Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Marca trevigiana
Treviso
Localizzazione
Marca trevigiana - Localizzazione
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Marca trevigiana è una regione del Veneto.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

La marca trevigiana è circondata dalle province venete di Belluno, Vicenza, Padova e Venezia, nonché dalla provincia di Pordenone, che si trova nella regione Friuli-Venezia Giulia.

Nella parte settentrionale si trovano le Alpi Bellunesi. A sud si trovano ottime regioni vinicole, come testimonia la Strada del Prosecco tra Valdobbiadene e Conegliano. Il Bosco della Serenissima (Foresta di Venezia) si trova a sud di esso su un altopiano. Qui è dove i veneziani tagliavano il loro legno per la costruzione navale. La parte meridionale della provincia è una pianura, attraversata dai fiumi Piave e Sile, attraversata da una fitta rete di canali.

Cenni storici[modifica]

La provincia di Treviso fu fondata dai Celti, ma fiorì sotto i Romani prima di passare sotto il dominio degli Unni, degli Ostrogoti e dei Longobardi. Durante la dominazione romana la provincia si chiamava Tarvisium. Durante la prima guerra mondiale la provincia fu gravemente danneggiata dall'esercito austriaco.

Territori e mete turistiche[modifica]

Marca trevigiana

Centri urbani[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]

In autobus[modifica]

Il trasporto pubblico su strada è effettuato da MOM (Mobilità di Marca). Il servizio di linea copre l'intera provincia e le città più grandi con tratte urbane

In bicicletta[modifica]

  • GiraSile — (Ciclovia E4) Dalla Stazione FS a Casale sul Sile. Stupendo anello di circa 40 km all'interno del Parco del Sile. Da non perdere "il cimitero dei burci". Da Casale sul Sile si può raggiungere Portegrandi (Quarto d'Altino) percorrendo le Alzaie del Sile.
  • Treviso-Ostiglia — Dei 118 km dell'antica ferrovia militare sono percorribili circa 50 km, da Quinto di Treviso a Bevadoro di Campodoro (Padova).
  • Anello Treviso - Carbonera - Sile — Un itinerario che conduce al Parco dello Storga, Carbonera, Silea e da qui, percorrendo l'Alzaia lungo il fiume Sile, si conclude poco dopo il ponte della Gobba, dove la via Alzaia si congiunge con viale N. Bixio.


Cosa vedere[modifica]

Un particolare della tomba Brion
  • Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene — I vigneti sulle colline a ovest di Vittorio Veneto sono specializzati nella produzione di prosecco sin dal XVII secolo. Nel 2019, questa regione vinicola è stata inserita nell'elenco dei siti del patrimonio mondiale.
  • La tomba Brion ad Altivole venne progettata e realizzata dall'architetto veneziano Carlo Scarpa su commissione (1969) di Onorina Tomasin-Brion, per onorare la memoria del defunto e amato congiunto Giuseppe Brion, fondatore e proprietario della Brionvega. Il complesso venne eretto tra il 1970 ed il 1978. L'opera venne quindi ultimata sui progetti dell'architetto. L'opera è considerata un capolavoro di architetura e ricercatezza.
  • Ville palladiane

Itinerari[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]

Prosecco, radicchio e grappa sono le eccellenze culinarie della regione. La sopressa un salame, viene utilizzato in molti piatti. Molto apprezzata la polenta come contorno.

Il radicchio è l'ortaggio cult a Treviso. La raccolta inizia a metà novembre dopo le prime gelate notturne e si protrae fino a febbraio. Le verdure amare sono utilizzate in molti modi nella cucina locale e sono assolutamente da provare quando si visita in stagione.

Il Montasio DOP è un tipico formaggio a pasta dura prodotto con latte di vacca del trevigiano. Ma viene prodotto anche nelle province del Friuli-Venezia Giulia e Belluno e in parte nelle province di Venezia e Padova. Dopo 2 mesi di stagionatura è naturalmente privo di lattosio grazie ai batteri. Si mangia il Montasio con il pane, un po' più invecchiato si usa per gratinare.

La sopressa è un salame a base di carne di maiale, strutto, sale, pepe, spezie e aglio. Viene utilizzato in molti modi in cucina, consumato crudo come salume, gratinato con formaggio o come ingrediente di una salsa.


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.