Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa centrale > Germania > Germania meridionale > Baden-Württemberg > Regione del lago di Costanza > Costanza (Germania)

Costanza (Germania)

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Costanza
Konstanz
Panorama
Stemma
Costanza (Germania) - Stemma
Stato
Stato federato
Regione
Territorio
Abitanti
Fuso orario
Posizione
Mappa della Germania
Costanza (Germania)
Costanza
Sito istituzionale

Costanza, in tedesco Konstanz è una città della Germania sul lago omonimo.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Costanza è la città più meridionale dello stato federato di Baden-Württemberg e la maggiore delle città tedesche sul lago di Costanza (Bodensee in tedesco). Nel punto in cui sorge la città il fiume Reno (il maggiore e più importante fiume tedesco) nasce dal lago per proseguire verso Nord costituendo poi il confine naturale franco-tedesco. L'altra particolarità di Costanza è quella di trovarsi direttamente sul confine svizzero, segnato dalla vicinissima città di Kreuzlingen. La sua parte nuova si estende sul lato tedesco del lago, mentre il suo centro storico è posto sul lato svizzero. La sua posizione di confine in un panorama naturale mozzafiato è ciò che fa di Costanza una città unica nel panorama tedesco, con un proprio dialetto (da non confondere con lo svevo, parlato in ogni altro angolo della regione), una propria tradizione e una forte commistione di elementi tedeschi e svizzeri.

La stessa Zurigo, così come la capitale dello stato federato, Stoccarda sono facilmente raggiungibili sia in treno che in autobus.

Quando andare[modifica]

Città vecchia con il duomo

Il momento migliore per visitare Costanza è sicuramente il periodo tra fine primavera ed inizio estate, quando la nebbia non impedisce più di godere delle bellezze della città e della natura circostante il lago e perché in questo periodo è facile organizzare piccole escursioni verso la vicina Isola di Mainau, sede di un immenso quanto magnifico parco floreale.

Tuttavia anche i mesi invernali non deluderanno il visitatore che potrà, ad esempio in febbraio, godersi l'antico e fastoso carnevale di Costanza, un evento molto sentito dalla popolazione sin dal Medioevo. Durante i giorni che precedono la quaresima, la città appartiene ufficialmente ai Narren (i pazzi) e le sue vie si colorano di vivaci e bizzarre manifestazioni, parate ed eventi.

Cenni storici[modifica]

La fondazione della città si deve all'imperatore romano Costanzo Cloro che gettò nel IV secolo d.C. le basi della moderna Costanza. Un secolo dopo Costanza venne promossa a sede diocesana e in pochissimo tempo divenne la più grande e importante diocesi della Germania meridionale, in concorrenza con Brema, maggiore centro spirituale del Nord tedesco. Per quattro anni, dal 1414 al 1418 Costanza ospitò un famoso concilio di vescovi, passato alla storia come Concilio di Costanza. Durante il concilio, dallo svolgimento piuttosto tormentato, il papa regnante (Gregorio XII) fu costretto alle dimissioni e il riformatore ceco Jan Hus, rettore dell'Università di Praga e fondatore dell'eresia degli Hussiti fu condannato a morte e bruciato nella stessa città. Al di là di questi tragici eventi, si deve al concilio di Costanza l'elezione di Martino V a papa, decisione che segnò la fine della quarantennale divisione della Chiesa cattolica tra papi e antipapi.

Come orientarsi[modifica]

Vista dal Duomo

La città si sviluppa lungo le due sponde del Reno che dopo essersi gettato sul lago di Costanza prosegue il suo cammino.

Lo scalo dei traghetti si trova nella periferia nord, non lontano dall’Isola di Maunau. Mentre il centro storico e la stazione si sviluppano a sud, oltre il Reno.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

I più vicini aeroporti sono quelli di:

  • Friedrichshafen, a poco più di un'ora di treno da Costanza (con cambio a Radolfzell am Bodensee).
  • Zurigo, principale aeroporto della Svizzera.
  • Stoccarda, in auto 2 ore e in treno da 2,5 a 3 ore.
  • Basilea, circa 2 ore in auto. In treno, 2 ore da Costanza alla Basel Bad Bahnhof, quindi circa 45 minuti con tram o autobus regolare per l'aeroporto.

In auto[modifica]

Dalla Germania[modifica]

Per chi proviene dalla Germania è facilissimo raggiungere Costanza; basta seguire l'autostrada A81 fino a Singen e poi proseguire per pochi chilometri sulla superstrada Singen-Konstanz. Nei dintorni di Costanza la superstrada termina per lasciare il posto a strade di campagna, comunque ben asfaltate e ricche di segnaletica stradale. Soprattutto nei mesi estivi e durante le festività queste strade possono essere incredibilmente trafficate.

Dalla Svizzera[modifica]

Anche per chi proviene dalla Svizzera (e quindi anche per chi parte dall'Italia) il viaggio verso Costanza non presenta particolari difficoltà: L'autostrada svizzera A7 conduce direttamente al confine tedesco e quindi in prossimità di Costanza. Appena lasciata la A7 sarete a circa 1-2 km dal centro storico di Costanza.

Come è però facile immaginare, la vicinanza di una così grande arteria stradale come la A7 a diretto ridosso del centro storico provoca molto spesso code interminabili. Una saggia soluzione sarebbe quella di lasciare l'auto nel grande parcheggio svizzero di Kreuzlingen, vicino allo stadio di Hockey su ghiaccio e di lì proseguire con i mezzi pubblici, frequenti, affidabili e anche abbastanza economici. Da Kreuzlingen a Costanza vi serviranno solo 10 minuti con il bus.

In nave[modifica]

Il porto di Costanza
  • 1 Porto di Costanza (Nei pressi della stazione di Costanza). Da qui si può prendere il catamarano per Friedrichshafen dalle 06:00 alle 19:00, impiegando circa un'ora.
Un'altra compagnia che si chiama la Bodensee Schifffahrt gestisce diversi servizi sul Lago di Costanza, che possono richiedere più tempo, ma includono più città.
  • 2 Porto dei traghetti (Questo porto si trova ad alcuni chilometri dal centro della città.). I traghetti (persone e auto) da Costanza verso Allmansdorf e Meersburg viaggiano ogni giorno più volte all'ora e una volta ogni ora durante la notte. L'attraversata del lago dura in media 10-15 minuti e permette di godere - in assenza di nebbia - di una magnifica vista delle montagne svizzere e del confine austriaco.
Oltre a Meersburg e Friedrichshafen, i traghetti da e per Costanza vanno a Überlingen (1.5h), Lindau in Baviera (2h) e Bregenz nel Vorarlberg, in Austria (4h). L'orario è abbastanza complicato e non tutte le partenze includono tutte le fermate.
Dal porto è poi possibile ogni 20 minuti raggiungere la città vecchia servendosi della linea 1 del servizio bus cittadino (Stadtwerke).

In treno[modifica]

La stazione di Costanza
  • 3 Stazione ferroviaria (Bahnhof Konstanz). La stazione centrale di Costanza si trova in prossimità del porto sul lago. Vi fanno capolinea i treni che partono da Karlsruhe e attraversano la Foresta nera. Si fermano alla stazione treni regionali e interregionali provenienti dalla Svizzera (Biel e Zurigo), molto frequenti in tutto l'arco del giorno. "Konstanz station" su Wikidata

In autobus[modifica]

Punto di riferimento per il traffico dei bus interregionali e internazionali è la 4 Piazza am Döbele (Döbeleplatz). Qui giungono quasi tutti i bus provenienti dalle principali città europee e naturalmente la stessa piazza è punto di incontro per i bus che lasciano la città.

In bici[modifica]

Al confine svizzero, a poca distanza da Kreuzlingen passa la Rhein-Radweg, una delle principali vie ciclabili tedesche che partendo dalla Svizzera segue il corso del Reno.

Un'altra possibilità è la Rheintal-Weg che da Costanza si estende verso Nord passando per Radolfzell.

Come spostarsi[modifica]

Il centro storico di Costanza dispone purtroppo di pochissimi parcheggi e posti auto. I prezzi dei parcheggi sono di conseguenza abbastanza alti (fino a 7 € per 5 ore). Per questo motivo, la maggior parte degli abitanti e dei turisti si sposta in bici o con i mezzi pubblici.

Il centro storico può essere tranquillamente esplorato a piedi; facilmente accessibile sia dal porto che dalla stazione (anch'esse raggiungibili a piedi o con il bus), contiene la maggior parte delle attrazioni storico-culturali di Costanza.

Con mezzi pubblici[modifica]

Un autobus di Costanza

Tutti gli autobus cittadini fanno capo ad un solo terminale, la già citata stazione in piazza am Döbele. Da qui partono gli autobus per il centro storico e quelli per la periferia.

Le principali linee degli autobus possono essere così riassunte:

  • 1: da e verso il porto (Fähre)
  • 4: da e verso l'isola di Mainau;
  • 5: da e verso Bodensee-Therme/Hörnle;
  • 9: con capolinea all'Università di Costanza;
  • 908: da e verso il confine svizzero, collega Costanza alle città di Kreuzlingen e Landschlacht.

Su questo sito è disponibile una buona mappa del servizio bus a Costanza.

In bici[modifica]

In città è presente un servizio di bike sharing attivabile previa registrazione con app oppure presso il sito web. I prezzi sono concorrenziali rispetto all’affitto di una bici presso un negozio in quanto il prezzo massimo per una giornata può arrivare a 7€ contro le circa 15€.

Cosa vedere[modifica]

Il duomo di Costanza
  • 1 Duomo di Costanza (Konstanzer Münster). Ecb copyright.svg 2€, ridotto 1€, gratis per i bambini sotto i 14 anni. Simple icon time.svg Lun-Sab 10:00-17:30, Dom 12:00-18:00. Dedicato alla Vergine Maria, il Duomo domina il centro storico della città. Le sue torri sono visitabili e offrono al visitatore la sfida di ben 193 scalini ciascuna. Il complesso della chiesa fu progettato e costruito a partire dal 1089, mentre le torri sono aggiunte del periodo gotico e risalgono al XIV-XVI secolo. Il coronamento delle torri è l'elemento architettonico più recente e fu costruito durante il XIX secolo.
Questo duomo non è solo importante per ragioni architettoniche o estetiche, ma anche per ragioni storiche. Fu proprio al suo interno che nel XV secolo si svolse il concilio di Costanza e proprio sotto la sua volta che Jan Hus fu condannato a morte. Cattedrale di Costanza su Wikipedia "cattedrale di Costanza" su Wikidata
  • 2 Chiesa di Santo Stefano (Stephanskirche), Sankt-Stephans-Platz 12 (nel centro storico).
  • Accampamento romano (Römerkastell) (a pochi passi dal duomo).
  • 3 Municipio (Rathaus), Kanzleistraße 13/15. L’edificio è subito riconoscibile perché rispetto ad altri ha la facciata dipinta con rappresentazioni che richiamano al Concilio di Costanza.
  • 4 Piazza del mercato (Obermarkt). La piazza del mercato grande fu, durante il Medioevo, sede del tribunale cittadino.
  • Torri di cinta. In particolare due di queste meritano di essere viste da vicino: la Rheintorturm e la Schnetztor.
  • 5 Murales del concilio di Costanza (Presso il sottopassaggio nord del ponte sul Reno). In questo murale viene ricordato l'importante evento storico per la città.

Monumenti[modifica]

Statua di Imperia
Particolare del papa nudo retto da Imperia
  • 6 Imperia, Hafenstraße. La statua di Imperia è con il tempo diventata simbolo di Costanza. Fu installata nel 1993 dall'artista Peter Lenk sul molo della città. La statua rappresenta, in maniera fortemente provocatoria, il concilio del 1414. Una donna, seminuda tanto in prossimità dei seni, quanto del pube, rappresenta la "Belle Imperia" del romanzo di Balzac. Nel romanzo, Balzac criticava la corruzione del clero e dell'aristocrazia. Nell'opera di Lenk, la seduttrice imperia regge sulle due mani il papa e l'imperatore, entrambi deformati e nudi, e pertanto ridicolizzati. Imperia (statua) su Wikipedia "Imperia" su Wikidata
  • 7 Fontana di Lenk (Lenkbrunnen), Untere Laube. Anche questa fontana è opera di Peter Lenk; attorno alla fontana sono scolpite molte figure provocanti, tipiche dello stile di Lenk.
  • Husenstein. La Pietra di Hus, in memoria dell'eretico Jan Hus bruciato qui per decisione del concilio, è posta nel luogo esatto in cui Jan Hus fu arso.
  • Targa commemorativa a Johann George Elser (Johann Georg Elser Gedenktafel). Questa targa, a dire il vero abbastanza celata agli occhi dei turisti, ricorda l'attentato contro Hitler da parte di J. G. Elser, attivo a Costanza tra il 1925 e il 1932, e il suo conseguente arresto da parte delle SS e deportato nel campo di concentramento di Dachau dove morì nel 1945.

Istituzioni culturali[modifica]

  • 8 Università di Costanza (Universität Konstanz), Universitätsstraße 10, +49 7531 880. L'università di Costanza, benché molto giovane (fu fondata nel 1966), si è sempre classificata tra le prime università tedesche e tra le prime 30 università europee. Questo rende Costanza una città molto ambita dagli studenti provenienti da ogni parte d'Europa e del mondo, che donano a Costanza il suo carattere giovanile e allegro e la sua atmosfera di respiro internazionale, nonostante la secolare e importante tradizione storica. Particolare è anche l'architettura degli edifici universitari, tutti costruiti secondo le - allora - più moderne tecniche con cemento, vetro, metallo e legno. Alcuni edifici mostrano quasi dei giochi architettonici davvero carini.
  • 9 Centro culturale (Kulturzentrum der Stadt), Wessenbergstraße 43, +49 7537 900900. L'edificio ospita una biblioteca, una galleria d'arte e la Galleria Wessenberg
  • InternetseiteKulturzentrum K9.
  • Kulturladen Konstanz.

Musei[modifica]

  • 10 Museo archeologico regionale (Archäologisches Landesmuseum), Benediktinerplatz 5 (nel quartiere Petershausen sulla linea 1 dal porto al centro), +49 7531 98040. Ecb copyright.svg 6€ intero, 2€ audioguida. Un bel museo di tre piani con reperti e ricostruzioni archeologiche della zona del lago di Costanza. Dai reperti preistorici a quelli medievali.
È consigliabile prendere le audioguide per comprendere qualcosa del museo dato che oltre alle didascalie anche gli opuscoli sono in tedesco.

Parchi[modifica]

  • 13 Lungolago (Seepromenade), Seestraße. Questo viale panoramico, circondato da un parco con vista sul lago parte da Petershauser in prossimità dell'antico Ponte sul Reno. Sul percorso sono visibili alcune bellissime ville e alcuni attraenti (e ottimi) ristoranti.

Particolarità[modifica]

Fermata del bus in stile cinese
  • 14 Torre di Bismark (Bismarckturm) (Raitebergweg 45). La torre può essere scalata e offre una magnifica vista sulla città; all'entrata è presente una quantomai bizzarra mostra su Bismark, tra cui le "cotolette" mangiate da Bismark.
Murales di Constanza
  • Fermate dei bus di Bismarksteig e Königsbau.
  • Fermata del bus in stile cinese.
  • 15 Murales italiano di Costanza (Nel sottopassaggio lungo Marktstätte). Questo murales prende amaramente in giro le cattive abitudini degli italiani ed è molto particolare proprio per questo.
  • 16 Murales del concilio di Costanza (Sottopassaggio del ponte su Seestraße). All'interno del sottopassaggio si trova un bel murale che rievoca l'evento storico con la rappresentazione del Papa e dei poteri dell'epoca richiamati in città.


Eventi e feste[modifica]

  • Carnevale, nel centro storico. Simple icon time.svg durante i giorni prima della Quaresima. In questi giorni la città appartiene ai "pazzi" e le vie cittadine si colorano di moltissimi eventi bizzarri, mescolanti tradizioni cristiane e pagane.
  • International Bodensee Week (at/near the harbour). Ecb copyright.svg free. This festival is all about boats. It takes place in the spring (26-29 May 2011) and features boat exhibitions, regattas, and water skiing shows & competitions."
  • Parata LGBT. Ecb copyright.svg 14€. Simple icon time.svg fine giugno.
  • Festival del vino (St. Stephan's Platz, in the old town). Simple icon time.svg fine luglio. Allegra sagra cittadina in cui buon vino e buona musica sono gli ingredienti principali.
  • Festa del Lago (Seenachtfest), all along the lakeshore in Konstanz. Ecb copyright.svg 12 € (adulti), i bambini fino ai 12 anni entrano gratis. Simple icon time.svg metà agosto. Festa di un giorno in cui spettacoli d'acqua, spettacoli musicali, buona musica e buon vino si combinano perfettamente creando una magnifica e vivace atmosfera. A fine serata sul lago ha luogo un particolare spettacolo pirotecnico.
  • Rock sul lago (Rock am See), Bodensee Stadion (stadium) (the east-most point of Konstanz (on bus route 5)). Ecb copyright.svg circa 60€. Simple icon time.svg fine agosto. Festival rock di un solo giorno, in media a fine agosto, durante il quale è possibile ascoltare per tutta la giornata artisti locali e internazionali che si esibiscono a ritmo di rock.
  • Oktoberfest. Simple icon time.svg 11:00-24:00. Molto più piccolo in relazione al più celebre festival di Monaco, l'Oktoberfest è una tradizione irrinunciabile del Sud tedesco. Il vantaggio rispetto a Monaco è il costo, assai più economico, delle birre in vendita. Per il resto, tra degustazioni, concerti e spettacoli teatrali il divertimento è assicurato.
  • Mercatini di Natale (harbour and old town main market (Marktstätte)). Come in ogni città tedesca, anche a Costanza per circa quattro settimane prima di Natale, le vie del centro storico e la piazza principale vengono addobbate a festa e riempite da decine di piccoli e grandi stand in cui è possibile acquistare tantissimi oggetti strambi o di uso quotidiano. Un'ottima fonte per le idee regalo e un ottimo posto in cui gustare i tipici Wurstel, sorseggiando caldo Glühwein.
  • Campus festival. Ogni anno, nel primo weekend di giugno, presso il parcheggio Nord dell'Università di Costanza, viene organizzato un festival musicale dove si alternano numerose bands provenienti dalla Germania, il cui sound è principalmente elettronico.
  • Eurokonstantia. Eurokonstantia è un torneo organizzato dall'università di Costanza, il quale vede sfidarsi durante i 3 giorni di competizione squadre da tutta Europa in svariate discipline sportive. Fanno da contorno al torneo numerosi stands enogastronomici e intrattenimento di tipo musicale con serate a tema.


Cosa fare[modifica]

  • 1 Centro storico (Historische Altstadt). Una passeggiata tra le stradine del centro di Costanza vi offrirà una panoramica dell'architettura medievale della città. Sono ancora molti gli edifici che hanno resistito alla prova del tempo e si ergono maestosi sin dal XII secolo.
  • Fare il bagno a Hörnle. l'Hörnle è il punto più estremo del lago all'interno del territorio di Costanza. Qui si trova una spiaggia pubblica con tanto di un tratto per nudisti. L'entrata è gratuita anche se viene richiesto un ticket per il posto auto, a meno che non arriviate qui con il bus (linea 5).
  • Escursione in barca. Potete acquistare i biglietti a bordo o presso il porto. In circa 15 minuti il traghetto vi condurrà da una parte all'altra del lago. Da approfittarne, soprattutto in estate, quando il bel tempo garantisce una vista magnifica della regione al confine con i 3 stati (Austria, Germania e Svizzera).
  • Visita al centro benessere - terme (Bodensee Therme), Zur Therme 2 (Bus: take bus 5 to the stop 'Therme'. Car: follow the signs to 'Therme'). Ecb copyright.svg da 7 € ogni ora (solo piscina) o 20 € entrata giornaliera compreso piscina e sauna.. Simple icon time.svg 09:00-22:00.
  • Tour del centro storico. Un tour del centro storico vi porterà a esplorare il Niederburg, ovvero la parte vecchia in stile medievale dove si trova anche il Münster. In un paio d´ore riuscirete a visitare tranquillamente il centro storico e la zona del porto, dove troneggia la statua di Imperia.Sito web: www.konstanz.de/it/02449/02455/index.html
Il battello "Arenenberg" in crociera sul Reno


Acquisti[modifica]

  • Centro commerciale LAGO. Il centro commerciale LAGO è il più grande sul lago di Costanza e si trova a pochi passi dalla stazione e dal porto della città. Qui si trovano oltre 70 negozi, bar e ristoranti e il cinema Cinestar. Gli orari di apertura sono 9:30-20:00, dal lunedì al sabato. Il centro commerciale dispone di un ampio parcheggio.
  • Markstätte. Presso Markstätte e dintorni si trovano un gran numero di negozi di abbigliamento, di prodotti per la casa e per la persona (es. in Müller e Dm), bar e ristoranti.


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

Locali notturni[modifica]

Nel centro storico vi sono numerosi bar e pub dove si può gustare comodamente una buona birra. Tra tutti, meritano una visita:

  • Heimat.
  • Klimperkasten.
  • Logan's. Irish pub

Per proseguire la serata vi sono:

  • Shotz. Vastissima scelta di shottini dai nomi più bizzarri.
  • P-Club.
  • Rockbar.

Se amate i bar dall'atmosfera molto tranquilla e rilassata, dove c'è anche la possibilità di fumare all'interno:

  • Destille, Sternenplatz.
  • 107.

Per chi ama ballare, vi sono numerose discoteche e locali notturni nella zona chiamata "Industriegebiet", poco fuori dal centro. Alcuni esempi sono:

  • Berry's. Ecb copyright.svg Ingresso gratuito il lunedì entro le 23:00 per gli universitari.
  • Alteschachtel.
  • Grey.
  • Kantine.
  • Kula.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Hollys, Reichenaustraße 19a, +49 7531 1273116. Offre un menù internazionale a prezzi piuttosto modici.
  • Defne. Ristorante turco che offre un'ampia scelta di piatti a prezzi contenuti.
  • Eiscafè Imperia (Di fronte al porto a pochi passi dalla statua di Imperia). Gelateria.
  • Pampanin, Zähringerplatz. Vi si può trovare un'ampia scelta di coppe gelato a prezzi piuttosto contenuti.
  • 2 Holsteins Backhaus, Rosgartenstraße 24, +49 7531 29719. Un fornaio con posti a sedere e servizio bar con ampia scelta.
  • 3 Pano Bread & Coffee, Marktstätte 6, +49 7531 3652555.

Prezzi medi[modifica]

  • Wirtshaus (In riva al Reno). Cucina regionale. Dispone di una terrazza dalla quale si può godere di una splendida vista.
  • Barbarossa (In pieno centro storico). Cucina regionale.
  • TURM. Cucina regionale. Le specialità sono cotolette (Schnitzel) e cordon bleu, che si possono trovare in diverse misure.
  • Mamma Mia. Merita una visita se si vuole gustare un'ottima pizza. Il personale è gentile e l'atmosfera accogliente.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Hotel Halm (Di fronte alla stazione). Il suo ristorante dispone di una bellissima sala in stile marocchino e nel menù si possono trovare gustosissimi piatti della cucina marocchina.
  • Hotel Gästehaus Centro (Nel centro storico). Check-in: dalle 15 alle 22, check-out: fino alle ore 11. Hotel a 3 stelle con colazione inclusa, in posizione centrale.
  • Hotel Barbarossa (Nel centro storico).
  • Hotel Graf Zeppelin (Nel centro storico).


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Singen (Hohentwiel) — Con le sue magnifiche rovine medievali.
  • Schaffhausen — Dove il grande fiume Reno nasce.
  • Meersburg — Il piccolo ma pittoresco villaggio sulla sponda di fronte a Costanza.
  • Friedrichshafen — La città più grande sul lago dopo Costanza, la si può raggiungere in catamarano, in treno o in autobus.
  • Isola di Reichenau — Si può raggiungere comodamente in treno o in bicicletta. Questa piccola isola è patrimonio dell'Unesco, grazie alla presenza nell'entroterra dell'abbazia omonima, della cattedrale e delle due chiese di San Giorgio e dei Santi Pietro e Paolo. In riva al lago, dove si può passeggiare o organizzare un pic-nic, è possibile godere di una splendida vista, in particolare all'ora del tramonto.
  • Isola di Mainau — A nord di Costanza, ospita un parco floreale tra i più belli della Germania. D'estate, quando la maggior parte dei fiori è sbocciata, il parco è parte integrante di ogni itinerario turistico e perciò sempre molto affollato.

Da Costanza passa la Bodensee-Radweg, una famosa via ciclabile che permette di scoprire in bici tutti i paesi e villaggi attorno al lago di Costanza. Se siete amanti del ciclismo, questa è una possibilità che non potete proprio perdere.


Informazioni utili[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).