Scarica il file GPX di questo articolo

Dalmazia

Da Wikivoyage.
Europa > Balcani > Croazia > Dalmazia
Dalmazia
L'isola di Lesina
Localizzazione
Dalmazia - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Dalmazia - Stemma
Dalmazia - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo

Dalmazia (Dalmacija in croato e montenegrino) è una regione storico-geografica della Croazia.

Da sapere[modifica]

Il suo nome deriva dall'antico popolo dei Dalmati (in latino Dalmatae o Delmatae: a sua volta questo nome deriva dalla parola illirica delmë, che significa pecora) e venne utilizzato ufficialmente per denominare la regione quando la Dalmazia fu staccata dall'Illirico e costituita come provincia romana (10 d.C.).

Cenni geografici[modifica]

Geograficamente è una sottile striscia di terra corrispondente al versante marittimo delle montagne balcaniche che costeggiano il mare Adriatico. Solo nella sua parte centrale la Dalmazia si estende fino a 50 km verso l'entroterra (Zagora), fino alle Alpi Dinariche.

Quando andare[modifica]

La Dalmazia gode di clima mediterraneo, con inverni miti e piovosi ed estati calde e secche, grazie alle catene montuose che riparano la regione dalle correnti d'aria fredda provenienti dai Balcani. Per chi fosse in procinto di intraprendere un viaggio può comunque consultare le previsioni meteo sul sito dell'Istituto meteorologico croato.

Lingue parlate[modifica]

Il dialetto parlato dagli italiani di Dalmazia era un dialetto della lingua veneta, che non aveva nulla a che fare con le lingue originarie latine della Dalmazia, di tipo romanzo orientale o italoromanzo. L'italiano toscano fu la lingua ufficiale della Repubblica di Ragusa da quando subentrò al latino nel 1492 fino alla fine della Repubblica nel 1808. Gradualmente il croato prese piede anche nella città di Ragusa per l'immigrazione di elementi slavi, mentre l'italiano rimase la lingua dell'aristocrazia ragusea

Letture suggerite[modifica]

  • Dario Alberi, Dalmazia: storia, arte e cultura, Lint Editoriale, Trieste - ISBN 978-88-8190-244-6.
  • Luigi Tomaz, Il confine d'Italia in Istria e Dalmazia. Duemila anni di storia, Presentazione di Arnaldo Mauri, Think ADV, Conselve, 2007.
  • Luigi Tomaz, In Adriatico nell'Antichità e nell'Alto Medioevo. Presentazione di Arnaldo Mauri, Think ADV, Conselve 2003.
  • Luigi Tomaz, In Adriatico nel secondo millennio, Presentazione di Arnaldo Mauri, Think ADV, Conselve, 2010.


Territori e mete turistiche[modifica]

Vista sulla città di Ragusa

Turisticamente parlando la Dalmazia viene divisa in tre regioni:

Centri urbani[modifica]

Altre destinazioni[modifica]

Isole dalmate


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]

Una della baie di Solta

Naturismo - La Dalmazia vanta spiagge e campeggi dedicati ai nudisti e naturisti. Sono contrassegnati dalla sigla FKK. Nella pagina Tematica:Naturismo in Croazia potete trovare l'elenco dei campeggi con i relativi indirizzi.

A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti