Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia meridionale > Molise > Appennino molisano > Molise centrale > Pietracatella

Pietracatella

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Pietracatella
Pietracatella - Vista dal campanile
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Pietracatella
Pietracatella
Sito istituzionale

Pietracatella è un centro del Molise.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Situato ai confini con la Puglia ed il territorio di Foggia, il paese è arroccato su di uno sperone roccioso di natura tufacea che gli abitanti del luogo chiamano “Morgia”. Da qui è possibile ammirare un vasto panorama: l'abitato domina la valle del Tappino. Guardando ad est sono visibili il lago di Occhito e i primi centri della Puglia, mentre ad ovest è possibile scorgere Campobasso.

Cenni storici[modifica]

Secondo la tradizione più comune il paese sarebbe sorto nel XV secolo dall'unione di due casali, quello di “Petra”, corrispondente all'attuale sito, e quello di “Catella”, distante pochi chilometri dal primo. Gli abitanti di “Catella” emigrarono, forse in seguito al terremoto del 1456, a “Pietra”, dando origine all'università ingrandita di “Predicatiello” (da “Petra” e “Catella”).

Un tempo il paese era sovrastato da un imponente castello, di cui ora non restano che poche tracce, mentre il complesso architettonico più importante e prossimo ad esso, è la Chiesa di San Giacomo Apostolo il Maggiore, con annessa cripta dedicata a Santa Margherita risalente all'XI secolo.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

In auto[modifica]

  • da nord uscire a San Vittore, seguire direzione Campobasso, raggiungere la SS 17, proseguire per la SS 650 in direzione di San Salvo, proseguire in direzione di Salcito/Pietracupa.
  • da sud uscire a Caianello, svoltare in direzione di Benevento, proseguire per Campobasso, SS 17, immettersi sulla SS 650 in direzione di San Salvo, proseguire in direzione di Salcito/Pietracupa.
  • Da Campobasso prendere la SS 87, proseguire per la SS 647, continuare sulla SP 139 in direzione di Fossalto, svoltare sulla SP 138 in direzione di Pietracupa (SP 142).

In treno[modifica]

  • Italian traffic signs - icona stazione fs.svg La stazione ferroviaria di riferimento è quella di Ripabottoni-Sant'Elia (situata nel comune di Ripabottoni, distante 20 km circa).

Collegamenti con Pietracatella in autobus con le Autolinee "SATI".

In autobus[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

San Giacomo in prospettiva
  • 1 Chiesa di San Giacomo e cripta di Santa Margherita, via San Giacomo, +39 0874 817676.
  • 2 Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, largo Santa Maria, +39 0874 817345. Simple icon time.svg 8:00-18:00. Chiesa risalente al XVII sec. di stile tardo rinascimentale.
  • Chiesa di San Giovanni Battista, via Roma, +39 0874 817345. Simple icon time.svg 8:00-18:00. Chiesa risalente al XIII sec. di stile romanico.
  • Chiesa di San Nicola di Bari, Largo San Nicola. Chiesa risalente al XIII sec, stile tardo romanico facente parte di un complesso benedettino oramai scomparso. La chiesa è chiusa per inagibilità.
  • Fontana di Venere.
  • Porta da Capo.
  • Palazzo Marchesale.
  • Palazzo Larossi.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa della Madonna di Costantinopoli (Madonna della ricotta). Simple icon time.svg primo martedì dopo la Pentecoste.
  • Sagra patronale di San Donato. Simple icon time.svg 7 agosto.
  • Festa di Sant'Antonio di Padova. Simple icon time.svg 13 giugno.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel suo territorio si produce un ottimo olio di oliva; Pietracatella fa parte dell'Associazione nazionale Città dell'olio.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Campobasso — La città vecchia si sviluppa su un colle attorno al castello in posizione dominante. La città moderna si è sviluppata nel piano. È il centro più popoloso del Molise, di cui è capoluogo regionale.
  • Lago di Occhito — È un grande invaso artificiale, creato con uno sbarramento sul Fortore. Segna il confine tra la Puglia e il Molise per circa 10 km.
  • Larino — Città con un notevole passato, vanta un bel Borgo medievale; la sua cattedrale è fra i migliori monumenti del Molise. Dopo Termoli è il centro d'attrazione più importante della Costa molisana.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.