Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Grecia > Peloponneso > Argolide

Argolide

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Argolide
Franchthi Cave.jpg
Localizzazione
Argolide - Localizzazione
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Argolide è una regione nel Peloponneso orientale.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Nauplia — L'odierno capoluogo dell'Argolide è una cittadina di 17,000 abitanti che conserva ancora l'impronta veneziana nel suo nucleo storico. Fu capitale della Grecia indipendente prima di Atene.
  • Aktì Hydra (la costa di Hydra) — Superata Thermisia e proseguendo Lungo la strada litoranea per Galatàs/Poros, assai poco frequentata, incontriamo dapprima l'isolato complesso alberghiero di Porto Hydra con annessa la marina per una sessantina di yacht. Oltre sta il villaggio turistico fra canali che si percorrono in gondola ed è costituito da ville e seconde case di Ateniesi.
  • Argos — L'antica e gloriosa Argos è oggi un vivace borgo agricolo al centro di una fertile pianura.
  • Ermioni — Un tempo centro di pescatori, oggi Ermioni contesta a Portocheli la palma di centro balneare più frequentato dell'Argolide.
  • Kranidi — Un altro centro rurale senza interesse particolare per il turista.
  • Porto Heli (Portocheli) — Se non è il centro balneare più frequentato dell'Argolide, Portocheli è in ogni caso il più bello, adagiato com'è in una piccola e graziosa baia e con dintorni ugualmente seducenti, come la verde penisola di Kostas cosparsa di ville private i cui fortunati proprietari vi arrivano direttamente da Atene o dall'estero a bordo del loro yacht che a volte è più grande della villa stessa. Oltre ad armatori greci hanno una villa a Kostas anche i proprietari della BIC, i baroni Bich e l'ex re di Grecia Costantino I. Nei paraggi di Porto Heli è in funzione un villaggio Veratour.
  • Thermisia (Θερμησία) — 10 km ad est di Ermioni si trova questo vivace quanto caotico villaggio agricolo che in se stesso non ha nulla di interessante, anzi può definirsi "brutto" senza possibilità di appello. È però attorniato da magnifiche spiagge e alcune taverne di Thermissia sono "divine" soprattutto nella preparazione di crostacei (aragoste, gamberoni e mazzangolle).
  • Tolo — Centro balneare ad ovest di Nauplia.

Altre destinazioni[modifica]

  • Epidauro — Altro sito archeologico con un teatro giunto intatto fino ai nostri giorni.
  • Micene — Un sito archeologico grandioso.


Come arrivare[modifica]

In nave[modifica]

Dall'aeroporto internazionale di Atene si può prendere anche un autobus per il Pireo (ma anche la metro o il tram.) Da quel porto ci si imbarca su uno degli aliscafi della Hellenic Seaways che operano sulla linea del Golfo Argosaronico e che fanno scalo a Ermioni o a Porto Heli.

In autobus[modifica]

Una volta scesi all'aeroporto internazionale di Atene, occorrerà raggiungere con l'autobus X93 la stazione delle autolinee extraurbane di Kifissou. Dal box specifico all'interno della stazione partono ogni mezz'ora autobus per Nauplia che effettuano fermate a Istmia (vicino Corinto) e Argos. Il servizio d'autobus regionale gestisce anche altre linee interessanti per il turista che vuole viaggiare a prezzi stracciati. Di seguito ne riferiamo alcune ma il sito in inglese della compagnia le riferisce tutte, complete di orari e frequenza


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Questa regione è piena di siti secondari da vedere, tutti posti a poca distanza.

  • 1 Tirinto (A 4 km a nord di Nauplia), +30 27520, fax: +30 27520 24690, @ efaarg@culture.gr. Ecb copyright.svg 4€ intero, 2€ ridotto (feb 2018). Simple icon time.svg Da Novembre a Marzo: 08:00-15:00, Da Aprile all'11 Settembre: 08:00-20:00, dal 12 al 30 Settembre: 08:00-19:00, Ottobre: 08:00-18:00. Solo il venerdì 12:00-17:00. Questo complesso è un sito Patrimonio Unesco dal 1999 e riveste una grande importanza per l'archeologia. Venne scavano dal famoso archeologo tedesco Heinrich Schliemann. Esso risale al 1400 a.C. per poi essere abbandonato attorno al 1200 a.C. Tuttavia rimangono importanti resti dell'architettura micenea. Tirinto su Wikipedia "Tirinto" su Wikidata
  • 2 Dendra (Midea, frazione di Nauplia), @ efaarg@culture.gr. Ecb copyright.svg 2€ intero, 1€ ridotto (feb 2018), da novembre a marzo 1€. Simple icon time.svg Lun-Ven: 8:00-15:00. Sito preistorico poco distante da Nauplia, con tombe a tholos. Da questo sito proviene la panoplia di Dendra visitabile presso il Museo archeologico di Nauplia. Dendra su Wikipedia "Dendra" su Wikidata
  • 3 Heraion di Argo (Prosymna) (a 17 km a nord di Nauplia), +30 27520, @ efaarg@culture.gr. Ecb copyright.svg Ingresso libero. Simple icon time.svg 8:00-15:00. Si tratta di un tempio dedicato ad Era scavato da Schiemann. Heraion di Argo su Wikipedia "Heraion di Argo" su Wikidata
  • 4 Ponte di Kazarma, Strada Leof. Asklipiou 27 (posto lungo la strada che collega Nauplia a Epidauro, poco distante dal comune di Arkadiko). Ponte Miceneo costruito interamente in pietra consentiva un passaggio agevole lungo la strada dell'età del bronzo tra Tirinto e Epidauro Ponte di Kazarma su Wikipedia "Ponte di Kazarma" su Wikidata
  • 5 Tomba a tholos di Kazarma, Strada Leof. Asklipiou (posto lungo la strada che collega Nauplia a Epidauro, poco distante dal comune di Arkadiko). Tomba a tholos micenea i cui ritrovamenti sono visibili presso il Museo archeologico di Nauplia. "tomba a tholos di Kazarma" su Wikidata
  • 6 Chiesa di San Giovanni (Ιερός Ναός Αγίου Ιωάννου του Ελεήμονα), Asklipiou, Ligourio. Presso il paesino all'ingresso del sito si trova una piccola chiesa greco-ortodossa del XII secolo.

Itinerari[modifica]

La piramide di Hellenikon

L'Argolide è famosa tra gli studiosi per il fatto di avere due piramidi di incerta datazione, ma che attestano l'interessante presenza di strutture diverse dal consueto. Entrambe possono essere visitate in poco tempo:

  • 7 Piramide di Hellenikon (A poca distanza dal paesino di Hellenikon a sud-ovest di Argo). Questa piramide mostra la struttura basale ancora intatta e chiaramente leggibile.
  • 8 Piramide di Lygourio (A nord di Lygourio, nei pressi di Epidauro. Poco prima della chiesa di Agia Marina.). Rispetto alla piramide di Hellenikon, questa si presenta più incompleta.


Cosa fare[modifica]

Festival di Epidauro - Una rappresentazione all'antico teatro di Epidauro in occasione del festival non dovrebbe essere persa considerando anche che le autolinee locali provvedono al collegamento da Nauplia, Tolo e anche Atene. Finita la rappresentazione vi porteranno indietro ai vostri luoghi di villeggiatura. Informazioni più precise sul sito delle autolinee http://www.ktel-argolidas.gr/

A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti