Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Lombardia > Arco alpino lombardo > Alta Valtellina > Bormio

Bormio

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Bormio
Piazza Cavour, Bormio.jpg
Stemma
Bormio - Stemma
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Italia
Bormio
Bormio
Sito istituzionale

Bormio è una città della Lombardia.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

La conca di Bormio è ampia e luminosa; scavata nei secoli dai ghiacciai e dai corsi d'acqua ed in parte colmata dalle alluvioni, è circondata da monti, la cui cima principale è la Reit (3.075 m s.l.m.). Vi confluiscono quattro valli: la Valdidentro, percorsa dal torrente Viola, la Valfurva, percorsa dal Frodolfo e la Valle del Braulio che la collega al Passo dello Stelvio, e la Valdisotto, nella quale scorre il fiume Adda.

Quando andare[modifica]

Bormio è una località molto frequentata sia durante l'inverno sia durante l'estate.

Cenni storici[modifica]

La prima attestazione dell'esistenza di Bormio si ha in una lettera dello storico romano Cassiodoro. Durante il Medioevo Bormio fu sede dell'omonimo Contado che mantenne la proprio indipendenza fino al XIII secolo quando passò sotto il controllo di Como. Nel 1377, attraverso l'emanazione dell'"magna charta delle libertà bormiensi", il comune riprese autonomia ed ottenne importanti privilegi. Grazie a posizione strategica e alla possibilità di imporre dazi in via esclusiva sulle merci di lì in transito, poté svilupparsi economicamente. Nel 1400 la popolazione era di 5.000 abitanti e sul territorio si potevano contare 32 torri. Nel 1487 i Grigioni ottennero il diritto di imporre dazi al pari di Bormio e nel 1512 ottennero il protettorato della cittadina valtellinese.

Come orientarsi[modifica]

Per informazioni rivolgersi all'Azienda Promozione Turistica di Bormio, Via Roma 131/B, +39 0342 903300, @ .

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Gli aeroporti più vicini a Bormio sono i seguenti:

In auto[modifica]

  • Strada Statale 38 dello Stelvio;

In autobus[modifica]

Attraverso le linee della compagnia Gianolini è possibile raggiungere Bormio dall'aeroporto di Malpensa e di Orio al Serio.

L'automobilistica Perego offre collegamenti tra Bormio e Tirano, Livigno, Santa Caterina di Valfurva e molte altre località valtellinesi.

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

A Bormio è attivo un servizio di Trasporto urbano gratuito attivo dalle ore 8.20 alle ore 19.00.

  • Linea Verde: dal 6/12 al 22/04 ogni 30 minuti, dal 26/12 al 16/3 ogni 15 minuti;
  • Linea Blu: dal 26/12 al 16/3 ogni 15 minuti;
  • Linea Gialla: dal 26/12 al 16/3 ogni 15 minuti;
  • Linea Rossa: dal 6/12 al 22/04 ogni 30 minuti, dal 26/12 al 16/3 ogni 15 minuti;

La mappa delle linee è disponibile sul sito del turismo. Per informazioni: info@bormioviaggi.it

Cosa vedere[modifica]

Collegiata Bormio
  • Collegiata dei Santi Gervasio e Protasio. Costruita attorno al 803 d.C., fu ricostruita nel XVII secolo a seguito di un incendio. Nell'abside sono conservate due tele del Prina risalenti al XVIII secolo.
  • Oratorio S.Vitale. In stile romanico, fu costruito nel 1196 e conserva ancora oggi importanti affreschi.
  • Kuerc, Piazza Cavour (). Era il luogo dove un tempo avvenivano le adunanze e si amministrava la giustizia. Sulle sue colonne venivano infatti affissi i decreti e le sentenze.
  • Torre della Bajona.
  • Chiesa sconsacrata di S. Barbara. Chiesa del 1500.
  • Museo Mineralogico Naturalistico di Bormio.
  • Casa De Simoni. Vi sono ospitate le collezioni del museo civico di Bormio.
  • Casa Alberti. Con un portale in pietra e una pregevole finestra in stile gotico.


Eventi e feste[modifica]

  • Gabinát. Simple icon time.svg 6 gennaio. Dai vespri della vigilia sino a quelli del giorno dell'Epifania si scatena fra la popolazione locale una vera e propria gara nel prevenire quanti si incontrano col motto "Gabinat!". Colui che è stato prevenuto deve "pagare" il Gabinat entro il 17 gennaio, giorno di Sant'Antonio, offrendo semplici dolci o una bicchierata.
  • Geneiron. Simple icon time.svg 31 gennaio. Festa di origine precristiana, i ragazzi di Bormio transitano per le vie del paese trascinando delle "tolle" (contenitori di latta, come ad esempio barattoli, parti di lamiera, etc.) con l'intento di fare baccano per risvegliare la primavera.
  • Le fora l'Ors de la tana. Simple icon time.svg 2 febbraio. È un antico uso della popolazione locale che consiste nel fare uscire qualcuno dalla propria abitazione mediante un pretesto ironico. Il malcapitato viene poi accolto da quanti gli hanno giocato lo scherzo col saluto "L'è fora l'ors de la tana" (è uscito l'orso dalla tana).
  • Carneval di Mat. Tradizione di origine quattrocentesca, oggi ogni anno il Podestà dei mat (i giovani del paese) simbolicamente prende il posto del Sindaco di Bormio per un giorno e l'arlecchino capo, al centro della piazza, legge le lamentele che i cittadini depositano durante l'anno nella cassetta dei Mat, posizionata in un angolo della piazza del Kuerc.
  • I Pasquali. I cittadini di Bormio,divisi in cinque reparti (Maggiore, Dossorovina, Buglio, Combo, Dossiglio), si sfidano nella sfilata di carri allegorici a tema religioso che si svolge il giorno di Pasqua


Cosa fare[modifica]

Bagni di Bormio

Bormio è un'importante località sciistica italiana. Per informazioni sugli impianti sciistici visitare il sito www.bormioski.eu

È inoltre possibile recarsi alle terme di Bormio:

  • Bagni di Bormio. Simple icon time.svg aperte tutti i giorni fino alle 21.00 ( chiusura vasche ore 20.30 ), il mercoledì e il venerdì aperto fino alle 22.30 chiusura vasche ore 22.00. I bagni sono dotati di 9 sorgenti di acqua calda (temperature tra i 38 e 41 ° C). Le fonti di Bormio erano note fin dall'antichità.


  • Fun Park - Ski Stadium di Bormio (Centro podistico e ricreativo per bambini). Simple icon time.svg dal 19 giugno al 5 settembre tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00.. Con un Snow tubbing, un campo da beach volley, un bike park e un campo pratica per il tiro con l'arco.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

  • Stazione dei Carabinieri di Bormio, Via Milano 79, +39 0342 903700.
  • Comando Tenenza e Stazione Soccorso Alpino S.a.g.f. Bormio, Via Piatta 13, +39 0342 904686.


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • Ufficio postale di Bormio, Via Lungo Frodolfo Enzo Vanoni 5, +39 0342 901297, fax: +39 0342 905391. Simple icon time.svg Aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.45, il sabato dalle 8.20 alle 12.45. Per ulteriori informazioni visitare il sito Poste.it.


Nei dintorni[modifica]

  • Livigno — paese più settentrionale della Lombardia, è una rinomata località sciistica e di villeggiatura. Sviluppato è anche il turismo "giornaliero" poiché il comune gode di uno statuto extra-doganale (le merci sono esenti dalla maggior parte delle tasse e quindi meno care).

Itinerari[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.