Scarica il file GPX di questo articolo

Tematiche turistiche > Itinerari > Luoghi manzoniani

Luoghi manzoniani

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

I luoghi manzoniani sono siti, edifici, quartieri, serviti da ispirazione e citati da Alessandro Manzoni nel romanzo I promessi sposi. Per alcuni le citazioni sono precise, per altri la corrispondenza è determinata dalla tradizione, come nella presunta casa di Lucia, a volte con più di una assegnazione per lo stesso luogo. Presenti principalmente a Lecco, a Milano e in Brianza. Inoltre si riferiscono ed esprimono lo spirito e la psicologia dei personaggi attraverso la loro descrizione: un esempio è il castello con l'Innominato, oppure il palazzotto con don Rodrigo.

Nella città di Lecco sono segnalati da targhe esposte all'esterno dei siti e indicati in percorsi turistici. Nella sala III del civico museo manzoniano è illustrata l'iconografia classica dei luoghi attraverso una serie di stampe del territorio di Lecco del XVIII e XIX secolo.


Come arrivare[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Come arrivare a Lecco.

L'itinerario potrebbe partire dalla città di Lecco dove sono concentrati la maggior parte dei luoghi.

Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti...
La costiera, formata dal deposito di tre grossi torrenti, scende appoggiata a due monti contigui, l’uno detto di san Martino, l’altro, con voce lombarda, il Resegone, dai molti suoi cocuzzoli in fila, che in vero lo fanno somigliare a una sega

In aereo[modifica]

Gli aeroporti più vicini sono quelli di Milano e di Orio al Serio. Una volta scesi a Milano è possibile proseguire il viaggio con un treno o servendosi di un autobus.

Per informazioni relative ai voli partenti o in arrivo all'aeroporto di Orio al Serio:www.orioaeroporto.it/it/voli-tempo-reale/

Per informazioni relative ai voli partenti o in arrivo all'aeroporto di Milano: www.sea-aeroportimilano.it/

In auto[modifica]

Lecco si trova sulla Strada Statale SS36 che collega Milano a Sondrio e alla Valtellina. In alternativa, da Milano è possibile prendere la tangenziale est e proseguire lungo la Strada provinciale SP72.

In treno[modifica]

Dalle stazioni Milano Centrale e Milano Porta Garibaldi è possibile prendere un treno diretto a Lecco.

Per informazioni relative ai treni:www.trenord.it/

In autobus[modifica]

Da Como è possibile prendere la linea ASF C40 che effettua il collegamento in 1 ora e 10 minuti con frequenza ogni 35 minuti

Per informazioni relative ai pullman:www.lineelecco.it/



Tappe[modifica]

È Pescarenico una terricciola, sulla riva sinistra dell'Adda, o vogliam dire del lago, poco discosto dal ponte: un gruppetto di case, abitate la più parte da pescatori, e addobbate qua e là di tramagli e di reti tese ad asciugare.
La presunta casa di Lucia

Lecchese[modifica]

  • 1 Lago di Lecco (a Lecco). Ramo di Lecco su Wikipedia
  • 2 Monte Resegone (a Lecco). Resegone su Wikipedia Resegone (Q1231343) su Wikidata
  • 3 Palazzotto di don Rodrigo, Via allo Zucco 6, Lecco (a Olate). Palazzotto di don Rodrigo su Wikipedia Palazzotto di don Rodrigo (Q24940507) su Wikidata
  • 4 Casa di Lucia, Via Caldone 19, Lecco (a Olate). Presunta casa di Lucia a Olate Casa di Lucia su Wikipedia Casa di Lucia (Q24940457) su Wikidata
  • 5 Chiesa di don Abbondio (Chiesa dei Santi Vitale e Valeria) (a Olate, Lecco). La chiesa di don Abbondio Chiesa dei Santi Vitale e Valeria su Wikipedia chiesa dei Santi Vitale e Valeria (Q30889064) su Wikidata
  • 6 Tabernacolo dei bravi, Via Tonio e Gervaso, Lecco (ad Acquate). Il tabernacolo davanti al quale e i bravi hanno minacciato don Abbondio
  • 7 Tradizionale casa di Lucia, via Lucia 27, Lecco (ad Acquate). La tradizionale casa di Lucia ad Acquate contende con quella ufficiale ad Olate Casa di Lucia su Wikipedia
  • 8 Tradizionale chiesa di don Abbondio (Chiesa di San Giorgio) (ad Acquate, Lecco). La tradizionale chiesa di don Abbondio ad Acquate contende con quella ufficiale ad Olate
  • 9 Villa Manzoni (Civico museo manzoniano), Via Don Guanella 1, Lecco. Villa Manzoni su Wikipedia Villa Manzoni (Q4012260) su Wikidata
  • 10 Monumento ad Alessandro Manzoni (a Lecco). Monumento ad Alessandro Manzoni (Lecco) su Wikipedia Monumento a Manzoni (Q3862621) su Wikidata
  • 11 Cappella dei morti di Peste, Via Agudio 17, Malgrate.
  • 12 Ponte Azzone Visconti (a Lecco). Ponte Azzone Visconti su Wikipedia Ponte Azzone Visconti (Q3907952) su Wikidata
  • 13 Convento di Fra Cristoforo (Chiesa dei Santi Materno e Lucia) (a Pescarenico, Lecco). Convento di Fra Cristoforo presso la Chiesa dei Santi Materno e Lucia Chiesa dei Santi Materno e Lucia su Wikipedia chiesa dei Santi Materno e Lucia (Q28228952) su Wikidata
  • 14 Ossario dei frati morti di peste a Pescarenico (a Pescarenico, Lecco). Ossario del 1699 con una finestra ferrata all'interno della quale restano ben visibili numerosi teschi umani risalenti ai Frati francescani morti in seguito all'epidemia di Peste
  • 16 Monumento dell'Addio monti (a Lecco). Il monumento dell'Addio monti posizionato alla fine del paese subito dopo Pescarenico
  • 17 Casa del sarto, Via del sarto 17, Lecco (a Chiuso). La residenza del sarto che ospitò Lucia dopo la conversione dell'Innominato. Casa del sarto su Wikipedia Casa del sarto (Q24940413) su Wikidata
  • 18 Chiesa di San Giovanni Battista (Chiesa del Beato Serafino), Corso Bergamo, 116, Lecco (a Chiuso). La chiesa dove l‘Innominato incontra il Cardinale Federigo Borromeo prima della conversione.
  • 19 Castello dell'Innominato (Castello di Somasca) (a Vercurago). Castello di Somasca su Wikipedia castello di Somasca (Q16538019) su Wikidata
  • Taverna della Malanotte. Presso cui i bravi passavano la giornata a bere e giocare a carte
  • 20 Casa di Agnese, Via Parrocchiale 7, Pasturo (nella Valsassina). Luogo originario di Agnese, madre di Lucia.

Milanese[modifica]

  • 21 Monumento ad Alessandro Manzoni (a Milano). Monumento ad Alessandro Manzoni (Milano) su Wikipedia Monumento ad Alessandro Manzoni (Milano) (Q3862639) su Wikidata
  • 22 Chiesa di San Fedele (a Milano). All’uscita della chiesa Alessandro Manzoni cade e batte la testa su uno degli scalini. Dopo pochi mesi muore. Chiesa di San Fedele (Milano) su Wikipedia chiesa di San Fedele (Q902210) su Wikidata
  • 23 Casa Manzoni, via Morone 1, Milano. Casa Manzoni su Wikipedia casa Manzoni (Q3661123) su Wikidata
  • 24 Forno delle Grucce, corso Vittorio Emanuele II, 3-5 Milano. Panetteria (non più esistente) ove Renzo assiste all'assalto della folla inferocita
  • 26 Lazzaretto di Milano (a Milano). Lazzaretto di Milano su Wikipedia lazzaretto di Milano (Q3828234) su Wikidata
  • 27 Convento della Monaca di Monza (Chiesa di San Maurizio) (a Monza). Chiesa dove era situato il convento della Monaca di Monza Chiesa di San Maurizio (Monza) su Wikipedia chiesa di San Maurizio (Q3671187) su Wikidata

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.