Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Tematiche turistiche > Patrimoni mondiali dell'umanità > Patrimoni mondiali dell'umanità in Malesia

Patrimoni mondiali dell'umanità in Malesia

Jump to navigation Jump to search

Questa è la lista dei Patrimoni mondiali dell'umanità presenti in Malesia al 2021.

Introduzione[modifica]

Logo UNESCO
Bandiera nazionale

La Malesia ha accettato la Convenzione UNESCO per i Beni dell'Umanità il 7 dicembre 1988.

Lista dei patrimoni dell'umanità[modifica]

Sito Anno Tipo Criteri Descrizione Immagine
1 Parco di Kinabalu 2000 Naturale (ix)(x) Il Parco di Kinabalu, nello Stato di Sabah sull'estremità settentrionale dell'isola del Borneo, è dominata dal Monte Kinabalu (4.095 m), la montagna più alta tra l'Himalaya e la Nuova Guinea. Ha una vasta gamma di habitat, dalla ricca pianura tropicale e foresta pluviale collinare alla foresta tropicale di montagna, foresta subalpina e macchia sulle quote più elevate. È stato designato come centro di diversità vegetale (Centres of Plant Diversity o CPD) per il Sud-est asiatico ed è particolarmente ricco di specie con esempi di flora dall'Himalaya, Cina, Australia, Malesia, così come flora pan-tropicale. Mount kinabalu.jpg
2 Parco nazionale di Gunung Mulu 2000 Naturale (vii)(viii)(ix)(x) Importante sia per la sua elevata biodiversità che per le sue caratteristiche carsiche, il Parco nazionale di Gunung Mulu, sull'isola del Borneo, nello Stato di Sarawak, è la zona carsica tropicale più studiata al mondo. Il parco 52.864 ettari contiene diciassette zone di vegetazione, che espongono circa 3.500 specie di piante vascolari. Le specie di palme sono eccezionalmente ricche, con 109 specie in venti generi osservati. Il parco è dominato dal Gunung Mulu, una vetta arenaria di 2377 m di altezza. Almeno 295 km di grotte esplorate offrono una vista spettacolare e sono a casa a milioni di pipistrelli e altri volatili tipici. La sala Sarawak, 600 m per 415 m e 80 m di altezza, è la più grande sala in grotta conosciuta al mondo. Mulu.JPG
3 Città di Malacca e George Town nello Stretto di Malacca 2008 Culturale (ii)(iii)(iv) Malacca e George Town, città storiche dello Stretto di Malacca, hanno sviluppato oltre 500 anni di attività e di scambi culturali tra Oriente e Occidente nello Stretto di Malacca. Le influenze di Asia ed Europa hanno dotato la città con uno specifico patrimonio multiculturale che è sia materiale e immateriale. Con i suoi edifici governativi, chiese, piazze e fortificazioni, Malacca dimostra le prime fasi di questa storia originario del sultanato Malay nel XV secolo e nel periodo portoghese e olandese a partire all'inizio del XVI secolo. Dotato di edifici residenziali e commerciali, George Town rappresenta l'era britannica dalla fine del XVIII secolo. Le due città costituiscono un paesaggio urbano architettonico e culturale unico, senza nessuna pari in Estremo Oriente che nel Sud-est asiatico. Khoo Kongsi 2.jpg
4 Patrimonio archeologico della Valle di Lenggong 2012 Culturale (iii)(iv) Situato nella rigogliosa Valle del Lenggong, il territorio comprende quattro siti archeologici in due gruppi che si estendono quasi 2 milioni di anni, uno dei ritrovamenti più antichi dei primi uomini in un unico luogo, e la più antica al di fuori del continente africano. È dotato di siti a cielo aperto e grotte con laboratori di utensili paleolitici, testimonianza delle antiche tecnologie. Il numero di siti presenti nella zona relativamente contenuta suggerisce la presenza di un gran popolazione semi-sedentaria con resti culturali dei secoli Paleolitico, Neolitico e dei metalli. Lenggong.jpg
Legenda Unesco
(i) Rappresentare un capolavoro del genio creativo dell'uomo.
(ii) Mostrare un importante interscambio di valori umani in un lungo arco temporale o all’interno di un'area culturale del mondo, sugli sviluppi dell'architettura, nella tecnologia, nelle arti monumentali, nella pianificazione urbana e nel disegno del paesaggio.
(iii) Essere testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa.
(iv) Costituire un esempio straordinario di una tipologia edilizia, di un insieme architettonico o tecnologico o di un paesaggio che illustri uno o più importanti fasi nella storia umana.
(v) Essere un esempio eccezionale di un insediamento umano tradizionale, dell’utilizzo di risorse territoriali o marine, rappresentativo di una cultura (o più culture) o dell’interazione dell’uomo con l’ambiente, soprattutto quando lo stesso è divenuto per effetto delle trasformazioni irreversibili.
(vi) Essere direttamente o materialmente associati con avvenimenti o tradizioni viventi, idee o credenze, opere artistiche o letterarie dotate di un significato universale eccezionale.
(vii) Presentare fenomeni naturali eccezionali o aree di eccezionale bellezza naturale o importanza estetica.
(viii) Costituire una testimonianza straordinaria dei principali periodi dell’evoluzione della terra, comprese testimonianze di vita, di processi geologici in atto nello sviluppo delle caratteristiche fisiche della superficie terrestre o di caratteristiche geomorfiche o fisiografiche significative.
(ix) Costituire esempi significativi di importanti processi ecologici e biologici in atto nell’evoluzione e nello sviluppo di ecosistemi e di ambienti vegetali e animali terrestri, di acqua dolce, costieri e marini.
(x) Presentare gli habitat naturali più importanti e significativi, adatti per la conservazione in situ della diversità biologica, compresi quelli in cui sopravvivono specie minacciate di eccezionale valore universale dal punto di vista della scienza o della conservazione.

Altri progetti