg La stazione ferroviaria di riferimento è quella di Ripabottoni-Sant'Elia (situata nel comune di Ripabottoni, distante 20 km circa).

Collegamenti con Pietracatella in autobus con le Autolinee "SATI".

In autobus[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

San Giacomo in prospettiva
  • 41.57991714.8710191 Chiesa di San Giacomo e cripta di Santa Margherita, via San Giacomo, +39 0874 817676.
  • 41.58033614.8727782 Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, largo Santa Maria, +39 0874 817345. Simple icon time.svg 8:00-18:00. Chiesa risalente al XVII sec. di stile tardo rinascimentale.
  • Chiesa di San Giovanni Battista, via Roma, +39 0874 817345. Simple icon time.svg 8:00-18:00. Chiesa risalente al XIII sec. di stile romanico.
  • Chiesa di San Nicola di Bari, Largo San Nicola. Chiesa risalente al XIII sec, stile tardo romanico facente parte di un complesso benedettino oramai scomparso. La chiesa è chiusa per inagibilità.
  • Fontana di Venere.
  • Porta da Capo.
  • Palazzo Marchesale.
  • Palazzo Larossi.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa della Madonna di Costantinopoli (Madonna della ricotta). Simple icon time.svg primo martedì dopo la Pentecoste.
  • Sagra patronale di San Donato. Simple icon time.svg 7 agosto.
  • Festa di Sant'Antonio di Padova. Simple icon time.svg 13 giugno.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel suo territorio si produce un ottimo olio di oliva; Pietracatella fa parte dell'Associazione nazionale Città dell'olio.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 41.54451614.8800941 Albergo Calbrese, Contrada Sorienza, +39 0874 817428.


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Campobasso — La città vecchia si sviluppa su un colle attorno al castello in posizione dominante. La città moderna si è sviluppata nel piano. È il centro più popoloso del Molise, di cui è capoluogo regionale.
  • Lago di Occhito — È un grande invaso artificiale, creato con uno sbarramento sul Fortore. Segna il confine tra la Puglia e il Molise per circa 10 km.
  • Larino — Città con un notevole passato, vanta un bel Borgo medievale; la sua cattedrale è fra i migliori monumenti del Molise. Dopo Termoli è il centro d'attrazione più importante della Costa molisana.


Altri progetti

CittàBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.