Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Xanthi
Ξάνθη
Scorcio della città vecchia
Stato
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa della Grecia
Xanthi
Xanthi
Sito istituzionale

Xanthi è una città della Tracia occidentale, capoluogo dell'omonima prefettura.

Da sapere[modifica]

Disposta ad anfiteatro sulle falde meridionali dei monti Rodopi, Xanthi è divisa dal fiume Kosynthos in una parte occidentale, dove si trova la città vecchia e in una parte orientale che vanta ancora paesaggi rurali dominati da una lussureggiante vegetazione.

La città vecchia di Xanthi è rinomata in Grecia per le sue architetture che combinano stili diversi, chiese bizantine, moschee di epoca ottomana e palazzi neoclassici che furono le dimore di mercanti arricchitisi con il commercio del tabacco a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo.

Come orientarsi[modifica]

Il centro di Xanthi è costituito dalla 1 piazza Dimocratias, contornata dal palazzo comunale e dalla torre dell'orologio.

La stazione degli autobus intercity è 500 metri più a sud mentre la città vecchia è poco più a nord e si raggiunge percorrendo il viale Vasili Constantinou e imboccando una delle sue traverse sulla sinistra (spalle alla piazza).

Quartieri[modifica]

Oltre alla città vecchia, un'altra zona di interesse turistico è costituita dal vecchio quartiere delle manifatture e dei magazzini di tabacco (Kapnothikes), esteso intorno alla 2 piazza Eleftherias e delimitato dalle strade Dimokritou e Michail Karaoli a est. L'area costituisce un buon esempio di architettura industriale della seconda metà del XIX secolo. Gli edifici salvati sono 57, di cui 30 sono stati riadattati e riutilizzati con fini diversi mentre 27 versano ancora in stato di abbandono. Tutti gli edifici furono realizzati secondo uno stile neoclassico alquanto sobrio e si distinguono per l'impiego del legno e della pietra, per la simmetria della facciata e per l'enfasi dell'ingresso principale.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale più vicino è quello di Kavala (46 km ad ovest). Il "Makedonia" di Salonicco è a circa 200 km di distanza.

In auto[modifica]

Xanthi è servita dall'autostrada Via Egnazia (Via Egnazia) che passa una decina di km a sud del centro. L'autostrada provvede veloci collegamenti con il porto passeggeri di Igoumenitsa sul mar Ionio e Istanbul.

Xanthi dista 206 km da Salonicco, 704 km da Atene, 397 km da Istanbul e 236 km da Edirne.

Il 15 gennaio 2010 è stato inaugurato il valico di frontiera di Agios Konstantinos tra Grecia e Bulgaria che dista 51 km da Xanthi. Il valico si trova tra il villaggio greco di 3 Thermi e la città Bulgara di4 Zlatograd. In fase di completamento è una diramazione della via Egnatia che permetterà veloci collegamenti tra Xanthi e la città bulgara di Rudozem.

In treno[modifica]

Tunnel ferroviario in corrispondenza del fiume Nestos (Mesta in bulgaro)
  • 5 Stazione di Xanthi. La stazione ferroviaria si trova 3 km a sud-est del centro cittadino.
La stazione giace sulla ferrovia Salonicco-Alessandropoli, una linea ferroviaria non elettrificata e a binario unico per cui i treni viaggiano a una velocità dell'ordine di 40 km/h. La linea presenta tuttavia un notevole interesse paesaggistico nel tratto che corre lungo i meandri e le gole del fiume Nestos, per cui è raccomandato salire a bordo di un treno alla stazione di Stavroupoli per poi scendere proprio a Xanthi (40 km in un'ora circa). Xanthi railway station (Q85816444) su Wikidata

In autobus[modifica]

  • 6 Capolinea degli autobus intercity, via Democrito 6, +30 2541 027200. Gli autobus extraurbani sono gestiti dal Consorzio KTEL di Xanthi.
Il nome in greco è "Yperastikò KTEL Nomù Xànthis" (chiedere le indicazioni così come scritto). Telefoni per prenotazione posti e informazioni: +30 25410 22684, +30 25410 22684, +30 25410 27200.
  • Da Salonicco esistono una decina di corse al giorno. La prima è alle 0:6:00, l'ultima alle 20:30. Il numero per la prenotazione posti è +30 2310 595423
  • Da Atene esistono 7 corse al giorno di cui una sola è diretta. Tutte le altre fermano a Salonicco Il numero di Atene per la prenotazione posti è +30 210 513 2084
Altre corse frequenti per Drama e Komotini-Lagos.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Museo del folclore
  • 1 Museo del Folclore, Antika 7, +30 254 1025421. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-14:30. Il museo è allestito nella vecchia magione di un commerciante di tabacco del XIX secolo. Si tratta di due edifici gemelli le cui pareti interne furono dipinte da artisti locali e dalla Baviera. Le finestre sono decorate con grate in ferro molto elaborate. Le collezioni comprendono costumi tradizionali, gioielli, strumenti agricoli e casalinghi e creazioni artistiche realizzate in foglie di tabacco.
  • 2 Casa natale del compositore Manos Hadjidakis, Eleftheriou Venizelou 17. Simple icon time.svg Lun-Dom 08:00-22:00. Manos Hadjidakis (1925–1994) fu un noto compositore e direttore d'orchestra. La casa ove nacque risale alla fine del XIX secolo e fu costruita dal commerciante ebreo Isaac Daniel, noto a Xanthi con il soprannome di Sarkoutsos.
La famiglia Daniel proveniva da Serres ed estese i suoi affari al settore bancario e assicurativo. Dopo il passaggio di Xanthi dall'impero ottomano al regno di Grecia gli affari cominciarono a declinare e nel 1924 gli eredi di Isaac Daniel furono costretti ad affittare il secondo piano del palazzo a George Hadjidakis, padre di Manos. Nel 1932 l'edificio e i terreni intorno furono confiscati dallo Stato greco, a causa dei debiti e delle tasse di successione non pagate. Nell'aprile del 1945 l'edificio fu occupato dall'esercito greco e fu utilizzato fino al 2000 per vari servizi militarii. Fu quindi acquistato dalla Prefettura di Xanthi che ne fece un museo dedicato al compositore.
  • 3 Pinacoteca comunale, Alla confluenza delle vie Orfeus & Pindaro. La pinacoteca, assai modesta è ospitata in una vecchia magione in legno rilevata dal comune di Xanthi che ha provveduto al suo restauro prima di aprirla al pubblico.


Eventi e feste[modifica]

  • Carnevale. Xanthi è famosa per il suo carnevale annuale (greco: καρναβάλι) che svolge un ruolo significativo nell'economia cittadina. Oltre 40 associazioni culturali di tutta la Grecia partecipano ai festeggiamenti che comprendono concerti, rappresentazioni teatrali, serate di musica e ballo, mostre, una gara ciclistica, giochi per le strade e rievocazioni di antiche usanze. Xanthi Carnival (Q16327356) su Wikidata


Cosa fare[modifica]

  • Escursioni in canoa e kayak sul fiume Nestos. Possibile tramite agenzie turistiche in città.


Acquisti[modifica]

  • 1 Bazar di Xanthi, Piazza Emporiou. Mercato all'aperto che si svolge ogni sabato dalle ore del primo mattino fino a mezzogiorno. È interessante perché molti venditori provengono dai paesi dei dintorni e alcune donne anziane vestono ancora i costumi tradizionali.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

  • 1 To Perasma, Ikoniou (Angolo Likourgou Thrakós), +30 2541 078014. Ristorante di cucina casareccia, molto apprezzato nonostante i prezzi bassi. Pietanze molto varie (polpo, cozze, calamari, gamberi, zucchine fritte, salse tyatyiki e skordalia e ovviamente ouzo). Porzioni abbondanti.

Prezzi medi[modifica]

  • 2 Fanarakia, Georgiou Staurou 18. Ristorante di cucina greca.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]

  • 7 Commissariato (Astynomikí Diéfthinsi), Likourgou Thrakós.


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • 8 Abdera (Άβδηρα) [1] — A poco più di 25 km da Xanthi e a meno di 6 km dal mare, Abdera è un moderno villaggio nei pressi delle rovine dell'omonima città, famosa nell'antichità per aver dato i natali ai filosofi Democrito, Leucippo, Protagora ed Anassarco. Sul lungo litorale di Abdera allignano piccoli centri balneari non molto frequentati.
  • 9 Lagos — Minuscolo villaggio di pescatori sulla sottile striscia di terra che separa il mare aperto dalla laguna di Vistonida.
  • Haidou — Riserva forestale
  • 10 Delta del fiume Nesto — Stagni e acquitrini che offrono rifugio per uccelli e piccoli mammiferi. Poco più a nord si estende la "Kotza Orman" (Grande Foresta), una volta molto estesa ma oggi ridotta a pochi lembi lungo le sponde del fiume.}}
  • Laghi di Lafra e Lafoutha
  • Tsihla [2] — Sui monti Rodopi.
  • 11 Stavroupoli (20 km) — Caratteristico borgo dalle case in pietra molto frequentato per la possibilità di ridiscendete in canoa i meandri e le gole del fiume Nestos.
  • Erimantho — Un complesso immerso nei boschi a quot(20 km ad ovest)a 1350 m. È costituito da 12 casette in legno con tetto a tegola. Ciascuna ha una metratura di 65 m² e può ospitare 4-6 persone. Il villaggio è stato costruito dal corpo forestale di Xanthi nel 2001 ed è entrato in funzione l'anno successivo. Il complesso che si trova nel territorio del municipio di Stavroupoli è gestito dall'impresa comunale di sviluppo "Nestos - Rodopis".
  • 12 Echinos — Un villaggio abitato da musulmani con un'interessante moschea e possibilità di escursioni ai boschi dei monnti Rodopi.

Itinerari[modifica]

Via Egnazia (da Igoumenitsa a istanbul)


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Xanthi
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Xanthi
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.