Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Lombardia > Pianura padana lombarda > Bassa Bergamasca

Bassa Bergamasca

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Bassa Bergamasca
Treviglio
Stato
Regione
Capoluogo

Il Bassa bergamasca è un comprensorio della Lombardia.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il territorio è delimitato a nord dalla fascia collinare che si estende ad est ed ovest di Bergamo, a est dal fiume Oglio, a sud dalla provincia di Cremona, a nord ovest dal fiume Brembo e a sud ovest dall'Adda.

Quando andare[modifica]

Il clima della Bassa Bergamasca è quello tipico della pianura Padana: le estati sono lunghe e umide e ciò aumenta ancor più la sensazione di calore venendosi a creare l'afa, mentre l'inverno è freddo, con frequenti nebbie.

Lingue parlate[modifica]

Il bergamasco è un dialetto lombardo: in particolare appartiene al gruppo dei dialetti lombardo orientali, insieme al bresciano, all'alto mantovano, al cremasco o alto cremonese e al trentino occidentale; e differisce dal dialetto bergamasco del nord per la maggiore presenza di termini di origine bresciana, milanese, o in misura minore cremonese.

Cultura e tradizioni[modifica]

La parte occidentale e quella meridionale del suo territorio sono legate - nell'inflessione dialettale, nelle tradizioni, negli avvenimenti storici, nell'educazione religiosa, persino nelle scelte politiche - rispettivamente al Milanese e al Cremonese, delle cui diocesi fanno parte; solo i comuni settentrionali fanno parte della diocesi di Bergamo.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Treviglio
  • Caravaggio — città della pianura bergamasca occidentale nota per aver dato il soprannome a Michelangelo Merisi (nato in realtà a Milano) e per il santuario dedicato a Santa Maria del Fonte;.
  • Cavernago — cittadina famosa per il Castello di Malpaga, adibito a personale dimora di Bartolomeo Colleoni nel 1456.
  • Romano di Lombardia — importante paese di epoca medievale, è importante per la Rocca.

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Gli aeroporti più vicini sono:

In auto[modifica]

Uscite dell'Autostrada A4:

In treno[modifica]

Le principali stazioni sono quelle di Treviglio, Caravaggio e Romano di Lombardia

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Crespi d'Adda, palazzina uffici
Castelli
Castello di Malpaga
Castello di Romano di Lombardia

Nella zona ci sono moltissimi castelli, di seguito vengono riportati i più famosi.

  • 2 Castello di Pagazzano, Piazza Castello 1, Pagazzano, +39 346-8628470, @ . Simple icon time.svg Aperto la prima e la terza domenica del mese. Molto probabilmente il castello venne costruito nel VI secolo dai longobardi. Nel XII secolo i l castello venne occupato dai milanesi che avevano appena sconfitto Federico Barbarossa. Nei secoli successivi il castello passò sotto il controllo dei Visconti: Giovanni prima e Bernabò e Gian Galeazzo dopo. Nel castello soggiornò anche Francesco Petrarca.
  • 3 Castello di Cavernago. Costruito nel 1243 per volere dei canonici della cattedrale di Bergamo, venne acquistato nel 1470 da Bartolomeo Colleoni. La costruzione attuale, caratterizzata da uno in stile barocco e da un grande cortile con doppio loggiato, risale al '600. L'edificio a pianta quadrata, è privo di merlatura e di camminamenti di ronda poiché si trattava di un edificio a scopo residenziale.
  • 4 Castello di Malpaga, Via Marconi 20, Malpaga (Cavernago), +39 035840003, fax: +39 035840664, @ . Ecb copyright.svg intero: 7€, ridotto (6-12 anni) 6€, minori di 6 anni gratuito. Simple icon time.svg Tutte le domeniche e i giorni festivi alle 15, 16 e 17 (la visita dura un'ora). Nel 1456 Bartolomeo Colleoni acquistò il castello in pessime condizioni dal comune di Bergamo per farne la propria residenza. Nel castello iniziò un'opera di mecenatismo attiranti importanti letterati e artisti. Nel castello sono ancora oggi ammirabili numerosi affreschi che descrivono gli usi e e il modus vivendi dell'epoca.
  • 5 Castello di Romano di Lombardia. Costuito nel XII secolo, ha una pianta rettangolare con quattro torri (una per ogni vertice del triangolo). Il fossato è oggi prosciugato.
  • 6 Palazzo Visconti (Castello di Brignano), Brignano Gera d'Adda. Il castello venne costruito nel X secolo con una funzione difensiva. Il palazzo è divisibile in tre parti: la prima, più vecchia è chiamata castello e aveva una funzione difensiva, la seconda è chiamata Palazzo vecchio ed è posta nella parte sud-orientale della struttura attorno a un cortile quadrangolare, infine la terza parte, chiamata Palazzo Nuovo, venne costruita nel XVII secolo su progetto dell'architetto Giovanni Ruggeri per volere della famiglia Visconti. Nei quattro scaloni d’onore e nelle sale interne di quest'ultima parte del palazzo sono presenti affreschi dei Fratelli Galliari, di Alessandro Magnasco, di Giovanni Antonio Cucchi, del Sassi e di Mattia Bortoloni.


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.