Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia meridionale > Molise > Appennino molisano > Molise centrale > Macchia Valfortore

Macchia Valfortore

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Macchia Valfortore
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Macchia Valfortore
Macchia Valfortore
Sito istituzionale

Macchia Valfortore è un centro del Molise.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

L'agro di Macchia Valfortore è situato sulle rive del Lago di Occhito, uno dei bacini artificiali più grandi d'Europa. È totalmente immerso nelle incontaminate colline molisane e segna il confine geografico tra il Molise e la Puglia. Dista 32 km da Campobasso, 59 da Lucera, 70 da Termoli, 71 da Trivento.

Cenni storici[modifica]

Sorse come borgo medievale sul fiume Fortore, circa nell'XI secolo. Il conte feudatario Gualtiero Gentili costruì il castello e la chiesa parrocchiale.

Dopo il 1150 il castello passò nelle mani dei Gambacorta (XVII secolo).

Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Il suo territorio comunale comprende anche la località di Occhito.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

In auto[modifica]

  • Autostrada A14 Italia.svg Autostrada Adriatica A14:
  • da nord uscire a Termoli, seguire la direzione Campobasso/Larino, seguire indicazioni per Campobasso prendendo la SS 647 e la SS 87 (strada statale Bifernina), raggiungere la SS 212 e percorrerla fino al bivio di Macchia Valfortore (SP 39).
  • da sud seguire la direzione Pescara, uscire a Foggia, seguire la direzione Campobasso/Pescara, prendere la SS 673, raggiungere la SS 17 in direzione di Lucera/Campobasso, attraversare Lucera, continuare sulla SS 645, proseguire sulla SS 212 fino al bivio di Macchia Valfortore (SP 39).
  • Autostrada A1 Italia.svg Autostrada del Sole A1:
  • da nord uscire a San Vittore, direzione Campobasso, raggiungere la SS 17 seguendo il cartello Campobasso, proseguire per la SS 87 (strada statale Bifernina), attraversare Campobasso, continuare per la SS 645, poi SS 212 fino al bivio di Macchia Valfortore (SP 39).
  • da sud continuare sull'autostrada A16, seguire la direzione Benevento, a Benevento continuare sulla SS 88, uscire a Campobasso, prendere la SS 87 (strada statale Bifernina) in direzione di Campobasso/Isernia, continuare sulla SS 17 sempre in direzione di Campobasso, proseguire per la SS 87, attraversare Campobasso, continuare per la SS 645, poi SS 212 fino al bivio di Macchia Valfortore (SP 39).
  • Da Campobasso prendere la Strada Statale 645, proseguire per la SS 212 fino al bivio di Macchia Valfortore (SP 39).
  • Da Foggia prendere la SS 17, attraversare Lucera, continuare sulla SS 645, proseguire sulla SS 212 fino al bivio di Macchia Valfortore (SP 39).

In autobus[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Palazzo baronale Gambacorta. Costruito intorno al 1150, il castello passò nella proprietà di Gambacorta dal 1618 al 1701. Oggi è museo e municipio. Ha tre livelli nella pianta rettangolare, con ingresso principale ad arco a tutto sesto. Sulla facciata è presente una torre circolare che è adibita a residenza privata.
  • Cappella di Santa Maria Assunta. Si trova presso un colle vicino al centro, in contrada Sant'Elia. La chiesa fu costruita nel XVIII secolo; sulla parete posteriore dell'abside ha un dipinto con la Vergine che schiaccia il serpente, mentre la statua è conservata in una nicchia dopo il portale.
All'edificio sono legati i racconti di due vicende che si tramandano da tempo. Una riguarda una famiglia tedesca che durante la seconda guerra mondiale si rifugiò nella chiesa, compiendo tuttavia razzie. In poco tempo avvenne un prodigio: tutta la famiglia morì di cancro alla gola.
L'altro racconto ricorda che nel primo Novecento un pastore cavò gli occhi alla statua della Madonna per venderli, ma mentre era su un albero, cadde sopra un traliccio della corrente e fu decapitato.
Veduta del lago di Occhito
  • Lago di Occhito. È un grande invaso artificiale, creato con uno sbarramento sul Fortore. Segna il confine tra la Puglia e il Molise per circa 10 km. Ha una lunghezza di circa 12 km e la sua capacità di contenimento è di 333 milioni di m³ di acqua..
I comuni che si affacciano sul lago sono Sant'Elia a Pianisi, Macchia Valfortore, Pietracatella, Gambatesa e Tufara in Molise; Carlantino, Celenza Valfortore e San Marco la Catola in Puglia.
Alla sua creazione viene attribuito l'innalzamento del tasso di umidità nelle zone circostanti. Lo sbarramento è raggiungibile da Carlantino in Puglia e da Colletorto in Molise.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel suo territorio si produce un ottimo olio di oliva; Macchia Valfortore fa parte dell'Associazione nazionale Città dell'olio.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • 2 Poste italiane, Via Cesare Giulio, 1, +39 0874 810138.



Nei dintorni[modifica]

  • Campobasso — La città vecchia si sviluppa su un colle attorno al castello in posizione dominante. La città moderna si è sviluppata nel piano. È il centro più popoloso del Molise, di cui è capoluogo regionale.
  • Lucera


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.