Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Peterhof
Петергоф
Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo
Stemma e Bandiera
Peterhof (Russia) - Stemma
Peterhof (Russia) - Bandiera
Stato
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Russia
Reddot.svg
Peterhof
Sito istituzionale

Peterhof (Петергоф, ex Petrodvorec/Петродворец) è una città della Russia celeberrima per il complesso di palazzi e giardini fatti costruire da Pietro il Grande e noti come la "Versailles russa".

Da sapere[modifica]

La città è famosa per una serie di palazzi e giardini conosciuti come il Palazzo Peterhof, allestiti per ordine di Pietro il Grande, e talvolta chiamati la "Versailles russa", ma anche per la "Fabbrica di orologi Petrodvorets-Raketa", che vanta 300 anni di manifattura russa di orologi. Il complesso del palazzo insieme al centro della città è riconosciuto come Patrimonio mondiale dell'Umanità. L'area è stata ampiamente danneggiata durante la seconda guerra mondiale durante l'occupazione da parte della Germania nazista. Gli sforzi di ricostruzione sono iniziati quasi immediatamente dopo la guerra e sono ancora in corso. Peterhof ospita anche uno dei due campus dell'Università statale di San Pietroburgo.

A volte è utile parlare di Nuovo Peterhof (Новый Петергоф o Novy Peterhof) che si trova nella zona dei palazzi e dei parchi e Vecchio Peterhof (Старый Петергоф o Stary Peterhof) che è quella zona a ovest, sulla strada per Lomonosov.

Cenni storici[modifica]

Peterhof è una parola olandese e tedesca che significa "Corte di Pietro". Pietro era affascinato dall'Occidente e ne assunse molte delle usanze alla sua corte, passò al calendario giuliano e così via. L'influenza dell'Europa occidentale è abbondante nella Peterhof. Pietro ha svolto un ruolo attivo nella disposizione e nel design di Peterhof che ha iniziato nel 1714, anche se ha continuato a essere sviluppato dopo la sua morte. Nel 1721 Pietro il Grande fondò anche accanto al suo palazzo la Peterhof Fabric che in seguito divenne la "Fabbrica di orologi Petrodvorets-Raketa" che produce dal 1962 i famosi orologi russi con il marchio "Raketa" in onore di Yuri Gagarin.

Prima dell'occupazione tedesca di Peterhof, furono fatti tentativi per rimuovere o seppellire i tesori di Peterhof. Gli sforzi hanno avuto un certo successo. Nonostante i tentativi, l'area è stata ampiamente saccheggiata, vandalizzata e danneggiata durante la guerra. Fu ribattezzato Petrodvorets (Петродворец, Palazzo di Pietro) dopo la seconda guerra mondiale a causa del sentimento anti-tedesco. Nel 1997 è stato ribattezzato Петергоф (Peterhof).

Come orientarsi[modifica]

Guardando oltre i giardini dall'ingresso del palazzo


Come arrivare[modifica]

Grande cascata

È probabile che i visitatori di un pacchetto turistico abbiano Peterhof nel loro itinerario.

In auto[modifica]

Autostrada A121 che va da est a ovest.

In taxi potrebbe essere costoso, tuttavia si possono usare le app mobili Yandex.Taxi o GetTaxi per ottenere un prezzo fisso (e molto più basso).

In nave[modifica]

I visitatori possono prendere un aliscafo tra Peterhof e San Pietroburgo. I biglietti possono essere acquistati dietro il Museo dell'Ermitage (noto anche come Palazzo d'Inverno) sul fiume Neva. Il tempo per raggiungere Peterhof è di circa 45 minuti. È il modo più veloce e più costoso (circa 450 RUB per un biglietto) per andare da San Pietroburgo a Peterhof. Il viaggio è spesso pubblicizzato perché offre splendide viste. Alcuni, tuttavia, trovano che questa sia un'esagerazione deludente.

Ci sono due compagnie di aliscafi (Russian Cruises, 450 руб biglietto di sola andata e Vodokhod), ciascuna che offre una tariffa scontata per un biglietto di andata e ritorno se è presente il biglietto originale della loro compagnia. Tuttavia, di tanto in tanto uno di loro diventa fuori servizio, il che porta a pagare l'intero importo anche per il viaggio di ritorno.

Se si arriva in aliscafo e si vuol lasciare il parco inferiore per mangiare fuori, c'è un modo su come tornare senza pagare il biglietto d'ingresso per la seconda volta. Chiedere i dettagli all'arrivo in biglietteria al molo.

In treno[modifica]

I treni pendolari partono frequentemente dalla stazione Baltisky di San Pietroburgo, impiegando circa 45 minuti. La stazione più comoda per sbarcare è 1 Nuovo Peterhof. Guardare attentamente i cartelli delle stazioni e conoscere in anticipo l'ortografia cirillica poiché non ci sono annunci o segnali sul treno. Dopo essere scesi dal treno, prendere uno degli autobus che parcheggiano sul piazzale davanti alla stazione dei treni. I numeri sono 350, 351, 352, 356. La quinta fermata è quella giusta: i parchi Peterhof. Si può anche camminare dalla stazione al parco impiegando circa 40 minuti. Guardare il percorso in anticipo: non ci sono segnali in città.

Tenere presente che i treni pendolari dalla stazione Baltisky seguono percorsi diversi, quindi si deve prendere il treno per Oranienbaum 1 (Ораниенбаум 1), Kalische (Калище), Lebyazhye (Лебяжье) o direttamente a Nuovo Peterhof.

In autobus[modifica]

Gli autobus vanno dalla stazione Baltisky a Peterhof. I biglietti sono economici e gli autobus passano frequentemente. L'autobus numero 200 porta alle fontane e al palazzo.

In metropolitana[modifica]

Prendere la metropolitana fino alla stazione "Avtovo" (linea rossa), attraversare la strada e prendere uno dei tanti minibus, ad es. К424, К300. Oppure prendere la metropolitana fino alla stazione "Leninskiy Prospekt", К224. Hanno tutti un grande cartello "ФОНТАНЫ" che significa "fontane". Il minibus ti porterà direttamente all'ingresso del Parco Superiore in 30 minuti. Non dimenticare di dire all'autista dove si vuol scendere dall'autobus. Il minibus costerà circa 55 RUB.

Come spostarsi[modifica]

Camminare è il modo più pratico per spostarsi a Peterhof.

In auto[modifica]

C'è una stazione di servizio a Novy Peterhof (vicino alla vecchia fabbrica di orologi, che si chiamava Petrodvortsovy Chasovoi Zavod).

Cosa vedere[modifica]

L'insieme storico di Peterhof offre al visitatore un'atmosfera suburbana con molti parchi, giardini, fontane e palazzi da vedere.

  • 1 Parco superiore (Conosciuto anche come Giardini superiori). Ecb copyright.svg Visita gratuita. Quest'area costituisce l'approccio terrestre all'insieme. In origine, il parco superiore era alquanto funzionale: si coltivavano ortaggi e si rifornivano di pesce gli stagni. Entro la metà del XVIII secolo, tuttavia, sarebbe diventato più simile a un giardino formale. I sentieri del parco superiore sono decorati con statue e pergolati. L'area è stata ampiamente danneggiata durante l'occupazione tedesca nei primi anni '40.
  • 2 Parco inferiore (Conosciuto anche come Giardini inferiori). Ecb copyright.svg Ingresso cittadini russi: 200 RUB, ingresso stranieri sostanzialmente maggiore. Simple icon time.svg Lun-Dom 9:00-19:00. Quasi tutto chiuso l'ultimo martedì di ogni mese. I visitatori che arrivano in aliscafo da San Pietroburgo arriveranno a un molo alla fine del canale del mare e si avvicineranno al grande palazzo dal parco inferiore. Nel parco inferiore è il fulcro dell'intero ensemble. Una piccola cresta forma il confine meridionale e il Golfo di Finlandia forma il confine settentrionale. Il principio fondamentale del design è la simmetria. Nel mezzo ci sono il grande palazzo, la grande cascata e il canale del mare che va al Golfo che divide il parco in sezioni orientali e occidentali. Sul lato est si trova il complesso Monplaisir e sul lato ovest si trova il palazzo Marly. Lower Park of Peterhof (Q4319227) su Wikidata
Palazzi
L'interno di un palazzo

Molti dei palazzi sono ora musei. Gli orari e i giorni di apertura variano, tuttavia quasi tutto è chiuso l'ultimo martedì di ogni mese.

  • 3 Grande palazzo di Peterhof. Simple icon time.svg Mar-Dom 10:30-18:00; biglietteria: 10:30-17:00. Il grande palazzo a tre piani si trova in cima al crinale che separa i parchi superiore e inferiore. Ciò che si vede ora è ciò che si vedeva ai tempi di Pietro il Grande. Ai suoi tempi nel sito c'era solo una piccola villa reale. Solo dopo la sua morte (e oltre due secoli) il sito fu ampliato, modificato e migliorato per diventare ciò che si vede oggi. Gran Palazzo (Peterhof) su Wikipedia Gran Palazzo (Peterhof) (Q2463835) su Wikidata
  • 4 Marly Palace. Simple icon time.svg Maggio-settembre: Lun-Dom 10:30-18:00, ottobre-aprile: Sab-Dom 10:30-17:00. Questa è la struttura principale del parco inferiore. Tre viali si irradiano dal palazzo, uno che attraversa il Canale del Mare. Raffinati esempi di mobili antichi all'interno; una vecchia signora fa la guardia in ogni stanza, alcune anche con un sorriso.
  • 5 Palazzo Monplaisir. Mon plaisir significa "il mio piacere" in francese. Si trova vicino al Golfo. Ha anche tre strade che si irradiano da esso. Questo palazzo accoglie i visitatori che arrivano in aliscafo. L'ensemble Peterhof è iniziato con la costruzione di questo palazzo. Pietro il Grande ne ha abbozzato il disegno e gli ha dato il nome.
Cascate
  • Grande cascata. Direttamente sotto il palazzo c'è una grotta artificiale che ha cinque archi. Scale decorate sono su ogni lato e salgono alla grotta. La grande cascata inizia qui e si addentra nel Canale del Mare, che sfocia nel Golfo di Finlandia.
  • Cascata del drago (Chess Hill). Un'impressionante cascata in cui l'acqua esce da draghi dai colori vivaci e scorre attraverso una serie di gradini a scacchiera.
  • Cascata Marly. Conosciuta anche come la cascata Golden Hill e si trova sul lato occidentale.
  • Cascata del leone. L'ultima da realizzare nel parco e l'ultima da ristrutturare.
Fontane

Le fontane funzionano da maggio a metà ottobre in orario: Lun-Dom 11:00-17:00.

  • Fontane di Adamo ed Eva. Lungo il Canale del Mare c'è Adamo sul lato est ed Eva sul lato ovest.
  • Dragon and chessbord cascade. Si trova nella parte orientale del parco inferiore. L'acqua precipita sul marmo bianco e nero disposto come su una scacchiera. Le dieci statue che fiancheggiano la cascata furono sepolte per tenerle al sicuro dall'occupazione tedesca durante la seconda guerra mondiale.
  • Fontane Fauno e Kid Cloche. Si trovano nel Giardino Monplaisir.
  • Fontana delle favole. È un po' nascosta e sembra essere uno straccio che insegue le anatre, apparentemente ispirato alla favola di La Fontaine "Le anatre e il cane" (in francese Les Canes et le barbet).
  • Fontane di Menager. Utilizzano relativamente poca acqua con grande effetto a causa del design dell'ugello. Queste fontane si trovano di fronte alla cascata Marly.
  • Fontana intermedia (Nel parco superiore.).
  • Fontana di Nettuno (Nel parco superiore.).
Chiesa del Gran Palazzo
  • Fontane Ninfa e Danaide. Negli angoli nord-ovest e nord-est delle aiuole si trovano due figure femminili. Il lato orientale è una copia del Danaid di Christian Daniel Rauch. Il lato occidentale è la statua classica della ninfa.
  • Fontana dell'Orangerie (Al centro del giardino dell'Orangerie). Raffigura Tritone che combatte un mostro marittimo. La fontana fu completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale e ricostruita nel 1956.
  • Fontana in quercia (Nel parco superiore).
  • Fontana di Pyramind. È composta da 505 getti che formano una grande piramide d'acqua. Questa fontana fu gravemente danneggiata durante la seconda guerra mondiale, ma tornò in funzione nel 1953.
  • Fontane romane. Distrutte durante la seconda guerra mondiale. Una parte è stata restaurata, il resto doveva essere ricreato.
  • Fontana di Sansone. Raffigura Sansone che apre la mascella di un leone e simboleggia la vittoria della Russia sulla Svezia nella Grande Guerra del Nord. Il leone fa parte dello stemma svedese e una delle vittorie durante la guerra è stata ottenuta il giorno di San Sansone.
  • Fontana del divano (Nel Giardino Monplaisir). È una delle fontane dei giochi.
  • Fontana a covone (Al centro del Giardino Monplaisir).
  • Fontana di conchiglie (Nel Giardino cinese).
  • Foutains quadrati per piscine (Nel parco superiore). Queste piccole fontane circondano le figure al centro delle piscine.
  • Fontana del sole (Al centro della Menagerie Pool). Questa fontana è costituita da un grande disco.
  • Fontane Triton Cloche. Ci sono quattro di queste fontane di Tritone che tengono un grande disco sopra la testa.
  • Fontana a ombrello. Un'altra fontana con giochi d'acqua.
  • Fontane dei colonnati di Voronikhin (Situato sul tetto).
  • Fontana delle balene. Un'altra fontana nella parte occidentale che utilizza la stessa bocchetta delle fontane del Menager. Intorno a questa fontana ci sono quattro piccole fontane di delfini.

Altri parchi[modifica]

  • 6 Parco di Alessandria (A est del Parco Inferiore e sul Golfo di Finlandia). La costruzione iniziò nel 1826. Il parco comprende un piccolo palazzo e una chiesa in stile neogotico. Un posto preferito per lo zar Nicolas II.
  • Parco di Strelna. Un altro dei progetti di Pietro il Grande.
  • Fabbrica di orologi Petrodvorets (Raketa), +7 926 633 7368, @ . Simple icon time.svg Lun-Ven 9:00-15:00. È la più antica fabbrica in attività della Russia. È stata fondata da Pietro il Grande nel 1721 e gli orologi sono prodotti con il marchio Raketa sin dal volo nello spazio di Gagarin nel 1961. È meglio chiamare la fabbrica in anticipo per organizzare la visita. Vale la pena visitare entrambi in un giorno, il Palazzo di Pietro e la fabbrica di orologi. È uno degli ultimi fabbricanti di orologi al mondo a produrre i propri movimenti dalla A alla Z, e sicuramente l'ultimo in Russia.
  • Chiesa di Peterhof (Direttamente di fronte all'ingresso del parco superiore). Bella chiesa.
  • Memoriale della seconda guerra mondiale (Noto localmente come The Cannons) (Vecchio Peterhof, all'incrocio a T della A121 e Petergofskaya Ulitsa -Петергофская Улица-). Sul lato est ci sono un piccolo cimitero e un obelisco e sul lato ovest alcuni pezzi di artiglieria disabilitati.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

Cammina su e giù per la strada fino a San Pietroburgo e ammirare il palazzo, i giardini e le fontane per i quali Peterhof è noto.


Acquisti[modifica]

  • Orologi russi. La maggior parte degli "orologi russi" venduti nei negozi turistici in Russia sono falsi e molto probabilmente prodotti in Cina. Quindi approfittare dell'opportunità di essere nella città della famosa fabbrica di orologi russa "Raketa", per acquistarne uno vero. Il negozio di souvenir vende quelli veri.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

La maggior parte di tutti i chioschi lungo il percorso e vicino alle fermate dell'autobus offre con molta probabilità bevande alcoliche.

Prezzi medi[modifica]

  • 1 La grande serra (Большая Оранжерея) (Nel parco inferiore dell'ensemble Peterhof nella serra), +7 812 427 9106.
  • Dvoika (Двойка), Санкт-Петербургский проспект, д. 49/9 (Sulla strada per San Pietroburgo), +7 812 450 6093. Un piccolo caffè e bar con uno strano nome (dvoika , che è un punteggio piuttosto basso nelle scuole russe). Il menu contempla anche l'inglese, ma alcune traduzioni sono strane. La parola "dvoika" implica una persona non molto acuta, qualcuno che ha ottenuto "2" in molte classi. In questo caso particolare, la parola "dvoika" deriva dall'epoca sovietica, quando tutti i negozi di ogni città avevano i loro numeri unqiue. Cafe Dvoika si trova nei locali del vecchio negozio di alimentari n. 2, da cui deriva il nome.
  • 2 Cheburechnaya Brynza (Чебуречная Брынза), st. Truppe marine, 3, +7 812 450-67-5. Ecb copyright.svg Chebureks 230/300 RUB, secondi 300/500 RUB. Uno dei più grandi stabilimenti vicino all'ingresso del Parco Inferiore. Cucina panasiatica con un tocco di russo. La qualità del cibo è peggiore rispetto a San Pietroburgo da altri rappresentanti della catena.
  • 3 Cafe Linea, Prospettiva San Pietroburgo, 46, +7 812 450-78-78. Ecb copyright.svg Pranzo di lavoro 220 RUB. Buon feedback.
  • 4 Ristorante-bar Aviator, Prospettiva San Pietroburgo, 60, +7 812 420-67-08. Ecb copyright.svg Piatti principali 400/1.000 RUB.


Dove alloggiare[modifica]

Ci sono alcuni hotel a Peterhof. San Pietroburgo, tuttavia, molte strutture tra cui scegliere.

Prezzi medi[modifica]

  • 1 SPA Hotel Grand Peterhof (СПА Отель Гранд Петергоф), Via Gofmeysterskaya, 2A (Tra Peterhof e Strelna), +7 812 334-86-90, +7 812 334-86-91. Ecb copyright.svg Da 5.900 RUB in bassa stagione. Offre l'opportunità di una combinazione di trattamenti rilassanti, benessere e relax educativo. Per tutti gli ospiti che soggiornano in hotel, libero accesso al complesso SPA: piscina di 20 m, area fitness, zona termale, 4 tipologie di bagni e saune. La stanza dei bambini. Escursioni d'autore nel Parco Inferiore "Caleidoscopio di fontane e palazzi" con visita ai padiglioni Grand Palace / Bathhouse / Tsaritsyn e Olga; tour a piedi dell'autore "Unknown Strelna" con una passeggiata a cavallo nel Parco Orlovsky o con una visita al Palazzo Konstantinovsky.
  • 2 Hotel Samson (Отель Самсон), San Pietroburgo pr., 44A, +7 812 334-71-55, + 7 812 334-71-57, @ . L'hotel dispone di 3 camere singole, 32 camere doppie, 14 camere con letto aggiunto, 3 Junior Suite e 7 Suite. Tutte le camere dispongono di: bagno, asciugacapelli, minifrigo, aria condizionata, telefono, cassaforte, TV satellitare, accesso a Internet - Wi-Fi. Le suite e le junior suite sono dotate di lettore DVD. Il ristorante Samson con 90 posti a sedere offre di gustare l'autentica cucina russa ed europea accompagnata da musica dal vivo in stili classici e jazz. Per gli intenditori della cucina russa verrà proposto il menù dello Zar, i cui piatti sono preparati secondo le ricette dei secoli XVIII-XIX, accuratamente conservati negli archivi del Palazzo.
  • 3 Hotel New Peterhof (Отель Новый Петергоф), Prospettiva San Pietroburgo, 34, +7 812 319-10-10. Ecb copyright.svg Camera doppia: da 3.500 RUB. Inaugurato nel 2010. 150 stanze. Condizionatori d'aria, cassaforte, TV satellitare, telefono, Wi-Fi, tavolo, sedie. I bagni dispongono di vasca, telefono e asciugacapelli.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Internet[modifica]

C'è un punto di accesso Wifi gratuito "Obit" intorno al palazzo; sia nel parco inferiore che nel giardino superiore.

Il territorio della città è coperto dalle reti di tutti gli operatori di telefonia mobile a San Pietroburgo.


Nei dintorni[modifica]

  • Koporye — Una piccola città a ovest di Peterhof dove una fortezza fatiscente vecchia di centinaia di anni si trova lungo la strada. La fortezza può essere esplorata completamente in meno di un'ora, tuttavia una visita potrebbe durare più a lungo. Un cartello (in russo) alla biglietteria fornisce una breve storia della fortezza. La leggenda locale dice che ci sono catacombe sotto.
  • Lomonosov — L'omonimo di Mikhail Vasilyevich Lomonosov. La città si trova a ovest di Peterhof. È anche il luogo di nascita di Igor Stravinsky. Puoi arrivarci in treno, autobus o auto. La città era Orangebaum (in tedesco l'arancio) e si può ancora sentirla nominata come tale.
  • Puškin — Un piccolo sobborgo a sud e ad est sulla strada per Velikij Novgorod (e Mosca).
  • San Pietroburgo — Anche se la maggior parte dei visitatori viene a Peterhof da San Pietroburgo.


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Peterhof (Russia)
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Peterhof (Russia)
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.