Scarica il file GPX di questo articolo

Tematiche turistiche > Itinerari > Itinerario di Santa Rosalia

Itinerario di Santa Rosalia

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Mappa del'itinerario di Santa Rosalia

Itinerario di Santa Rosalia (chiamato anche Itinerarium Rosalie) è un itinerario che si sviluppa attraverso la parte occidentale della Sicilia.

Introduzione[modifica]

È un percorso a tappe che si sviluppa tra l’Eremo di Santo Stefano Quisquina e il Santuario di Monte Pellegrino a Palermo.

Preparativi[modifica]

Il percorso è pensato per essere fatto soprattutto a piedi, ma lo si può affrontare anche con la bicicletta. Le distanze sono contenute in funzione di uno spostamento a piedi, pertanto per chi lo affronta in bicicletta si può considerare anche l'opzione di saltare qualche tappa o deviazione aumentando considerevolmente i chilometri.

Dove iniziarlo[modifica]

Eremo di Santa Rosalia alla Quisquina

L'itinerario comincia dall'1 Eremo di Santo Stefano Quisquina, ma il percorso può essere fatto anche al contrario, seppur esso è stato pensato seguendo questa direzione di marcia. Per raggiungere Santo Stefano Quisquina vi sono diverse possibilità, seppure l'utilizzo dei mezzi pubblici può risultare difficoltoso. Ma anche utilizzando un'auto per raggiungere Santo Stefano Quisquina bisogna poi tornare indietro per recuperarla, facendo affidamento ai mezzi pubblici.

In aereo[modifica]

  • 2 Aeroporto di Palermo-Punta Raisi (Aeroporto Falcone e Borsellino, IATA: PMO) (a 130 km da Santo Stefano Quisquina), +39 0917020273. L'aeroporto di Punta Raisi opera voli nazionali ed internazionali, e diversi collegamenti low cost. Numerosi in estate i voli turistici periodici e charter. Aeroporto di Palermo-Punta Raisi su Wikipedia Aeroporto di Palermo-Punta Raisi (Q630645) su Wikidata

In auto[modifica]

  • Da Agrigento percorrendo la SS118
  • Da Palermo percorrendo la A19 e uscendo allo svincolo per Villabate percorrendo poi la SS121 infine girando per la SS118.
  • Da Sciacca uscire e superare Ribera e seguire per Bivona; superato anche quest’ultimo paese si giunge, dopo 7 km, a S. Stefano.

Se si arriva in auto si può considerare la possibilità di lasciarla presso il parcheggio dell'eremo di Santa Rosalia oppure in città.

In treno[modifica]

  • 3 Stazione di Cammarata-San Giovanni Gemini (A 28 chilometri dalla città.). Questa è la stazione più vicina alla città sulla direttrice Palermo-Agrigento. Stazione di Cammarata-San Giovanni Gemini su Wikipedia stazione di Cammarata-San Giovanni Gemini (Q3969169) su Wikidata

In autobus[modifica]

La compagnia Prestia e Comandé collega con Palermo passando da Bivona, Cianciana, Alessandria della Rocca. Oppure con Sciacca passando per Bivona, Cianciana, Alessandria della Rocca e Ribera.

Le autolinee Puleo Riccardo collegano con Prizzi e Lercara Friddi.

Tappe[modifica]

Da Santo Stefano Quisquina a Prizzi[modifica]

Questa prima tappa presenta una serie di salite e discese lungo il percorso e passa vicino al 4 Lago Fanaco. La distanza è di circa 30 km dove si raggiunge 5 Prizzi posta a quota 940 m. Questa tappa non presenta punti di sosta o di ristoro eccetto tre rifugi nei pressi del 6 Monte Carcaci:

  • 1 Rifugio delle Eriche
  • 2 Pagliaio Piccolo
  • 3 Pagliaio Grande

Da Prizzi a Burgio (deviazione)[modifica]

Il sentiero ufficiale ci condurrebbe a 7 Chiusa Sclafani ma la lunghezza del percorso e le salite suggeriscono una deviazione verso 8 Burgio con un percorso di circa 24 km. Lungo il cammino si passa vicino alla 9 Pietra dei saraceni e le 10 Gole del Sosio un canyon su cui scorre il fiume Sosio.

Da Burgio a Bisacquino[modifica]

Dopo la sosta a Burgio si riprende il percorso principale superando il fiume Sosio e allontanandoci dal Parco dei Monti Sicani, qui si giunge a Chiusa Sclafani dove vi passeremo per raggiungere 11 Bisacquino. Questa tappa, molto più leggera totalizza circa 20 km da Burgio.

Da Bisacquino a Corleone[modifica]

Questo tratto misura poco meno di 30 km ma esiste anche la possibilità di prendere una scorciatoia tagliando diversi chilometri e un tratto all'interno di un'area boschiva all'interno del Parco dei Monti Sicani agevolando così l'arrivo verso 12 Corleone. Lungo il percorso un'alternativa con una sosta fuori percorso è di fermarsi a 13 Campofiorito.

Da Corleone a Ficuzza[modifica]

Real Casina di Caccia

14 Ficuzza è una frazione di Corleone raggiungibile con un percorso di circa 20 km attraverso il sentiero dell'ex tracciato ferroviario che conduce a Palermo. Lungo il percorso possiamo vedere le 15 Gole del drago una piccola gola prodotta dall'erosione del fiume Frattina, affluente del Belice Sinistro. Grazie alla sosta a Ficuzza possiamo visitare invece la Real Casina di Caccia di re Ferdinando III di Sicilia.

Da Ficuzza a Piana degli Albanesi[modifica]

Questa tappa è parecchio lunga e articolata, contando circa 30 km. Per questa ragione si può anche valutare la possibilità di una sosta intermedia presso uno degli agriturismo per spezzare il percorso poco prima di arrivare nel presso del 16 Lago di Piana degli Albanesi, oppure si può raggiungere la stessa 17 Piana degli Albanesi dove vi sono maggiori possibilità di alloggio.

Da Piana degli Albanesi a Monreale[modifica]

Questa è forse la tappa più semplice perché quasi tutta in discesa e conta circa 20 km di percorso dove si raggiunge agevolmente Monreale.

Sicurezza[modifica]

Punto di arrivo[modifica]

Da Monreale si raggiunge Palermo percorrendo strade cittadine. Il percorso termina in cima al Monte Pellegrino dove si trova il Santuario di Santa Rosalia. Quest'ultimo tratto metterà in difficoltà viste le pendenze sfiancanti e l'ascesa da quota 0 a circa 350 m.

Da Palermo vi sono diverse possibilità di ritorno verso altre parti dell'isola e d'Italia tramite l'aeroporto, la nave o il treno. Per coloro che dovessero ritornare a Santo Stefano Quisquina dove magari hanno lasciato l'auto si consiglia di andare presso la stazione dei bus accanto alla Stazione centrale di Palermo.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.