Scarica il file GPX di questo articolo

Key West

Da Wikivoyage.
Key West
Veduta aerea di Key west
Bandiera
Key West - Bandiera
Stato
Stato federato
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa degli Stati Uniti d'America
Key West
Key West
Sito istituzionale

Key West è una città e un'isola statunitense che si trova nell'estrema punta meridionale della Florida.

Da sapere[modifica]

Key West è la città più a sud degli Stati Uniti continentali e l'isola abitata più a sud della catena di 1700 isole chiamate Florida Keys; infatti il nome Key West si riferisce sia all'isola sia alla città che si estende anche su alcune isole vicine.

Cenni geografici[modifica]

Key West si trova a 207 km a sudovest di Miami (circa 258 km in auto) e 170 km nordovest da L'Avana, Cuba.

Cenni storici[modifica]

Key West era abitata in epoca precolombiana dai Calusa, una cultura indigena che costruiva città e templi e occupava gran parte della Florida occidentale. Fu scoperta da Ponce De Léon nel 1521. Il nome spagnolo di Key West è Cayo Hueso che significa isola delle ossa. Si pensa che l'isola fosse disabitata nel 1521 e cosparsa di ossa.[1]

L'isola era frequentata da pirati e pescatori. Nel 1763 la Gran Bretagna prese la Florida e spostò gli abitanti a L'Havana. La Spagna riprese l'isola nel 1783 dopo il Trattato di Parigi, ha incentivato la colonizzazione, ma non è stata costruita alcuna città importante.

Key West divenne di nuovo un luogo frequentato da marinai Cubani, Spagnoli, Bahamiani, Inglesi e Americani. Ufficialmente apparteneva alla Spagna, ma nessuna nazione esercitava il governo dell'isola. Nel 1815 il governatore spagnolo di Cuba ha ceduto l'isola a Juan Pablo Salas, un ufficiale del Reale Artiglieria Navale spagnola, stazionato a San Agustin (St.Augustine) in Florida (all'epoca la Florida era ancora una colonia spagnola).

La Spagna ha ceduto la Florida agli Stati Uniti nel 1819 per 5 milioni di dollari e la rinuncia da parte degli Stati Uniti a qualsiasi pretesa su Texas. In seguito Salas vendette Key West due volte a due proprietari diversi. John W. Simonton, un influente uomo d'affari è riuscito ad assicurarsi la piena proprietà. La posizione dell'isola lungo la principale rotta commerciale tra l'Atlantico e il Golfo di Messico, e la presenza di un porto con acque profonde rendevano l'isola strategicamente importante.

Il 25 marzo 1822 Matthew C. Perry entrò con la nave Shark nel porto di Key West e piantò la bandiera americana, reclamando l'isola per gli Stati Uniti. Una base navale fu stabilita sull'isola per combattere i pirati dei Caraibi.

Accanto alla base nacque la città abitata da americani e da molti immigrati dalle Bahamas. Le principali industrie erano la pesca, la produzione di sale e il recupero. Il recupero di navi affondate rese la città la più ricca pro capite degli Stati Uniti nel 1860 e la più grande della Florida.

Con l'inizio della Guerra Civile Americana nel 1860 la Florida fu il terzo stato a lasciare l'Unione (10 gennaio 1861). Però l'isola di Key West sotto il controllo della marina è rimasto territorio del Nord, contro la volontà dei cittadini. La fortezza Fort Zachary Taylor costruita da 1845 a 1866 fu base contro le navi confederate che cercavano di forzare l'embargo. Due torri connessi alla fortezza, gli East and West Martello Towers, furono costruite durante la guerra.

Dopo la guerra molti cubani sono immigrati a Key West dove hanno stabilito una fiorente industria della produzione di sigari. È diventata un importante centro per la pesca delle spugne naturali e per la pesca e l'inscatolamento di carne di tartaruga. Nel 1889 Key West era di nuovo la città più grande e più ricca della Florida.

Nel 1912 l'isola è stata collegata alla terra ferma tramite la ferrovia. L'Overseas Railroad (Ferrovia sopra il Mare) era considerata l'ottava meraviglia del mondo. Ha funzionato fino al 1935. Quell'anno il 2 settembre un uragano di forza 5 ha colpito le Keys, danneggiando gravemente la ferrovia. La Florida East Coast Railway, costruttori e proprietari della linea non erano in grado di ricostruirla. È stata venduta allo stato della Florida che ha usato i ponti per costruire l'Overseas Highway) l'Autostrada sul Mare) aperta nel 1938.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

È accessibile via strada, in aereo e via mare.

In aereo[modifica]

Key West International Airport (EYW), 3491 South Roosevelt Blvd., (305) 296-7223, si trova a 10 minuti dal centro della città. Ci sono voli da vari aeroporti americani e dalle isole. I voli diretti a Key West tendono da essere molto cari. Un modo più economico per raggiungere l'isola è di volare a Miami International Airport (MIA) e da lì prendere un pullman del Keys Shuttle, tel. (305) 289-9997, che parte sei volte al giorno dall'aeroporto, la prenotazione con 24 ore di anticipo è obbligatoria.

In auto[modifica]

Chi si sposta per conto proprio può prendere l'Overseas Highway. Si segue US 1 fino alla fine della strada. Ci vuole circa 3 ore da Miami. Una volta arrivati a destinazione, è bene assicurarsi che la propria sistemazione prevede un parcheggio, perché è difficile trovare un posto per la macchina.

In nave[modifica]

Dal 1969 Key West è uno dei principali destinazioni delle navi da crociere nei Caraibi. Ogni giorno attraccano navi nuovi che portano oltre mezzo milione di visitatori sull'isola.

Chi arriva dalla parte sudovest della Florida può usufruire del servizio giornaliero di navi veloci che partono da Ft. Myers e Marco Island. Raggiungono l'isola in soli 3 ore e mezzo, la metà del tempo necessario per spostarsi via terra. Il servizio è gestito da Key West Express[2], tel.(888) 539 2628.


Come spostarsi[modifica]

Spostarsi a piedi su una piccola isola è il modo più facile per vederla.

Con mezzi pubblici[modifica]

Key West ha un efficiente sistema di trasporto pubblico con autobus. Una corsa costa $2.00 e un biglietto valido una settimana $8.00. Ci sono 8 linee. I biglietti sono venduti sul bus dall'autista e si deve pagare in contanti con i spiccioli esatti siccome l'autista non è tenuto a dare il resto.

In auto[modifica]

La macchina è il modo meno adatto per spostarsi a Key West. L'isola è piccola e ci vuole più tempo a cercare un parcheggio che a spostarsi a piedi. Lasciato la macchina ci sono molte possibilità.

Con tour guidati[modifica]

  • Conch Tour Train, 303 Front Street (all'angolo di Mallory Square). Ecb copyright.svg $29.00 per adulti e $14.00 per bambini, ci sono biglietti scontati online. Il treno della visita del Conch (che indica sia una grossa conchiglia, sia gli abitanti dell'isola) è un'istituzione di Key West dal 1958. Il "locomotivo" traina una serie di carri semiaperti. Il giro completa dura un'ora e mezzo, fa una sola fermata a Flagler Station, dove si può scensder e prendere un altro treno più tardi.
  • Old Town Trolley Tour, 303 Front Street (all'angolo di Mallory Square). Ecb copyright.svg $29.00 per adulti e $14.00 per bambini. E-ticket acquistabile anche on-line.. Visita in Tram della Vecchia Città è un tram vecchio stile, senza i binari. Si ferma ai dodici principali attrazioni dell'isola e si può scendere e risalire a piacere.

In bicicletta[modifica]

Noleggiare una bicicletta è un modo ecologico per visitare l'isola. Eaton Bikes, tel. (305) 294-8188 offre un ampia scelta di biciclette per bambini e adulti, portano la bicicletta al tuo albergo gratuitamente. Da A&M Rentals, tel. (305) 896-1921, si può noleggiare motorini e macchine elettriche, oltre a biciclette.

Cosa vedere[modifica]

  • The Mel Fisher Maritime Museum, 200 Greene Street, +1 305 294-2633. Ecb copyright.svg Nelle riviste di informazioni per turisti ci sono biglietti scontati per il museo.. Mel Fisher è un moderno cercatore di relitti e archeologo. Negli anni '70 si è messa alla ricerca dell'Atocha, una nave spagnola piena di tesoro affondata nel 1622 nelle vicinanze di Key West. Ha finalmente trovato la nave e quasi tutti il tesoro: 24 tonnellate di argento,125 barre d'oro, gioielli e altri preziosi oltre ad oggetti personali e attrezzature dell'epoca. Il museo espone articoli dall'Atocha e da altre nave scoperte da Fisher e il suo equipaggio.
Il monumento al Southernmost Point
  • Southernmost Point, all'incrocio di Whitehead e South Street. Monumento che indicata il punto più a sud degli stati uniti continentali.
  • Florida Keys Eco-Discovery Center, 35 East Quay Road (di fronte alla Fortezza Zachary Taylor). Ecb copyright.svg Ingresso gratuito. Simple icon time.svg Aperta da martedì a sabato dalle 9:00 alle 16:00. Un centro per imparare di più sull'ecosistema dei Keys sia sulla terra che sotto l'acqua. Un'esibizione di 550 m.q. che comprende un modello a grandezza naturale di Aquarius, l'unico laboratorio abitato sotto il mare, e un acquario con una barriera corallina viva.
  • Key West Butterfly and Nature Conservatory, 1316 Duval Street. Ecb copyright.svg adulti $12.00, bambini $8.50. Simple icon time.svg Aperto dalle 9:00 alle 17:00 con ingresso fino alle 16:30. Centro per l'allevamento di farfalle. Ci sono più di 60 specie di farfalle in un giardino allestito in una serra con ambiente climatizzato. Le farfalle vengono liberate per ripopolare aree naturali.
  • Key West Acquarium, 1 Whitehead Street. Ecb copyright.svg adulti $12.00, bambini $5.00; ci sono biglietti scontati online.. L'acquario di Key West, costruito tra 1932 e 1934 come parte di un progetto governativo per incoraggiare il turismo, l'acquario mostra la fauna marina dei Keys. Alle 11:00, 13:00, 15:00, e 16:30 danno da mangiare agli squali, che si possono avvicinare fino a toccarli.
  • Fort Zachary Taylor Historic State Park, Alla fine di Southard Street. Ecb copyright.svg Ingresso $6.00 a macchina più $0.50 a persona, oppure $2.00 a persona a piedi o in bicicletta.. Simple icon time.svg Aperto tutti i giorni dalle 8:00 al tramonto. Parco Storico della Fortezza Zachary Taylor, monumento storico dal 1973, la fortezza fu completato nel 1866. Fu di importanza strategica nella Guerra Civile e nella Guerra Spagnolo Americana. Il parco offre visite guidate della fortezza e una bellissima spiaggia.
  • Museo delle Navi Affondate di Key West (Key West Shipwreck Museum), 1 Whitehead Street. Ecb copyright.svg Ingresso adulti $12.00, bambini $5.00. Simple icon time.svg Aperto dalle 9:40 alle 17:00, tutti i giorni.Ultimo spettacolo ore 16:40. Il museo racconta la storia del recupero delle navi a Key West con esposizioni e interpretazioni di attori. Ha una torre con una vista panoramica dell'isola.
Il faro di Key West del 1847 è un museo. Si può risalire la torre
  • Istituto San Carlos, 516 Duvall Street. Ecb copyright.svg Ingresso gratuito. Simple icon time.svg Aperto da venerdì a domenica, dalle 12:00 alle 18:00. Fu fondato nel 1871 da esuli cubani come centro civico e patriotico. Oggi è un museo, galleria, teatro e scuola. È qui che nacque il movimento per la liberazione di Cuba dal dominio spagnolo. Qui José Marti, il più grande eroe nazionale cubano, uni gli esuli cubani per la fase finale della guerra di indipendenza.
  • Museo del faro di Key West (Key West Lighthouse and Keeper's Quarters Museum), 938 Whitehead Street. Ecb copyright.svg Adulti $10.00, bambini $5.00. Simple icon time.svg Aperto tutti i giorni, escluso Natale, dalle 9:30 alle 16:30. Costruito nel 1847 in sostituzione di quello del 1825 distrutto da un uragano. È il 15° faro più antico degli Stati Uniti ancora esistente. Originalmente era ad olio, ma fu elettrificato nel 1927. Si può salire sulla torre dalla quale si gode una vista dall'alto di Key West. La casa dove abitava l'addetto al faro, del 1886, è stata restaurata ed è trasformata in un museo. Barbara Mabrity, una donna addetta al faro, insolita per l'epoca, vi ha preso servizio alla morte del marito nel 1832. Ha rifornito le lampade di olio per 32 anni, fino a quando all'età di 82 anni fu licenziata per i suoi commenti contro le forze dell'Unione, che controllavano Key West durante la Guerra Civile. Ha perso 6 figli nel 1846 quando la casa e il faro furono distrutti dal uragano.

Case famose[modifica]

  • Casa museo di John James Audobon, 205 Whitehead Street. John James Audobon, naturalista e artista americano, ha visitato l'isola nel 1832 scoprendo 18 nuovi specie di uccelli. La casa dove ha soggiornato è oggi un museo con annesso giardino botanico. Ci sono guide scritte in italiano per i visitatori.
  • Casa museo di Ernest Hemingway, 907 Whitehead Street. Forse il più famoso residente di Key West è stato Ernest Hemingway. La sua casa è aperta ai visitatori. Ha comprato la casa nel 1931 e ci ha vissuto per 10 anni scrivendo molti dei suoi più famosi romanzi compreso "La Morte nel Pomeriggio", "Le Nevi di Kilimangiaro", "Avere e Non Avere", che racconta la vita a Key West durante la grande depressione, e "Per Chi Suona la Campana". Andava spesso a pesca d'altura con i suoi amici che sono serviti da modelli per i personaggi dei suoi romanzi. La casa è stata proprietà di Hemingway fino alla morte nel 1961. È tuttora abitata dai discendenti dei suoi gatti, riconoscibili per la presenza di 6 o 7 dita sulle zampe, mantenuti perpetuamente dalla fondazione del museo Hemmingway.
  • Little White House (Piccola Casa Bianca), 111 Front Street. Legata al presidente americano Harry S. Truman che l'ha fatta il suo ritiro invernale durante la presidenza. La casa fu costruita nel 1890 come abitazione per il comandante e il primo ufficiale ed era proprietà della base della marina. È stata convertita in una casa singola nel 1911 prima del soggiorno del presidente William Howard Taft l'anno successivo. Tra il 1945 e il 1953 il presidente Truman ha fatto 11 soggiorni nella casa che è stata soprannominata "Little White House" in quanto finì per svolgere le stesse funzioni di quella di Washington. Molti importanti programmi di Truman furono progettati qui: la cosiddetta Dottrina Truman, il Piano Marshall, e il decreto sui diritti civili. Presidenti Dwight Eisenhower e John F. Kennedy hanno soggiornato nella Little White House. Nel 1974 la parte della base navale che comprende la casa è stata smilitarizzata. La proprietà è stata abbandonata per oltre 12 anni. Un imprenditore acquistò il sito e ha donato la casa allo stato della Florida, restaurandola alle condizioni degli anno '50. Da allora la casa è stata usata dai presidenti Jimmy Carter e Bill Clinton, e dal Segretario di Stato Colin Powell per i negoziazioni di pace tra Armenia e Azerbaigian nel 2001. Si può visitare la casa tutti i giorni e ci sono guide scritte in italiano per i visitatori.
  • Casa di Tennessee Williams, 1431 Duncan Street. Tennessee Williams, drammaturgo americano, ha comprato l'unica casa che ha mai posseduto nel 1949. Ma era già arrivato a Key West nel 1941, abitava al Hotel La Concha a 430 Duvall Street, tuttora un eccellente hotel nel centro di Key West. A La Concha ha scritto la bozza originale per "Un Tram Chiamato Desiderio" (A Streetcar Named Desire) nel 1947. Due anni dopo si è trasferito nella modesta casa dove era residente fino alla morte nel 1983. Il film "La Rosa Tatuata", versione cinematografica di un dramma di Williams, è stato filmato sull'isola nel 1955. Ha vinto tre oscar compreso quello a Anna Magnani come migliore attrice protagonista. Oggi la casa è ancora un'abitazione privata.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

Essendo circondata dall'acqua limpidissima dei Caraibi, Key West è il posto ideale per sport d'acqua. Le spiagge pubbliche più belle sono South Beach al Southernmost Point (al termine di Duval Street dalla parte opposto a Mallory Square), la spiaggia a Fort Zachary Taylor, Higgs Beach,larga e sabbiosa, alla fine di Reynolds Street e Rest Beach in fondo a White Street che è attrezzata con un molo per i pescatori. Ci sono kayak a noleggio e si pratica parasailing, volo con un paracadute trainato da una barca, su diverse spiagge. Dal porto partono innumerevoli giri dell'isola in barche a motore o a vela, molto belle le crociere al tramonto.

Ci sono molti capitani che organizzano battute di pesca d'altura o Deep Sea Charter Fishing nella acque tra Key West e Cuba. Per vedere da vicino i delfini nel loro ambiente naturale vengono organizzati numerosi escursioni.

La barriera corallina vicina all'isola può essere visitata con barche con il fondo trasparente o con escursioni per fare snorkeling o scuba. È abitata da pesci tropicali multicolori e favolosi coralli e anemoni. Ci sono escursioni di snorkeling e scuba sui relitti vicini all'isola.

Acquisti[modifica]

  • 1 Hard Rock Cafe Key West, 313 Duval Street, Key West, FL 33040, +1-305 293-0230. Simple icon time.svg tutti i giorni, 9:30-23:00. Ristorante della nota catena Hard Rock Cafe, con il classico negozio di merchandising.


Come divertirsi[modifica]

Sulla terra ferma Key West freme di vita, specialmente la sera. L'inizio ideale è al Mallory Square al tramonto. Qui si radunano musicisti e venditori, mentre la gente affolla la piazza per applaudire il tramonto. Essendo vicino ai tropici il tramonto non è mai più tardi delle 20:20. Ciò lascia una lunga notte per cenare e festeggiare, la zona con più ristoranti e locali si trova attorno a Mallory Square e Duval Street. La maggior parte dei locali sono molto informali, riflettendo lo stile dell'isola. Molti locali hanno musica dal vivo.

  • The Ghosts & Legends of Key West, +1 305 294-1713. Ecb copyright.svg Adulti $18.00, bambini $10.00. Simple icon time.svg alle 19:00 e alle 21:00 tutte le sere, prenotazione obbligatoria. Fantasmi e Legende di Key West organizza una visita a piedi ai posti infestati da spiriti. Racconta le storie dei pirati, del voodoo e naturalmente dei fantasmi, in lingua inglese. Parte dal Porter House Mansion all'incrocio di Duval e Caroline Street.

Locali notturni[modifica]

  • Capt. Tony's Saloon, 428 Greene Street, +1 305 296-2388. Si trova dov'era il bar perferito da Hemingway. Il locale originale, Sloppy Joe's, ha traslocato nel 1937, perché il proprietario ha alzato l'affitto, e si trova ancora al nuovo indirizzo, 201 Duval Street.
  • Aqua Nightclub, 711 Duvall Street, +1 305 294-0555. Offre uno spettacolo con travestiti quasi tutte le sere.


Dove mangiare[modifica]

La Florida offre numerosi specialità tipiche dovute al clima sub tropicale e la vicinanza del mare. Conch fritters sono un tipico antipasto fritto, fatto con una composta di carne di grosse conchiglie tritata, pan grattato e aromi. Gamberi bolliti e serviti freddi con una salsa agrodolce piccante (Shrimp with cocktail sauce) sono un antipasto tipico. Crab Cakes, letteralmente torta di granchio, sono delle polpette di granchio e aromi, appiatite come un hamburger e cotte in padella o al forno. Possono essere accompagnati da varie salse e sono serviti in un piatto, non sul panino.

Come in tutta la zona del Golfo di Messico piatti a base di riso e fagioli sono caratteristici con svariati tipi di fagioli e riso con o senza zafferano, in base alla fantasia dello chef. Tipici secondi pistti sono Coconut Shrimp, gamberi impanati con cocco e fritti, e pesce fresco blackened, cioè annerito ovvero cucinato sulla griglia o fritto. Il Grouper Sandwich, un panino al pesce e il tipico spuntino.

Il dolce più famoso della Florida è Key Lime Pie, non si può visitare Key West dove fu inventato nell'800, senza assaggiarlo. È una crostata fatta con il succo dei limoni verdi endemici della Florida (Key Lime, Citrus aurantifolia) e latte concentrato. Perché latte concentrato? Perché non esisteva latte fresco all'epoca, non essendovi pascoli per le mucche sulle isole ne frigoriferi per inviare il latte a lunghe distanze.

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Nine One Five, 915 Duvall Street. Situata in una casa vittoriana del 1905, offre cucina americana e internazionale.
  • Roof Top Cafe, 308 Front Street, +1 305 294-2042. Offre tavoli all'aperto e al chiuso al primo piano con vista sul Mallory Square. Rinomati i suoi Crab Cakes.

Prezzi elevati[modifica]

  • Margaritaville. Quando sei a Key West non puoi fare a meno di ascoltare le canzoni di Jimmy Buffet, il cantautore americano più legato all'isola. Ha sviluppato uno stile musicale che combina la musica country con influenze caraibici e esalta lo stile rilassato e noncurante dell'isola. Alcuni delle sue canzoni più famose sono "Margaritaville", "It's 5 O'Clock Somewhere", e "Come Monday". Buffet è anche un autore di successo e il proprietario della catena di locali chiamati Margaritaville, quello di Key West si trova a 500 Duvall Street. Offre piatti tipici della Florida, cocktail e musica dal vivo.


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).