Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Calatino
Campagna tra Caltagirone e Piazza Armerina
Localizzazione
Calatino - Localizzazione
Stato
Regione
Capoluogo

Calatino è una regione turistica della Sicilia.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Calatino è quella parte di territorio della provincia di Catania che geograficamente ricade nell'area della Sicilia centrale. Il Calatino si estende dalle propaggini meridionali dei monti Erei al versante nordoccidentale dei Monti Iblei e comprende anche piccole porzioni della Piana di Catania.

Lingue parlate[modifica]

Nel territorio si parla un dialetto della lingua siciliana di tipo centrale, con evidente sostrato gallo-italico, dovuto alle migrazioni avvenute nella Sicilia orientale di popolazioni Lombarde tra l'XI ed il XIII secolo, come è avvenuto nelle comunità vicine di Caltagirone (il quale ha un dialetto siciliano con sostrato ligure), Piazza Armerina (che ha un vero e proprio dialetto gallo-italico) e San Michele di Ganzaria e a Mirabella Imbaccari.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • 1 Caltagirone (attrazione principale) — unesco La città è famosa per la produzione di colorate ceramiche e per il suo centro storico con la stupenda scalinata di Santa Maria del Monte.
  • 2 Castel di Iudica
  • 3 Grammichele — Città costruita secondo una pianificazione urbanistica ad esagono.
  • 4 Militello in Val di Cataniaunesco Questa città fa parte delle città barocche UNESCO del sudest della Sicilia e presenta molte chiese ed edifici di pregevole barocco. La zona circostante è costellata di necropoli e luoghi da esplorare.
  • 5 Mineo — Oltre ad essere la città natale degli scrittori Luigi Capuana e Giuseppe Bonaviri, Mineo conta parecchi siti archeologici, tra necropoli, antiche città e castelli.
  • 6 Mirabella Imbaccari — Cittadina lungo il tracciato dell'ex ferrovia Caltagirone-Dittaino, con il Palazzo Biscari e il Museo del Tombolo, una tradizione locale piuttosto antica.
  • Scordia
  • 7 Vizzini — Città il cui nome è profondamente legato a quello dello scrittore Giovanni Verga che qui vi ambientò la Cavalleria rusticana.

Altre destinazioni[modifica]

Riserve naturali

Siti archeologici

  • 3 Occhiolà — Sito archeologico di un antico borgo distrutto dal terremoto del 1693 a 2 km da Grammichele.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • Aeroporto di Catania-Fontanarossa — con voli nazionali per tutte le città italiane, e voli per le principali mete europee e diverse località internazionali.
  • Aeroporto di Comiso — Effettua per lo più voli stagionali, charter e con compagnie low cost su alcune città italiane ed europee.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Castello di Mongialino

Il territorio calatino è ricco di castelli abbandonati come il Castello di Serravalle e Castello di Mongialino (entrambi nel territorio di Mineo), quest'ultimo ha la particolarità di essere costituito da una struttura toroidale nella torre principale, unico esempio in tutta la Sicilia.

  • 1 Lago Dirillo. Lago Dirillo su Wikipedia lago Dirillo (Q3825691) su Wikidata
  • 2 Paliké. Paliké su Wikipedia Palikè (Q3891772) su Wikidata
  • 3 Grotte di Caratabia. Graffiti siculi del VI secolo a.C. Questo sito rappresenta un unicum, essendo le tracce sicule prevalentemente di tombe e pochi reperti. Per quanto trascurato è senza dubbio un'importante testimonianza del passato siciliano. Caratabia su Wikipedia Caratabia (Q42328319) su Wikidata
  • 4 Monte San Mauro. Monte San Mauro (sito archeologico) su Wikipedia Monte San Mauro (Q3861964) su Wikidata
  • 5 Grotta dei Santi. Grotta dei Santi su Wikipedia grotta dei Santi (Q47306240) su Wikidata
  • 6 Monte Turcisi. Monte con dei resti di fortezza di epoca greca Monte Turcisi su Wikipedia Monte Turcisi (Q3862096) su Wikidata
  • 7 Monte Iudica. Monte Iudica su Wikipedia Monte Iudica (Q3861645) su Wikidata
  • 8 Bosco Granvilla (lungo la SP28iii). Area boschiva sita tra i comuni di Vizzini e Francofonte.

Itinerari[modifica]


Cosa fare[modifica]

Cascate dell'Ossena

Di sicuro interesse può essere un'escursione alle Cascate dell'Oxena incastonate in un bellissimo contesto ambientale. Le acque sono alimentate in regime permanente dal fiume Ossena (o Oxena). Ma anche la Cava del Carcarone con diverse cavità di età preistorica presenti lungo le alti pareti rocciose del canyon. Entrambi nel territorio di Militello in Val di Catania.

A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Calatino
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Calatino
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.