Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Francofonte
Francofonte panorama
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Francofonte
Sito del turismo
Sito istituzionale

Francofonte è una città della Sicilia.

Da sapere[modifica]


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Edifici religiosi[modifica]

Chiesa del Carmine
Chiesa Madre di Sant'Antonio Abate
  • 1 Orfanotrofio di Santa Rosa (monastero di S. Benedetto), via Umberto I.
  • 2 Chiesa di San Gerolamo, Via Plebiscito, 1. Chiesa sconsacrata con la torre dell'orologio.
  • 3 Chiesa Maria S.S. del Carmine, Via Caprera, 2.
  • 4 Chiesa Madre (Chiesa di Sant'Antonio Abate), Piazza Vittorio Emanuele, 1, +39 095 784 1604. Posteriore al sisma del 1693, va ricordata per il settecentesco e preziosissimo ostensorio creato dalle maestranze messinesi e per una tela raffigurante la Madonna del Rosario, di scuola novellesca. Vi si trova anche un quadro attribuito a Pietro Novelli, allievo del Caravaggio. Chiesa di Sant'Antonio Abate (Q98381726) su Wikidata
  • 5 Chiesa dell'Angelo Custode, Via Regina Margherita, 73.
  • Chiesa di Sant'Antonio di Padova. Con portale d'ingresso in stile gotico
  • 6 Chiesa dell'Annunziata “Extra Terra”.
  • 7 Chiesa della Santa Croce, Via Giuseppe Garibaldi, 76.
  • 8 Chiesa di san Francesco d'Assisi, Via Antonio Gramsci (nel quartiere nuovo del paese), +39 095 940006.

Altro[modifica]

Palazzo Gravina-Cruyllas
  • 9 Palazzo Gravina-Cruyllas (Municipio), Via del Popolo, 22. Costruito nel XVIII secolo da Ferdinando Francesco Gravina sfruttando un'ala del Castello (fatto costruire da Artale d'Aragona); fu danneggiato gravemente dal già citato terremoto ed oggi si presenta con una struttura interna impreziosita da una balaustra e da varie maschere antropomorfe. Palazzo Gravina-Cruyllas (Q98381713) su Wikidata
  • 10 Castello di Chadra, Strada Comunale Canali. Castello in rovina. Presso questi terreni sono state trovate altre rovine di epoca sconosciuta, forse si tratta di necropoli di epoca sicula.
  • Necropoli castellucciana (zona di Ossini-S.Lio).
  • 11 Fontana Canali. Citata già nel 1569 come "Fontana Grande", è stata ristrutturata nel 1745, mentre recentemente è stata riscoperta e restaurata.
  • Fontana Giardinello (Fontana Settefontane), posta all'ingresso Nord di Francofonte.
  • 12 Villa Idria, Via Luigi Rizzo, 67. Simple icon time.svg Lun-Dom 8:00-24:00. Parco comunale


Eventi e feste[modifica]

  • Pasqua. Con le relative processioni del Triduo pasquale e una Via Crucis vivente
  • Festa di San Giuseppe. Simple icon time.svg 19 marzo. Processione di San Giuseppe, Maria ed il Bambino, fatta con personaggi del luogo (anticipata alla domenica)
  • Festa di San Sebastiano martire. Simple icon time.svg inizio di giugno. Compatrono della città
  • Festa della Madonna della Neve. Simple icon time.svg 5 agosto. patrona di Francofonte
  • Festa di San Francesco. Simple icon time.svg Prima domenica di ottobre. Nella via trento e trieste e anche l'intera via Vittorio Emanuele è luogo di un grande mercato detta "la fiera d'ottobre".


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

L'arancia di Francofonte è tutelata dal marchio di origine IGP (Indicazione geografica protetta) e sono qualitativamente tra le migliori della Sicilia.

Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Cascate dell'Ossena
  • 1 Cascate dell'Oxena (Cascate dell'Ossena) (a Sud del territorio di Militello al confine con Francofonte, raggiungibili tramite la SP 28ii Militello-Vizzini Scalo bivio per Francofonte). Si tratta di piccole cascate naturali incastonate in un bellissimo contesto ambientale, caratterizzato da un corso d'acqua e dalla presenza di olivastri, carrubi, querce, ficodindia, tamerici e oleandri. Le acque sono alimentate in regime permanente dal fiume Ossena (o Oxena). L'Ossena è un affluente del Trigona il quale a sua volta si versa in parte nel lago di Lentini e in parte nel San Leonardo (fiume che attraversa la Piana di Catania e sfocia nel mar Ionio). Le rocce basaltiche ne caratterizzano l'alveo sono affascinanti, specie nelle stagioni calde a causa del refrigerio che offrono. La visita di queste cascate permette di godere di un ambiente inusuale, formato da cave verdeggianti e pianori assolati: si percorre il fondo di una di queste cave, sotto una galleria vegetale che funge da volta, e si perlustra controcorrente il fiume che non è mai profondo. Le Cascate dell'Ossena costituiscono oggi uno degli ambienti naturali più integri e affascinanti degli Iblei catanesi. Cascate dell'Oxena su Wikipedia Cascate dell'Ossena (Q3661557) su Wikidata
  • 2 Bosco Granvilla (lungo la SP28iii). Area boschiva sita tra i comuni di Vizzini e Francofonte.
  • Militello in Val di Catania
  • Lentini
  • Buccheri
  • Mineo

Informazioni utili[modifica]

A Francofonte è ambientata anche la novella "La roba", opera del maestro verista Giovanni Verga, dove il contadino arricchito Mazzarò acquista case e terreni "per essere meglio del re".

Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Francofonte
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Francofonte
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.