Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Isole Saroniche
Veduta sul Golfo Saronico dal tempio di Afaia a Egina.
Localizzazione
Isole Saroniche - Localizzazione
Stato
Abitanti

Isole Saroniche sono isole situate nel golfo omonimo tra l'Attica e l'Argolide.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

L'arcipelago è formato da sette isole principali e diverse isole minori. Le isole sono situate principalmente nel golfo Saronico; le isole di Idra e Dokos, situate appena al largo delle coste dell'Argolide, sono spesso incluse nell'arcipelago.

L'isola più grande e popolosa è Salamina che contribuisce con più della metà della popolazione dell'arcipelago. A parte la popolazione locale, le isole sono una popolare destinazione per i turisti provenienti dalla Grecia continentale, collegata con frequenti traghetti dal Peloponneso e dal Pireo.

Isola di Spetses


Territori e mete turistiche[modifica]

Il golfo Saronico e Argolico, con le principali isole.

Altre destinazioni[modifica]

  • Angistri (Αγκίστρι) — Una piccola isola ricoperta di pini: il nome significa "amo da pesca". Milos è il villaggio tradizionale e il porto dei traghetti, Skala 1 km a est è la località turistica.
  • Dokos (Δοκός) — Vicino a Idra, è un luogo molto tranquillo abitato solo da pochi monaci e pastori.
  • Egina (Αίγινα) — Dista appena un'ora di traghetto, quindi è la più accessibile per le gite di un giorno. L'attrazione principale è il Tempio di Afaia.
  • Fleves (Φλέβες) — Composta da due piccole isole a est senza strutture per i visitatori.
  • Idra (Ύδρα) — Un'isola turistica ben sviluppata, ma il vecchio porto è stato preservato.
  • Patroklos (Πάτροκλος)
  • Poros (Πόρος) — Composta da due isole collegate da un ponte: l'isola Sfairia ben sviluppata con la città di Poros e l'isola più tranquilla di Kalavria. Si trova a 200 m dalla terraferma del Peloponneso, con frequenti traghetti da Galatas.
  • Salamina (Σαλαμίνα) — Un'isola grande e trafficata che è effettivamente un sobborgo di Atene, a soli 2 km dalla costa.
  • Spetses (Σπέτσες) — Una popolare isola turistica, anzi affollata in estate.


Come arrivare[modifica]

Isola di Idra

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto di Atene (IATA: ATH). Ha una linea metropolitana che attraversa la città fino al porto di Il Pireo, quindi con un arrivo mattutino ci si dovrebbe poter connettere con un traghetto per le isole lo stesso giorno.

In nave[modifica]

  • 2 Porto di Il Pireo. Porto trafficato, con traghetti per tutte le isole principali. Molti sono aliscafi veloci solo per passeggeri a piedi; questi navigano frequentemente in estate, raramente se per niente in inverno, e possono essere cancellati dal maltempo. Le navi convenzionali sono più lente ma più sicure, trasportano veicoli e navigano tutto l'anno. Le tratte principali (con più operatori) sono:

Alcune isole (ad esempio Poros) sono così vicine alla terraferma che si potrebbe preferire guidare e parcheggiare per soggiorni di lunga durata al porto più vicino e prendere il breve traghetto.

Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

Le isole più grandi sono troppo grandi per camminare oltre il porto principale e gli autobus sono scarsi e non progettati per visitare la città. Considerare l'idea di noleggiare un taxi per alcune ore: si risparmierà molto tempo, sudore e una lettura perplessa delle mappe bloccati su una strada sterrata con una buffa capra che vi fissa.

In nave[modifica]

I traghetti collegano le isole principali, il Pireo e la terraferma del Peloponneso. Evitare di portare un'auto: in effetti potrebbe non essere consentita su alcune rotte, e i passeggeri a piedi hanno una scelta molto più ampia di imbarchi.


Cosa vedere[modifica]

  • Le isole sono cosparse di chiese e monasteri, alcuni antichi, ma molti fiduciosamente moderni.
  • I porti dell'isola più grandi hanno musei e forse alcune rovine.
  • Ad Egina vedere il Tempio di Afaia a est dell'isola.


Cosa fare[modifica]

  • Le isole hanno tutte sentieri pedonali e l'ascesa anche di una piccola collina sarà ricompensata dai panorami del Golfo.
  • Egina ha una scuola di vela, con corsi RYA in inglese.


A tavola[modifica]

Il porto dei traghetti di ogni isola avrà sempre la migliore selezione di taverne.

Bevande[modifica]

L'acqua del rubinetto locale è sicura da bere, ma c'è molta acqua minerale in vendita.

Sicurezza[modifica]

Usare la protezione solare anche nelle giornate nuvolose. Il pericolo principale sono certi turisti sprovveduti che cercano di guidare una moto per la prima volta e piccoli ladri in luoghi affollati.

Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Isole Saroniche
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Isole Saroniche
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.
Panorama di Atene dall'Acropoli
Atene: distretti e quartieri turistici, dintorni, escursioni

Distretti e quartieri del Centro: Omonia | Syntagma | Acropoli | Psirì | Exarcheia | Plaka | Monastiraki | Gkazi | Thisio | Kolonaki
Distretti sul lungomare: Paleo Faliro | Alymos | Glifada | Vari-Voula-Vouliagmeni | Varkiza. Distretti del Nord: Kifisià | Amarousio | Porti: Il Pireo | Rafina | Laurium - Dintorni: Eleusi | Monte Parnitha. - Escursioni: (1) Isole Saroniche (Salamina | Egina | Angistri | Poros | Idra | Spetses). (2) Costa di Poseidone. (3) Costa dell'Attica orientale (Maratona, Nea Makri). (4) Delfi e Monte Parnaso.