Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia meridionale > Molise > Appennino molisano > Molise centrale > Campolieto

Campolieto

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Campolieto
Ponte ferroviario nei pressi della stazione di Campolieto -Monacilioni
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Campolieto
Campolieto
Sito istituzionale

Campolieto è un centro del Molise.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il paese si trova sui rilievi dell'Appennino molisano nel Molise centrale. Dista 18 km da Campobasso, 33 da Guardialfiera, 36 da Larino, 50 da Trivento,

Cenni storici[modifica]

L'etimologia del nome Campolieto non è del tutto chiara. Alcuni ritengono che derivi da campus leti = "campo della morte" mentre altri da campus laetus = "campo della gioia" . Anche le origini di Campolieto non sono certe. Attraverso fonti storiche e archivistiche sappiamo che il borgo già esisteva durante il periodo normanno (XI secolo) e possiamo ipotizzare un'anticipazione delle origini al secolo precedente (X secolo).

Il paese si sviluppò, come molti altri centri medioevali molisani e del centro-sud Italia, intorno al palazzo feudale, ancora oggi esistente sebbene sia stato fortemente modificato in periodi recenti per essere trasformato in ampi appartamenti. La struttura medievale del paese è sopravvissuta alle varie modifiche urbanistiche ed è caratterizzata da stretti vicoli e profonde viuzze che si propagano per tutto il centro storico. L'economia locale si basa, da sempre, sull'agricoltura e sull'allevamento.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

In auto[modifica]

  • Autostrada A14 Italia.svg Autostrada Adriatica A14:
  • da nord uscire a Termoli, seguire la direzione Campobasso prendendo la SS 87 e la SS 647, attraversare Taverna del Tratturo e continuare seguendo indicazioni per Campolieto.
  • da sud in direzione Pescara, uscire a Foggia, segurie la direzione Campobasso/Pescara, imboccare la SS 673, continuare in direzione Lucera prendendo la SS 17, attraversare Lucera, Campodipietra, San Giovanni in Galdo e proseguire seguendo indicazioni per Campolieto.
  • Da Termoli prendere la SS 16, continuare sulla SS 87, proseguire sulla SS 647 in direzione di Campobasso, attraversare Taverna del Tratturo e continuare sulla SS 87 in direzione di Campolieto.
  • Da Campobasso prendere la SS 87, attraversare Taverna del Tratturo e proseguire seguendo indicazioni per Campolieto.

In treno[modifica]

  • Italian traffic signs - icona stazione fs.svg Stazione ferroviaria di Campolieto-Monacilione (situata nel comune di Campolieto).

In autobus[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Palazzo ducale De Capua. In origine era il castello medievale, fatto costruire nell'XI secolo da Roberto De Russa, che combatté nella prima crociata a Gerusalemme. Nel XII secolo appartenne ai conti di Borrello (Abruzzo), che fortificarono il maniero. Nel '500 passò nella proprietà di Francesco Montagano, e poi ai duchi di Capua, per volere di Ferrante II. Nel '700 appartenne a Scipione della famiglia Sangro (valle Peligna, Abruzzo), e poi ai Carafa.
Il castello oggi è un palazzo visitabile, che ha le caratteristiche di un edificio barocco con decorazioni classicheggianti sul portale e sulla cornice a colonne greche.
  • Edicola della Madonna del Cammino. Famosa in ambito religioso, la Madonna del Cammino fu costruita nel 1954, sotto il prodigio di un presunto miracolo.
  • 1 Chiesa di San Michele Arcangelo. La fondazione risale a prima del XII secolo. La costruzione è a capanna con tre finestre e un portale decorato da iscrizioni gotiche. Interessante la balaustra con in rilievo San Michele che uccide il serpente. L'interno a tre navate possiede intonaci barocchi e colonne appartenenti al periodo romanico.


Eventi e feste[modifica]

  • Il Giglio. Si svolge il 26 di luglio, giorno in cui si festeggia Sant'Anna, co-patrona del paese assieme a San Michele Arcangelo. Il Giglio consiste in una sorta di asta, dove la popolazione offre del denaro per aggiudicarsi dei biscotti, ottimo vino e altri doni, disposti su di una struttura lignea riccamente addobbata.
  • Le Maitunate. La maitunata è un madrigale popolare che si canta alla sera del 31 dicembre in ogni parte del paese.
Gruppetti di ragazzi passano di casa in casa cantando questo mottetto beneaugurante ad ogni famiglia / persona.
  • Pasquetta. Un'altra canzone beneaugurante, che viene cantata nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, di porta in porta.
  • Manifestazioni estive. Recentemente si stanno avviando altre manifestazioni culturali, che stanno entrando nella tradizione campoletana, come la Festa della Trebbiatura, la Sagra di Pasta e fagioli e la Sagra del tartufo locale, tutte programmate durante il periodo estivo.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Taverna Tratturo Ristorante pizzeria, Piazza San Giovanni in Galdo, +39 0874 52112.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Campobasso — La città vecchia si sviluppa su un colle attorno al castello in posizione dominante. La città moderna si è sviluppata nel piano. È il centro più popoloso del Molise, di cui è capoluogo regionale.
  • Larino — Città con un notevole passato, vanta un bel Borgo medievale; la sua cattedrale è fra i migliori monumenti del Molise. Dopo Termoli è il centro d'attrazione più importante della Costa molisana.
  • Guardialfiera — Sorge a poca distanza dal lago omonimo, nato a seguito della creazione di una diga che ha prodotto così lo specchio d'acqua, completamente in territorio molisano, più grande della regione.
  • Trivento — Antica sede vescovile, nella sua cattedrale si conserva la cripta di particolare valore storico-architettonico risalente all'XI-XII secolo.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.