Vai al contenuto

Da Wikivoyage.

Isola di Marettimo
Localizzazione
Isola di Marettimo - Localizzazione
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Sito del turismo

Isola di Marettimo è una delle Isole Egadi.

Da sapere

[modifica]

Marettimo è la più lontana dalla costa occidentale della Sicilia. Il territorio è montuoso, lungo la costa, le piccole pianure sono interrotte da lievi pendii. Il suo centro abitato si trova nel versante est, nel tratto dove la costa concede il maggiore spazio con la punta San Simone. Il pittoresco borgo marinaro è stupendamente inserito nel paesaggio.

Cenni geografici

[modifica]

La cima più alta è Monte Falcone (686 m) da cui lo sguardo spazia verso il mare e sul paese. La costa dell'isola è tutto un susseguirsi di insenature fra gli scogli, sporgenze, cale e grotte stupende.

Cenni storici

[modifica]

Le antiche popolazioni di questa ristretta area del Mediterraneo (Fenici, Elimi, Sicani) le attribuirono il carattere di sacralità di cui ancora oggi si può godere. Secondo la teoria trapanese dell'Odissea (nata ad opera di Samuel Butler), Marèttimo verrebbe a coincidere, dal punto di vista geografico, con Itaca, la patria di Ulisse. Sarebbe lo stesso eroe a indicarne la posizione.

I Romani costruirono a Marettimo un presidio militare dopo la prima guerra punica, attorno al 150 a.C. il cui scopo era controllare la rotta tra la Tunisia e Roma. Il complesso, noto come Case Romane, si trova a monte del paese, a quota 250 metri circa ed è costituito da due piccoli edifici e da una chiesetta di epoca normanna.

Diversi autori citano Hierà come il luogo dove venne firmato il trattato di pace tra Romani e Punici-Cartaginesi dopo la drammatica Battaglia delle Isole Egadi del 10 marzo del 241 a.C., che vide Annone e le proprie navi sconfitti dalle pentere e trireme dotate di rostri dei Romani comandati da Lutazio Catulo.

Il castello di Punta Troia, edificato in periodo normanno (circa 1140), venne in seguito usato anche come carcere. Nel periodo borbonico all'interno delle sue anguste e buie celle fu detenuto anche Guglielmo Pepe. Nel Quattrocento l'intero arcipelago fu baronia delle famiglie Carissima e Riccio; nell'anno 1568 il feudo fu venduto a Francesco Ferdinando d'Avalos; alla metà del secolo XVII, l'isola divenne proprietà dei Pallavicini-Rusconi di Genova, con titolo di marchesi.

Territori e mete turistiche

[modifica]
Mappa a tutto schermo Isola di Marettimo

Centri urbani

[modifica]
  • 37.967812.07261 Marettimo Marettimo su Wikipedia — Il piccolissimo borgo di Marettimo si estende intorno allo scalo nuovo e allo scalo vecchio nella parte orientale dell'isola.


Come arrivare

[modifica]

In aereo

[modifica]

L'aeroporto più vicino è quello di Trapani - Birgi, collegato giornalmente con Torino, Genova, Milano, Venezia, Roma, Pisa e altre città italiane. Dall'aeroporto si giunge in 15 minuti al porto di Trapani sia con mezzi pubblici che privati. Per costi e orari dei collegamenti consultare [1].

In auto

[modifica]

A Marettimo non è consentito il traffico automobilistico; le auto che dovessero raggiungere l'isola con mezzi nautici possono essere parcheggiate gratuitamente in una apposita area per tutto il tempo della permanenza.

In nave

[modifica]
  • 37.96634112.076311 Porto di Marettimo. Il collegamento con le Isole Egadi è assicurato da numerose corse di aliscafi, catamarani e navi passeggeri da Trapani e nel periodo estivo anche da Marsala tramite Liberty Lines e Siremar.


Come spostarsi

[modifica]

Non essendo un isola molto grande ci si può spostare a piedi in paese mentre in barca per andare al mare.


Cosa vedere

[modifica]
Castello di Punta Troia
Case Romane
  • 37.99218412.0635521 Castello di Punta Troia (il castello si raggiunge a piedi in circa 2 ore o in barca in 10 minuti), +39 3478216676. Lun-Dom 10:00-18:00. Costruito dai saraceni come torre d'avvistamento nel XII secolo, e poi utilizzato dai normanni. La struttura attuale è del XVII secolo, quando gli spagnoli costruirono il castello aggiungendo una cisterna (poi utilizzata anche come prigione) ora è un osservatorio e studio delle foche monache. Castello di Punta Troia su Wikipedia Castello di Punta Troia (Q91072009) su Wikidata
  • 37.97030812.0644592 Case romane (imboccare Contrada Pelosa percorrendola per 1,9 km). Rovine di case romane e di una chiesetta bizantina nel centro dell'isola a mezz'ora dal paese.
  • Museo del mare. Il Museo delle attività e delle tradizioni marinare, in cui sono esposti attrezzi da pesca, foto e memorie di giornalisti e scrittori con racconti della gente di mare dall'inizio del novecento.
  • 37.95668512.0499633 Faro di Punta Libeccio. Nel tratto di costa occidentale, il lato opposto rispetto al paese.

Grotte

[modifica]
Grotta del Cammello

Tutte le grotte di Marettimo si trovano sul mare e sono raggiungibili in barca o nuotando.

  • 37.98314312.0642414 Grotta del Cammello.
  • 37.99278312.0636935 Grotta del Tuono.
  • 37.99045212.0566246 Grotta della Pipa.
  • 37.98188712.0366197 Grotta Perciata.
  • 37.97927212.0389828 Grotta della Ficaredda.
  • 37.97503912.0390589 Grotta del Presepe.
  • 37.97014512.04296610 Ruttiddi.
  • Grotta degli Innamorati.
  • 37.96605912.04339211 Grotta della Bombarda.


Eventi e feste

[modifica]
  • Festa di San Giuseppe. Festa religiosa che dura 3 giorni, dal 18 al 20 marzo.


Cosa fare

[modifica]

L'isola oltre ad offrire la possibilità di tante escursioni per il trekking è anche il paradiso dei subacquei.

Spiagge

[modifica]
  • 37.98814712.0329612 Cala bianca (A nord ovest dell’isola tra Punta Magnone e la Grotta Perciata. Dal paese imboccare il sentiero direzione Punta Troia. Superato lo scoglio del Cammello vi imbatterete in una salita ripida e poi in una discesa molto impegnativa che arriva alla spiaggia.). Ci si arrivata tramite un'impegnativa escursione di trekking, pertanto è sconsigliata ai bambini e a persone poco esperte.
  • 37.96925212.0728753 Spiaggia Porto Vecchio.
  • 37.96669212.0739844 Spiaggia scalo nuovo.
  • 37.95772512.0476685 Cala Nera. Nel tratto di costa occidentale, il lato opposto rispetto al paese.
  • 37.98909212.062636 Cala Manione.
  • 37.99027412.060977 Scalo Maestro.
  • 37.95289312.0586778 Spiaggia del Cretazzo.
  • 37.94940412.0746899 Zotta Muletti.
  • 37.95277412.08138710 Praia Nacchi.
  • 37.96121412.07795311 Spiaggia del Rotolo.


Acquisti

[modifica]


Come divertirsi

[modifica]


Dove mangiare

[modifica]

Nell'isola ci sono:

  • 5 Ristoranti
  • 5 Bar
  • 3 Pizzerie


Dove alloggiare

[modifica]

Prezzi medi

[modifica]


Sicurezza

[modifica]

L'isola è in perfetta sicurezza immaginate solo il fatto che i bambini piccoli stanno fuori anche senza i genitori senza problemi, essendo piccola come isola non sfugge niente.

In caso di emergenza si può far riferimento ad una delle seguenti strutture:

  • Farmacia
  • Guardia Medica
  • Capitaneria di Porto
  • Guardia di finanza


Come restare in contatto

[modifica]


Informazioni utili

[modifica]


Altri progetti

Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.