Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Ponente
(Genova)
Lanterna
Stato
Regione
Territorio

Ponente è un distretto della città di Genova.

Da sapere[modifica]


Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

  • Sampierdarena
  • San Teodoro
  • Rivarolo
  • Bolzaneto
  • Pontedecimo
  • Sestri Ponente
  • Cornigliano
  • Voltri
  • Pra'
  • Pegli


Come arrivare[modifica]

In metropolitana[modifica]

  • 1 Dinegro.
  • 2 Brin.

In nave[modifica]

Porto di Genova

In treno[modifica]

  • 4 Stazione di Genova Via di Francia. Stazione di Genova Via di Francia su Wikipedia stazione di Genova Via di Francia (Q741977) su Wikidata
  • 5 Stazione di Genova Sampierdarena. Stazione di Genova Sampierdarena su Wikipedia stazione di Genova Sampierdarena (Q951386) su Wikidata
  • 6 Stazione di Genova Cornigliano. Stazione di Genova Cornigliano su Wikipedia stazione di Genova Cornigliano (Q3969704) su Wikidata
  • 7 Stazione di Genova Sestri Ponente Aeroporto. Si trova sulla linea Genova-Ventimiglia. Dalla stazione seguire le indicazioni per il bus aeroporto, superare il cavalcavia raggiungendo la fermata. Stazione di Genova Sestri Ponente Aeroporto su Wikipedia stazione di Genova Sestri Ponente Aeroporto (Q3969716) su Wikidata
  • 8 Stazione di Genova Pegli. Stazione di Genova Pegli su Wikipedia stazione di Genova Pegli (Q3969708) su Wikidata
  • 9 Stazione di Genova Pra. Stazione di Genova Pra su Wikipedia stazione di Genova Pra (Q3969710) su Wikidata
  • 10 Stazione di Genova Voltri. Stazione di Genova Voltri su Wikipedia stazione di Genova Voltri (Q3969721) su Wikidata


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Villa del Principe
  • 1 Villa del Principe (Villa Doria-Pamphilj), piazza del Principe, 4, +39 010 255509, @ . Ecb copyright.svg Intero 9€, ridotto 7€ (msg 2021). Simple icon time.svg Lun-Dom 10:00-18:00. La costruzione del Palazzo del Principe fu iniziata da Andrea Doria nel 1529, appena fuori le mura cittadine. Influenzato dalla cultura del Rinascimento a Roma, questo Palazzo ha significato il passaggio dall'architettura medievale a quella rinascimentale nella città di Genova. Essendo ancora di proprietà dei Principi Doria Pamphilj, il palazzo è stato aperto al pubblico dopo un lungo periodo di restauro. Tra le sale aperte ai visitatori, alcune delle più notevoli sono la sala della Carità Romana, la sala della Caduta dei Giganti, la sala del Perseo, la sala del Sacrificio, la sala del Cadmo e la sala dello Zodiaco. Assicuratevi di non perdere la Galleria Aurea, con il suo ciclo di rari arazzi. Villa del Principe su Wikipedia Villa del Principe (Q3558847) su Wikidata
Villa Durazzo-Pallavicini
Lanterna di Genova
  • 3 Lanterna di Genova, Passeggiata pedonale (800m) dal Terminal Traghetti, Via Milano (100 metri direzione ponente dalla fermata "Dinegro / Terminal Traghetti" degli autobus AMT 1-3-7-9-18-20; 400 metri direzione ponente dalla stazione della metropolitana "Dinegro"; 1,5 km direzione ponente dalla stazione ferroviaria "Genova Principe"; 1,5 km dal casello autostradale "Genova Ovest"), +39 349 2809485, @ . Ecb copyright.svg €5 intero; €4 ridotto (7-14 anni e convenzioni); gratuito per bambini 0-6 anni. Simple icon time.svg Sab-Dom (e festivi) 14:30-18:30 (ultimo accesso ore 18:00). Il faro portuale di Genova, la città un tempo definita la Superba o Dominante dei mari. Oltre che strumento indispensabile alla navigazione notturna delle navi in entrata ed uscita dal porto, la Lanterna è anche il monumento simbolo cittadino. Con i suoi 77 metri è il faro più alto del Mediterraneo ed il secondo in Europa dopo il Faro di Ile Vierge, nel dipartimento francese di Finistère, che nel 1902 tolse alla Lanterna il primato mondiale superandola in altezza di soli cinque metri. Considerata nella sua monumentalità, che comprende anche lo storico scoglio sul quale si poggia, raggiunge i 117 metri d'altezza. L'edificio consiste in una torre su due ordini di sezione quadrata con terrazza alla sommità di ciascun ordine. Costruito nella sua struttura attuale nel 1543 al posto del vecchio faro cittadino del 1128, è inoltre il terzo faro più antico al mondo fra quelli tuttora in attività. Lanterna di Genova su Wikipedia Lanterna di Genova (Q776666) su Wikidata
Villa Duchessa di Galliera


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.